Vai al contenuto
alfred68

Consiglio approfondire software BIM o 3dsmax

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

ho bisogno di un consiglio. Dopo aver frequentato un corso su 3dsmax e averci lavorato con discreti risultati sono arrivato ad un bivio: continuare ad approfondire 3dsmax oppure lanciarsi su software BIM tipo Revit?

Sono ben consapevole che la tipologia di sofware sono diversi...

Di Revit mi affascina molto il fatto di creare da zero un modello e poterlo gestire sia dal punto di vista architettonico che dal punto di vista grafico (possibilità di generare automaticamente prospetti e sezioni, possibilità di eseguire render di buona qualità, sezioni prospettiche, viste di interni etc...) e non per ultimo la relativa facilità nell'uso di tale software. Intendo dire che una volta fatto il modello, applicati i materiali e arredato l'edificio è un attimo creare render, sezioni, prospetti etc...

D'altra parte di 3dsmax mi affascina senza dubbio la qualità dei render; il fatto però di dover creare per esempio un modello per una vista interna e magari successivamente creare un nuovo modello per una vista esterna dello stesso edificio è decisamente una perdita di tempo. Non generalizzo assolutamente, ma sembra quasi che per ogni vista (interna, esterna, dettaglio) si debba creare un modello a partire da zero. Tutto questo, come ripeto, va a vantaggio della qualità del render finale. Premetto che creo il modello 3d in autocad e poi lo importo in 3dsmax per fare i render.

Cosa mi consigliate?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Inviata (modificato)

A mio parere sia che usi revit sia che usi autocad poi per avere un rendering dove poter gestire nei minimi dettagli tutte le impostazioni dovrai passare da 3ds max.

Revit è un buon programma ma non sostituisce i parametri avanzati di rendering di 3ds max.


Modificato da Mak21

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Concordo che per ottenere ottimi render non c'è discussione sull'utilizzo di 3dsmax.

A me non servono render ultraperfetti... non è quello il mio mestiere...

Qui trovate dei render in revit: http://www.google.it...cOAoNc3-7yl7AM:

oppure http://3.bp.blogspot.com/_gEIrQx74RBA/TIknWcuSCbI/AAAAAAAAAR8/6FZEwKx7yPI/s640/3D+View+5+-+01_10_10+300dpi+medium.jpg


Modificato da alfred68

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Concordo che per ottenere ottimi render non c'è discussione sull'utilizzo di 3dsmax.

A me non servono render ultraperfetti... non è quello il mio mestiere...

Qui trovate dei render in revit: http://www.google.it...cOAoNc3-7yl7AM:

oppure http://3.bp.blogspot...0dpi medium.jpg

se non hai bisogno di render perfetti revit ha già integrato una versione di mental ray semplificata

anche nelle impostazioni.

vai con revit ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Eventualmente potrei integrare Revit con un buon motore di rendering...


Modificato da alfred68

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ovvio che se ti serve progettare con revit non c'è storia... sposti un muro e ti si aggiornano tutte le tavole, non c'è paragone.

tieni anche presente che il modello di revit lo puoi facilmente spostare in max per renderizzare!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io utilizzo parecchio revit ma i renders li faccio esternamente con altri programmi. Come ti hanno già suggerito revit è (a mio parere) imbattibile per la progettazione ma carente e, più lento rispetto a max o altri, a fare i render.

Valuta anche i costi che non sono proprio per niente trascurabili

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io utilizzo parecchio revit ma i renders li faccio esternamente con altri programmi. Come ti hanno già suggerito revit è (a mio parere) imbattibile per la progettazione ma carente e, più lento rispetto a max o altri, a fare i render.

Valuta anche i costi che non sono proprio per niente trascurabili

fammi capire... parti con una pianta in autocad, crei il modello in revit e poi renderizzi con altri software? Oppure parti direttamente in revit?

che programmi utilizzi per i render?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Revit si interfaccia direttamente anche con Showcase, molto più semplice e veloce, anche se non altamente fotorealistico, ma si avvicina, c'è anche il Raytracing. Un pò di esempi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non hai esigenze di foto realismo e ti va bene la qualità di rendering che offre Revit la scelta migliore è utilizzare solo quello.

Elimini AutoCAD, 3ds Max, Showcase ecc ecc e fai tutto con un solo software.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

concordo con quanto ti è stato detto...l'unica cosa che non mi torna è perchè tu debba rifare da zero il modello in max per ogni vista...a meno che tu non stia costruendo un grattacielo puoi tranquillamente fare il tuo edificio ed eventualmente aggiungere i dettagli dove ti serve

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una curiosità circa la normale prassi: è corretto il procedimentto seguente?

01- Creare pianta e modello in autocad 2d/3d

02- Lavorarci sopra a livello di applicazione materiali e render

03- Lavorare in postproduzione in Photoshop

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

credo che non ci siano procedimenti sbagliati, a patto che quello che ti esca alla fine sia ciò che volevi... Comunque i tre punti che hai scritto devono essere eseguiti per forza in quell'ordine (ti sfido a fare del photoshop se non hai ancora fatto il modello...)

ciao!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

come dice diego è tutta una questione personale...la procedura è nell'ordine corretto..io però modello tutto esclusivamente in Max..per alcune cose puoi poi appoggiarti ad altri programmi (zbrush,marvelous,realflow e chi più ne ha più ne metta) ma resta il fatto che non è il percorso a definire il risultato..ma le capacità di colui che lo percorre ;-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Credo di avere deciso di approfondire 3dsmax... in questi giorni ho avuto modo di provare Revit e a primo impatto, pur non avendo la necessità di ottenere render ottimi, mi ha leggermente deluso. Come dicevo già ne primi post, il software è ottimo per uno studio architettonico del progetto, ma appena ci si sbilancia per ottenere un render di buona qualità addio...


Modificato da alfred68

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma devi fare progetti di architettura o render? Se entrambi è sbagliato fare il 3d in Max.

devo fare entrambi... fare tutto in 3dsmax è impossibile!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...in questi giorni ho avuto modo di provare Revit e a primo impatto, pur non avendo la necessità di ottenere render ottimi, mi ha leggermente deluso....

Come già ribadito Revit NON è un software di modellazione e rendering

il software è ottimo per uno studio architettonico del progetto, ma appena ci si sbilancia per ottenere un render di buona qualità addio...

Scusa ma...avevo capito che non ti serviva il fotorealismo spinto e adesso dopo un test (durato quanto? 5 giorni?) dici che il software ti delude.

Se vuoi capra e cavoli devi per forza usare entrambi i prodotti! Come ti è già stato suggerito, se 3DS è "troppo", puoi provare a ripiegare su Showcase.

Ti posto due esempi di progetti RVT importati su Showcase e renderizzati senza toccare null'altro (quindi ampiamente migliorabili!)

https://www.dropbox.com/s/k0rssa51p612wej/Terlago.jpg

https://www.dropbox.com/s/f96ske419tu6agq/Villa.jpg (lascia perdere la texture dell'erba ^_^ )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma devi fare progetti di architettura o render? Se entrambi è sbagliato fare il 3d in Max.

perchè sarebbe sbagliato fare il 3d in max?per un progetto architettonico puoi tranquillamente sviluppare piante prospetti e sezioni 2d in cad e poi realizzare il modello 3d in max....non vedo quale possa essere il problema.

se invece hai revit ti sviluppi il modello che poi importi in max e a cui aggiungi i dettagli dove servono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Mi rendo conto che è il flusso di lavoro di molti studi, ma è molto sbagliato, un doppio lavoro, un vero workflow è quello di fare il modello 3d BIM ( o anche no, dipende) quindi con lo stesso le tavole e poi i render, che possono essere fatti anche con un altro sw.

Risulta evidente che per avere un modello 3d e le tavole, il sw deve essere in grado di fare la messa i tavola ( oggi tutti i cad/bim di un certo livello lo fanno) e se non lo fa in modo soddisfacente, e l'esempio perfetto è Rhino, ( però il 3dm si può scambiare nativamente quasi con tutti oggi, altre ad altri formati) il modello si esporta in un cad che lo faccia, come Revit, Autocad, VectorWorks, ecc.

E' ovvio che un modello produttivo 3d di un progetto deve essere in un formato gestibile a tale scopo, quindi rigorosamente in formato solido. Nemmeno iges andrebbe bene, perchè quasi mai la mesa in tavola di un cad riconosce le sole superfici. Quindi 3dm, step, sat, o i formati nativi quando sono supportati, IFC ecc.

Un modello poligonale non va bene per la progettazione, non va bene fare due lavori distinti, il 2d e il 3d poligonale per fare render, è un lavoro doppio ed inutile, questo bisognerebbe scriverlo a caratteri cubutali sulle pareti degli studi.

Ma dico io, c'è autocad con cui tutti fanno i disegni, che oggi ha una messa in tavola di tutto rispetto, con cui si inseriscono immagini disegni e tutto il resto, almeno fare il 3d con questo che non è poi così male, ci fai di tutto, che senso ha usare 3dstudio? Ma lo so, si richiede questo tipo di lavoro, anche perchè tanto c'è gente che lo fa gratis nello studio di turno.

Ovviamente non è il caso di chi per lavoro fa archiviz, e riceve i 2d da uno studio, per fare render, allora se questo è lo scopo, lo si fa come si vuole, anche con 3ds, magari è il tuo caso. Ma non dovrebbe essere quello di un progettsta. ;)


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi rendo conto che è il flusso di lavoro di molti studi, ma è molto sbagliato, un doppio lavoro, un vero workflow è quello di fare il modello 3d BIM ( o anche no, dipende) quindi con lo stesso le tavole e poi i render, che possono essere fatti anche con un altro sw.

Risulta evidente che per avere un modello 3d e le tavole, il sw deve essere in grado di fare la messa i tavola ( oggi tutti i cad/bim di un certo livello lo fanno) e se non lo fa in modo soddisfacente, e l'esempio perfetto è Rhino, ( però il 3dm si può scambiare nativamente quasi con tutti oggi, altre ad altri formati) il modello si esporta in un cad che lo faccia, come Revit, Autocad, VectorWorks, ecc.

E' ovvio che un modello produttivo 3d di un progetto deve essere in un formato gestibile a tale scopo, quindi rigorosamente in formato solido. Nemmeno iges andrebbe bene, perchè quasi mai la mesa in tavola di un cad riconosce le sole superfici. Quindi 3dm, step, sat, o i formati nativi quando sono supportati, IFC ecc.

Un modello poligonale non va bene per la progettazione, non va bene fare due lavori distinti, il 2d e il 3d poligonale per fare render, è un lavoro doppio ed inutile, questo bisognerebbe scriverlo a caratteri cubutali sulle pareti degli studi.

Ma dico io, c'è autocad con cui tutti fanno i disegni, che oggi ha una messa in tavola di tutto rispetto, con cui si inseriscono immagini disegni e tutto il resto, almeno fare il 3d con questo che non è poi così male, ci fai di tutto, che senso ha usare 3dstudio? Ma lo so, si richiede questo tipo di lavoro, anche perchè tanto c'è gente che lo fa gratis nello studio di turno.

Ovviamente non è il caso di chi per lavoro fa archiviz, e riceve i 2d da uno studio, per fare render, allora se questo è lo scopo, lo si fa come si vuole, anche con 3ds, magari è il tuo caso. Ma non dovrebbe essere quello di un progettsta. ;)

infatti sono 2 cose separate....chi progetta e chi si occupa invece della parte comunicativa del progetto...dovrebbero essere due lavori distinti anche se a volte possono essere rivestiti dalla stessa figura...come si diceva all'inizio se non hai interesse ad ottenere render fotorealistici o eseguire animazioni particolari un programma come revit va benissimo,ottimo per la progettazione in ogni sua parte e con un motore di render apprezzabile.

purtroppo a me è capitato di avere committenti che mi fornivano il modello 3d e che spesso questo modello aveva notevoli pecche o comunque spesso privo di dettagli...a questo punto a volte facevo prima a tirarmi su i muri che non a rattoppare il modello.

come dici tu,alla fine tutto sta nell'avere chiare le idee su quello che è il tuo scopo,definito quello vai a cercarti gli strumenti migliori per realizzarlo..non c'è una risposta esatta in assoluto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Infatti secondo me chi fa archviz per lavoro non dovrebbe ricevere le piante 2d, ma il modello 3d, fatto bene però, poi ci si può anche rimettere mano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo il mio parere il fatto di utilizzare

infatti sono 2 cose separate....chi progetta e chi si occupa invece della parte comunicativa del progetto...dovrebbero essere due lavori distinti anche se a volte possono essere rivestiti dalla stessa figura...

Personalmente rivesto la figura di colui che si occupa della parte di progetto che quella di comunicazione e la cosa non è affatto semplice in quanto entrano in gioco diversi fattori che allontanano la funzione delle due figure professionali.

Dal mio punto di vista, dopo aver "giocato" un pò sia con 3dsmax che con revit sono comunque giunto alla conclusione che l'uno è complementare dell'altro. Nel senso che l'utilizzo univoco di Revit (dalla pianta al render finale), in termini di qualità di render, è una forzatura. E' un pò voler mettere il piede in due scarpe. Non si può!

Indi per cui: vuoi un render discretamente buono, e vuoi avere tutto sott'occhio dal punto di vista architettonico? Risposta: REVIT.

Vuoi un render fotorealistico chiudendo un'occhio sulla progettazione? 3DSMAX.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×