Vai al contenuto

Recommended Posts

Sto incominciando a giochiccchiare con maxwell. Devo dire che è molto divertente.

Diciamo che mi occupo di design, quindi ho provato a impostare una scena come ai tempi accademici si fotografano le moquette. Eliminando da subito qualsiasi enviroment ho utilizzato gli emitter di maxwell. Ora uno è puntato direttamente sull'oggetto altri due puntate su due calotte ( a mò di ombrello) per ammorbidire le ombre. Appunto questo è il mio lavoro, cioè sto studiando come controllare le ombre in Maxwell. Vi posto un'immaggine al riguardo. Mi piacerebbe sapere se conoscete altre tecniche ( purchè senza env.), e come salvare il render per poi continuarlo. ( cosi potrei procedere per step, visto che la distanza degli ombrelli mi scurisce/sciarisce le ombre).

Gazie in anticipo e Ciauzz!

post-6203-1125920217_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Uhmmmm non mi convince il pianale della sedia, tutto bianco si appiattisce molto, non ha luci ne ombre... insomma un po troppo bianco uniforme.

La luce secondo me non e' male, ok per le ombre morbide di rimbalzo dalle calotte, io vedrei un po piu netta quella principale.

dacci qualche info su watt delle lampade e impostazioni di camera....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora la stringa che devi scrivere per poter continuare un render è la seguente:

-d -mxi:w

questa stringa ti permette: -d=apre una finestra che ti mostra il render in corso

-mxi:w=l'opzione "w" inserisce un processo di scrittura ad ogni passo del render questo ti permette di usare una seconda opzione "c" che ti permette ti poter proseguire un render in cui hai messo l'opzione "w".

Io solitamente quando lancio il primo render uso la seguente stringa: -d -mxi:w

Quando decido di far proseguire il render sostituisco la stringa con la seguente: -d -mxi:c

Spero di esserti stato utile.

;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte!!! Allora per quanto riguarda il modello (non me ne può fregare di meno) serve a costruirmi uno studio virtuale fotografico, quindi per il momento mi interessa il contorno. Veniamo alle info, ho 3 piani impostati sui 500 watt, pellicola iso 200 ( a memoria mi sembra che la 100 si usa per esterni nel mondo reale) con un'esposizione di 1/30. Uno è impostato come diretto gli altri sono puntati sulle calotte. Ho notato (per controllo) che la distanza influisce sulla chiarezza delle ombre, percui sembrerebbe reale e convincente. Per darvi l'idea sulla porta del laboratorio fotografico (quando stavo in accademia ) c'erano le indicazioni per un'uso basico delle still. Il mio obbiettivo è quello di correggere mie eventuali cazzate e poi creare questo studio basic aggingendo mano mano varie chicche. Per cui sono bene accette le strigliature ma sopratutto le dritte sopratutto da chi magari per passione fa still life con la macchinetta fotografica. Per il momento mi sembra di aver capito che non devo usare pellicole al tungsteno o filtri per obbiettivi!!! :D

Grazie ancora e Ciauzz!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sto continuanto questo test con maxwell, ma rimango un pò perplesso. Ho l'impressione che non essendoci distinzione tra calcolo diretto/indiretto ( e non potrebbe essere altrimenti) una scena che per scelta escluda l'enviroment o un'interno bè il noise è impressionante forse troppo per una still di un'oggetto. Ecco le impostazioni, un piano emitter (portato a 400W) due calotte diffuse con piano emitter 300w ad una distanza di3metri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sto continuanto questo test con maxwell, ma rimango un pò perplesso. Ho l'impressione che non essendoci distinzione tra calcolo diretto/indiretto ( e non potrebbe essere altrimenti) una scena che per scelta escluda l'enviroment o un'interno bè il noise è impressionante forse troppo per una still di un'oggetto. Ecco le impostazioni, un piano emitter (portato a 400W) due calotte diffuse con piano emitter 300w ad una distanza di3metri. Tempo di calcolo 60 min (troppo pochi?)

Si accettano suggerimenti!!!

Ciauz!!!

post-6203-1126004959_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sicuaramente l'oggetto in scena adesso e' piu' leggibile, che f/stop e shutter hai usato?

comunque la profondita' che da maxwell ai render e' stupenda, qualche aggiustamento e sara' indistinguibile da una foto fatta in studio.

mi piace.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ho l'impressione che non essendoci distinzione tra calcolo diretto/indiretto ( e non potrebbe essere altrimenti) una scena che per scelta escluda l'enviroment o un'interno bè il noise è impressionante forse troppo per una still di un'oggetto.

la luce indiretta aggiunge molto noise e ci mette più tempo a pulirsi. se non ho capito male degli emitter che hai in scena solo uno getta luce diretta sull'oggetto, mentre gli altri sono puntati su dei piani che usi come "riflettori". questo tipo di setup, per quanto accurato dal punto di vista della simulazione di uno studio fotografico, tende però ad aumentare i tempi di calcolo di parecchio (senza alcun reale beneficio per l'immagine). dopo aver provato per un po' con un setup simile al tuo adesso uso emitter di grandi dimensioni per simulare i piani che riflettono la luce. un emitter abbastanza grande produce ombre sfumate o comunque poco nette e con pochi watt riproduce perfettamente l'effetto di luce indiretta come nel tuo setup ma senza l'inconveniente per maxwell di doverla calcolare davvero.

per immagini di questo tipo a una risoluzione di circa 1000x1000 io di solito me la cavo in un paio di ore arrivando di solito a sl 14.

giusto un paio d'esempi:

http://img154.echo.cx/img154/100/35tg.jpg

http://img89.echo.cx/img89/8541/10ud.jpg

http://www.caribouz.com/maxwell_imgs/ply_2_web.jpg

EDIT:

per i tempi di rendering a cui mi riferisco: P4 northwood 3,2 2 gigs ram.


Modificato da rivoli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Kris! Per ora non ti posso rispondere (non sono a casa e sinceramente non ricordo l'apertura della camera). Però mi caschi a fagiolo. Venendo all'ortaggio o considerato meglio la tua osservazione sulla scocca della sedia e mi sono posto questa considerazione; tempo fa all'interno di lighscape la guida del programma indicava per il bianco un valore non coincidente ai classici 255... dello spazio rgb in quanto ciò avrebbe alterato verso l'alto la quantità di luce riflessa del materiale.

Ora a prescindere dalle differeze tra i vari motori, ho impostato il valore della scocca sui 245..(circa). Cosa ne pensi, dico una fregnaccia oppure no?

Ciauz

P.s: per ora l'ho lasciato a cuocere ancora un poco(6 ore)...il prossimo passo sarà modellare delle fonti più articolate da sostituire ai piani

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ora a prescindere dalle differeze tra i vari motori, ho impostato il valore della scocca sui 245..(circa).

tecnicamente 245 è troppo alto, e il materiale riflette più luce di quanta ne riceve. anche questo può provocare più noise del dovuto.

prova a dare un'occhiata qui, è un ottimo riferimento:

http://www.maxwellrender.com/forum/viewtopic.php?t=4585

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Grazie Kris! Per ora non ti posso rispondere (non sono a casa e sinceramente non ricordo l'apertura della camera). Però mi caschi a fagiolo. Venendo all'ortaggio o considerato meglio la tua osservazione sulla scocca della sedia e mi sono posto questa considerazione; tempo fa all'interno di lighscape la guida del programma indicava per il bianco un valore non coincidente ai classici 255... dello spazio rgb in quanto ciò avrebbe alterato verso l'alto la quantità di luce riflessa del materiale.

Ora a prescindere dalle differeze tra i vari motori, ho impostato il valore della scocca sui 245..(circa). Cosa ne pensi, dico una fregnaccia oppure no?

Ciauz

P.s: per ora l'ho lasciato a cuocere ancora un poco(6 ore)...il prossimo passo sarà modellare delle fonti più articolate da sostituire ai piani

secondo me hai trovato un ottima soluzione, questi software tendono a sparati il bianco come se fosse autoilluminante... potrebbe essere un trucchetto interessante.

Un consiglio su maxwell quando imposti il render non alzare troppo il sampling.

io ho fatto un render della classroom e con 65 ore di render ha raggiunto circa 20 samples su 35...

http://www.treddi.com/forum/index.php?showtopic=2491&st=1470

non mi e' chiaro ancora come ottimizzi i calcoli... ma indaghero'

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
P.s: per grandi piani cosa intendi? 1mx1m? Quanti watt?

Grazie!!

io di solito uso piani di circa 2x2 mt, ma ho visto alcuni setup in cui per ottenere ombre molto sfumate venivano usati piani da 3x3 o giù di lì. per i watt dipende, valori anche molto diversi tra un emitter e l'altro possono dare dei buoni risultati per movimentare un po' la luce e creare più contrasto. ma dipende veramente dalla tua scena, dovresti fare un po' di prove fino a trovare il setup migliore per il tipo di oggetti che vuoi renderizzare.

a proposito, controlla che la scala della scena sia corretta, altrimenti si incasina un po' tutto quanto, dalla profondità di campo alla qualità dell'illuminazione.

Un consiglio su maxwell quando imposti il render non alzare troppo il sampling.

io ho fatto un render della classroom e con 65 ore di render ha raggiunto circa 20 samples su 35...

no, non c'entra niente. il numero di samples impostato non ha niente a che fare con i tempi di calcolo o altro, è solo un target desiderato, cioè: se hai abbastanza tempo arriva fino a lì.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma 20 su 35 con 65 ore di calcolo (quasi 3 giorni!!!!!) lo stesso render impostato con stesso tempo ma 25 sampling ne ha raggiunti 16,45... come e' che non ha raggiunto i sampling desiderati?

Boh?! devo lasciare il render per 15 giorni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×