Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Search the Community

Showing results for tags 'real time rendering'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • Presentazioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush
    • CG Software
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
    • Render Engines
  • Final
    • [FINAL] Architettura e Interior Design
    • [FINAL] Immagini CG/VFX
    • [FINAL] Animazioni CG/VFX
    • [FINAL] Immagini e disegni 2D
  • Old Forum
    • Contest Terminati
    • Tips & Techniques
    • Tutorial Professionali con il supporto del docente
    • Forum Commerciali
  • Lighting Design & Render's Forum
  • Lighting Design & Render's Risorse e Link utili
  • BIM, Revit e dintorni.'s Generale
  • BIM, Revit e dintorni.'s Famiglie e masse
  • BIM, Revit e dintorni.'s Architettura
  • BIM, Revit e dintorni.'s Strutturale
  • BIM, Revit e dintorni.'s MEP
  • BIM, Revit e dintorni.'s Dynamo
  • BIM, Revit e dintorni.'s Risorse
  • finalRender4's Forum
  • Unreal Engine's Forum
  • CORONA RENDERER's Forum
  • V-Ray's Forum
  • Blender's Forum
  • 3ds Max's Forum
  • Rhino & Grasshopper's Forum
  • DDD - Digital Drawing Days's Forum
  • Cinema 4D's Forum
  • Contest Natale 2017's WIP Contest
  • Campus Party 2019's Discussioni
  • IoRestoaCasa - Contest 2020's Discussioni

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

Found 5 results

  1. Negli ultimi mesi abbiamo avuto modo di conoscere sempre più da vicino, la nuova frontiera della Computer Grafica 3D (CG3D), ovvero la realtà virtuale in tempo reale o Real Time Rendering. La progettazione 3D viene ora affiancata alla traduzione realistica di ambientazioni, materiali e luci, in modo da semplificare la visualizzazione dei nostri progetti; possiamo infatti valutare sin da subito la resa delle nostre scelte progettuali, cambiando in tempo reale tutto ciò che non è di nostro gradimento o di gradimento dei nostri clienti. Render realizzato dall'Arch. Michele Parente Per quanto riguarda la modellazione 3D, sicuramente Rhinoceros rappresenta uno dei software più prestanti e qualificati per realizzare modelli di alta qualità: giunto recentemente alla sua sesta versione per Windows e Mac, porta la firma di Robert McNeel & Associates, una società americana di proprietà privata fondata nel 1980. Rhinoceros può essere associato a diversi motori di render a seconda delle esigenze dell’utente: qualora la finalità sia quella di ottenere immagini statiche foto-realistiche, sicuramente il motore di render V-Ray rappresenta la scelta migliore; qualora invece la finalità è quella di tradurre in realtà il proprio modello in tempo reale, realizzando anche brevi video ed animazioni digitali, la scelta migliore ricade su Enscape. Render realizzato dall'Arch. Michele Parente Enscape accelera i flussi di lavoro alla velocità della luce grazie ad un collegamento in tempo reale con le modifiche che vengono realizzate nel modello 3D, immediatamente visualizzate nel render, i cui tempi di calcolo sono davvero rapidi. In pochi secondi infatti è possibile ottenere l’immagine desiderata non dovendo attendere ore come accadeva invece in passato, o come accade tutt’ora utilizzando determinati motori di render. La semplicità nell’utilizzo di Enscape applicata a Rhinoceros ha permesso di velocizzare il workflow di produzione delle più grandi aziende al mondo; l’interfaccia è davvero intuitiva permettendo all’utente di utilizzare sin da subito la renderizzazione in tempo reale, skill che permette di fare la differenza soprattutto negli incontri con la committenza. Render realizzato dall'Arch. Michele Parente In seguito alla fase di progettazione ed elaborazione di file da presentare al cliente Enscape consente la visualizzazione degli aggiornamenti live del progetto, in modo tale da ricevere feedback immediati per procedere istantaneamente all’esecuzioni di eventuali cambiamenti nel progetto, raggiungendo così una soluzione finale in tempi record. L’approvazione e la soddisfazione del cliente in merito al lavoro svolto è infatti l’obiettivo primario nel campo dell’Architettura e del Design. Grazie ad Enscape non è più necessario incorrere in numerose revisioni ed incontri con i clienti; è statisticamente provato infatti che la diminuzione dell’iter progettuale e di conseguenza attuativo del progetto è dimezzato; essendo inoltre Rhinoceros, uno dei software cardine nella progettazione 3D, l’associazione con Escape sembra rappresentare proprio un binomio vincente per il mondo del lavoro e della grafica CG3D. Render realizzato dall'Arch. Michele Parente Ricordiamo i punti di forza del software in modo tale da convertire sempre più utenti all’utilizzo del Real Time Rendering, velocizzando il processo finalizzato al progresso della CG3D: • velocità del calcolo di rendering, con risultati davvero performanti • Capacità di lavorare direttamente all’interno dei migliori programmi di progettazione in commercio • Potenza della realtà virtuale che permette di dar vita ad un progetto non ancora realizzato • Facilità nel trovare e correggere errori prima ancora di iniziare i lavori di un nuovo edificio • Immediata comprensione del progetto da parte del cliente • Semplicità di utilizzo Render realizzato dall'Arch. Michele Parente Nell’era dello smart-working con la condivisione di progetti virtuali direttamente dalla propria scrivania, l’incremento della produttività e la concretizzazione di progetti in embrione sarà assicurata; associare quindi un buon programma per la modellazione 3D con un ottimo motore di render Real Time, rappresenta il futuro della professione. Per chi volesse approfondire l'utilizzo di questi due potenti strumenti e portare il proprio lavoro ad un maggiore livello di fluidità e fotorealismo, suggeriamo il corso completo di Rhinoceros + Enscape Renderer (37 ore) offerto da GoPillar Academy per la community di Treddi a soli 149€ anziché 349€. --- note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy
  2. Unreal Engine è un motore grafico creato e sviluppato dalla Epic Games, grande società americana di videogiochi fondata da Tim Sweeney nel 1991 con sede a Cary in North Carolina. La prima versione di Unreal Engine è stata sviluppata per realizzare giochi in cui il protagonista agiva in prima persona sparando al nemico (giochi di guerra per la maggior parte); già dal 1998 il motore risultava compatibile con diversi sistemi operativi quali Microsoft Windows, Linux e MacOS. Nel corso degli anni lo sviluppo del software ha raggiunto alti livelli prestazionali, adattandosi alle potenzialità degli hardware disponibili nel mercato e comunicando con diverse piattaforme. Attualmente è disponibile la quarta generazione del motore grafico, denominata Unreal Engine 4, versione annunciata già dal 2005; lo scopo principale per il quale fu sviluppata era quello di rendere utilizzabile il motore sia dalle piattaforme di settima generazione ma soprattutto da quelle di ottava. Michael Capps, presidente di Epic Games, a causa della complessità relativa al potenziamento del software aveva dichiarato che Unreal Engine 4 non sarebbe stato rilasciato prima del 2012. Nella conferenza relativa allo sviluppo dei video giochi tenuta a San Francisco nel 2013, la Game Developers Conference, vennero mostrate alcune Tech-demo dell’Unreal Engine 4 in esecuzione su un PC con 16 GB di RAM e con scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 680. Abbonandosi mensilmente a 19$ mensili fu possibile ottenere nel 2014 l’accesso ad una copia dell’Unreal Engine 4 ed al relativo codice sorgente ma solo dal 2 Marzo 2015 il motore grafico fu reso disponibile gratuitamente a tutti, pagando una royalty del 5% sul reddito lordo; le software houses che avrebbero pubblicato i propri prodotti sviluppati con Unreal o Unity su Epic Store avrebbero dovuto riconoscere solo il 12% in fees ad Epic. Unreal è il motore grafico del futuro, lo strumento di creazione 3D in tempo reale più aperto ed avanzato al mondo, in continua evoluzione per conseguire non solo il suo scopo originario di motore di gioco all'avanguardia, ma anche per offrire oggi ai creatori di tutti i settori la libertà ed il controllo del proprio progetto offrendo contenuti di nicchia, esperienze interattive e mondi virtuali coinvolgenti. Attraverso Unreal Engine 4 è possibile realizzare rendering fotorealistici, fisica ed effetti dinamici, animazioni realistiche, traduzioni affidabili dei dati e molto altro ancora, su una piattaforma aperta ed estensibile. Indipendentemente dall'opzione di licenza scelta, esiste un solo motore Unreal che è subito pronto per la produzione, senza la necessità di plug-in o acquisti aggiuntivi. Epic Games offre due diverse soluzioni per la visualizzazione architettonica Real-Time ovvero Unreal Engine e Twinmotion. Unreal Engine ha una suite completa di strumenti per la creazione di immagini fotorealistiche ed esperienze immersive in tempo reale, con una qualità senza compromessi, prestazioni potenti e risultati comprovati. Twinmotion per architetti e designer produce rapidamente e facilmente immagini, panorami e video VR standard a 360° di alta qualità in pochi secondi; per i professionisti dell’architettura, delle costruzioni, dell’urbanistica e del paesaggio, Twinmotion combina un’interfaccia intuitiva basata su icone con la potenza di Unreal Engine. Unreal Engine può essere utilizzato come Twinmotion per il mondo dell’architettura. Per quanto riguarda i formati, Unreal predilige il formato 3D FBX, inoltre, con il Plugin DataSmith, creato da Unreal per far comunicare in maniera ottimale alcuni programmi di modellazione, è possibile avere maggior controllo sugli asset importati; tale plug-in infatti è stato creato proprio per l’architettura. Unreal Engine 4 sembra essere tra i software preferiti dell'industria videoludica e nel mondo dell’ architettura per l'altissima qualità degli strumenti che offre facilitando sin da subito l'apprendimento e l'utilizzo, attraverso funzionalità intuitive e molti preset per la rapida creazione di progetti, oltre ad offrire innumerevoli asset per la maggior parte gratuiti, scaricabili dalla stessa piattaforma; esso si avvale della programmazione visuale nota come blueprint, uno strumento dinamico e potente. Con il supporto di Unreal Engine sarà possibile all'interno del modello realizzato, cambiare arredi, texture, accendere e spegnere luci e molte altre iterazioni tutto in tempo reale: è davvero il motore grafico del futuro! Gli utenti che intregrano nel proprio flusso di lavoro il potente motore Unreal Engine 4 per creare straordinari ambienti 3D interativi sono sempre di più in tutti i settori. Per chi volesse apprendere in modo approfondito questo software in tutti (o quasi!) i suoi possibili utilizzi, GoPillar Academy mette a disposizione per gli utenti di Treddi.com un corso completo della durata di 20 ore interamente dedicato ad Unreal Engine 4 in offerta a soli 99€ anziché 349. --- note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy
  3. Negli ultimi anni il mondo della Computer Grafica 3D è completamente cambiato: sono state aperte le porte della realtà virtuale, realtà nella quale lo spettatore è in grado di vedere ciò che viene realizzato digitalmente attraverso software dedicati ad un passo dai propri occhi. Per quanto riguarda la grafica 3D tutto ciò si traduce nel Real Time Rendering ovvero la capacità di realizzare immagini o animazioni renderizzandole ad una velocità tale da rendere impercettibile all’utente il tempo stesso impiegato dal computer per calcolarle; per tal ragione questo nuovo metodo di calcolo rappresenta la nuova frontiera della progettazione. A seconda del programma utilizzato nella modellazione tridimensionale, a partire da Sketchup, Rhinoceros, Revit fino ad arrivare ad Archicad, vi sono dei plugin dedicati al Real Time Rendering che permettono di lavorare ad un progetto utilizzando un unico programma, evitando quindi l’esportazione di file da utilizzare in altri software; esistono tuttavia anche programmi appositi dedicati alla realtà virtuale, soprattutto per quanto riguarda il mondo del gaming, come per esempio Unreal Engine ma per cavalcare l’onda del progresso molte Software House si sono impegnate affinché vi siano dei plugin da utilizzare direttamente all’interno dei principali programmi di modellazione, in modo tale da evitare problemi di esportazione e compatibilità tra file. Il workflow di produzione di un progetto viene quindi in definitiva sintetizzato all’interno di un unico software con relativi plugin, salvando tempo prezioso e garantendo ottimi risultati. Fra i vari plugin di Real time rendering Enscape sembra erappresentare un’ottima soluzione per gli utenti Sketchup, Rhinoceros, Revit, Archicad e Vectorworks. Enscape accelera i flussi di lavoro alla velocità della luce grazie ad un collegamento in tempo reale con le modifiche che vengono realizzate nel modello 3D, immediatamente visualizzate nel render, i cui tempi di calcolo sono davvero rapidi: si tratta infatti di rendering di pochi secondi non di poche ore! La semplicità nell’utilizzo di Enscape ha permesso che entrasse a far parte del workflow di produzione delle più grandi aziende al mondo; il plugin infatti non richiede nessun addestramento aggiuntivo, è intuitivo, l’interfaccia è di immediata comprensione, con pochi click si ottiene subito un render performante e realistico. Render realizzato dall'Architetto Michele Parente In seguito alla fase di progettazione ed elaborazione di file da presentare al cliente con Enscape sarà possibile far visualizzare al cliente gli aggiornamenti live del progetto, in modo tale da ricevere feedback immediati per procedere istantaneamente all’esecuzioni di eventuali cambiamenti raggiungendo così una soluzione finale in tempi record. L’approvazione e la soddisfazione del cliente in merito al lavoro svolto è infatti l’obiettivo primario nel campo dell’Architettura e del Design; le revisioni svolte settimanalmente spesso comportano un progressivo allungamento dei tempi di lavoro ma grazie ad Enscape non è più necessario incorrere in revisioni aggiuntive. Il team di supporto e sviluppo del plugin è sempre disponibile per rispondere a domande o richieste particolari; la community inoltre racchiude utenti di tutto il mondo, alcuni dei quali di eco internazionale come Foster&Partners, Arup e via dicendo. Abbiamo quindi ormai appreso la forza di questo plugin che offre una soluzione di rendering in tempo reale e realtà virtuale per Architetti e Designer che devono creare rapidamente immagini realistiche e precise per visualizzare i loro progetti. Render realizzato dall'Architetto Michele Parente In definitiva i principali punti di forza sono: • La velocità di calcolo di rendering con risultati davvero performanti; • La capacità di lavorare direttamente all’interno dei migliori programmi di progettazione in commercio; • La potenza della realtà virtuale che permette di dar vita ad un progetto non ancora realizzato; • La facilità nel trovare e correggere errori prima ancora di iniziare i lavori di un nuovo edificio; • L’immediata comprensione del progetto da parte del cliente; • La grandissima semplicità di utilizzo. Il grande progresso della CG3D permetterà di raggiungere risultati sempre migliori negli anni venturi non solo per aumentare le prestazioni dei software ma soprattutto per stravolgere il workflow di lavoro di migliaia di utenti salvando tempo prezioso ed aumentando la qualità dei singoli progetti. Se si vuole imparare velocemente ad integrare il motore di rendering real time Enscape nel proprio flusso di lavoro, grazie ad un accordo tra Treddi e la scuola di formazione online GoPillar Academy, sarà possibile iscriversi al video-corso di Enscape per Sketchup (12 ore di lezioni da poter vedere comodamente in qualsiasi momento) al prezzo di 99€ anziché 349€. --- note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy
  4. Il SIGGRAPH sta portando un prevedibile carico di novità in ambito software. Otoy ha annunciato la disponibilità di OctaneRender 2019 per Unreal Engine e per Blender 2.80. Si tratta di due versioni del tutto gratuite, che vengono rilasciate a livello sperimentale con il supporto ad un limitato numero di GPU (superabile con le versioni a pagamento, in attesa di ulteriori novità a riguardo). Curiosa la strategia di pubblicazione, che parla di release ufficiali per prodotti che di fatto sono allo stato di sviluppo di una beta, pur avanzata. Prima di entrare nel merito, è opportuno ricordare come OctaneRender sia una GPU renderer CUDA based, dunque utilizzabile sostanzialmente con schede grafiche NVIDIA. OctaneRender per Unreal Engine Dopo aver fatto il proprio esordio su Unity, il popolare GPU renderer è finalmente disponibile come experimental build gratuita anche per l'altro game engine di riferimento: Unreal Engine. La sua disponibilità arriva ad un anno esatto dal suo annuncio, rivelato durante il SIGGRAPH 2018. A livello tecnico, l'annuncio è di quelli davvero ambiziosi. Stando al comunicato di Otoy, l'intenzione è di: "rendere la produzione path tracing unbiased per i rendering finali disponibile per la prima volta agli utenti di Unreal Engine". Octane Render per Unreal Engine può essere utilizzato sia per il rendering finale che per la visione interattiva in viewport. Al momento, la versione 4.22 di Unreal Engine dispone di varie modalità di rendering, tra cui la tecnologia real time ray tracing che all'atto pratico è un ibrido tra il classico metodo rasterisation dei render engine real time ed un path tracer vero e proprio. A dir il vero, ci sarebbe anche una modalità di calcolo interamente basata sul path tracing, ma questa è al momento resa disponibile più che altro per consentirne un ulteriore sviluppo da parte della sua immensa community di developer. Octane Render per Unreal Engine supporta i file ORBX ed è già stato annunciata la futura integrazione con RNDR, il sistema di calcolo GPU based distribuito e basato su una infrastruttura blockchain. Non occorre comunque farsi troppe illusioni, in quanto, trattandosi sostanzialmente di una beta, non tutte le funzioni canoniche di Unreal Engine al momento sono supportate: i terreni, i sistemi particellari, i geometry brushes, le skeletal mesh ed alcune tipologie di luci. Si tratta di limiti che potranno essere ovviamente superati, almeno inizialmente, con la versione standalone di Octane Render 2019. A livello pratico, OctaneRender converte la scena di Unreal Engine in un formato che il renderer è in grado di interpretare e calcolare producendo le sue immagini. Questo spiega, logicamente, anche le sue limitazioni a livello di integrazione, soprattutto per quanto riguarda la gestione delle lightmap e la compatibilità con il Sequencer di Unreal Engine. OctaneRender per Unreal Engine è disponibile per Unreal Engine 4.22, soltanto per Windows. L'utente sertac tasdemir ha inoltre pubblicato sul proprio canale youtube una rapida comparativa tra il motore DXR raytrace di Unreal Engine e OctaneRender 2019 for Unreal. Il confronto è stato realizzato con la versione UE4 4.22.3 Per approfondimenti - OctaneRender per Unreal Engine - forum Otoy OctaneRender per Blender 2.80 A differenza della versione per Unreal Engine, che si prospetta nuova di zecca, la controparte di OctaneRender per Blender è un adattamento della versione 2019 che rende compatibile le funzioni del motore di rendering con la nuovissima release Blender 2.80. Saranno dunque da attendersi tutte le feature del nuovo OctaneRender 2019 anche per la più recente major release del popolare software 3D open source. A differenza di Unreal Engine, il supporto alle funzionalità è decisamente più esteso, data la natura offline del software con cui si integra. Si parla di limitazioni contestualmente abbastanza marginali, come il sistema di motion blur ed altre feature che non pregiudicano comunque il funzionamento di massima. OctaneRender 2019 per Blender è compatibile con Blender 2.80 e attualmente disponibile soltanto per Windows. Otoy ha annunciato che le versioni per Linux e MacOS sono in fase di sviluppo, così come la versione del motore di rendering per le precedenti versioni di Blender. Per approfondimenti - OctaneRender per Blender 2.80 - forum Otoy
  5. Nell'occasione di annunciare il suo quarto compleanno, eyecad VR ha lanciato una promozione che consente a chiunque di acquisire una nuova licenza con uno sconto del 30% sul prezzo di listino. eyecad VR è un software real time per l'architettura, che consente di importare facilmente i propri modelli, personalizzarli con materiali e risorse già pronte, per produrre rendering, animazioni ed esperienze interattive (anche in VR) in tempi relativamente brevi. Un particolare che rende il software sviluppato da Digital Atom uno strumento ideale per i progettisti e designer, impegnati prevalentemente nell'attività di progettazione, piuttosto che nella produzione esclusiva di rendering. Per ulteriori approfondimenti ed avvalersi della promozione è possibile consultare il sito ufficiale di eyecad VR. dove è disponibile anche una versione in prova gratuita per la durata di 14 giorni. _
×
×
  • Create New...
Aspetta! x