Jump to content
philix

Ortofoto della Rocca Roveresca di Senigallia [mura esterne]

Recommended Posts

Restituzione ortografica della Rocca di Senigallia.

Le immagini sono dei rendering in proiezione ortografica di modelli texturizzati.

Il modello, e le relative texture, è stato ricavato da una serie di fotografie elaborate con sistemi di Structure from Motion

Per saperne di più LINK88d75407dd4188f7b1a4ffa36bfe9bc2.jpg572216a12d65858809eaf5611dc1b208.jpg130917001c60eb7835654d5360c0d712.jpgec95ae86f08f52d10cef29af33adde97.jpg


Edited by philix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh ma con lo scanner laser ottieni una nuvola di punti e delle foto sferiche che utilizzi per assegnare un valore rgb ad ogni punto della nuvola.

Generare il modello dalla nuvola e texturizzarlo con le foto dello scanner non è un'operazione semplice e veloce.

Soprattutto quando bisogna eseguire il blending tra due o più foto sferiche prese da più posizioni.

È molto più semplice fare un giro di foto attorno alla rocca, generare un modello da queste ultime e riproiettare le foto.

PS

Comunque abbiamo anche le scansioni laser di quelle mura in quanto lo scanner laser rimane ancora imbattibile per quanto riguarda l'accuratezza/densità delle misure rispetto al tempo impiegato per rilevare ed elaborare i dati.


Edited by philix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che hai individuato è un errore e non rappresenta la realtà.

Quel prospetto è molto problematico (e non c'è solo quello ma ce ne sono tanti altri) in quanto è da quel lato che ho iniziato a fare il giro delle foto.

I problemi nascono dal fatto che ho iniziato a fotografare la rocca da quel lato e, quando ho completato il giro, la luce era cambiata.

Quindi di quel prospetto ho due set di foto con ombre portate e intensità luminosa diverse che hanno introdotto sia errori di estrazione geometrica, sia errori di riproiezione delle texture.

Con il senno di poi, avrei dovuto iniziare il giro dal lato in ombra dove, alla fine del percorso, mi sarei trovato in una condizione molto simile, solo con un'intensità luminosa diversa facilmente compensabile con l'esposizione della macchina fotografica o agendo sui raw.

Probabilmente risolverò senza tornarci, generando il modello dalla scansione laser che abbiamo e riproiettando solo alcune delle foto scattate.


Edited by philix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...