Vai al contenuto
Ospite

Autodesk Labs: Project Memento Overview

Recommended Posts

Ospite

nella email che ho ricevuto da Autodesk Labs ho trovato questo video, mi sembra interessante, non è una novità perché ci sono già tecnologie simili, ma ve lo posto ugualmente.

http://youtu.be/pAd00jh2EJg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

sembra interessante...è un sw stand alone, plugin o cosa?

thanks dell'info cmq!

lo puoi provare gratuitamente dal sito Autodesk labs

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Peccato abbia chiuso la tesi di dottorato quest'anno. Avrei potuto inserirlo tra i software che ho utilizzato e metterlo a confronto con gli altri sistemi di structure from motion che ho adoperato.

Se trovo il tempo di testarlo, prima che scada, con i set di foto già usati con gli altri sistemi torno a darvi i risultati :)

EDIT

Ops,

dal video sembrava un sistema di structure from motion con aggiunti i tools di gestione delle mesh tipo rapidform. Invece è solo un tool autodesk tipo rapidform.

Vabbè l'occhiata glie la dò lo stesso anche se in questo campo l'autodesk è arrivata molto in ritardo e difficilmente potrà eguagliare gioiellini come rapidform o geomagic.


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

io non son riuscito a scaricarlo...

mi sembra che ti devi registrare al sito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me non mi pare proprio che faccia reverse engineering, sicuro sia simile a sw come Rapidorm e Geomaic?

Sembra piuttosto un mix tra Catch e un sw simile a Meshlab, cioè post-gestione delle mesh.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me non mi pare proprio che faccia reverse engineering, sicuro sia simile a sw come Rapidorm e Geomaic?

Sembra piuttosto un mix tra Catch e un sw simile a Meshlab, cioè post-gestione delle mesh.

No, non fa reverse ma per farlo è necessario passare per una serie di fasi. Tra queste vi è quella del controllo e correzione dell'errore nella mesh mediante una serie di tools di analisi e di modifica.

Questi tools sono sempre stati assenti nelle applicazioni Autodesk (che stranamente non ha mai affrontato, dal punto di vista dello sviluppo di codice e di software, la gestione di modelli dal numero elevatissimo di poligoni) e probabilmente si sono accorti che dovevano correre ai ripari.


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×