Vai al contenuto
vajont

Noi E I Nostri Ricordi

Recommended Posts

Noi che giocavamo a Nascondino a tutte le ore.

Noi che ci divertivamo anche facendo "Strega comanda color..."

Noi che facevamo "Palla Avvelenata".

Noi che giocavamo regolare a "Ruba Bandiera".

Noi che ci sentivamo ricchi se avevamo "Parco Della Vittoria e Viale dei Giardini".

Noi che se avevi "Vicolo Corto e Vicolo Stretto" perdevi sicuro.

Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

Noi che ogni volta che suonavamo rispondeva la madre.

Noi che pensavamo di avere segreti.

Noi che i segreti li avevamo davvero.

Noi che se c'era un pallone e 4 alberi era già tutto ok per giocare a calcio.

Noi che se non c'erano gli alberi si giocava lo stesso.

Noi che non dovevamo far tardi.

Noi che era pronta la cena.

Noi che passavamo pomeriggi a Risiko.

Noi che giocavamo a "Indovina Chi?" anche se conoscevi tutti i personaggi a memoria.

Noi che giocavamo a Forza 4.

Noi che Scarabeo non ci piaceva.

Noi che odiavamo i PlayMobil.

Noi che a volte si litigava.

Noi che 5 minuti dopo era già tutto dimenticato...

Noi che giocavamo per ore a "Merda" con le carte.

Noi che nessuno sapeva le regole della Briscola!

Noi che in TV guardavamo solo i cartoni animati.

Noi che avevamo i cartoni animati belli...!!!!!

Noi che guardavamo "La Casa Nella Prateria" anche se non ci piaceva.

Noi che ridevamo se un amico rideva.

Noi che ridevamo se un amico piangeva!

Noi che le scarpe nuove duravano una settimana...

Noi che le scarpe nuove restavano pulite 1 ora!

Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.

Noi che telefonavamo di nascosto.

Noi che non avevamo il cellulare per andare a parlare in privato sul terrazzo.

Noi che a scuola si andava a piedi.

Noi che se c'era la nev e si restava alla finestra a guardarla.

Noi che come smetteva, allora TUTTI DI SOTTO!!!

Noi che tornavamo a casa solo quando la mamma ti chiamava dal terrazzo.

Noi che facevamo sogni brutti.

Noi che ti svegliavi col battito di cuore a mille.

Noi che dormivamo con la luce del corridoio accesa.

Noi che dal letto guardavamo se c'era qualcuno nel buio dietro la finestra.

Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.

Noi che guardavamo film dell'orrore anche se avevi paura.

Noi che poi non dormivamo per una settimana.

Noi che rubavamo la frutta dagli alberi.

Noi che la rubavamo anche se non ti andava di mangiarla.

Noi che quelle che non mangiavamo le tiravamo.

Noi che giocavamo a calcio con le pigne.

Noi che le pigne ce le tiravamo pure.

Noi che il bagno si poteva fare solo dopo le 4.

Noi che a scuola andavamo con cartelle da 2 quintali.

Noi che "Disastro di Cernobyl" vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

Noi che di politica non ce ne fregava niente.

Noi che conoscevamo solo il Presidente della Repubblica perchè c'era la sua foto in classe.

Noi che del mondo politico conoscevamo anche Spadolini solo perchè era grassissimo.

Noi che indossavamo maglie che pizzicavano.

Noi che nei giorni importanti ci vestivano con le calze bianche.

Noi che le calze bianche le odiavamo perchè erano strettissime.

Noi che quando toglievamo le calze ci lasciavano un segno mostruoso sul polpaccio.

Noi che avevamo tutti i capelli corti a spazzola.

Noi che a volte ci pettinavamo.

Noi che odiavamo il minestrone.

Noi che a pranzo mangiavamo poco e a merenda divoravamo scaffali di brioches.

Noi che campavamo di Girella e saccottini del Mulino Bianco.

Noi che bevevamo esclusivamente il Billy.

Noi che non sapevamo leggere l'orologio a lancette.

Noi che però sapevamo che erano le 4 perchè stava per iniziare BIM BUM BAM.

Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perchè c'era Happy Days.

Noi che ci emozionavamo se salivamo anche solo su un autobus di linea.

Noi che ci superemozionavamo se dovevamo salire su un treno.

Noi che ci sdraiavamo sui prati. Noi che tornavamo a casa regolarmente coi pantaloni sporchi d'erba.

Noi che fra amici eravamo TUTTI CARATTERIALMENTE DIVERSI.

Noi che però IN FONDO SIAMO STATI TUTTI UGUALI...!

Noi... Noi che che ora siamo qui a ricordare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Vajont

hai riassunto la mia giovinezza in poche righe, la ricordo sempre con grande gioia mista alla nostalgia del tempo che passa e che non ritornerà mai più, però quei ricordi sono radicati nel mio cuore e alle volte sento ancora la voglia di vivere quei momenti di spensieratezza pura.

Grazie !

:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bella Vajont... saranno + di dieni anni che non sento + gridare le mamme dalla finestra x richiamare i figli nel cortile sotto casa.

Anzi ora che ci penso se mi affaccio dalla finestra dove una volta scorrazzavano decine e decine di mocciosi con le ginocchia sbucciate (me compreso) ci sono un 3 o 4 bambini (quando va bene) con relative mamme che fanno 2 chiacchiere sulle panchine... mhm ma guarda un po' che strano! Quelle mamme le conosco tutte, sono alcune delle mie amichette d'infanzia!!! AAAAARRGHHHH... ora metto i pantaloncini corti, il supertele sotto braccio e vado a citofonare a tutti i miei amichetti :crying:


Modificato da gurugugnola

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Noi che giocavamo a Nascondino a tutte le ore.

Noi che ci divertivamo anche facendo "Strega comanda color..."

Noi che facevamo "Palla Avvelenata".

Noi che giocavamo regolare a "Ruba Bandiera".

Noi che ci sentivamo ricchi se avevamo "Parco Della Vittoria e Viale dei Giardini".

Noi che se avevi "Vicolo Corto e Vicolo Stretto" perdevi sicuro.

Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

Noi che ogni volta che suonavamo rispondeva la madre.

Noi che pensavamo di avere segreti.

Noi che i segreti li avevamo davvero.

Noi che se c'era un pallone e 4 alberi era già tutto ok per giocare a calcio.

Noi che se non c'erano gli alberi si giocava lo stesso.

Noi che non dovevamo far tardi.

Noi che era pronta la cena.

Noi che passavamo pomeriggi a Risiko.

Noi che giocavamo a "Indovina Chi?" anche se conoscevi tutti i personaggi a memoria.

Noi che giocavamo a Forza 4.

Noi che Scarabeo non ci piaceva.

Noi che odiavamo i PlayMobil.

Noi che a volte si litigava.

Noi che 5 minuti dopo era già tutto dimenticato...

Noi che giocavamo per ore a "Merda" con le carte.

Noi che nessuno sapeva le regole della Briscola!

Noi che in TV guardavamo solo i cartoni animati.

Noi che avevamo i cartoni animati belli...!!!!!

Noi che guardavamo "La Casa Nella Prateria" anche se non ci piaceva.

Noi che ridevamo se un amico rideva.

Noi che ridevamo se un amico piangeva!

Noi che le scarpe nuove duravano una settimana...

Noi che le scarpe nuove restavano pulite 1 ora!

Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.

Noi che telefonavamo di nascosto.

Noi che non avevamo il cellulare per andare a parlare in privato sul terrazzo.

Noi che a scuola si andava a piedi.

Noi che se c'era la nev e si restava alla finestra a guardarla.

Noi che come smetteva, allora TUTTI DI SOTTO!!!

Noi che tornavamo a casa solo quando la mamma ti chiamava dal terrazzo.

Noi che facevamo sogni brutti.

Noi che ti svegliavi col battito di cuore a mille.

Noi che dormivamo con la luce del corridoio accesa.

Noi che dal letto guardavamo se c'era qualcuno nel buio dietro la finestra.

Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.

Noi che guardavamo film dell'orrore anche se avevi paura.

Noi che poi non dormivamo per una settimana.

Noi che rubavamo la frutta dagli alberi.

Noi che la rubavamo anche se non ti andava di mangiarla.

Noi che quelle che non mangiavamo le tiravamo.

Noi che giocavamo a calcio con le pigne.

Noi che le pigne ce le tiravamo pure.

Noi che il bagno si poteva fare solo dopo le 4.

Noi che a scuola andavamo con cartelle da 2 quintali.

Noi che "Disastro di Cernobyl" vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

Noi che di politica non ce ne fregava niente.

Noi che conoscevamo solo il Presidente della Repubblica perchè c'era la sua foto in classe.

Noi che del mondo politico conoscevamo anche Spadolini solo perchè era grassissimo.

Noi che indossavamo maglie che pizzicavano.

Noi che nei giorni importanti ci vestivano con le calze bianche.

Noi che le calze bianche le odiavamo perchè erano strettissime.

Noi che quando toglievamo le calze ci lasciavano un segno mostruoso sul polpaccio.

Noi che avevamo tutti i capelli corti a spazzola.

Noi che a volte ci pettinavamo.

Noi che odiavamo il minestrone.

Noi che a pranzo mangiavamo poco e a merenda divoravamo scaffali di brioches.

Noi che campavamo di Girella e saccottini del Mulino Bianco.

Noi che bevevamo esclusivamente il Billy.

Noi che non sapevamo leggere l'orologio a lancette.

Noi che però sapevamo che erano le 4 perchè stava per iniziare BIM BUM BAM.

Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perchè c'era Happy Days.

Noi che ci emozionavamo se salivamo anche solo su un autobus di linea.

Noi che ci superemozionavamo se dovevamo salire su un treno.

Noi che ci sdraiavamo sui prati. Noi che tornavamo a casa regolarmente coi pantaloni sporchi d'erba.

Noi che fra amici eravamo TUTTI CARATTERIALMENTE DIVERSI.

Noi che però IN FONDO SIAMO STATI TUTTI UGUALI...!

Noi... Noi che che ora siamo qui a ricordare...

tu non ti fai mai vivo vayont....

ma quando appari lasci un brel segno

mitico

ciao fabio :hello:

ahime' 28enne ank'io

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:) è inevitabile...aggiungo...

noi che non avevamo 3dstudio max

noi che non avevamo mai visto un gizmo

noi che pensavamo maya fosse una civiltà antica

noi che avevamo un trident vga da 1 mega (forse)

noi che passavamo le giornate tra 2dshaper, 3dlofter e 3d editor...

noi che le subdivision surfaces non sappiamo pronunciarle bene neppure ora

noi che ricordiamo Imagine per dos e qualcuno turbo silver

noi che se avessimo sentito parlare di global illumination avremmo pensato ad una nuova religione

noi che aspettavamo il ridisegno delle finestre ad ogni modifica

noi che passavamo le notti in bianco per un raytracing di una sfera

noi che collezionavamo ipas

noi che... internet?

noi che le texture non le vedavamo in realtime

noi che spendavamo 100.000 (lire) per 1 mega di ram

noi che pensavamo gli snap fossero solo un gruppo dance

noi che ora smanettiamo anche grazie a tutto questo.


Modificato da friendly

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

noi che con 4 mega byte di ram ci facevamo girare tutto

noi che l'autoexec.bat e il config.sys non avevano segreti

noi che c:\>_

noi che passavamo notti insonni avanti a monkey island

noi che i floppy da 720 si passavano a 1,44 con facilità... bastava un trapano

mi fermo se no vado in depressione acuta


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
...trapanando un floppy da 720 in prossimità della sicura contro la scrittura (l'angolino x intenderci) lo facevi diventare da 1.44... ;)

questa non la sapevo! è un pò tardi...

approposito: sapete che se trapanate la chiavetta USB la portate da un giga a zero mega in meno di un secondo, senza spendere nulla (a parte i soldi della chiavetta)???

leggende metropolitane dicevano che non funzionava con l'usb 2 ma non credete a queste storie, sono bufale!!!

:D

(non sono responsabile per eventuali guasti :D)


Modificato da friendly

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

uah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :crying::crying::crying:

anch'io bucavo i floppy...ma poi piangevo quando perdevo il doppio dei file ...supporti magnetici infernali...

ahh..se penso a quando partivo di casa con 5 floppy con dentro il mio disegno in autocad a pezzi (ora capisco perchè erano così grossi..erano pieni di blocchi!) per poi arrivare in laboratorio a stampare e uno dei 5 dischi era fottuto..

..cavoli che bei ricordi....

..posso anche aggiungere le lunghe attese ad aspettare il caricamento del commodore 64?..ma sì..aggiungiamo quel tempo perso..commodore_64_compendium.jpg

...cmq ragazzi...porca vacca quanto mi manca dormire di notte...giocare fino a quando mia madre non mi veniva a beccare...

piango..adesso mollo tutto e vado a giocare a calcetto..

ciao

gaga

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×