Vai al contenuto
Gabriele

Paesaggi Naturali Con V-ray

Recommended Posts

Ho iniziato ad affrontare il problema di inserire un ponte in un contesto extraurbano e sono emerse una serie di problematiche inerenti la gestione di alberi, erba e cespugli all'interno di Vray.

Il primo problema, nonostante l'instancing attivato, è stato un 'out of memory' con conseguente crash.

Il secondo riguarda la qualità del calcolo GI.

Se qualcuno ha già affrontato un problema simile e può aiutarmi ad identificare la soluzione migliore (qualità/velocità), gliene sarei profondamente grato.


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuro ho provato le soluzioni 2d prima di cocciare con le geometrie.

Oltre al problema degli alberi (che ho sostituito con geometrie 'foliage'ottimizzate) per lo meno quelli vicini alla camera, il vero dramma sono l'erba e i cespugli perchè in primo piano si vede il fondo piatto.Vi dico subito tutte le soluzioni che ho provato:

ERBA

- erba spline con modificatore scatter (grandi quantità producono memory error)

- vray displacement (il risultato è buono ma bisogna tagliare i piani per avere la necessaria risoluzione perchè è vero che basta un solo poligono per ottenere l'effetto, ma con 1 km quadrato di superficie si appiattisce tutto.

- Rpc grasses (stessa soluzione provata con gli alberi) ma tutto è molto piatto

ALBERI

- alberi 2d (tipo forest) che annullano il realismo

- alberi 3D (pessimo GI oppure memory error)

- geometrie sferiche con modificatore noise e vray displacement 3d che mi diventavano appetitosi mazzi di lattuga

- image mapping che funzionano solo con movimenti dolly o pan ...ma non girateci intorno.

insomma sto per dare forfait.

ah..ho dato un occhio a programmi quali world builder o WCS.Qualcuno di voi li utilizza? é possibile esportare versioni ottimizzate delle geometrie all'interno di max?

l'ultima domanda...

Facendo un rendering in scanline delle essenze e compositando tutto successivamente è possibile integrare bene Vray?

Grazie anticipate per le risposte.

p.s. Trattandosi di un lavoro in progress per rispetto del committente non inserisco ancora il file, cosa che conto di fare se concessomi al piu presto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dipende molto anche dalla configurazione del tuo PC, personalmente per lavori semplici utilizzo gli RPC altrimenti SpeedTree !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai qualche immagine TUA realizzata con speedtree?

Mi piacerebbe valutarne le possibilità.

Non darmi l'indirizzo della software house, mi fido di piu dell'esperienza diretta degli utenti anche perchè ho modo di sapere cosa hai utilizzato e con quali risorse.

Grazie anticipate per la disponibilità.

Se posso esserti utile in qualcosa, ricambio volentieri la gentilezza.

Questo lo dico a tutti:

Anche se sono nuovo all'utilizzo di Vray e del GI , ho una discreta esperienza nella CG in genere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Immagine creata con max 6, vray speedtree 2, 2000x1500px circa 45 min con AMD 2500+ 1gb ram, 1 luce direct. (calcolo irr map a 1024x768 impostazini medie)

se vuoi sapere altro chiedi pure.

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eh pure io spesso ho di questi problemi... la vegetazione è spesso ingestibile.

Per lavori non eccessivamente grandi utilizzo Tree Storm.

Non è male... in scena le geometrie pesano pochissimo in quanto permette di visualizzare la pianta in 3 visualizzazioni: schematica | volume | mesh completa

E' possibile creare copie delle piante modificando il valore di generazione random così da diversificare piante anche dello stesso seme.

Permette inoltre una riduzione del numero di foglie o suddivisioni della geometria o l'uso di geometrie semplificate (per piante in lontananza)

Ha anche un modulo di generazione e modifica delle piante molto semplice ed intuitivo che permette la creazione di piante a piacere senza dover scaricare/acquistare semi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti posto velocemente l'ultimo lavoro fatto.... la qualità è un po scadente, causa tempo limitatissimo per la realizzazione del modello.

Comunque è giusto per rendere l'idea di che tipo di piante mette a disposizione Tree Professional... di cui ti do al volo il link alla HomeHome

414057Wrk_204.jpg

P.S. l'erba è un VRay Displace

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
' date='Oct 26 2004, 07:19 PM']

Ti posto velocemente l'ultimo lavoro fatto.... la qualità è un po scadente, causa tempo limitatissimo per la realizzazione del modello.

Comunque è giusto per rendere l'idea di che tipo di piante mette a disposizione Tree Professional... di cui ti do al volo il link alla HomeHome

scusa satan dimmi se ho capito male:

"tree storm" è un programma stand-alone dove si creano modelli di piante che si esportano in max tramite una plugin !

mi sapresti dire come funziona, grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah dimenticavo... con un piccolo "trucchetto" è anche possibile personalizare i materiali di ogni pianta a livello di foglie e corteccia potendo quindi applicare al modello senza problemi materiali di ogni tipo, dallo Standard ai materiali di VRay, FR, Brazil, MR...

Insomma, tra tutti i sistemi che ho provato è il + versatile e pratico

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Onyx Tree Storm è composto da alcuni programmini, semplici ma intuitivi ed efficaci, ognuno dedicato ad un genere di pianta (Broadleaf, Conifer, Palm, Bamboo...).

Con questi programmi crei o modifichi le tipologie di piante a tuo piacimento (è pure possibile potare singoli rami)... tali piante vengono salvate in un formato proprietario.

In MAX è poi possibile, tramite un'apposita Plug-In, inserire le singole piante e modificarne poi alcuni parametri come la densità delle foglie, la risoluzione a livello di poligoni, la qualità della mesh, il tipo di visualizazione in viewport (solo in viewport, poi nel rendering renderizza la mesh completa).

L'integrazione con MAX è massima, non importi le mesh ma legge direttamente il formato TreeStorm.

http://www.onyxtree.com/stormx.html

Quì puoi vedere l'integrazione con Max...

http://www.onyxtree.com/broadleaf.html

...e quì il programma Onyx per la generazione/modifica di piante tipo Broadleaf

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo Onix Tree storm.Adesso ricordo di aver letto qualcosa a proposito.Sembra decisamente la soluzione migliore.Aspetto anch'io come lele di sapere cosa impiega di risorse, ma essendo integrabile senza conversione dovrebbe (spero) risultare meno dispendioso.

E' così?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ah, dimenticavo (vetri a parte, ma sono sicuro che sono volutamente opachi) la qualità non è per niente scadente.Fai il figo?

La qualità della soluzione GI può

scherzo...complimenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
interessante!

un'ultima cosa: i modelli generati e poi importati in max "pesano" molto(in mb)?

grazie

Ti rispondo subito:

Scena Max vuota: 135 Kb

Scena Max con n°1 Populus Deltoides (albero medioalto, senza ottimizzazione, 404094 poligoni): 206 Kb

Scena Max con n°10 Populus Deltoides (copie del precedente, non istanze): 274 Kb

In Viewport il peso è elevato se ovviamente visualizzi la mesh intera... ma se li tieni a visualizzazione d'ingombro sono leggerissimi... da 4 a 30 poligoni al max

ah, dimenticavo (vetri a parte, ma sono sicuro che sono volutamente opachi) la qualità non è per niente scadente.Fai il figo?

La qualità della soluzione GI può

scherzo...complimenti

I vetri non sono opachi... semplicemente riflettono il nulla, un fondo grigio-celeste.

Nel complesso si è un buon lavoro... diciamo che sono moooolto autocritico e comunque lo "scadente" è riferito solo alle mie aspettative iniziali, tutto quì.. odio fare il figo (e chi lo fa) ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io sono autocritico, però mi hanno insegnato ad essere anche realista per non sembrare un falso modesto.Penso sinceramente che sei bravo e il fatto di essere perennemente insoddisfatti del proprio lavoro sia comunque uno dei presupposti migliori per crescere.Abbiamo sempre comunque da imparare tanto dall'esperto quanto dal neofita.Solo che dall'esperto impariamo di più.

Scusa...mi sono disgustato da solo per quello che ho appena scritto ma ho deciso di lasciare la versione integrale del messaggio per non nascondere le contraddizioni che mi porto dietro.

Umor proprio ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
' date='Oct 26 2004, 03:49 PM' post='9650']Eh pure io spesso ho di questi problemi... la vegetazione è spesso ingestibile.

Per lavori non eccessivamente grandi utilizzo Tree Storm.

Non è male... in scena le geometrie pesano pochissimo in quanto permette di visualizzare la pianta in 3 visualizzazioni: schematica | volume | mesh completa

E' possibile creare copie delle piante modificando il valore di generazione random così da diversificare piante anche dello stesso seme.

Permette inoltre una riduzione del numero di foglie o suddivisioni della geometria o l'uso di geometrie semplificate (per piante in lontananza)

Ha anche un modulo di generazione e modifica delle piante molto semplice ed intuitivo che permette la creazione di piante a piacere senza dover scaricare/acquistare semi

ciao satan, riesumo questa discussione perchè anch'io come te uso OnyxTree con VRay. :)

Volevo condividere con te un paio di cose.

I moduli per la generazione di piante li trovo molto validi sotto il profilo geometrico

(non ho ancora visto di meglio), un po' ostici per quanto riguarda l'assegnazione dei colori.

Questo perchè non c'è una corrispondenza esatta tra il preview all'interno dei "programmini"

e quello che poi vedo nel rendering (sia con scanline che con vray) con colori alquanto brillanti e saturi

quindi devo ogni volta editare i colori all'interno di max/vray. Tu come fai?

Mi piacerebbe gestire i colori direttamente all'interno dei 4 "programmini" forniti ma oltre a non esserci una

corrispondenza, come dicevo, ritengo che la gestione dei tre colori separati non sia molto intuitiva,

almeno per me che sono abituasto alle palette colori di max/photoshop, quindi per cambiare colore

a un tronco ci metto una vita....

Poi che tu sappia si possono assegnare textures a tronco e foglie all'interno dei 4 programmini...?

Grazie, e ciao :)

Rox

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Guest jah

ciao gabriele , io per l'erba di solito uso il vray fur al posto del displacement ,credo che occupi anche meno risorse a livello di hardware !!

per il resto non so cosa dirti visto che prima di me sono intervenuti dei mostri del 3d ;)

complimenti a satan per i rendering

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×