Vai al contenuto
aerous

Modellazione di un monumento funebre

Recommended Posts

Ciao a tutti,

scrivo quì per chiedere consiglio su questo lavoro che devo svolgere nell'ambito della tesi universitaria e per cui cerco più consigli non avendo mai affrontato nulla di simile prima d'ora.

Per la tesi devo riprodurre il modello tridimensionale del mausoleo di cui trovate una foto esempio in fondo a questo primo post. So che una foto, e in particolar modo questafoto non è sufficiente per iniziare e che devo raccogliere altro materiale. Mi sto attrezzando ma purtroppo è meno semplice di quel che pensavo. :D

Come risultato finale dovrò ottenere un file .OBJ e 4 diverse versione del medesimo oggetto con dettagli "progressivi", che a quanto ho capito dalle indicazioni dovrebbe indicare un numero progressivo delle facce che compongono il modello finale.

Dei 4 modelli dovrò presentare anche una serie di Render con inquadrature e luci identiche, quindi con unica variante la qualità del modello.

Veniamo ai problemi, io ho una conoscenza di base di Maya e una ancora più "vaga" di 3DS Max. Avete consigli su quale dei 2 sarebbe preferibile, sempre che c'è ne sia uno preferibile all'altro?

Avete consigli su come approcciare alla realizzazione del modello e/o consigli su eventuali siti, o thread oppure altri punti informativi da cui dovrei attingere per ottenere informazioni che mi aiutino con questo progetto.

Ogni aiuto e ogni informazione è molto più che benvoluta.

Grazie a tutti,

A.

post-35395-0-84355800-1391605289_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma lo devi per forza modellare a mano, o puoi anche scansionare il modello vero, con sw che usano le foto si intende, faresti molto prima, ovviamente se è accessibile e non si trova a qualche migliaio di chilometri.

Secondo me il top per la modellazione poligonale subdivide surface è Modo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' una foto Alinari, c'è pure scritto, è a Milano, al museo archeologico, si legge "Monumento alla Regina della Scala"..credo.

Vai e scatta qualche decina di foto, usa un sw di Photoscanning ed hai il 3d.

Oppure fatti prestare un Kinetics, e a breve distanza fai la scansione, non credo ti serva un modello tanto preciso, ma come già detto specifica a cosa ti serve.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche io sono convinto che la fotogrammetria sia la soluzione migliore. Scattando numerose fotografie da angolazioni differenti, riuscirai a creare gran parte del monumento funerario (sicuramente le decorazioni sulle facce del sarcofago). Quello che non riesci a creare con questa tecnica, lo puoi creare con qualsiasi software di modellazione e poi esporti in obj

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema però con la fotogrammetria è che gli chiedono delle immagini progressive della formazione del modello (forse per assicurarsi che lo modelli lui?)

mah... il lavoro è bello difficile, comunque seguo, mi interessa!

ciao!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante 'sto fatto della fotogrammetria, mi iscrivo perchè sono curioso di comprendere appieno la quest assegnata al thread starter :)

Non ho capito se dovrà realizzare 4 modelli che mostrano le fasi della modellazione o 4 modelli con livello di dettaglio (LOD) degradante.


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il modello restituito potrà comunque costituire la base per modellare da capo il tutto, con un bel retropology dove serve, altrimenti la vedo dura modellare tutto ad occhio

PS,OT- philix, sto seguendo i corsi di autocad, dopo tanto tempo che non lo uso, me lo dimentico, non è come andare in bicicletta, : ) volevo ringraziarti di averli messi a disposizione. ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ancora non si è detto perché .obj. Una cosa è se questo modello deve essere solo visualizzato (in tal caso i capitelli e tutto il resto sono texture) o deve essere fisicamente modellato tutto. Nel secondo caso credo che il tuo relatore abbia le idee un po' cofuse sulla modellazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

scusatemi ma sono stato senza rete per una settimana e sono riuscito a leggere oggi tutto :).. Intanto grazie per la risposta e per l'attenzione dedicata.

Provo a spiegarmi meglio e intanto vi chiedo ancora qualcosa.

@Ivan - La richiesta del file .Obj viene dal fatto che il modello verrà caricato da un software di terze parti che lo sfrutta per ricostruire l'oggetto in ambiente diverso da quello in cui si trova attualmente (Sistema legato alle meccaniche dell'Augmented Reality tramite mobile device);

@Enri2 - Non ho l'obbligo di modellarlo a mano ma, sottolineo la mia ignoranza, non ho mai usato ne approciato la soluzione del photoscanning e della fotogrammetria.

@Philix - Devo realizzare 4 modelli finiti con caratteristiche di dettaglio progressive (questo perché il mio professore vuole alcuni test finali sulla realizzazione del progetto mostrando fino a che punto un incremento della qualità dell'oggetto 3D influenza effettivamente la qualità su mobile device, a causa delle risoluzioni video disponibili sui prodotti oggi in commercio).

@algosarK - E' una vecchia fotografia, scattata quando il monumento è stato spostato dalla sua posizione originale.

@DiegoPennati - Concordo che sia un lavoro parecchio difficile. Soprattutto con competenze "base" come le mie..

Aggiungo che io sono di Milano e posso fisicamente andare a scattare tutte le foto che voglio al museo dove è conservato questo monumento. Non essendomi mai approcciato però ad una soluzione come quella legata alla conversione Foto/3D non saprei nemmeno da che parte cominciare (Non che con il puro 3D mi senta a mio agio in ugual misura -.-')

Vi ringrazio ancora tutti per tutti i pareri, i commenti e per aver speso del tempo per seguire questo mio thread

A.


Modificato da aerous

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se vuoi approcciare la soluzione della "fotomodellazione" (odio questo termine) puoi decidere di utilizzare un sistema di structure from motion.

Per avere una panoramica su questi sistemi puoi consultare il pdf al seguente link

http://padis.uniroma1.it/handle/10805/2116

Compili il modulo di richiesta e in poco tempo ti arriva la notifica per il download

Non è il massimo per quanto riguarda l'approfondimento ma un'infarinata sulla questione dovrebbe dartela :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se vuoi approcciare la soluzione della "fotomodellazione" (odio questo termine) puoi decidere di utilizzare un sistema di structure from motion.

Per avere una panoramica su questi sistemi puoi consultare il pdf al seguente link

http://padis.uniroma...ndle/10805/2116

Compili il modulo di richiesta e in poco tempo ti arriva la notifica per il download

Non è il massimo per quanto riguarda l'approfondimento ma un'infarinata sulla questione dovrebbe dartela :)

Grazie Philix! :D Inizio subito a darci un'occhiata :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non è difficile, scatti l foto come consigliato, e le metti nel sw, che poi elaborerà il modello 3d, modellare a mano quel manufatto è molto difficile. Certo non è mica facile prevedere un dettaglio progressivo con entrambi i metodi, ti toccherebbe modellare ogni volta per ogni dettaglio previsto, a meno che non usi un sw che diminuisce i poligoni.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se devi realizzare un modello per la realtà aumentata posso darti qualche consiglio:

1) Non perdere tempo a modellarlo tutto probabilmente ha solo 2 o 3 punti di vista.

2) Fai un cubo con le sole texture perché il tuo modello nella realtà difficilmente supererà le dimensioni di 2 pollici o comunque in generale 1/3 di schermo di telefonino.

3) (personalissimo) E' una tacnologia inutile che serve solo per far scena, visto che non fa curriculum, è piccolo e passerà inosservato (mi sento di potertelo garantire) spendici minor tempo possibile.

Tho il padis, il sistema della mia università...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Piccolo UP:

Sto incontrando una discreta resistenza da parte di curatori e museo per quel che riguarda lo scattare foto ma sembra che finalmente tra questo fine settimana e la prossima riuscirò a concludere. Ho però un grosso problema, la tomba che vi ho indicato è stata collocata a ridosso di un muro questo perchè in origine era a sua volta collocata a ridosso di un muro e l'artista che l'ha realizzata non ha scolpito la faccia rivolta a muro lasciandola completamente liscia e disadorna. Ovviamente non è possibile spostarla per permettermi di scattare foto a 360 gradi da cui nasce il problema per cui vi chiedo se con i sistemi di fotomodellazione, o fotogrammetria, i sofware riescono comunque a ricostruire il modello anche avendo "solo" metà o 2 terzi del modello.

Grazie mille

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nuovo UP:

Sono ancora bloccato da curatori e gestione museo che non mi autorizzano a fare le foto (a quanto pare mettere un cavalletto in un museo equivale quasi a derubarlo delle sue opere), fatto sta che permango purtroppo nella condizione di mancanza di materiale. Volendo portarmi avanti però sto cercando di "apprendere" le basi della fotogrammetria e sto cercando qualche software, possibilmente privo di licenza, per fare delle prove.

Qualcuno sa darmi qualche buon consiglio?

Grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

SW di che tipo, con le foto?

Potresti andare con un Kinetic e un portatile, ma dubito ti lascino fare, questa cosa delle foto la trovo sempre assurda, comunque non ti serve un cavalletto, basta che ci sia abbastanza luce, fai delle prove senza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma scusa, un foglietto scritto dal tuo relatore dove dichiari che il lavoro che fai è a scopo di ricerca/studio non basta a mettere tranquilli i curatori?

per software open source c'è questo:

http://www.arc-team.homelinux.com/arcteam/ppt.php

python photogrammetry toolbox con una gui scritta ad hoc

Nel pacchetto che scarichi devi solo aggiungere/sostituire il sift extractor che è a 32 bit e va sostituito con la versione a 64 bit altrimenti si pianta sull'estrazione delle features quando cerchi di elaborare le foto ad alta risoluzione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

SW di che tipo, con le foto?

Potresti andare con un Kinetic e un portatile, ma dubito ti lascino fare, questa cosa delle foto la trovo sempre assurda, comunque non ti serve un cavalletto, basta che ci sia abbastanza luce, fai delle prove senza.

Infatti l'assurdità e legata all'acquisizione di materiali in generale che sia a mezzo foto, video o chissà che altro.. Comunque provo anche ad ottenere foto senza cavalletto se è quello che li manda in paranoia ma la zona non gode di un'illuminazione ideale, ed essendo vietato il flash...

ma scusa, un foglietto scritto dal tuo relatore dove dichiari che il lavoro che fai è a scopo di ricerca/studio non basta a mettere tranquilli i curatori?

per software open source c'è questo:

http://www.arc-team....arcteam/ppt.php

python photogrammetry toolbox con una gui scritta ad hoc

Nel pacchetto che scarichi devi solo aggiungere/sostituire il sift extractor che è a 32 bit e va sostituito con la versione a 64 bit altrimenti si pianta sull'estrazione delle features quando cerchi di elaborare le foto ad alta risoluzione

Grazie mille Philix, vado subito a leggere, scaricare e installare. Concordo pienamente con te e ti dirò che il mio relatore ha anche mandato la famosa mail, ma evidentemente siamo in regime di UCCS, Ufficio Complicazioni Cose Semplici xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se metti un'esposizione decente il flash non ti serve, tanto il monumento non si muove. Continuo a pensare però che quello che alla fine devi tirar fuori non necessiti ne di fotogrammetria ne di modellazione in quanto ti basterà appiccicare la mappa ricavata dalla foto sulla superficie piatta del monumento, con il giusto displacement. Tra l'altro m'è capitato un caso simile 10 giorni fa in cui avevano lavorato inutilmente per mesi a fare dettagli che poi non si vedono ( e soprattutto si conscio che con buona probabilità stai facendo un rilievo NON scientifico, al realtà e che con il fatto che hanno fame di fondi europei e ste scemenze [permettimi ho un motivo per definirle così] servono a prendere in giro i commissari compiacenti).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, io lavoro molto con la fotogrammetria per creare modelli 3d di monumenti o reperti archeologici. Il cavalletto non occorre, mi raccomando non usare flash. In questo periodo ci sono un sacco di società archeologiche o aziende che stanno usando la fotogrammetria, quindi puoi trovare consigli ecc nei loro blog.. dai un'occhiata a questo sito (che tra l'altro ti offre la possibilità di creare un modello 3d fotogrammetrico inviando al sito le foto: occhio che il procedimento è totalmente automatico e quindi non puoi correggere niente http://www.arc3d.be; altra opportunità completamente automatica è 123D catch). Io non uso questo software ma preferisco quelli con cui hai almeno una procedura semi automatica. per i software io ti consiglio di scaricare la versione demo di agisoft photoscan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×