Jump to content
vincegraphic

Renderfarm e licenze

Recommended Posts

Ciao a Tutti.

Un mio collega che lavora in proprio sta pensando di acquistare una renderfarm e le licenze di 3dStudio max 2013 e VRay.

Avrà una workstation Client

ed un server con una serie di computer che svolgeranno i rendering.

Di che licenze si deve dotare?

1 Licenza di Vray vale per una Workstation Client ma può essere installata sui computer della renderfarm per renderizzare?

Vray in mio possesso ha ad esempio la chiave Hardware. Serve una chiave anche per ogni pc che esegue rendering in remoto?

1 Licenza 3ds Max vale anche per i computer che eseguiranno i rendering?

Io anni fai ho provato qui in ufficio da me installando 3d Studio su tutte le workstation che mi capitavano a tiro. Il problema è che scaduti i 30 Giorni di prova, nelle workstation senza licenza i render si avviavano lo stesso ma c'era il problema che max non era più "apribile" essendo scaduta la licenza.

Voi direte: Poco male Tanto non lo devi usare per modellare!

Questo è vero, ma il problema era che quando renderizzavo in remoto i 3dStudio, in remoto, cercano le texture nei percorsi preimpostati. Quindi io non avevo più nessuna libertà di modificare le impostazioni di max essendo scaduto il periodo di prova ed ero costretto a mettere le texture solo dove i percorsi erano raggiunti dai computer che renderizzavano.

In pratica non hai più alcun controllo sulle impostazioni di max.

Esiste forse un metodo di installazione specifico?

Infine vi chiedo: cosa consigliate come renderfarm?

La workstation client in questo caso non dovrà necessariamente essere "superpotente" a parte la scheda video e comunque un buon processore, essendo il rendering finale delegato alla Farm?

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di che licenze si deve dotare?

1 Licenza di Vray vale per una Workstation Client ma può essere installata sui computer della renderfarm per renderizzare?

Vray in mio possesso ha ad esempio la chiave Hardware. Serve una chiave anche per ogni pc che esegue rendering in remoto?

1 Licenza 3ds Max vale anche per i computer che eseguiranno i rendering?

Allora 3ds lo installi e lo ATTIVI solo sulla WS dove andrai a lavorare, sui nodi lo installi e STOP non lo avviare neanche perchè basta l'installazione.

Per vray hai la chiavetta della licenza sulla WS dove lavori, durante l'installazione lo installi come "Workstation" e indichi l'IP della WS stessa, sui nodi invece lo installi come "Standalone render slave" e gli indichi l'IP della WS dove c'è la chiavetta.

post-37972-0-66314000-1369986888_thumb.j

Tralasciamo il discorso di configurazione LAN, configurazione cartelle per le texture ecc ecc. trovi tutorial anche qui su treddi di come impostare il tutto correttamente.


Edited by mOcrAm

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infine vi chiedo: cosa consigliate come renderfarm?

La workstation client in questo caso non dovrà necessariamente essere "superpotente" a parte la scheda video e comunque un buon processore, essendo il rendering finale delegato alla Farm?

La WS per far girare max e per lavorare sfrutterà processore, ram e scheda video, quindi non sottovalutare tutti questi componenti.

Calcola che per le prove è conveniente usare la WS senza accender tutta la farm e in caso di urgenza puoi lasciare calcolare anche la WS


Edited by mOcrAm

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie.

Quindi un utente User necessiterà di una sola licenza anche per il software installato nella renderfarm.

Ora devo capire il discorso dei percorsi delle textures, ecc. Perchè devo impostare almeno una cartella di texture condivisa o in alternativa sono costretto a mettere le texture nella cartella di lavoro dove si trova il file MAX che sto elaborando

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate la risposta in ritardo ma non mi arrivavano le notifiche.

Non saprei se è meglio usare BackBurner oppure o Vray Drspawner.

Cosa consigliate?

Mi interessa soprattutto poter configurare il percorso delle Texture di tutti i computer slave senza aprire necessariamente Max su ogni slave e configurandolo manualmente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con Backnurner, non devi necessariamente avere tutte le textures condivise nella rete, in quanto quando invii il netrender, puoi scegliere di inviare anche le textures. Di fatto è come se fai un archive, la scena completa con le textures viene inviata alla macchina manager, e da li di conseguenza reinviata alle macchine server, di cui anche lei può esserne partecipe.

Diverso è il discorso del VrayDrsapwner, in quanto tutte le textures devono essere condivise in rete, e la WS sarà la macchina madre, mentre tutte le altre sono delle macchine slave, che entreranno ad aiutare la WS.

Sono due tipologie diverse, normalmente col BB si inviano animazioni, in quanto ogni macchina server renderizza un singolo frame, ma non è sempre e solo questa la soluzione; può essere utilizzato anche per le sole stills. Da ricordare che ogni macchina renderizza una sola immagine, mentre col VrayDrspwaner, collaborano tutte le macchine alla stessa immagine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti...

Io ho sole due macchine... Due precision dell un fisso e un portatile...

Cosa mi consigliate? Ha senso cercarli di far lavorare come Render Farm?

Quante licenze di Max devo aqueistare? 2 o basta 1?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...