Jump to content
bn-top

Search the Community

Showing results for tags 'nvidia'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • (FINAL) Final Images & Animations
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush and Sculpting Software
    • Photoshop, Texturing and 2D Graphic programs
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
  • Campus Party 2019's Discussioni
  • Contest's Baby Comics
  • Contest's Speed Contest Championship
  • Contest's Light the way, Flo goes to London
  • Contest's Creative Buildings
  • Contest's Metamorphosis
  • Contest's Lumina Perla 3D
  • Contest's IoRestoaCasa
  • Contest's Natale 2017
  • Contest's Open Contest

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

  1. Nvidia, nella sua sezione di studio e sviluppo, mette a disposizione NRD 3.0 (Nvidia Real-time Denoisers) ovvero l'unico denoiser disponibile nel suo genere progettato per funzionare con segnali RPP (da metà a un raggio per pixel)utilizzando input di rendering e immagini ambientali per fornire risultati paragonabili al reale e consentendo di attivare l'intera suite della tecnologia RTX, indipendentemente da quanto sia limitato il budget RPP a causa dell'hardware. Questa soluzione di denoising per il ray-tracing, ha una integrazione rapida e prestazioni in tempo reale, aumentando cosi l'efficienza della pipeline artistica. Progettato per utilizzare un raggio o meno per pixel, NRD fornisce risultati in tempo reale per gli sviluppatori che utilizzano un budget limitato di raggi per pixel. ottenendo cosi una qualità di denoising ragguardevole. Indipendentemente dalle API che si utilizza, NRD è progettato per adattarsi a qualsiasi flusso di lavoro, supportando completamente le DX11, DX12 e Vulkan. In più c'è la possibilità per gli sviluppatori di personalizzazione avendo accesso completo al codice sorgente. Ci sono tre tipi di denoiser in NRD: ReBLUR: un denoiser basato sull'idea di sfocatura ricorrente e autostabilizzante. È progettato per funzionare con segnali diffusi e speculari generati con un basso budget di raggi. SIGMA: Un veloce denoiser d'ombra. Supporta le ombre provenienti da qualsiasi tipo di sorgente luminosa, come il sole e le luci locali. SIGMA si basa più sul filtraggio spaziale fisico che sul filtraggio temporale, offrendo un ritardo nel tempo minimo. ReLAX: Una variante di SVGF ottimizzata per il denoising dei segnali speculari e diffusi di ray-tracing generati dall'illuminazione diretta NVIDIA RTX™ (RTXDI) NRD supporta anche tre tipi di segnale di denoiser: Diffuse: L'illuminazione diffusa riflessa in tutte le direzioni (con alcune eccezioni può essere definita "vista indipendente", prevale sui materiali dielettrici). L'algoritmo utilizza la distanza colpita dal raggio per guidare il processo di denoising, consentendo di eliminare il rumore dell'occlusione ambientale insieme alla libera radiazione diffusa. Specular o Reflections: Illuminazione riflessa in una particolare direzione o cono (a seconda della vista, prevale sui metalli). L'algoritmo utilizza la distanza colpita dal raggio per guidare il processo di denoising nell'occlusione speculare insieme alla libera radianza speculare. Ombre di sorgenti luminose infinite: Informazioni sulla visibilità del sole o di qualsiasi altra fonte di luce infinita (ombra). Per maggiori informazioni e download: https://developer.nvidia.com/rtx/ray-tracing/rt-denoisers/get-started
  2. NVIDIA annuncia oggi gli ultimi aggiornamenti di “Pronte e in Stock”, la campagna pensata per rendere finalmente accessibili a tutti le schede grafiche e i desktop con GeForce RTX Serie 30 a prezzi vantaggiosi. Questa iniziativa permetterà a sempre più persone di acquistare una scheda e provare così l’esperienza di gaming più avanzata di sempre grazie alle tecnologie NVIDIA. Le schede NVIDIA, infatti, permettono di sfruttare tecnologie come il ray-tracing, che simula il comportamento della luce nel mondo reale per produrre la grafica più realistica e immersiva di sempre, il DLSS, che - attraverso i Tensor Core e l’IA - garantisce un aumento delle performance senza compromettere la qualità dell'immagine e NVIDIA Reflex, per una minore latenza di sistema nei giochi più competitivi. Infine, grazie alla potenza dei prodotti RTX, è possibile creare incredibili progetti 3D, simulazioni fotorealistiche ed effetti visivi straordinari – tutto con estrema velocità - per incontrare le esigenze dei creator più esigenti. Di seguito i prodotti di questa settimana, già disponibili all’acquisto: GPU Inno3D GeForce RTX 3070 Ti X3 8G, disponibile presso Ak Informatica - al prezzo di 799€GPU Palit GeForce RTX 3050 Dual 8G, disponibile presso Ak Informatica - al prezzo di 389€GPU Inno3D GeForce RTX 3060 Twin X2 OC, disponibile presso Ak Informatica- al prezzo di 489€Desktop Next PC Gaming NBOX 73, disponibile presso Next - al prezzo di 825€Desktop Next PC Gaming NBOX 61, disponibile presso Next -al prezzo di 2239€ Per ulteriori offerte e maggiori informazioni è possibile visitare la pagina dedicata all’iniziativa.
  3. Salve ragazzi, sono nuovo del forum e vedendo il livello medio degli utenti qui, penso che mi saprete consigliare e aiutare per molti problemi;) .in questo post non parlo di un vero problema , ma mi serve di piu un consiglio, visto che cercando su internet non sono riuscito a capire se vray puo utilizzare la gpu per i rendering. finora ho renderizzato con cycles, che mi dava buoni risultati , e visto che ho investito molto sulla scheda video ( ho un processore i5 7600k e una nvidia gtx 1060) e preferito quest'ultima a un i7 , vorrei ovviamente utilizzare un motore di rendering che sfrutti la cpu e non il processore. Il problema è che sto passando da blender a maya , e quindi di conseguenza devo cambiare anche motore di rendering, ho visto che octane sfrutta gpu, volevo sapere se vray lo fa anche, o se maxwell , che a come vedo è molto buono , sfrutta anche lui la gpu. grazie per l'aiuto:))
  4. Nuova release per questo software che permette di disegnare paesaggi in modo semplice direttamente dallo schermo del vostro pc/tablet, esportabili in PSD. Tra i miglioramenti apportati una risoluzione 4 volte superiore alla precedente e nuovi materiali di riempimento. Ecco il link per download ed ulteriori info: https://www.nvidia.com/it-it/studio/canvas/
  5. Michele71

    Ray Tracing Gems II

    "Nel 2018, il ray tracing in tempo reale è arrivato nell'hardware GPU consumer e si è rapidamente affermato come componente chiave del modo in cui le immagini sarebbero state generate in futuro. Ora, tre anni dopo, è disponibile la seconda iterazione di questo hardware, le console di gioco tradizionali supportano il ray tracing e sono stati stabiliti standard API per favorire un'adozione ancora più ampia. Sviluppatori e ricercatori sono stati impegnati a inventare (e reinventare) algoritmi per sfruttare le nuove possibilità create da questi progressi. Le "gemme" di conoscenza scoperte durante questo processo sono quelle che troverai in Ray Tracing Gems II." Con queste parole gli editori di Nvidia Adam Marrs, Peter Shirley e Ingo Wald aprono l'accesso al download gratuito di "Ray Tracin Gem 2" un libro Open Access per chiunque sia interessato al rendering in tempo reale in-game e non. ( Potete dare uno sguardo al primo volume "Ray Tracin Gem" a questo link) Il ray tracing simula il comportamento fisico della luce e offre un rendering in tempo reale di qualità cinematografica anche in giochi visivamente più intensi. Esso è anche un algoritmo fondamentale utilizzato per applicazioni di architettura, visualizzazione, simulazione sonora, deep learning e altro ancora. Per maggiori informazioni e download del libro: https://developer.nvidia.com/blog/ray-tracing-gems-ii-available-today-as-free-digital-download/ E' possibile anche vincere una copia fisica limitata partecipando al seguente contest: https://developer.nvidia.com/ray-tracing-gems-ii
  6. Michele71

    Nvidia Canvas

    Nvidia ha da poco rilasciato in versione beta di Nvidia Canvas un programma per trasformare semplici pennellate in immagini di paesaggi realistici. In sostanza, si possono dipingere forme e linee semplici con una tavolozza di materiali del mondo reale, come erba o nuvole. Quindi, in tempo reale, modello di intelligenza artificiale creato da Nvidia riempie lo schermo con risultati delle nostre scelte. E' possibile scambiare un materiale, cambiare la neve in erba, e l'intera immagine cambia di conseguenza. NVIDIA Canvas consente di personalizzare l'immagine nel modo di cui abbiamo bisogno. La tela ha nove stili che modificano l'aspetto e la sensazione di un dipinto e quindici materiali diversi che vanno dal cielo alle montagne, fiumi e pietre. Si può dipingere su diversi livelli per mantenere gli elementi separati. Una volta creata l'immagine, è possibile importare il lavoro in Adobe Photoshop in modo da poter continuare a perfezionarlo o combinarlo con altre opere. Cosa molto importante è che Canvas funziona esclusivamente con il RTX Tensor Core e quindi ha necessariamente bisogno di una GPU RTX (GeForce RTX, NVIDIA RTX, Quadro RTX, TITAN RTX) con driver 460.89 o superiore. Per ora è supportato solo ed esclusivamente il sistema operativo WIN10 (2004 o superiore) Per ulteriori informazioni e scaricare la Beta: https://www.nvidia.com/en-us/studio/canvas/
  7. QUESITO RX 6800 vs RTX 3080 ? https://versus.com/it/asus-rog-strix-geforce-rtx-3080-gaming-oc-vs-powercolor-red-devil-radeon-rx-6800-xt INTRO Ho dovuto acquistare una nuova GPU per il pc, precisamente una RX6800XT da 16Gb. Purtroppo solo a posteriori sono venuto a conoscenza della scarsa compatibilità dei software nel campo RENDERING, benché i software che ho sempre usato, ovvero gli RT come Lumion e Twinmotion, sembrano essere pienamente compatibili. Ho fatto vari test con Lumion (poi vorrei passare a Twinmotion) e la scheda va che è una meraviglia senza il minimo lag. Ciò che mi preoccupa però è che se a tempo perso vorrei tentare di cimentarmi in altri software, dovrei far fronte all’incompatibilità di sistema, quindi sto pensando di cambiarla con una RTX 3080. CONCLUDO Sono indeciso perchè : AMD ha ottenuto performance straordinarie. Sul lato hardware mi sta lasciando ottime soddisfazioni e anche sulla carta, rispetto alla controparte RTX3080, dai dati, credo si posizioni su un gradino superiore. Inoltre la sua VRAM da 16gb, (se ho capito bene come funziona) è una svolta non indifferente sul lato rendering perchè ti permette di avere più spazio a disposizione su cui il programma potrà caricare la scena da renderizzare così da ottenere tempi più brevi ed efficienti in fase di rendering. Ho fatto diversi test e nei miei video render ho notato un uso della VRAM che viaggia dagli 8gb ai 10,8gb utilizzati. A riguardo mi chiedevo se questo, con una scheda RTX 3080 fosse un problema, ma credo che poi sarà lo stesso software a gestire di conseguenza lo spazio a disposizione o sbaglio? 2. sul lato software invece meglio nettamente NVIDIA, visto la sua totale compatibilità, ma ecco credo sia meno performante. Scusate ma purtroppo essendo un profano, faccio difficoltà a prendere decisioni da solo ed essendo un argomento molto di nicchia, molti tecnici non mi sanno consigliare.
  8. Buongiorno a tutti, Sono interessato a capire pro e contro nell'installare una doppia scheda video. In particolare, su una workstation entry level come il mio Hp Z2 (i7, 16gb ram, Nvidia Quadro P620), in termini di prestazioni, potrebbe valere la pena investire una cifra contenuta per una seconda Nvidia Quadro P620 (su negozi online circa 160€)? Utilizzando il doppio monitor come vengono gestite le uscite? (NB :software utilizzato Autodesk Revit). Grazie a coloro che hanno esperienze o consigli da condividere sul tema.
  9. Blender continua nel suo cammino verso una buona stabilità finanziaria che permetterà di mantenere il programma ad un livello sempre più professionale. NVIDIA ha aderito al supporto del Blender Foundation Development Fund a livello di Patron. Il loro contributo supporterà il lavoro di altri due sviluppatori nel team, per lavorare allo sviluppo di Blender e mantenere la tecnologia GPU di NVIDIA con pieno supporto per gli utenti di Blender. https://fund.blender.org/
  10. Il SIGGRAPH 2019 è stata per Chaos Group l'occasione per presentare l'evoluzione di Project Lavina, il code name di quello che lo sviluppatore stesso definisce un "product for exploring and manipulating V-Ray scenes within a 100% ray-traced environment in real-time", in quello che, stando alla demo, sembra ben più di un semplice player interattivo in 3D real time. Dopo l'annuncio dello scorso anno, che possiamo ritrovare in coda alla presente news, Chaos Group mostra dunque uno step decisamente più maturo, in grado di rendere tangibili almeno le potenzialità del software, pur senza entrare nei dettagli legati al suo funzionamento. In sostanza, il workflow di Project Lavina prevede l'importazione di una .vrscene esportata con una delle versioni commerciali di V-Ray, per procedere con una serie di funzionalità tipiche di un editor 3D real time, limitato nella creazione, ma capace di gestire ed animare asset anche molto complessi. La nuova demo è stata realizzata ovviamente in real time, su un sistema hardware di altissima fascia, con due NVIDIA Quadro RTX 8000, la coppia di VGA in grado di garantire le massime performance in termini di rendering ray tracing in real time, e di consentire anche la renderizzare in real time effetti come la profondità di campo e di gestire scene con molti milioni di poligoni. Prestazioni analoghe dovrebbero essere possibili con una configurazione più accessibile, basata su due RTX 2080Ti, l'equivalente "gaming" della serie professionale Quadro. L'impressione generale è che il successo di tecnologie e applicazioni come Project Lavina, al di là di rimanere inizialmente relegate a sistemi di fascia molto alta, dipenderà molto dal supporto hardware e software che NVIDIA sarà in grado di garantire agli sviluppatori. La notizia più interessante per gli addetti ai lavori è la disponibilità di una beta, cui è possibile esprimere un interessamento a partecipare al programma direttamente sul sito ufficiale. Link di approfondimento - Project Lavina su chaosgroup.com - Project Lavina - annuncio SIGGRAPH 2018
  11. Ray Tracing Gems, il libro di NVIDIA, è adesso disponibile gratuitamente sia nel Kindle Store di Amazon che su Google Play. Secondo gli editori, il libro contiene informazioni sulle ultime tecniche di ray tracing per lo sviluppo di applicazioni in tempo reale in più campi. Con l'annuncio delle nuove API e hardware di ray tracing per supportarli, gli sviluppatori possono facilmente creare applicazioni in tempo reale con ray tracing come componente principale. Ray Tracing Gems fornisce elementi chiave per sviluppatori di giochi, applicazioni architettoniche, visualizzazioni e altro ancora. In questo libro gli esperti di rendering condividono le loro conoscenze spiegando tutto: dalle tecniche che miglioreranno qualsiasi ray tracer alla padronanza delle nuove funzionalità dell'hardware attuale e futuro. Per scaricare gratuitamente il libro in formato elettronico potete andare su Amazon (vesione Kindle) o su Google (versione per Google Play Libri).
  12. thumb
    Salve a tutti i membri della comunity sono Diego Marinelli un designer che si occupa di computer grafica dal 2004 e in questi anni mi sono sempre affidato a macchine Intel in particolar modo Xeon. Mi sono ritrovato quest’anno di fronte ad una scelta per poter rinnovare la mia macchina uno Xeon E5645, inizialmente su ebay ho trovato una offerta di una macchina di seconda mano un quadri processore xeon con 64 core, ma poi confrontandomi con il grande Zatta 3d ho visto che non era affatto una scelta sensata visto la particolarità della macchina in questione. E insieme a Carlo abbiamo iniziato a discutere su quale macchina potesse assolvere a pieno al mio flusso di lavoro che si divide in renderizzazione statica con V-Ray renderizzazione dinamica con Lumion e scene dinamiche in Unreal Engine, così siamo arrivati ad una scelta vincente cioè comprare la punta di diamante di casa AMD in questo modo avrei avuto prestazioni eccezionali senza dover vendere un rene! Sin dall’inizio con i primi test fatti insieme a Zatta 3d che mi ha seguito passo passo nella scelta e le settaggio della macchina siamo rimasti molto impressionati dalla sua grande potenza. Come potete notare i tempi di calcolo dei Benchmark sono impressionanti già di defoult con dei consumi ottimi a livello energetico. Dopo quasi cinque giorni di prove di settaggi e test di stabilità siamo arrivati insieme a Zatta 3d che ha messo in campo tutta la sua esperienza e conoscenza ad avere una macchina davvero eccezionale da tutti i punti di vista con una stabilità e una potenza davvero da record. Come potete vedere i tempi si sono abbassati drasticamente rispetto la macchina di defoult rimanendo con temperature e consumi ottimi. Infine insieme a Zatta 3d abbiamo voluto fare un pochino gli sboroni come si suon dire e abbiamo messo appunto il settaggio per scalare la classifica dei benchmark portando la macchina a 4.1 Ghz in questo modo siamo arrivati primi mondiali nella classifica di V-Ray, e qui si vede la differenza grazie all’esperienza e alla bravura del nostro grande Zatta 3d. La configurazione finale è stata questa: CPU AMD Threadripper 2990 wx Scheda Madre Asus x399 Prime A Ram 32 Gb G-skill DDR4-3200, CL 16 Scheda Video Nvidia gtx 1080 Ti della Inno3d Dissipatore Enermax Liqtech 360 Alimentatore Corsaire Hx1200 Ed ecco a voi il primo posto mondiale con il Threadripper 2990wx sul V-ray Benchmark
  13. "Tutto ciò che hai visto, le luci, le ombre il ray tracing, è tutto 100% in tempo reale. Questo non è un film, questa è la grafica di prossima generazione; questo è ciò che RTX consente" Con queste parole finisce la demo di presentazione delle nuove serie di schede grafiche Nvidia RTX (ad oggi solo due: la 2080 e 2080Ti con una terza in arrivo chiamata 2060 ) proposta su Unreal Engine 4 dal tiotlo Project Sol Part 2. Già mostrata in Battlefield 5 e presentata al CES 2019, (la fiera sulla tecnologia per consumatori più grande del mondo), queste schede rappresentano il punto più alto delle produzioni grafiche fornite da Nvidia, la quale, promette ulteriori e clamorosi sviluppi. La demo è incentrata sulle numerosi riflessioni ed effetti tipici del ray-tracing, dando dimostrazione di qualità sopra le righe. E' difficile capire se realmente sia un filmato o un real-time. Per eliminare qualsiasi dubbio, il presentatore (Il fondatore e CEO di NVIDIA, Jensen Huang) cambia la suite e la palette dei colori dell'armatura verso la fine del gameplay, mostrandoci di fatto che non si tratta di un filmato. Non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi per assaporare la potenza di queste nuove serie di schede grafiche.
  14. Tra le novità presentate al CES 2019 abbiamo segnalato il nuovo HTC Vive Pro Eye, che consente di interagire con le schede grafiche NVIDIA RTX sfruttando una nuova feature: il Foveated Rendering, un accorgimento che potrebbe agevolare non di poco il lavoro di chi sviluppa applicazioni in VR che necessitano di una resa qualitativa particolarmente elevata, come nel caso della visualizzazione per applicazioni 3D per il settore automotive. Un'applicazione concreta delle potenzialità offerte da questa tecnologia è arrivata da Zerolight, che ha prodotto una demo sviluppata per BMW in collaborazione con HTC Vive e NVIDIA. La demo consiste in un configuratore 3D dell'auto, con la possibilità di visualizzare in VR con la possibilità di sfruttare al massimo le risorse disponibili per il calcolo del rendering in real time. Tra le feature più interessanti riscontriamo senza dubbio il fatto di poter rappresentare anche i dati in real time analytics relative alle abitudini d'uso degli utenti, informazioni sempre più preziose per il lo sviluppo ed il marketing dei brand. La tecnologia di Foveated Rendering sfrutta infatti il nuovo tracciamento oculare integrato nel visore HTC Vive Pro Eye, per scalare la qualità dell'immagine in funzione del punto di osservazione. _
  15. E' una notizia passata un po' in sordina ma NVIDIA ha rilasciato Mental Ray per la versione 2018 di 3ds Max, ed è disponibile al download dal sito NVIDIA. In questa versione 2018 di Max, Mental e Iray, non erano contemplati neppure come opzione all'installazione del software. NVIDIA, imho, ha turato una falla che aveva fatto storcere il naso a molti. E' GRATUITO. La licenza a pagamento è richiesta solo per Mental Ray Satellite o per la versione Standalone, esterne a Max e singola costa 295$/anno (immagino che la conversione $/euro sia 1/1). Se ve le aspettavate, non ci sono sostanziali novità. Mental Ray utilizza sia CPU che GPU per l'illuminazione globale e tramite l'uso del linguaggio di definizione NVIDIA MDL, può scambiare materiali con NVIDIA® Iray® e Chaos Group V-Ray. Mental Ray Iray è il nuovo nome del vecchio "NVIDIA Iray. Come prima supporta gli Arch&Design. C'è ancora molta confusione soprattutto tra i nomi di Iray, NVIDIA Iray, Iray+ e ora si aggiunge pure Mental Ray Iray. La versione Iray+, sviluppata da Lightworks, non è da confondere con quelle sviluppate da Nvidia. E' e rimane a pagamento e una licenza annuale singola costa 295$. Tra le due non c'è paragone, quantomeno in termini di features sul materiale, per il supporto all'IBL e per la libreria dedicata con 1000 materiali già pronti in linguaggio MDL. Scaricatelo, provatelo, testatelo e diteci le vostre impressioni. http://www.nvidia.com/object/mental-ray-3ds-max.html P.S. Ogni considerazione sulle features è puramente personale e non vuole essere confronto con altri motori di render, con capacità decisamente differenti se non, obbiettivamente, superiori.
  16. Nvidia, dopo anni di studio, rilascia una demo di un semplice simulatore di guida in realtime con una grafica generata completamente in AI (Intelligenza Artificiale). Si tratta di una rivoluzione nel mondo video ludico? Ad oggi, ogni mondo virtuale richiede la modellazione di ogni singolo elemento per essere creato. Personaggi, oggetti, palazzi, alberi, suppellettili ecc devono essere costruiti partendo da zero con conseguente dispendio di energie, risorse umane e non. Con questo concetto in mente, i ricercatori Nvidia hanno realizzato una rete neurale per rendere gli ambienti 3D in tempo reale. In soldoni, questo studio utilizza modelli appresi automaticamente da un video reale per eseguire il rendering degli oggetti quali edifici, alberi e veicoli ecc. offrendo scene interattive sulla base di luoghi del mondo reale e la possibilità di creare rapidamente mondi virtuali per videogame, automotive, architettura, robotica e realtà virtuale. (a sinistra il video reale, a destra la demo AI-generated - credit Nvidia) Questo studio è stato eseguito da Bryan Catanzaro, vice presidente di Applied Deep Learning Research di NVIDIA "NVIDIA per 25 anni a inventato nuovi modi per generare grafica interattiva, e questa è la prima volta la quale siamo in grado di farlo con una rete neurale” [...] "Le reti neurali - modelli specificamente generativi - cambieranno in base ai cambiamenti della grafica creata. Ciò consentirà agli sviluppatori di creare nuove scene in una frazione del costo tradizionale" Il risultato della ricerca è un semplice gioco di guida che permette ai partecipanti di navigare in una scena urbana. Tutti i contenuti sono resi in modo interattivo usando la rete neurale e trasferiti in un motore grafico tradizionale, in questo caso Unreal Engine 4. In più, la demo utilizza una singola GPU, la Titan V (a dire il vero il top della schede video di casa Nvidia con un costo che si aggira intorno ai 3000 dollari...) Un'altra peculiarità della rete neurale è la gestione della scena; "impara" a modellare il mondo, compreso l'illuminazione, i materiali e le loro dinamiche e può facilmente modificare, rimuovere o aggiungere oggetti, Il tutto grazie alla natura completamente sintetica della scena generata. “La capacità di modellare e ricreare le dinamiche del nostro mondo visivo è essenziale per la costruzione di agenti intelligenti”, scrivono i ricercatori nel loro documento [...]“A parte gli interessi puramente scientifici, l'apprendimento di sintetizzare continue esperienze visive ha una vasta gamma di applicazioni nella visione artificiale, robotica e della computer grafica” "Il sistema di Nvidia genera grafica con pochi passaggi. In primo luogo, i ricercatori devono raccogliere dati di formazione, che in questo caso sono stati presi da dataset open source utilizzati per la ricerca di guida autonoma. Questo filmato viene quindi segmentato, il che significa che ogni frame è suddiviso in diverse categorie: cielo, auto, alberi, strada, edifici e così via. Una rete generativa contraddittoria viene quindi addestrata su questi dati segmentati per generare nuove versioni di questi oggetti" (fonte theverge.com di James Vincent) "La struttura del mondo viene creata tradizionalmente", spiega Catanzaro, "l'unica cosa che l'intelligenza artificiale genera è la grafica" Aggiunge che la demo è di base ed è stata creata da un singolo ingegnere. "È un proof-of-concept piuttosto che un gioco divertente da giocare". (In alto a sinistra la segmentation map; in alto a destra pix2pixHD; in basso a sinistra COVST; in basso a destra, Nvidia’s system, vid2vid. credit: Nvidia) Quindi, molto probabilmente, Nvidia mette sul piatto della bilancia un sistema in grado di rivoluzionare il mondo della grafica oltre modo... "Per creare questo sistema gli ingegneri hanno dovuto affrontare una serie di sfide, la più grande delle quali era la permanenza dell'oggetto. Il problema è che se gli algoritmi di deep learning stanno generando la grafica per il mondo a una velocità di 25 fotogrammi al secondo, come fanno a mantenere gli oggetti tutti uguali? Catanzaro afferma che questo problema significava che i risultati iniziali del sistema erano "dolorosi da guardare" poiché i colori e le trame "cambiavano ogni fotogramma" [...] La soluzione era quella di dare al sistema una memoria a breve termine, in modo che potesse confrontare ogni nuova con inquadratura quella precedente, cercando di prevedere cose, come il movimento ad esempio, all'interno di queste immagini e creare nuovi fotogrammi coerenti con ciò che appare sullo schermo. Tuttavia, tutto questo calcolo è costoso, e quindi, la demo gira a 25 frame al secondo" (fonte theverge.com di James Vincent) In occasione della conferenza NeurIPS 2018 a Montreal, verrà mostrata la demo completa. Per ulteriori informazioni, Developer News Center post. Per approfondire tutte le squisitezze tecniche vedi QUI
  17. Siamo all'anno nove per i Digital Drawing Days, amorevolmente noti come DDD, l'evento che dal 2010 rappresenta un momento imperdibile per la cosiddetta utenza hardcore del 3D. Due giorni all'insegna delle più avanzate tecnologie hardware e software per il 3D, con demo, talk, workshop e masterclass tenuti da comprovati esperti in moltissimi ambiti dell'industria creativa. I Digital Drawing Days sono organizzati da 3DWS con la collaborazione ufficiale di Chaos Group e Treddi.com, con la partnership ufficiale di molti tra i più importanti brand nell'ambito della computer grafica. I DDD si terranno il 9 e 10 novembre presso la location eventi di Etrusco Hotel, ad Arezzo. Anche quest'anno l'accesso ai Digital Drawing Days sarà assolutamente gratuito, previa registrazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti, presso il seguente URL - http://digitaldd.org/come-partecipare/ Negli stessi giorni si terranno le tradizionali cene di networking presso la Corte dell'Oca di Subbiano, aperte a tutti i partecipanti ai DDD, previa prenotazione. Sul sito ufficiale digitaldd.org sono disponibili tutte le informazioni utili per partecipare all'evento e presto verrà pubblicato il programma integrale della due giorni. Alcune Masterclass prevedono un costo di iscrizione e rilasceranno un attestato di presenza rilasciato da un certificatore ufficiale.
  18. Nvidia ha annunciato tre nuove entry nella sua gamma di schede grafiche per workstation professionali: Quadro RTX 5000, Quadro RTX 6000 e Quadro RTX 8000. Queste schede sono le prime ad essere basate sulla nuova architettura Turing di Nvidia con nuovi "core RT" dedicati proprio ad accelerare il ray tracing. Nvidia afferma che l'architettura di Turing accelera le operazioni di ray-tracing di 25 volte rispetto all'architettura Pascal precedente, ancora utilizzata nella maggior parte delle sue attuali schede Quadro. Secondo Nvidia, già oltre due dozzine di aziende di software 3D stanno supportando Turing. La stessa Chaos Group ha pubblicato una tech demo di Project Lavina, che sfruttando la sua tecnologia di ray tracing in tempo reale riesce a fare il rendering di una scena da 300 miliardi di triangoli a 25 fps su una singola Quadro RTX 6000. Per maggiori informazioni: https://nvidianews.nvidia.com/news/nvidia-reinvents-computer-graphics-with-turing-architecture
  19. Nvidia ha reso open source il software development kit per MDL, il suo linguaggio per la definizione dei materiali multipiattaforma. L'annuncio è stato fatto al Siggraph 2018 all'inizio della settimana. MDL era stato sviluppato inizialmente da NVIDIA per garantire che i materiali physically based fossero visualizzati in maniera coerente nelle diverse versioni dei motori di rendering di Nvidia come Mental Ray o Iray. Adesso invece il formato MDL è stato adottato in altri programmi DCC come per esempio Substance Designer, DAZ Studio o Unreal Engine. Il codice sorgente per MDL SDK è disponibile con una BSD 3-clause licence e compila perfettamente sia su Windows 10 che Ubuntu 18.04, ma Mac OS X non è attualmente supportato. Per maggiori informazioni: https://blogs.nvidia.com/blog/2018/08/13/open-source-mdl-sdk/
  20. Lon Grohs, Peter Mitev, Martin Enthed (Ikea), Steven Parker (NVIDIA), Benjamin Faes (Google), Adam Hotový e Vlado presentano la conferenza. Al momento non ho news per quel che riguarda le talk individuali.
  21. Salve a tutti, ecco un esperimento di animazione in iray su 3dsmax2016sp3. Lo scopo e' di realizzare un corto SCI-FI stile anni 50, dove ogni fotogramma impieghi mediamente da uno a due minuti per essere renderizzato con 4 GPU GTX980TI e CPU 5930x Poligoni: circa 5.756.416 Materiali: Arch&Design ( 3 tipi di vetro e pearl finish ) Texture: nessuna a parte quella che ruota in fondo nella sequenza finale Luci: omni standard spenta + 3 pannelli con self illumination variabili da 500 a 45000 cd/mq + altri self illumination applicati a vari oggetti Camere: Grandangolo da 8 mm a tele 457 mm Script x la frammentazione: FractureVoronoi 1.0 Bomba in mezzo alla campana Tipa manga piatta disegnata in vettoriale con Flash MX e tavoletta Wacom A3, esportata in .ai, importata in Max come spline ed estrusa Impostazioni IRAY: 500 passaggi, environment R0, G0, B0, NO motion blur, NO caustics, NO architectural sampler Circa 1500 frames, 43 ore di render, files salvati in TGA 32 bit compressi e con Pre-multiplied Alpha, 24 FPS, 1920x1080 Consumi: circa 1KW in render, 250W in idle, 4 GPU abilitate, 12 thread CPU Temperature: GPU 70 gradi, limite prefissato con Afterburner, CPU 56, Temp ambiente: da 18 a 30 gradi Alimentatore: Corsair AX 1200i I frames ottenuti sono stati montati con Shotcut applicando un filtro LUT3D per dare una patina vintage ed evidenziare la grana dovuta ai pochi passaggi IRAY e compressi mp4 L4, audio creato con Audacity Spero che questi dati possano essere utili a chi vuole comperare hardware per il render GPU, e vorrei chiedervi se avete idee, suggerimenti e quant'altro per velocizzare ancora di piu' IRAY, mantenendo pero' l'environment nero. Grazie a tutti.
  22. Buona sera a tutti! Non essendo molto pratico di schede video mi stavo domandando se per un pkrtatile fosse meglio avere la gtx o la q-max. Quale delle due consigliate per maya zbrush substance e mari? Grazie
  23. Salve ragazzi, volevo chiedervi un dubbio che ho. Ho due schede video: una gtx 970 4gb e una gtx 1050ti 4gb. Posso montarle sulla stessa scheda madre? Ovviamente so che non posso utilizzarle in SLI perchè tipi differenti, ma posso utilizzarle per funzioni differenti tra loro? Utilizzo 3ds max per renderizzare. Monterò a breve un Asrock Fatal1ty Killer H97, Grazie Daniele
  24. thumb
    Ciao A tutti! mi servirebbe un parere su queste configurazioni di laptop. Sto cercando un portatile con cui poter affrontare il corso all Think Tank, io ho un mac ma loro mi hanno consigliato Win per vari motivi.Laptop perchè avrò bisogno di spostarmi nei prossimi mesi quindi ho bisogno di une soluzione mobile "pratica" da usare anche quando sono in viaggio per lavoro. Vi allego una foto delle 4 scelte, non escludo anche consigli su altri portatili che magari non ho preso in considerazione! il terzo è quello piu potente però è molto grande e pesante, che è l unica cosa che mi ferma se no sarebbe una configurazione perfetta. P.S dovrò utilizzarlo con Maya, Mari, Substance Painter, per modellazione e render . Grazie tante a chi mi darà una mano in questa decisione! Ciao!!
  25. thumb
    Vendo per inutilizzo Nvidia Quadro M4000 montata su un pc utilizzato un mese come si può vedere dalla foto è praticamente pari al nuovo tutto tenuto maniacalmente, acquistata nell'estate 2016 , ovviamente possibilità di essere provata e testata prima dell'acquisto in zona 5 giornate a Milano. Pagamenti accettati Contanti, Bonifico, Paypall Condiserate che su amazon è venduta a 882,50 € Vendo a 550€ Sarà mia premura avvisare quando verrà venduta quindi fin che non troverete un post che vi avvisa la scheda rimane disponibile. In pm posso darvi il mio numero di telefono in modo da poter rispondere più direttamente alle vostre domande. a presto!
×
×
  • Create New...