Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Search the Community

Showing results for tags 'tecnologia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • Presentazioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush
    • CG Software
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
    • Render Engines
  • Final
    • [FINAL] Architettura e Interior Design
    • [FINAL] Immagini CG/VFX
    • [FINAL] Animazioni CG/VFX
    • [FINAL] Immagini e disegni 2D
  • Old Forum
    • Contest Terminati
    • Tips & Techniques
    • Tutorial Professionali con il supporto del docente
    • Forum Commerciali
  • Lighting Design & Render's Forum
  • Lighting Design & Render's Risorse e Link utili
  • BIM, Revit e dintorni.'s Generale
  • BIM, Revit e dintorni.'s Famiglie e masse
  • BIM, Revit e dintorni.'s Architettura
  • BIM, Revit e dintorni.'s Strutturale
  • BIM, Revit e dintorni.'s MEP
  • BIM, Revit e dintorni.'s Dynamo
  • BIM, Revit e dintorni.'s Risorse
  • finalRender4's Forum
  • Unreal Engine's Forum
  • CORONA RENDERER's Forum
  • V-Ray's Forum
  • Blender's Forum
  • 3ds Max's Forum
  • Rhino & Grasshopper's Forum
  • DDD - Digital Drawing Days's Forum
  • Cinema 4D's Forum
  • Contest Natale 2017's WIP Contest
  • Campus Party 2019's Discussioni
  • IoRestoaCasa - Contest 2020's Discussioni

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

Found 7 results

  1. Ci sono argomenti che spesso ci toccano in maniera molto marginale, nel senso che sembrano non influenzare direttamente la nostra attività quotidiana sul 3D e sulle creazioni che da esso derivano. Eppure, il rapporto tra etica e tecnologia è qualcosa che ci interessa molto più da vicino rispetto a quella che potrebbe sembrare. Gli effetti delle scelte operate dai giganti della tecnologia stanno iniziando a generare una presa di coscienza da parte di chi, finora, le ha subite o ne ha tratto vantaggio, contribuendo allo sviluppo di una tecnologia che può essere utilizzata per molti scopi, che non sempre coincidono con quelli che parevano essere gli obiettivi iniziali. Su 3D STORIES abbiamo provato una riflessione sulla base di un argomento di grande attualità, il contratto tra Microsoft e l'esercito americano, per un accordo da 479 milioni di dollari che prevede peraltro la fornitura di 100.000 visori Microsoft Hololens. Una decisione che ha diviso l'opinione pubblica e ha scatenato una reazione da parte di molti dipendenti Microsoft, che hanno ufficialmente preso le distanze dall'accordo, chiedendo a Microsoft un deciso passo indietro. Per contro, la storia insegna come le tecnologie militari siano state al tempo stesso la base di tantissime applicazioni utili alla società civile, che probabilmente non avrebbero mai visto la luce senza i finanziamenti della Difesa. Per approfondire questi aspetti, suggeriamo la lettura di ETICA E TECNOLOGIA - HOLOLENS SOTTO ACCUSA Per saperne inoltre di più sul lancio di Hololens 2 al recente MWC di Barcellona, vi rimando alla news correlata su Treddi.com - Microsoft Hololens 2
  2. until
    UDINE3D FORUM è un… forum: un articolato e ricco insieme di contenuti ed esperienze dedicati alle più innovative tecnologie in fatto di progettazione, grafica, modellazione e stampa 3D, IoT e BigData, automazione e robotica, gaming e interaction design. Le 4 giornate del Forum offrono strumenti pratici, spunti di riflessione e nuovi modi di osservare il mondo per orientarsi nella complessità delle tecnologie emergenti e per capire come attrezzarsi per affrontare con successo il proprio futuro professionale. Dopo 7 edizioni di successo, Udine3D Forum vi aspetta anche quest'anno, ancora più ricca di interventi, workshop ed eventi collegati. Persone e tecnologie per il futuro. Il rapporto tra uomo e tecnologia è da sempre uno dei temi più inflazionati nell’ambito della cultura sci-fi. Il fascino esercitato da questi argomenti è del resto una fonte di ispirazione spontanea per scrivere sceneggiature di grande impatto e facile presa nel mercato del divertimento. Quando le cose si fanno più serie, subentrano risvolti socio-politici. Come gli effetti della possibilità che le tecnologie del futuro, su tutte l’intelligenza artificiale e la robotica, possano sottrarre posti di lavoro... Ti aspettiamo dal 15 al 18 Novembre 2018! http://www.udine3d.it/
  3. Per anni il 3D è stato un far west in cui ci siamo mossi da pionieri, consapevoli di rappresentare una nicchia professionale i cui valori non sono sempre riconosciuti come meriterebbero. Non soltanto da parte di una committenza non troppo illuminata, quanto piuttosto da una società priva di una vera cultura digitale. Oggi, in maniera più o meno consapevole, siamo coinvolti nella cosiddetta quarta rivoluzione industriale. Senza entrare nel merito di espressioni più modaiole che realmente legate alla sostanza, la questione è molto semplice. I modelli industriali basati sulle economia di scala sono entrati in un vortice di crisi non reversibile, rendendo necessaria una svolta paradigmatica. Chi non innova, digitalizzando in maniera strutturale le proprie aziende, non sopravviverà al mutamento degli scenari produttivi ed economici in atto. Per quanto concerne la nostra categoria professionale, nelle infinite applicazioni che il 3D consente, questo si traduce in uno scenario più che mai florido di opportunità. Sta a noi, esclusivamente a noi, conoscerle e saperle cogliere in maniera profittevole. Il tempo delle scuse è finito. Il futuro è li fuori, dobbiamo prendercelo. Cosa è cambiato rispetto a ieri? L'esplosione del digitale ha creato un contesto sempre più cross disciplinare, in cui i contenuti 3D sono diventati la materia prima per far vivere le applicazioni interattive richieste da tantissimi ambiti dell'industria. Potremmo citare moltissimi esempi a livello di scenario. Basti pensare a come, in questo contesto, il 3D Artist sia chiamato a svolgere soltanto una parte del ruolo complessivo. I suoi asset sono la base di un'esperienza, ma per diventare fruibili, serve renderli interattivi. Il nostro 3D Artist continuerà a fare il 3D Artist, ma dovrà interagire con soggetti per lui fino ad oggi probabilmente alieni, quali i game engine developer, gli interaction e UX designer e tantissimi altri. Solo il concerto di tutte queste skill potrà consentire ai software di compilare un'esperienza realmente efficace. Chi da anni è un professionista del 3D non deve correre il rischio di isolarsi, deve allargare i propri orizzonti culturali per capire quali sono i meccanismi che consentono di sviluppare nuovi prodotti digitali, quelli di cui l'industria ha realmente bisogno. Stavolta non si tratta soltanto di imparare un nuovo motore di rendering, di capire quale scheda video servirà per utilizzare al meglio i software 3D real time, piuttosto che di capire come creare un progetto in VR. Queste sono tutte soluzioni al problema, le cui domande derivano dallo sviluppo di una concreta cultura sull'argomento. Per tornare su un'espressione alquanto inflazionata dai media, è necessario acquisire quel mindset utile a mettere in relazione le proprie competenze con le altre espressioni tecnologiche che stanno emergendo in maniera dirompente: l'intelligenza artificiale (con big data e machine learning), la robotica, la Internet of Things (cit.), oltre ovviamente alle nuove tecnologie della simulazione, rese possibili dagli output della Realtà Virtuale e della Realtà Aumentata. Sin dai tempi della prima rivoluzione industriale il rapporto uomo-macchina è al centro di questioni etiche e tecnologiche che hanno trasformato drasticamente la società, nel suo modo di vivere, produrre e comunicare. Con l'avvento su larga scala delle intelligenze artificiali il dibattito si rinnova in tutta la sua effervescenza, lungi dal prospettare scenari definiti, almeno per quanto concerne il futuro prossimo. Conoscere cosa consentono di fare le tecnologie legate all'intelligenza artificiale e all'IoT (internet of things), consente di sviluppare nuovi modelli di business, dalle potenzialità enormi, ancora tutte da scoprire. Parliamo di tecnologie che sono già attive nel core di molti dei software 3D che utilizziamo ogni giorno. Etica! Un altro dei grandi temi aperti è relativo al rapporto tra l'uomo e la tecnologia per quanto riguarda gli aspetti del vivere. Il cinema di fantascienza, come nel caso di Her, scritto e diretto da un magistrale Spike Jonze, ha anticipato questioni cui presto saremo chiamati a dare delle risposte concrete. Joaquin Phoenix interpreta Theodore, uomo di mezza età che vive una relazione sociale e sentimentale con Samantha, una IA acquistata in un qualsiasi supermercato. Sarà questo il nostro futuro? Per chi non avesse ancora visto Her, il consiglio spassionato è di recuperare la versione originale, in cui la voce di Samantha è interpretata da Scarlett Johansson. La versione doppiata in italiano perde molto della sua efficacia. In attesa di scoprire nel dettaglio il programma dettagliato che gli speaker di Udine 3D Forum porteranno nella suggestiva cornice di Palazzo di Toppo Wasserman, possiamo concentrarci sui temi espressi dall'editoriale Persone e Tecnologie per il Futuro, il claim dell'edizione 2018 di Udine 3D Forum. Dagli aspetti socio-culturali legati all'innovazione dipende la formazione di una generazione di professionisti, la nostra, che già oggi è chiamata a dare risposte concrete in termini di tecnologie ed applicazioni per dare forma al mondo che noi stessi sceglieremo di creare, in cui vorremo davvero vivere. Per confrontarci e parlarne insieme, ci saremo anche noi di Treddi. Vi aspettiamo a Udine, dal 15 al 18 novembre - www.udine3d.it Per registrarsi a Udine 3D Forum - http://www.udine3d.it/partecipa/registrazione/
  4. siccome voglio realizzare una sigla da 20'' per un tg informatico tecnologico mio e voglio farlo con blender mi potete dare qualche suggerimento o link a tutorial per farlo grazie
  5. siccome voglio realizzare una sigla da 20'' per un tg informatico tecnologico mio e voglio farlo con Maya mi potete dare qualche suggerimento o link a tutorial per farlo grazie
  6. thumb
    Volevo segnalarvi questo contest, CAME DESIGN AWARD. E' riservato a giovani studenti progettisti e designer under30. I dettagli di “Guardian Angel”, che ha il patrocinio dell’ADI, Associazione italiana per il Disegno Industriale, potrete trovarli a questo link. Il tema è molto interessante perché chiede di immaginare come la tecnologia possa servire a migliorare la qualità della vita delle persone, soprattutto meno abili o anziane. I tre vincitori, oltre ad aggiudicarsi un premio complessivo di 3.500 Euro, saranno coinvolti attivamente nello sviluppo dei prototipi in collaborazione con i tecnici CAME e avranno la possibilità di esporre i progetti alla Milano Design Week 2017.
×
×
  • Create New...
Aspetta! x