Vai al contenuto
Tanyusha Privet

Nuke o After Effects per il compositing?

Recommended Posts

Ciao a tutti,

ho notato che in produzione (di film, spot televisivi) molti Digital Compositor usano Nuke al posto di After Effects preferendo la teoria dei nodi (Nuke) e quella dei livelli (After Effects) che, a detta di molti esperti del settore, è migliore.

Ho fatto qualche ricerca ed effettivamente tutte le grandi industrie del settore (MPC, Double Negative e molte altre) usano effettivamente Nuke.

Perché? Qualche Digital Compositor potrebbe rispondermi (tenendo conto che sono una novizia) per farmi capire le sostanziali differenze?

Grazie anticipatamente :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In Italia quasi sicuramente troverai pochi che usano Nuke, e quelli che ci sono lavorano maggiormente all'estero, per esperienza di mercato soprattutto di amici che lavorano per gestire siti web e o pubblicità usano After Effects ed è richiesto anche dalle maggiori case che gli offrono lavoro, ha molti plugin che gestiscono varie opzioni vedi Trapcode, o element 3D, ecc., naturalmente fa +o- le stesse cose di Nuke solo che pensano in maniera diversa, Nuke ha + un approccio matematico di formule e schemi per gestire il tutto, lavora bene per il compositing, gestisce bene gli openexr, e le alte risoluzioni a 4k, ha supporto Stereoscopico, multi canale, alta gamma dinamica, keyng, interfaccia flessibile, rendering veloce, ha una compressione dei dati molto migliore di quella di After che notoriamente crea file molto pesanti in termini di memoria naturalmente, After Effects è maggiormente usato per la motion graphics, ecc. quindi se decidi di lavorare all'estero come compositor credo che Nuke sia il must delle + grandi produzioni, in Italia per pubblicità o motion graphics credo che After Effects sia la scelta migliore :hello:

P.s.: chi può dire poi che nei prossimi anni la tendenza non cambi e che anche in Italia si scelga maggiormente Nuke, ma credo che prima di 10 anni non sarà così, poi attendo anche info da chi è + informato di me ;)


Modificato da Openyourmind76

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io conosco il compositor di Blender che è basato sui nodi, credo che questo sistema sia più ottimizzato per il compositing di rendering 3d , ad esempio per la gestione di immagini OpenEXR multipass. After Effects lo vedo invece perfetto per l'animazione 2d oppure per film a tecnica mista (live-action + animazione) oltre ad aver una grande quantità di effetti grafici, per l'appunto. Guardando certi making of di film ad alto budget credo che vengano usati entrambi e non solo uno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io conosco il compositor di Blender che è basato sui nodi, credo che questo sistema sia più ottimizzato per il compositing di rendering 3d , ad esempio per la gestione di immagini OpenEXR multipass. After Effects lo vedo invece perfetto per l'animazione 2d oppure per film a tecnica mista (live-action + animazione) oltre ad aver una grande quantità di effetti grafici, per l'appunto. Guardando certi making of di film ad alto budget credo che vengano usati entrambi e non solo uno.

avevo saltato il concetto di animazione 2d perchè mi pareva logico, ma cmq hai fatto bene a dirlo, aggiungo che con la CS6 il supporto al 3d è quasi stato eliminato del tutto, infatti per gestire veri e propri modelli 3d bisogna comprare la plugin di Kramer Element 3d( un acquisto obbligato secondo me, vista la grande utilità dello stesso), ma con la CS5 è ancora possibile gestire i modelli 3d, si anche Blender ottimo sw gestisce le vere e proprie fasi di compositing. :)

P.s.: tra l'altro After Effects dialoga ottimamente con la suite Adobe, Flash, Photoshop, Illustrator, ecc.


Modificato da Openyourmind76

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Parere mio.. per lavorare nel compositing Nuke penso che sia il più professionale di tutti.. Ma nulla toglie ad after effects io ho sempre lavorato con quello e se lo conosci bene non trovi cosa da non poter fare e secondo me (ma quello solo un parere mio) è molo più intuitivo di Nuke.. per quanto riguarda il 3D si è vero devi comprare element 3D per gestire gli obj all'interno del programma ma quando si lavora in alcuni progetti si anima direttamente da un software 3D e poi so trasferisce in .tiff per esempio in after... Cmq parere mio after effects é ottimissimo quindi ti consiglierei quello... cmq scaricati le versioni prova dal sito e prova con quale ti trovi meglio.. :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dipende sempre da quello che devi fare e dal livello di professionalità che devi raggiungere, considera che non sono software che costano poco. Nuke come giustamente detto sopra è sicuramente meno intuitivo, è rivolto a professionisti di un'altra tipologia rispetto ad after effect ed ha tutta una serie di funzioni che fuori dalla produzione cinematografica a medio-alto budget non ti servono assolutamente a nulla. Se abiti dalle parti di Roma , al Vigamus sta tenendo la master class di Nuke,organizzata da Foundry, Victor Perez. Contattami ti faccio avere un pass per andare a spiare come funziona Nuke.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dipende sempre da quello che devi fare e dal livello di professionalità che devi raggiungere, considera che non sono software che costano poco. Nuke come giustamente detto sopra è sicuramente meno intuitivo, è rivolto a professionisti di un'altra tipologia rispetto ad after effect ed ha tutta una serie di funzioni che fuori dalla produzione cinematografica a medio-alto budget non ti servono assolutamente a nulla. Se abiti dalle parti di Roma , al Vigamus sta tenendo la master class di Nuke,organizzata da Foundry, Victor Perez. Contattami ti faccio avere un pass per andare a spiare come funziona Nuke.

Grazie Ivan dell'invito, purtroppo abito molto distante da Roma :-(

Ho conosciuto Victor Perez lo scorso anno al VFX Festival, è davvero un grande professionista.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate la domanda forse un po' stupida (anch'io sono alle prime armi), mi pare di aver capito che le differenze tra Nuke e After Effects siano minime, principalmente che mentre il primo funziona a nodi, il secondo funziona a livelli, giusto?

Poi altre differenze sono più che altro delle "specificità" tecniche: si è parlato di keying, supporto stereoscopico e altre cose di cui purtroppo ancora non mi intendo, poi se c'è qualcuno che ha la santa pazienza di spiegarmele in poche parole, gli sarei grato.

Comunque vorrei capire: ci sono alcuni film anche americani e famosi che sono stati creati in After Effects? E soprattutto vorrei capire: After Effects può essere usato per il compositing sia 2D che 3D, ad esempio per inserire in un footage degli oggetti creati in 3D (una creatura, un mostro, un veicolo, delle esplosioni ecc. ecc. ecc.)?

Poi da quel che ho capito After Effects è buono per la motion graphics, ma forse ancora non mi è chiaro cosa si intenda con quest'ultima: sarebbe il compositing di elementi sia 2D che 3D?

Spero che mi risponderete a questo commento, dato che il post è datato 3 anni fa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Il 05/09/2016 at 08:36 , hyypia ha scritto:

Scusate la domanda forse un po' stupida (anch'io sono alle prime armi), mi pare di aver capito che le differenze tra Nuke e After Effects siano minime, principalmente che mentre il primo funziona a nodi, il secondo funziona a livelli, giusto?

Poi altre differenze sono più che altro delle "specificità" tecniche: si è parlato di keying, supporto stereoscopico e altre cose di cui purtroppo ancora non mi intendo, poi se c'è qualcuno che ha la santa pazienza di spiegarmele in poche parole, gli sarei grato.

Comunque vorrei capire: ci sono alcuni film anche americani e famosi che sono stati creati in After Effects? E soprattutto vorrei capire: After Effects può essere usato per il compositing sia 2D che 3D, ad esempio per inserire in un footage degli oggetti creati in 3D (una creatura, un mostro, un veicolo, delle esplosioni ecc. ecc. ecc.)?

Poi da quel che ho capito After Effects è buono per la motion graphics, ma forse ancora non mi è chiaro cosa si intenda con quest'ultima: sarebbe il compositing di elementi sia 2D che 3D?

Spero che mi risponderete a questo commento, dato che il post è datato 3 anni fa.

 

Ciao, cerco di rispnderti col poco che so:

- E' una differenza sostanziale, non minima, sono due filosofie di lavoro diverse. Comunque e' giusto: l'interfaccia di nuke e' a nodi, quella di a.e. e' basata su una timeline a livelli. 

- After effects puo' essere utilizzato tranquillamente per realizzare gli effetti di film, ma non e' lo standard di mercato. Tutto quello che si fa in nuke si puo' fare in a.e. e viceversa, sta alla conoscenza della persona che lo utilizza e quanto e' disposto a soffrire per fare certe cose che magari sono piu' semplici con un altro software. 

- Motion graphics: https://en.wikipedia.org/wiki/Motion_graphics

Nella motion graphics A.e. e' preferito perche' l'interfaccia a timeline permette di combinare facilmente le sequenze, come in un software di montaggio. Nuke lavora bene sulla singola scena. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi hai fatto venire un dubbio: AE può essere utilizzato per il montaggio, ma è sempre meglio usare Premiere, giusto?

Invece se si usa Nuke poi le singole scene di Nuke vanno montate insieme in un programma di editing, che può essere Final Cut o Premiere, dico bene?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
9 ore fa, hyypia ha scritto:

Mi hai fatto venire un dubbio: AE può essere utilizzato per il montaggio, ma è sempre meglio usare Premiere, giusto?

Invece se si usa Nuke poi le singole scene di Nuke vanno montate insieme in un programma di editing, che può essere Final Cut o Premiere, dico bene?

Credo sia un dubbio lecito, ma no ae non e' un software di montaggio, il fatto di avere una timeline ti fa credere di poterlo potenzialmente usare per questo scopo. 

In entrambe i casi prima si seleziona le scene in montaggio, poi le si lavora in nuke o ae e poi si ritorna in montaggio per il cosiddetto conform (se si usa ancora questo termine). 

https://en.wikipedia.org/wiki/Online_editing

 

 


Modificato da Thomas Crown

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×