Vai al contenuto

Recommended Posts

Ciao a tutti,

ecco gli ultimi render che ho realizzato nei ritagli di tempo (circa 10 ore in totale)

Per quanto riguarda il salotto i divani e il lampadario provengono da modelli scaricati.

Max e Mental Ray più Photoshop per lo sfondo e il contrasto.

Cosa ne pensate?

Ciao e grazie!

post-75134-0-16550600-1400011658_thumb.j

post-75134-0-03853900-1400011908_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un problema di fondo , secondo me è l'integrazione tra i modelli di libreria e ciò che si è modellato che in questo caso risulta davvero povero di dettagli. A volte poi le scelte di riempimento dell'immagine non sono le più giuste, mi riferisco alla libreria che si svuota venendo in avanti oppure al cimitero di bicchieri (non è offensivo sia chiaro) della prima immagine sulla sinistra. La texture del legno del bancone è incredibilmente piatta e la lastra di vetro, con l'inquadratura corrente non è che una lama nera. Ci sarebbero altre piccole cosette ma , come nel caso della seconda immagine, ti esorto a mostrare il tuo lavoro architettonico, a meno che tu non venda quelle poltrone bianche, in questo caso l'immagine sarebbe perfetta. Ad ogni buon conto un discreto lavoro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un problema di fondo , secondo me è l'integrazione tra i modelli di libreria e ciò che si è modellato che in questo caso risulta davvero povero di dettagli. A volte poi le scelte di riempimento dell'immagine non sono le più giuste, mi riferisco alla libreria che si svuota venendo in avanti oppure al cimitero di bicchieri (non è offensivo sia chiaro) della prima immagine sulla sinistra. La texture del legno del bancone è incredibilmente piatta e la lastra di vetro, con l'inquadratura corrente non è che una lama nera. Ci sarebbero altre piccole cosette ma , come nel caso della seconda immagine, ti esorto a mostrare il tuo lavoro architettonico, a meno che tu non venda quelle poltrone bianche, in questo caso l'immagine sarebbe perfetta. Ad ogni buon conto un discreto lavoro

Ciao Ivan e grazie per la tua risposta.

Per quanto riguarda la cucina ho modellato tutto e non c'è nulla scaricato da librerie on line.

La lastra di vetro che sembra una lama nera in realtà non è vetro, ma una sorta di granito (come il top) e capisco benissimo le tue perplessità legate ai bicchieri ma ho preso ispirazione da uno stand di Antonio Lupi al salone del mobile in cui i bicchieri erano posizionati proprio in quel modo ed esteticamente mi piaceva molto.

Per il salotto, come dicevo, i divani e il lampadario sono modelli scaricati ma anche in questo caso ho visto dei modelli molto simili dal sito Vimercati, in cui sono presenti molti sofà di colore bianco, perdonami ma se mi parli di problemi tecnici del render sarò sempre d'accordo con te, un pò meno sulla scelta della pelle bianca.

Hai ragione sulla libreria che si svuota venendo in avanti.

Ad ogni modo, grazie per le tue critiche e a presto. ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Prego. Critica non direi, sebbene non sia una brutta parola ha assunto significato negativo, le chiamerei osservazioni. Detto ciò non posso che farti i complimenti per i riferimenti cercati.

La critica non era alla pelle dei divani (io li posseggo bianchi e senza inserti immagina) ma all'inquadratura che fa più pubblicità al mobile che non all'architettura dell'intera stanza soprattutto cozza con la resa dei modani delle mostre che gli stanno dietro, spenti e poco tridimensionali.

Per quanto riguarda i bicchieri, se l'idea di fondo è quella allora bisogna esaltare la scelta, la tua realizzazione fa sparire le file di dietro e mostra un cristallo con pochi riflessi, anche qui la scelta di relegarli a bordo inquadratura in prospettiva divergente ( che li attozza) rispetto al piano fa si che gli unici in evidenza e definiti siano quelli più lontani, magari usare del vetro colorato e bicchieri più alti può risolvere il problema.

Un consiglio. Il pensile scuro dietro l'isola fa delle ombre per cui non si capisce esattamente che forma abbia e come sia collocato rispetto ai pensili più alti.


Modificato da Ivan Paduano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prego. Critica non direi, sebbene non sia una brutta parola ha assunto significato negativo, le chiamerei osservazioni. Detto ciò non posso che farti i complimenti per i riferimenti cercati.

La critica non era alla pelle dei divani (io li posseggo bianchi e senza inserti immagina) ma all'inquadratura che fa più pubblicità al mobile che non all'architettura dell'intera stanza soprattutto cozza con la resa dei modani delle mostre che gli stanno dietro, spenti e poco tridimensionali.

Per quanto riguarda i bicchieri, se l'idea di fondo è quella allora bisogna esaltare la scelta, la tua realizzazione fa sparire le file di dietro e mostra un cristallo con pochi riflessi, anche qui la scelta di relegarli a bordo inquadratura in prospettiva divergente ( che li attozza) rispetto al piano fa si che gli unici in evidenza e definiti siano quelli più lontani, magari usare del vetro colorato e bicchieri più alti può risolvere il problema.

Un consiglio. Il pensile scuro dietro l'isola fa delle ombre per cui non si capisce esattamente che forma abbia e come sia collocato rispetto ai pensili più alti.

Ivan non volevo assolutamente dare alla parola critica un significato negativo, anzi, ho apprezzato davvero ciò che hai scritto e mentre leggevo mi ripetevo: "azz... ha ragione"

Detto ciò, grazie ancora e buona giornata!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×