Vai al contenuto
Andrea Fiorini

PhotoModeler Scanner per la micro fotogrammetria?

Recommended Posts

Ciao a tutti,

secondo la vostra esperienza è possibile utilizzare PhotoModeler Scanner nel campo della micro-fotogrammetria? e nel caso specifico per il rilievo di incisioni lunghe qualche centimetro, larghe e profonde 1-2 millimetri? i dati servirebbero per un'analisi archeologica un po' particolare: lo studio dei segni lasciati dagli strumenti (gradine, subbie, scalpelli ecc.) durante la preparazione di materiale edilizio litico (conci, bozze ecc.).

Ciao

Andrea

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quesito interessante a cui non so darti una risposta. Perciò mi iscrivo alla discussione in attesa che arrivi qualcuno più erudito :)

Intanto faccio qualche speculazione senza però aver mai provato alcunchè in tale ambito.

Penso che i fattori che influiscano sul risultato siano:

- la scarsa profondità di campo a cui le ottiche macro solitamente sono soggette. A questo si potrebbe ovviare mediante la tecnica di Focus Stacking ovvero la sovrapposizione di più foto scattate con la stessa inquadratura ma con distanze di messa a fuoco differenti. Vi sono molti software che fanno questo lavoro, tra i tanti Helicon Focus, Zerene Stacker e PhotoAcute (mai provati, ho solo visionato i risultati che presentano)

Solo che non so se l'immagine risultante è poi fotogrammetricamente corretta dal punto di vista della matrice di proiezione utilizzata da photoscan.

- la presenza o meno di variazioni sulla superficie dei solchi che consente di estrarre un numero sufficiente di feature

- l'algoritmo di meshing utilizzato. Photoscan ha sia lo smooth (che credo sia poisson) che uno denominato sharp. Penso che in questo caso poisson sia poco indicato mentre lo 'sharp', almeno nei miei lavori, mi restituisce modelli pieni di spikes e di buchi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

focus stacking no di sicuro perchè rende vana la caratteristica prospettiva centrale, infatti modifichi leggermente la lunghezza focale dell'ottica mettendo a fuoco i vari passi.

Userei un macro normale con un sacco di luce tipo un flash anulare oppure luce strutturata. non menziono metodi piu costosi.

posso passarti i contatti di una persona che sta facendo una tesi di dottorato al cnr di firenze sull'argomento entra chat una volta che ci sono anche io. ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non penso che con le misure che hai dato ci siano problemi. Se stiamo parlando di oggetti di qualche cm (su cui vedi scanalature da 1mm) riesci tranquillamente a scattare con lunghezze focali adeguate.

Ti faccio un piccolo esempio che ho fatto così sul momento come test.

oh4h0j.png

343grwg.png

ej9ci.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Con un Kinetic a distanza ravvicinata farebbe prima, costa molto meno del sw, ( che costa una tombola vedo) e senza fare le foto.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

posto un piccolo sample di cosa si ottiene con un kinect type come precisione:

j990.jpg

sono pezzi di lego 2x4 forato 1x4 forato e una barra da 12 nera, che ovviamente il sensore prende malissimo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

posto un piccolo sample di cosa si ottiene con un kinect type come precisione:

j990.jpg

sono pezzi di lego 2x4 forato 1x4 forato e una barra da 12 nera, che ovviamente il sensore prende malissimo.

mmm... hai ragione, non mi sembra lo strumento più indicato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

focus stacking no di sicuro perchè rende vana la caratteristica prospettiva centrale, infatti modifichi leggermente la lunghezza focale dell'ottica mettendo a fuoco i vari passi.

Userei un macro normale con un sacco di luce tipo un flash anulare oppure luce strutturata. non menziono metodi piu costosi.

posso passarti i contatti di una persona che sta facendo una tesi di dottorato al cnr di firenze sull'argomento entra chat una volta che ci sono anche io. ciao

sono d'accordo: un macro, molta luce, diaframma molto chiuso (per una maggiore profondità di campo) e treppiede (per ridurre il fenomeno del micromosso). Restano da chiarire le caratteristiche dell'ottica. Cosa consigli come macro? io uso una Nikon D7000.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non penso che con le misure che hai dato ci siano problemi. Se stiamo parlando di oggetti di qualche cm (su cui vedi scanalature da 1mm) riesci tranquillamente a scattare con lunghezze focali adeguate.

Ti faccio un piccolo esempio che ho fatto così sul momento come test.

oh4h0j.png

343grwg.png

ej9ci.png

Ciao e grazie per aver dedicato il tuo tempo a questo "problemino".

Ti chiedo se puoi rilevare una superficie mista: caratterizzata da una porzione liscia e una porzione ruvida (con incisioni molto sottili, max 1 mm). Nel modello, che spero farai, si noterà la differenza oppure sarà caratterizzata da un "rumore" di fondo (introdotto dal programma) che confonderà un po' le cose? ma quale programma hai usato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pensavo che da vicino fosse più preciso Kinetic.

Comunque credo che per queste cose le foto non siano molto indicate poi magari mi sbaglio, ma è anche vero che ua soluzione sw di livello come Photoscanner inizia a costare veramente tanto per lavorare con le foto, a questo punto meglio DavidLaserScanner con una camera ad alta risoluzione e laser, senza spendere per soluzioni veramente professionali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Si ma è tutt'altra cosa, almeno hai un hardware, laser+camera, solo che non capisco che ti danno con il kit, una volta c'era una pagina con tutte le camere professionali, adesso solo una, ma dovrebbe essere quella con il kit, non è nemmeno specificato il laser, ce ne sono alcuni che "viaggiano" sui 450 euro.

Questo sulla carta, poi bisogna vedere sul campo come si comportano le due soluzioni.

LeapMotion ha una definizione maggiore di Kinetic, chissà se sarà possibile fare scansioni?

Anche la versione 2 di Kinetics dovrebbe avere una definizione maggiore, tu hai provato con il primo suppongo.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Veramente il sw dovrebbe essere questo. Il tuo esempio invece è con quello che hai postato? C'è una differenza abissale tra il costo della standard e Pro!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Appunto, si chiedeva del sw sopra scritto da Andrea, come ho linkato io, c'è stato un equivoco, i nomi si somigliano. :)

Magari è un occasione per provare quello più economico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dunque agisoft va bene ma solo la pro, l'altra è parecchio castrata.

Photomodeller costa meno ma fa anche fotogrammetria, per elementi con grossi con spigoli (tipo gli edifici) vi assicuro che fate prima con la fotogrammetria che con il SFM.

leap motion non permette di esportare le informazioni dei punti per cui ho annullato gia l'ordine.

kinetc 2 usa una camera TOF, sicuramente scompaiono una serie di problemi legati ai videogiochi, ma finche non si sa di preciso la risoluzione è inutile pensarci. inoltre per pc esce a dicembre e costera 400$, molto poco rispetto a un sensore tof, che costa sui 4000 per risoluzioni 240x380 o giu di li ho anche forti dubbi sulla distanza minima di messa a fuoco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si ma è tutt'altra cosa, almeno hai un hardware, laser+camera, solo che non capisco che ti danno con il kit, una volta c'era una pagina con tutte le camere professionali, adesso solo una, ma dovrebbe essere quella con il kit, non è nemmeno specificato il laser, ce ne sono alcuni che "viaggiano" sui 450 euro.

nel kit hai una camera un proiettore e il soft, il sistema laser imho è mediocre come soluzione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Quindi LeapMotion si interfaccia già con i sw, ma non permette di suo l'esportazione? Strana limitazione, non hanno che da guadagnarci.

Per il sistema Laser ti riferisci alla soluzione David, o in genere, perchè vedo che ad alti livelli usano tutti il laser e telecamera, tipo scansioni di statue, Factum Arte ecc.

Lo chiedo anche per curiosità, perchè magari conosco in generale alcune soluzioni ma non le mai usate direttamente, tu che te ne occupi avrai più esperienze dirette sul campo.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×