Vai al contenuto
sice1978

Rendering di interni

Recommended Posts

Ciao a tutti,

vorrei postare un rendering di interni per ricevere pareri, ed informazioni utili al suo miglioramento.

Modellato con 3ds e renderizzato con V-ray del quale posto i settaggi.

Come luci ho usato un Daylight e VraySun con Intensity Multiplier a 0,01 e VRayLight con attivo Skylight portal, ad ogni finestra; le luci dei faretti e delle applique non modificano l'illuminazione in quanto sono costituite da un materiale VrayLightMtl con intensità a 10.

Attendo ogni parere e suggerimento, anche i più cattivi.

Grazie anticipatamente, Fabio.

post-44838-0-08065800-1382540873_thumb.j

post-44838-0-53372200-1382540897_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo: il tutto è ripreso da una VrayPhisicalCamera settata per ottenere un intensità luminosa pari a 5 di EV100, con:

- White Balance: Daylight

- F-number: 4

- Shutter Speed: 2

- Film Speed (ISO): 100

Grazie ancora, Fabio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mentre aspetto qualche risposta, evidenzio un problema:

come vedete l'immagine non è molto luminosa, il problema è che sia se aumento, anche di pochissimo, l'Intensity Multiplier del VraySun o cambio valori all'F-number (o allo shuter speed) della cam, alla finestra si verifica effetto "bruciatura" (si alza l'intensità al punto che pare che la tenda prenda fuoco!). qualcuno sa dirmi come fare per migliorare la luminosità senza che avvenga tale effetto?

Grazie a chiunque ha la pazienza di rispondere.

Fabio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, il mio consiglio personale è di partire con una scena piu semplice magari senza tenda per iniziare. Fai delle prove con un mateiale neutro per capire come si distribuisce la luce.

Nella tua scena mi sembra difficile che tu possa illuminare tutto con quella finestra senza bruciare qualcosa.

PS: guardati qualche tutorial sul forum o online che parli di illuminazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un piccolo consiglio, io non modificherei il valore di default della luminosità del sole che è =1, in quanto sarebbe un alterazione dell'equilibrio naturale degli elementi, che io eviterei, andando a lavorare su altri parametri.

Proprio come dice alessandro, fai un passo indietro, fai una prova con un materiale neutro ed accendi una luce per volta.

Prova con un neutral di white balance.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, il mio consiglio personale è di partire con una scena piu semplice magari senza tenda per iniziare. Fai delle prove con un mateiale neutro per capire come si distribuisce la luce.

Nella tua scena mi sembra difficile che tu possa illuminare tutto con quella finestra senza bruciare qualcosa.

PS: guardati qualche tutorial sul forum o online che parli di illuminazione

Grazie per la tua risposta, farò delle prove.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un piccolo consiglio, io non modificherei il valore di default della luminosità del sole che è =1, in quanto sarebbe un alterazione dell'equilibrio naturale degli elementi, che io eviterei, andando a lavorare su altri parametri.

Proprio come dice alessandro, fai un passo indietro, fai una prova con un materiale neutro ed accendi una luce per volta.

Prova con un neutral di white balance.

Grazie per avermi risposto mcri, ad ogni modo posso dirti che per il Vray sun, anche se i valori impostabili di INTENSITY MULTIPLIER vanno da 0 a 100000000, valori superiori ad 1 si equivalgono (e quindi 1 è la massima intensità) e che i valori normalmente usati stanno tra 0,01 e 0,001. Ciao, Fabio.


Modificato da sice1978

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non mi trovi d'accordo, sarebbe come scattare una fotografia e siccome non sei soddisfatto dell'illuminazione modifichi il sole al posto che settare la macchina fotografica...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... e che i valori normalmente usati stanno tra 0,01 e 0,001.

Ehm, uhm... Scemi allora quelli della chaosgroup che impostano i preset alle cose in maniera che anche un utente alle prime armi semplicemente importando in una scena un vraysun, il suo vraysky e una vraycam può ottenere una buona illuminazione da cui partire. Che senso avrebbe scostare il valore del vraysun da 1 a 0,01 normalmente come dici? Che poi ogni scena ha una sua illuminazione e che ognuno di noi si può divertire a cambiare tutti i parametri che vray e che 3ds ci metta a disposizione è un altro discorso...


Modificato da mOcrAm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prima cosa: mai usare vraylightmtl come emettitori di luci, sempre e solo IES. In ogni caso, accendere le luci di giorno? Perchè? E' un controsenso in questa situazione.

Il vraysun e relativo vraysky per comodità vanno a 1, sempre. Se brucia le superfici, varia i parametri della physical cam. Se hai impostato i valori della physical cam per avere luce adeguata dalle applique hai sbagliato approccio ed è una prova in più al fatto che accendere le luci di giorno sia un controsenso.

Se hai un minimo di base di fotografia sai cosa sono i valori shutter, iso e f-number e per le still, in cg, sono valori ridondanti: basta settarne uno per modificare la luminosità generale, per esempio gli iso che sono meno sensibili rispetto al diaframma agendo su una scala più vasta. Vedi che stai usando un tempo di mezzo secondo per una foto diurna, verso metà giornata (deducibile dalla lunghezza della luce che entra dalla finestra) ed è abbastanza irreale come caso, nonostante gli altri valori.

PS: il quadro di quelle dimensioni in cucina è fuoriluogo ^_^ . Tra umidità, fumi e altro in cucina durerebbe poco. Non ha neanche una cornice.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prima cosa: mai usare vraylightmtl come emettitori di luci, sempre e solo IES. In ogni caso, accendere le luci di giorno? Perchè? E' un controsenso in questa situazione.

Il vraysun e relativo vraysky per comodità vanno a 1, sempre. Se brucia le superfici, varia i parametri della physical cam. Se hai impostato i valori della physical cam per avere luce adeguata dalle applique hai sbagliato approccio ed è una prova in più al fatto che accendere le luci di giorno sia un controsenso.

Se hai un minimo di base di fotografia sai cosa sono i valori shutter, iso e f-number e per le still, in cg, sono valori ridondanti: basta settarne uno per modificare la luminosità generale, per esempio gli iso che sono meno sensibili rispetto al diaframma agendo su una scala più vasta. Vedi che stai usando un tempo di mezzo secondo per una foto diurna, verso metà giornata (deducibile dalla lunghezza della luce che entra dalla finestra) ed è abbastanza irreale come caso, nonostante gli altri valori.

PS: il quadro di quelle dimensioni in cucina è fuoriluogo ^_^ . Tra umidità, fumi e altro in cucina durerebbe poco. Non ha neanche una cornice.

Ti ringrazio per la tua risposta, che ne farò buon uso... però usare le vraylight di supporto al vraysun davanti alle finestre mi risulta che è un metodo ricorrente che usano tutti... perché mi dici di sostituirle con le IES? i due quadri in cucina non hanno cornici perché non sono quadri ma affreschi e sono realmente presenti: il padrone di casa, che non sono io, non pensa lontanamente a rimuoverli.


Modificato da sice1978

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ehm, uhm... Scemi allora quelli della chaosgroup che impostano i preset alle cose in maniera che anche un utente anche alle prime armi semplicemente importando in una scena un vraysun, il suo vraysky e una vraycam può ottenere una buona illuminazione da cui partire. Che senso avrebbe scostare il valore del vraysun da 1 a 0,01 normalmente come dici? Che poi ogni scena ha una sua illuminazione e che ognuno di noi si può divertire a cambiare tutti i parametri che vray e che 3ds ci metta a disposizione è un altro discorso...

Prima di tutto ti ringrazio per avermi risposto, ma il discorso che i valori normalmente usati stanno tra 0,01 e 0,001 non l'ho detto io ma stà scritto su alcune guide che ho trovato in rete (e che per essere sincero sono sembrate strane pure a me).

Grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×