Vai al contenuto
fracap

imparare l'inglese da autodidatta

Recommended Posts

bene ammetto di essere un homo sanza lettere. bisogna che inizi a prendere seri provvedimenti per alzare un "certo" livello di guardia.

è evidente che in questo mondo tutto è english e allora.... ovviamente potrei andare a fare un corso ma al momento non ho i mezzi per farne uno professionale e vorrei iniziare a far qualcosa da autodidatta per non presentarmi come uno scemo appena avrò delle risorse da investire anche per questa priorità.

ho fatto delle superiori dove l'inglese o qualsiasi altra lingua (a stento parlavamo italiano) era off limits, all'uni il test di inglese faceva proprio ridere e magari solo da quello bastava capire che razza di Uni fosse (arch firenze) ma sono cose a cui uno non pensa.

ho cercato qualcosa in libreria ma ho trovato solo la serie incelofanata"big queen rotols, rip whith care".

ora siccome di continuare a fare mastro geppetto difronte alla miriade di notizie che trovo in rete mi sarei leggermente rotto, sarei pronto a vendermi la mia ultima casacca per trovare un ottimo abbecederario, quale mi consigliate?.

tra le app ho trovato "duolingo" e mi pare una cosa splendida mi piacerebbe trovare un manuale anche con pronuncia perchè se qualche frase scritta la capisco, una volta parlata non intendo nulla o molto poco.

i video digital tutors li seguivo comunque bene per la pratica quotidiana sui software ma appunto non così velocemente e più che altro per intuito.

ribadisco il concetto dell'autodidatta perchè le lezioni "me le faccio" su misura e a parte non avere soldi per questo non vorrei incappare nell'ennesima truffa da "Cusano" della situazione: non sono dottò!

poi bisognerebbe girare il mondo e trovare delle persone....

-------------------

scusate la banalità della domanda, ma pensate altrimenti che il magico tasto F1 funzioni? quando ho iniziato a tradurlo on line, sono poi riuscito a capire meglio certe cose...(tipo che non è fatto da mano dantesca).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Guardati una decina di serie televisive (solitamente dai 22 ai 24 episodi a stagione) in lingua originale e sottotitoli in italiano (prima) ed in inglese (poi). Dopo circa un annetto avrai fatto l'orecchio alle frasi più comuni, allo slang sia americano che inglese, riuscirai a sentire la differenza di accento tra un inglese, un americano e un australiano, la costruzione delle frasi più comuni ti verrà automaticamente facile, riuscirai a capire le battute e le vignette con i giochi di parole in inglese (vedi cyanide and happiness)

Il passo successivo è armarsi di ebook reader (kindle e simili ovvero superfici opache e non retroilluminate) e iniziare a leggere dei romanzi in inglese (l'ebook è comodo perchè ha il traduttore inglese italiano a portata di mano e velocizza la ricerca dei vocaboli). Dopo un iniziale zoppicamento e ricerca di una miriade di termini inizierai a filare e ti verrà facile iniziare a pensare direttamente in inglese.

PS

tra le serie tv consigliate:

Battlestar Galactica

The shield

Homeland

Supernatural (prime stagioni fiacche, dalla terza alla quinta fantastiche)

Dexter

Game of thrones (di questo consigliatissimo anche i libri in inglese)

Person of interest

How i met your mother


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo consiglio quello di Philix, non sono così metodico nel metterlo in pratica ma è un po' quello che cerco di fare anche io quando posso con i telefilm in lingua

Mi sento inoltre di consigliarti qualche conversazione <magari più avanti> con qualche madrelingua, su siti per imparare le lingue, lo trovo un 'utile integrazione per imparare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

innanzitutto vi ringrazio. intanto c'ho a casa dei dvd e magari inizio per prova con quelli in attesa di approfondire la visione di una delle serie che mi avete consigliato. beh la costanza ci vuole e fino ad esso ho gettato la spugna (mi ha convinto il be or not to be quotidiano)

comunque anche un manuale di grammatica credo ci voglia come accompagnamento ....in libreria non saprei scegliere mi pare che queste stiano diventando esclusivi negozi di cravatte made by caprarica.

forse ci vorrebbe un libro da medie e superiori... + ovviamente un libro da tradurre (il kindle o modello analogo c'ha un dizionario inglese incluso offline?? intanto mi cerco una app per il tablet purtroppo retroilluminato a bestia) .

mi ricordo quando facevo traduzioni perfette copiando addio alle armi di Hemingway della mondadori (ci era stato dato come compito in terza media) mi ero accorto che quei "furboni" ne avevano fatto una esattamente alla lettera..... beh devo farmi furbo al contrario.

ribadisco il supporto cartaceo perchè bisogna pensare "free" cioè off line.


Modificato da fracap

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×