Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Search the Community

Showing results for tags 'corona renderer'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • Presentazioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush
    • CG Software
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
    • Render Engines
  • Final
    • [FINAL] Architettura e Interior Design
    • [FINAL] Immagini CG/VFX
    • [FINAL] Animazioni CG/VFX
    • [FINAL] Immagini e disegni 2D
  • Old Forum
    • Contest Terminati
    • Tips & Techniques
    • Tutorial Professionali con il supporto del docente
    • Forum Commerciali
  • Lighting Design & Render's Forum
  • Lighting Design & Render's Risorse e Link utili
  • BIM, Revit e dintorni.'s Generale
  • BIM, Revit e dintorni.'s Famiglie e masse
  • BIM, Revit e dintorni.'s Architettura
  • BIM, Revit e dintorni.'s Strutturale
  • BIM, Revit e dintorni.'s MEP
  • BIM, Revit e dintorni.'s Dynamo
  • BIM, Revit e dintorni.'s Risorse
  • finalRender4's Forum
  • Unreal Engine's Forum
  • CORONA RENDERER's Forum
  • V-Ray's Forum
  • Blender's Forum
  • 3ds Max's Forum
  • Rhino & Grasshopper's Forum
  • DDD - Digital Drawing Days's Forum
  • Cinema 4D's Forum
  • Contest Natale 2017's WIP Contest
  • Campus Party 2019's Discussioni

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

Found 60 results

  1. Dopo la pubblicazione delle versioni release candidate, Corona Renderer 5 per 3ds Max è arrivato tra noi nella sua forma definitiva. A scanso di qualsiasi possibile equivoco. Corona Renderer 5 non ci pone al cospetto di una versione rivoluzionaria. In estrema sintesi, riprende Corona Renderer 4, migliorandolo praticamente in tutti gli aspetti, avendo quale obiettivo primario l'incremento della produttività. In primo luogo, si notano miglioramenti significativi per quanto concerne le scene con presenza di molto displacement e caustiche, soprattutto in merito all'utilizzo di memoria occupata e potenza di calcolo. Con il medesimo hardware, con Corona 5 è possibile renderizzare le stesse scene in tempi mediamente inferiori rispetto a quanto avveniva con Corona Renderer 4. Questo è possibile grazie a varie ottimizzazioni, tra cui l'introduzione di una nuova feature, definita 2.5 Displacement, che consente a Corona 5 di processare le geometrie fino a 20 volte più rapidamente rispetto a Corona 4, senza variare nulla a livello di workflow per l'utente finale. Peter Guthrie (Boundary), dopo aver provato una delle recenti daily build ha affermato di essere: "molto impressionato, ho lanciato un render 5k complesso con il vecchio displacement e con il nuovo 2.5D. Prima mi servivano 130GB di RAM, ora sono sufficienti 60GB. Corona Renderer 5 sembra possa essere un vero game changer". Adam Hotovy, co-fondatore ed attuale vice-presidente di Chaos Czech, entra nel merito di quanto ottenuto con la pubblicazione di Corona Renderer 5 per 3ds Max: "Da sviluppatori, è facile perdersi dietro alla sfida di spingere al limite la tecnologia di rendering. Ma questo non sempre coincide con i benefici derivanti all'utente finale, che utilizza il software a scopo professionale. Per questo, lo sviluppo di Corona Renderer 5 si è focalizzato sul migliorare il più possibile quanto già esisteva, piuttosto che introdurre nuove feature. In questo modo, i designer potranno lavorare meglio, senza essere costretti ad un upgrade della loro memoria RAM o delle loro CPU". Come anticipato, al pari del displacement, sono state migliorate in maniera sensibile le caustiche, ora calcolate con un risparmio di tempo fino al 20% rispetto a quanto avveniva con Corona 4. I miglioramenti dei workflow legati alle caustiche consentono notevoli vantaggi prestazioni in tutte quelle scene architettoniche che comprendono piscine, diamanti, vetri ed altri materiali dotati di una rifrazione complessa da simulare in computer grafica. Se Displacement e Caustiche vedono miglioramenti drastici in termini di performance, il lavoro di ottimizzazione svolto per Corona Renderer 5 si estende a moltissime altre feature del software, nella sua versione per 3ds Max. Troviamo infatti progressi significativi nella gestione e nel calcolo della geometria, del Bloom & Glare e delle scene in cui sono presenti molte istanze. Più performante anche il rendering delle mappe CoronaColorCorrect e CoronaDistance. Corona Renderer 5 è compatibile per tutte le versioni di 3ds Max, dalla 2013 alla 2020. Come sempre potete acquistare il software su: https://www.treddi.com/shop/software/98-corona-render.html
  2. thumb
    Personal project inspired to the "Computing and Engineering building" Coventry's University The main focus while working on this project was on image composition and lighting with the aim of creating different atmospheres and feelings in a modern pubblic building.
  3. thumb
    Trasformazione di un negozio a una vetrina in loft residenziale. Modellato con Rhinoceros e renderizzato con 3DS Max+Corona; gli arredi sono tratti dai siti dei vari produttori, da 3dwarehouse oppure sono quelli free che spesso sono linkati anche qui su Treddi. Commmenti e suggerimenti sono come sempre apprezzati.
  4. thumb
    Ciao a tutti! Ecco alcune immagini che ho realizzato recentemente di una seduta in legno progettata per una casa di campagna. L'idea alla base era quella di trovare il modo più adatto per raccordare due elementi distinti come una nuova panca e le scale esistenti: il risultato finale, quindi, è un nuovo elemento “di collegamento” con un ampio spazio di seduta ed altrettanto spazio contenitivo. Come sempre, ho cercato di utilizzare materiali semplici e una tavolozza di colori chiari con alcuni tocchi più personali in grado di fondersi nel contesto: penso che trascorrere qui qualche ora durante estate, oppure durante i fine settimana nevosi, con il proprio partner, con la famiglia o anche da soli deve essere piacevole e rinfrancante, non siete d'accordo? Modello realizzato con Cinema4D, Corona Renderer e finalizzato, come sempre, con un tocco di Adobe Photoshop. Come sempre, commenti e critiche costruttive sono sempre ben accetti! Immagini ad una risoluzione maggiore le potete trovare sulla mia pagina di Behance o sul mio sito. Grazie! www.behance.net/DATE3D www.date3d.it Instagram @date3dviz
  5. thumb
    In questo lavoro di ottimizzazione illuminotecnica, è stato eseguito inizialmente un sopralluogo allo store Robe di Kappa per analizzare le criticità legate all’illuminazione ed esposizione dei capi di abbigliamento. Attraverso le esigenze di cui ci hanno informato abbiamo cercato la soluzione migliore di illuminazione sia scegliendo determinati faretti e lampade sia modificando alcuni aspetti di esposizione soprattutto della stumentazione tecnica. Software utilizzati: Rhinoceros, 3DSMax + Corona, Dialux (analisi tecnica), Lumion (motion render).
  6. thumb
    Studio di atmosfera e ambientazione per un recente lavoro per Artemide. O, design by Alejandro Aravena.
  7. thumb
    Ciao a tutti! Volevo condividere con voi alcune semplici immagini realizzate per un concept di una libreria minimal con scrivania integrata: un piccolo home office nascosto ma, al contempo, completo e funzionale. L'idea alla base di questo sistema a parete era un design minimale e sobrio ottenuto con linee nette e chiare in cui la zona lavoro si fonde con l’ambiente domestico attraverso un scenografico pannello scorrevole. Il risultato è rigoroso, solido, semplice ma pieno di significati. Il modello l’ho realizzato con Cinema4D, renderizzato con Corona Renderer e un po’ di Photoshop per la post-produzione. Come sempre, commenti e critiche costruttive sono sempre ben accetti! Se volete, immagini ad una risoluzione maggiore le potete trovare sulla mia pagina di Behance o sul mio sito. Grazie! www.behance.net/DATE3D www.date3d.it Instagram @date3dviz
  8. thumb
    Immagini realizzate per Artemide. Vitruvio, design by Atelier Oï. Renderizzate con Corona Renderer.
  9. thumb
    Cinema4D&Corona Renderer
  10. thumb
    Ciao a tutti! Volevo condividere con voi alcune immagini di uno dei miei ultimi concept che ho realizzato per una zona living di una casa di Utrecht, nei Paesi Bassi. Queste immagini sono un tributo personale al designer, architetto e pittore olandese Gerrit Rietveld (che trascorse tutta la sua vita in questa città): nel 1919 si unì a Theo van Doesburg, Piet Mondrian e altri artisti per fondare un movimento artistico chiamato "De Stijl“(dall'olandese “lo stile”), noto anche come Neoplasticismo. Il movimento De Stijl proponeva la massima semplicità e astrazione, sia nell'architettura che nella pittura, usando per lo più linee diritte, orizzontali e verticali, forme rettangolari, colori primari (rosso, giallo, blu) uniti a tre valori primari quali nero, bianco e grigio. In questo caso per gli arredi, ho usato dei colori analoghi (giallo e verde) come palette allo scopo di creare equilibrio e ottenere un'atmosfera serena, idilliaca, armoniosa nonostante le forme rigide, rendendole "creazioni spaziali", sculture nello spazio piuttosto che un mobile. Come sempre, commenti e critiche costruttive sono sempre ben accetti! Modello realizzato con Cinema4D, Corona Renderer e finalizzato, come sempre, con un tocco di Adobe Photoshop. Immagini ad una risoluzione maggiore le potete trovare sulla mia pagina di Behance o sul mio sito. Grazie! www.behance.net/DATE3D www.date3d.it IG @date3dviz
  11. thumb
    Cinema4D&Corona Renderer
  12. thumb
    Ciao a tutti, posto alcune immagini su commissione realizzate per una scuola a Cesenatico. Il progetto, vincitore del concorso, è dello studio Iotti + Pavarani Architetti, mentre i software usati sono Corona Render e Cinema 4D. Feedback e commenti sono sempre ben accetti!
  13. thumb
    Ciao a tutti! Alcune immagini realizzate per un concept di una casa moderna situata a Østlandet, la regione della parte sud-orientale della Norvegia. L'idea alla base di questo concept era di ottenere un design sobrio attraverso dei semplici dettagli, utilizzando una palette di colori neutri e un uso consapevole dei materiali: muovendosi attraverso la zona giorno, l'occhio vaga da una stanza all'altra creando un effetto complessivo di uno spazio interconnesso. Il calore tattile del legno di larice, le piastrelle in cemento grigio scuro lucido e le tonalità tenui del bianco morbido aggiungono un carattere tranquillo a questa accogliente casa minimalista. Modello realizzato con Cinema4D, Corona Renderer e finalizzato, come sempre, con un tocco di Adobe Photoshop. Come sempre, commenti e critiche costruttive sono sempre ben accetti! Immagini ad una risoluzione maggiore le potete trovare sulla mia pagina di Behance o sul mio sito. Grazie! www.behance.net/DATE3D www.date3d.it
  14. thumb
    C4D&Corona Renderer
  15. thumb
    C4D&Corona Renderer
  16. thumb
    Render concept realizzato in collaborazione con un architetto per la ristrutturazione del salotto di un privato a Roma.
  17. Render Legion ha ufficialmente rilasciato Corona Renderer 3 per 3ds Max, che integra tutte le novità preannunciate nelle release candidate dell'ultimo periodo, tra cui l'atteso NVIDIA GPU-based AI denoising, vari miglioramenti del displacement con riduzione dell'uso della memoria fino al 50% ed una serie di miglioramenti generali in termini di performance e sfruttamento delle risorse. Dal blog ufficiale di Corona, ecco alcuni dei principali highlight di questa nuova versione, sintetizzati nel release trailer: GPU Denoising gives near instant denoising when using IR (and can be also used for non-interactive rendering).CoronaMultiMap and CoronaUvwRandomizer feature a new randomization by Mesh Element mode.Improved IR performance keeps everything smooth and snappy.Displacement improvements allow you to use lower Displacement settings with the same image quality, lowering memory usage by up to 50%.Various memory optimizations let you save up to 2.5 GB for an 8K render (or more for larger resolutions).A focus on fixing bugs. Estensione Corona Renderer 3 trial period - Per chi avesse già provato Corona ma il periodo di trial di 45 giorni è scaduto, è stato automaticamente aggiornato il periodo di prova per dare a tutti un extra di 14 giorni. Basta scaricare e installare Corona Renderer 3 ed è possibile attivare il periodo demo aggiornato direttamente da 3ds Max. Per maggiori informazioni su Corona Renderer 3 per 3ds Max - https://corona-renderer.com/blog/corona-renderer-3-for-3ds-max-released/
  18. Dionysios Tsagkaropoulos torna ai Digital Drawing Days, dove è sempre stato tra gli speaker più amati dai professionisti della visualizzazione architettonica, e non solo, dal momento che le sue celebri lecture sul lighting e il rendering sono stati capaci di ispirare molte generazioni di artisti in più ambiti dell'industria. Ai Digital Drawing Days 2018 Dionysios sarà impegnato in un talk sulla pipeline di visualizzazione architettonica del Renzo Piano Building Workshop, dove è responsabile dell'immagine e dei contenuti in computer grafica. Il talk è gratuito sul palco principale dell'evento e si svolgerà nella mattinata di venerdi 9 novembre. Sabato 10 novembre, Dionysios svolgerà una masterclass su Corona Renderer, in cui svilupperà step by step ben due casi. La prima parte è dedicata al rendering di una maquette architettonica, i celebri plastici bianchi di Renzo Piano, nella loro versione digitale. Si tratta di immagini soltanto all'apparenza semplici, dietro cui si cela una ricerca sull'immagine davvero molto approfondita, per un risultato che non prevede compromessi. Nella seconda parte, Dionysios illustrerà invece come creare un interno fotorealistico, svelando molti dei cosiddetti trucchi del mestiere, gli stessi che da oltre 20 anni rendono le sue immagini uniche e riconoscibili in tutto il mondo. Dionysios è peraltro autore della prefazione di #VR Developer, il creatore di mondi in realtà virtuale ed aumentata, libro sulle professioni della VR in arrivo in tutte le librerie italiane, che verrà presentato in pubblico per la prima volta sempre al DDD 2018, subito prima della lecture del venerdi. Manca dunque ormai pochissimo all'inizio dei Digital Drawing Days 2018, con un programma davvero di grande sostanza, che comprende moltissime esclusive, a cura di McNeel, Chaos Group, Asus e AMD, oltre ad artisti di grande fama e a volti inediti sul palco di un evento che, giunto alla sua nona edizione, si differenzia sempre più quale appuntamento riservato ai veri professionisti del 3D, e a coloro che vogliono diventarlo. La partecipazione ai DDD 2018 è ancora una volta gratuita grazie a 3DWS e al contributo di tutti gli sponsor dell'evento. Per partecipare al DDD 2018 è necessario registrarsi preventivamente al seguente indirizzo - http://digitaldd.org/come-partecipare/
  19. Manca ormai pochissimo al via della nona edizione dei DDD - Digital Drawing Days, che si preannuncia davvero molto importante in termini di contenuti ed esperienze, grazie ad artisti già molto noti al pubblico delle precedenti edizioni. Parliamo di nomi come Dionysios Tsagkaropolous, Ivan Basso, Alessandro Cannavà, Rodolfo De Bernardi, Fabio Dal Molin, Alessandro Cangelosi e Luca Rostellato. Molto solido anche il parco degli speaker che sarà al DDD in collaborazione con i partner ufficiali dell'evento, come Yana Andreeva (Chaos Group), la voce di V-Ray nonché unica eccezione ad una lineup volutamente ed orgogliosamente Made in Italy, che avrà nuovamente con sè Giuseppe Massoni (McNeel) con le ultime novità su Rhino 6 e Rhino 7. Torneranno anche le mitiche masterclass su Unreal Engine di Enea Le Fons, che immergeranno tutti gli appassionati di real time e VR in una travolgente esperienza "from zero to hero". Fabio Allamandri toglierà il velo sulle ultime novità di Treddi.com, mentre il co-fondatore del DDD, Francesco La Trofa, presenterà un nuovo progetto editoriale focalizzato sulle professioni della VR e delle tecnologie immersive. Infine, non poteva mancare il deus ex machina del DDD. Non è bastato un clamoroso incidente a metterlo fuori gioco durante la scorsa edizione, figuriamoci oggi che si preannuncia più in forma che mai. Stiamo naturalmente parlando dell'inimitabile Dimitar Dinev (3DWS), che impazzerà come al solito in lungo e in largo con le anteprime delle più importanti novità hardware e software, messe a punto per risolvere le esigenze di qualsiasi professionista del 3D. L'edizione 2018 dei Digital Drawing Days ha inoltre dedicato grande attenzione per scoprire e valorizzare nomi nuovi nel firmamento mediatico del 3D. Non ci riferiamo di certo alle giovani promesse, ma ad autentici veterani su cui nessuno ha finora posato la luce dei riflettori. E' il caso di Alberto Venier, Manolo Munaretto, Alberto Cibinetto, Marco Brunato, Archimek e altre sorprese che avremo il piacere di scoprire direttamente sul palco del DDD. Altrettanto significativi i nomi di chi non salirà sul palco, ma avrà come ogni anno il piacere di condividere due bellissime giornate tra amici, prima ancora che come professionisti del 3D. Come "semplici" spettatori dell'evento avremo artisti che con ogni probabilità da altre parti farebbero la fila per avere nel proprio programma. Ed è facile capire il perché se andassimo semplicemente a sfogliare i portfolio di personaggi del calibro di Fabio Feltrin, Andrea Bertaccini, Vittorio Bonapace, Kril Damianov, Romy Tesei, Marco Rossetti, Giacomo Dalle Vaglie, così come moltissimi altri artisti che alcuni dei più giovani probabilmente non hanno mai sentito nominare, ma sono delle vere e proprie leggende della CG Art. E' il caso di Nikki Candelero, che tornerà al DDD dopo alcuni anni di latitanza. Lecito chiedersi che fine avesse fatto. Per chi non lo conoscesse, Candelero è stato per diversi anni uno tra i più noti CG Artist al mondo, soprattutto per i suoi lavori in ambito architettonico. I suoi punti di forza erano la composizione ed il lighting, doti che gli sono servite anche per la sua seconda carriera artistica. Oggi Nikki Candelero ha appeso il 3D al chiodo, per diventare un apprezzato fotografo. Sarà proprio lui ad immortalare i momenti più significativi dei DDD 2018, un'edizione davvero da non perdere. Vi aspettiamo ad Arezzo. Per tutte le informazioni relative ai Digital Drawing Days - http://digitaldd.org/ Note - le immagini utilizzate nella presente news sono state realizzate da Nikki Candelero.
  20. Render Legion ha rilasciato Corona Renderer 3 per 3ds Max (Release Candidate 2)! Se avete una licenza attiva potete provare e testare il denoising basato su GPU per l'IR, la randomizzazione di Mesh Element per Corona Multimap & UVWRandomizer, ottimizzazioni di memoria, miglioramenti del displacement (adesso è possibile risparmiare fino al 50% di memoria), prestazioni IR migliorate e risparmio su TIFF a 16 bit dal Corona Image Editor. Tutti gli utenti sono invitati a testate il più possibile e a riportare i problemi trovati in modo da poter arrivare velocemente ad una versione definitiva di Corona Renderer 3. Per maggiori informazioni https://corona-renderer.com/forum/index.php?topic=22154
×
×
  • Create New...