Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Search the Community

Showing results for tags 'art'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • Presentazioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush
    • CG Software
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
    • Render Engines
  • Final
    • [FINAL] Architettura e Interior Design
    • [FINAL] Immagini CG/VFX
    • [FINAL] Animazioni CG/VFX
    • [FINAL] Immagini e disegni 2D
  • Old Forum
    • Contest Terminati
    • Tips & Techniques
    • Tutorial Professionali con il supporto del docente
    • Forum Commerciali
  • Lighting Design & Render's Forum
  • Lighting Design & Render's Risorse e Link utili
  • BIM, Revit e dintorni.'s Generale
  • BIM, Revit e dintorni.'s Famiglie e masse
  • BIM, Revit e dintorni.'s Architettura
  • BIM, Revit e dintorni.'s Strutturale
  • BIM, Revit e dintorni.'s MEP
  • BIM, Revit e dintorni.'s Dynamo
  • BIM, Revit e dintorni.'s Risorse
  • finalRender4's Forum
  • Unreal Engine's Forum
  • CORONA RENDERER's Forum
  • V-Ray's Forum
  • Blender's Forum
  • 3ds Max's Forum
  • Rhino & Grasshopper's Forum
  • DDD - Digital Drawing Days's Forum
  • Cinema 4D's Forum
  • Contest Natale 2017's WIP Contest
  • Campus Party 2019's Discussioni

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

Found 33 results

  1. thumb
    Skull concept disegnato con zbrush , 3ds max e vray.
  2. Tutto pronto per la View Conference 2019, ventesima edizione per l'evento internazionale sulla computer grafica che si svolge anche quest'anno alle OGR di Torino. Un'occasione davvero unica per assistere a talk e masterclass di decine tra i principali protagonisti dell'industria della CG entertainment, tra cui spiccano autentici mostri sacri come Rob Bredow (Head of Industrial Light and Magic), Rob Legato (3 premi Oscar, VFX Supervisor di The Lion King), il compositore Micheal Giacchino (premio Oscar per Up) e il ricercatore Paul Devebec (Google's Virtual Reality), tra i massimi esperti nell'ambito del rendering, del HDRI e delle tecnologie Light Field. Si parte con le masterclass previste per domenica 20 ottobre, con un ricchissimo programma che si articolerà fino a venerdi 25 ottobre. Oltre al programma saranno presenti installazioni, stand di scuole internazionali, demo tecnologiche e sessioni di recruiting con alcuni tra i più importanti vfx studio al mondo. Un'occasione da non perdere, per tutti gli studenti, professionisti ed appassionati di computer grafica. La View Conference sarà tradizionalmente anticipata dal View Fest, Festival sul cinema digitale che si svolge da venerdi 18 a domenica 20 ottobre, presso il Cinema Massimo - Museo Nazionale del Cinema di Torino. Per il programma dettagliato: https://www.viewconference.it/pages/program/ Per info e iscrizioni: https://www.viewconference.it/pages/registration Treddi è partner ufficiale di View Conference 2019 _________________ cover image - OGR di Torino, straordinaria location post industriale sede della View Conference 2019 (credit: Piero Ottaviano)
  3. thumb
    Skull ring concept scolpito con zbrush. Inspirato allo stile art nouveau e biomeccanoidi. endering con 3ds max e vray
  4. thumb
    Ciao, ho il piacere di condividere con chi fosse interessato, questo mio ultimo progetto di jewellery design.Ho allegato prima i rendering fatti con vray da modello scolpito con zbrush..in seguito potete vedere le foto dell'oggeto realizzato in argento 925.Si tratta di un anello skull molto dettagliato, anche nella parte interna. In fase di fusione i dettagli sono messi in risalto grazie ad una finitura in argento brunito.
  5. thumb
    “7:10”, 8th of my #digitalcanvas collection, inspired by still-life, chiaroscuro paintings. Comments are welcome! Hope you like it!
  6. thumb
    Ciao ragazzi\e...condivido il concept design di un ciondolo disegnato in zbrush. Si tratta di uno "Spillo" decorato da componenti meccanici che si fondono e intrecciano con elementi e figure organiche. Dalla spina centrale della spilla salgoono tubi e cavi come a voler alimentare il serpente e le figure umane. Render in 3ds max e Vray.
  7. Nel corso della specifica world premiere, Pixologic ha presentato le attesissime feature di ZBrush 2019, un aggiornamento che gli utenti attuali potranno scaricare gratuitamente e che ha per molti versi il sapore di una major release, data la quantità e la rilevanza delle novità introdotte. Vediamole nel dettaglio. Dopo le anticipazioni del ZBrush Summit 2018 si conferma dunque il grande lavoro per migliorare una base che rappresenta già il principale punto di riferimento per i software di sculpting 3D. Le principali feature di ZBrush 2019 sono il nuovo rendering non fotorealistico (NPR), nuove funzionalità di alpha modeling (Snapshot 3D), nuove camere (universal camera), ZRemesher 3.0 e una rinnovata gestire di asset e cartelle di progetto. RENDERING NON FOTOREALISTICO (NPR) E' stata un po' la novità dell'ultim'ora, in quanto tutte le altre principali feature erano state in qualche modo anticipate ufficialmente o svelate da comprovabili voci di corridoio. Il nuovo modulo NPR consente di effettuare rendering illustrativi, con resa toon, direttamente all'interno di ZBrush, attraverso l'utilizzo di una ricca serie di tool e filtri dedicati. Il workflow dovrebbe essere del tutto similare a quello operabile con gli NPR di altri software 3D, ma flessibile e concepito in relazione ad un utilizzo piuttosto verticale (concept art 2D/3D, ecc.), che consente di restringere il campo ed orientare in modo molto più diretto verso il risultato. Questo consente di utilizzare sempre di più ZBrush quale unico software 3D per un'ampia tipologia di artisti, soprattutto quelli maggiormente focalizzati sulle fasi di concept / illustrazione. Tra le feature più interessanti la possibilità di generare ombre piatte in real time e un sistema di outline (tracciamento linee nette) molto interessante per ottenere in maniera pressoché automatica anche tratti di disegno a matita ed altri effetti 2D a partire dalle geometrie 3D generate con Zbrush. SNAPSHOT 3D Uno strumento che vedremo per la prima volta all'opera in ZBrush 2019 è Snapshot 3D, nuova opzione presente in Spotlight che consente di estrudere alpha image 2D per creare una forma 3D. In altri termini, Snapshot 3D consente a Spotlight di estendere le proprie funzioni di proiezione texture, dotandolo a tutti gli effetti di un tool di modellazione efficace soprattutto per i lavori hard surface. Oltre a Snapshot 3D, Spotlight è stato integrato di altre funzioni, che mirano soprattutto a migliorare quanto già presente. Molti i miglioramenti nella visualizzazione (nuovo boundary display delle alpha, comprensivo di pivot e opzioni di snap per agevolarne il posizionamento). Le alpha beneficiano oltre di nuovi controlli per la scalatura, il flip e le operazioni booleane, che in pochi passaggi consentono di realizzare forme anche piuttosto complesse a partire da semplici primitive 2D, a loro volta combinabili con il Live Boolean per impostare workflow piuttosto rapidi e intuitivi, bypassando sempre più la necessità di ricorrere ad altri modellatori, cosa che un tempo era pressoché indispensabile (es. hard surface). Per quanto riguarda la gestione dei modelli, il SubTool Master plugin e il Live Boolean system sono stati implementati per lavorare anche a livello cartella, consentendo dunque di editare in maniera molto più veloce anche molte entità contemporaneamente, organizzandole con la logica dei gruppi. UNIVERSAL CAMERA Nell'ottica di rendere ZBrush un software sempre più "autonomo" in tutte le fasi creative arriva anche la nuova Universal Camera, che finalmente consente di utilizzare le proprietà delle lenti come avviene nella fotografia reale. La Universal Camera segna una decisa volontà di svolta, tanto da essere implementata come camera di default, e punta a simulare il comportamento delle vere camere, con settaggi come la lunghezza focale e la profondità di campo, che consentono di ottenere con pochi click effetti di fotografia fino ad oggi impossibili da realizzare in ZBrush. A livello di gestione è ora possibile salvare molte camera view all'interno di un progetto e bloccare la camera prevenendo quei fastidiosi slittamenti che puntualmente si verificano durante la modellazione. Interessante anche il sistema di undo/redo, che consente oltre 10 step in entrambe le direzioni. Tra le feature più utili in ambito produttivo va citata l'integrazione della Universal Camera con Keyshot, uno dei software di rendering (stand alone) più utilizzati dagli utenti di ZBrush. I settaggi della camera sono infatti esportabili mediante il FBX ImportExport plugin, che non comporta dunque ulteriori complessità a livello di workflow e rende di per sé possibile la comunicazione anche con altri software 3D, anche se l'utilità in tal senso appare più marginale. ZREMESHER 3.0 Eccoci dunque arrivati ad uno degli strumenti più celebri presenti all'interno di ZBrush, che a nostro avviso, da quel che abbiamo intravisto in prima fase, è anche quello che, tra gli strumenti presenti è quello che ha beneficiato del maggior numero di integrazioni e modifiche migliorative. E' dunque corretto identificare il retopology system di ZBrush 2019 come ZRemesher 3.0, come fosse un major release di un tool che integra da sé aspetti che potrebbero farne un software fine a se stesso. ZRemesher 3.0 vanta la riscrittura degli algoritmi che regolano l'ottimizzazione delle mesh, a vantaggio della qualità (meno poligoni nelle mesh ritopologizzate) e dei tempi di calcolo del remesh stesso. I primi esempi, nel confronto tra ZBrush 2018 e ZBrush 2019 sono assolutamente sorprendenti. A livello di qualità generale è evidente che l'abbattimento del numero di poligoni rifletta anche una maggior attenzione interpretativa delle curvature presenti nelle mesh, a tutto vantaggio delle definizione degli edge più importanti, un aspetto che si rivela decisivo soprattutto lavorando sulle hard surface. In generale, il nuovo ZRemesher appare operativamente molto più snello e preciso in quasi tutte le situazioni che lo vedono impegnato, anche ereditando mesh risultato di booleane complesse o triangolarizzate in modo piuttosto disomogeneo. Ciò consente una maggior tranquillità operativa in merito all'importazione di modelli definiti tramite scansioni o generate a mezzo di software CAD. Sempre a livello operativo, è possibile scegliere se utilizzare i nuovi algoritmi oppure continuare ad utilizzare quelli presenti in ZBrush 2018, in modo da garantire la miglior retrocompatibilità possibile anche a livello di workflow. Tra gli altri nuovi plugin vanno segnalati ZColor e Intersection Masker, che colmano in maniera soddisfacente due lacune finora presenti in ZBrush. ZBrush 2019 - plugin ZColor. ZBrush 2019 - plugin Intersection Masker. Moltissime inoltre le migliorie e le opzioni aggiuntive ai tool già in itinere in ZBrush 2018. Per ora nessuna novità in merito ai nuovi UV unwrapping e UV Peel, altri plugin che erano stati citati in precedenza, soprattutto in occasione del ZBrush Summit 2018. Sul sito ufficiale sono disponibili ulteriori approfondimenti in merito alle feature di Zbrush 2019. Il software è già disponibile per Windows e Mac OS X. ZBRUSH 2019 - NOVITA' SUBSCRIPTION, MA RIMANGONO LE LICENZE PERPETUE Come molti altri software, anche ZBrush ha finalmente introdotto il sistema di licenze rental, che consentono di pagare una subscription correlata al periodo di utilizzo. A differenza di altri casi, che hanno finito per suscitare notevoli polemiche, Pixologic pare aver adottato una strategia di migrazione più morbida verso il nuovo sistema di pricing, conservando in ogni caso le licenze permamenti e rendendo disponibile come update gratuito ZBrush 2019 per tutti i possessori di ZBrush 2018 al momento della sua uscita. Vedremo quali saranno le reazioni della sua community in merito. Vi ricordiamo anche che ZBrush dispone di un attivissimo canale youtube, con molti making of e le registrazioni di molti eventi live, in cui è possibile scoprire tantissime informazioni sul software e sulle sue applicazioni. nota - le immagini sono tratte dai canali ufficiali Zbrush, ivi compresi i rimandi dei vari artisti citati, cui appartengono le relative creazioni.
  8. thumb
    Salve amici, raramente ho tempo libero per potermi dedicare a lavori personali, ma in questi giorni ho un raro e breve momento di pausa, e come un "Artista" si pone da un diverso punto di vista , per far sì che arrivi l'ispirazione giusta per una nuova opera, così io mi pongo in un angolo dello studio ed osservo ciò che immancabilmente attrae la mia attenzione e mi fà sognare, ovvero la luce che penetra nella stanza e "disegna" forme e colori, così ho immaginato questa semplice scena . Poi visto che da tempo ho voglia di dare sfogo ai colori, ho pensato di creare diverse versioni dell'opera, partendo dal bianco (somma di tutti i colori) arrivando al nero (assenza di tutti i colori) passando per l'RGB , rosso, verde e blu fino al giallo e al rosa. Nessuna pretesa di qual si voglia "opera" artistica, ma una semplice espressione di "attesa" ed "osservazione" , spero vi piaccia. C&C sempre gradite Hola
  9. thumb
    Salve a tutti. Questo lavoro rappresenta un robot creato da un concept personale. Il modello è stato realizzato in Maya, texturing in Substance Designer e render in Arnold e IRay Immagini più dettagliate qui: https://www.artstation.com/artwork/WoP2Q
  10. thumb
    Anello teschio scolpito in zbrush e renderizzato in V-ray + 3ds max. Inspirato ai biomeccanoidi è pensato per essere stampato in resina calcinabile e sucessivamente fuso in argento invecchiato. Ricco di dettagli e decorazioni che creano un mix di forme organiche e meccaniche...studiato e personalizzato anche nella parte interna.
  11. thumb
    Ecco la mia ultima follia...è la prima di quella che dovrebbe essere una serie di illustrazioni di maschere veneziane riprogettate dal mio punto di vista.L'idea è quella direalizzare una specie di book di presentazione di una serie di ciondoli di maschere veneziane che prima o poi realizzerò in argento da stampa 3D.Il disegno della maschera è scolpito con Zbrush renderizzato in vray e moooolto photoshop.
  12. thumb
    Illustrazione realizzata con Zbrush, renderizzata con 3ds max e vray e molta postproduzione con photoshop. Di chiara inspirazione "Gigeriana" , è la prima tavola di concept di un progetto dedicato al mondo dei biomeccanoidi inserito in un contesto di "Vita notturna", in particolare quello di uno StripClub chiamato Cabal NightClub. L'idea è di realizzare altre tavole di concept per raccontare e descrivere questo mondo underground....
  13. thumb
    My latest personal work "Apples On a Marble Top" the third for my #digitalcanvas collection. I took inspiration from the recent Leiden Collection Exhibition Rembrandt, Vermeer and Hals in the Dutch Golden Age. The beauty in our daily life moments. Hope you like it
  14. thumb
    Hi guys It's been a long time since my last posting, so I decided to finish this Robot, inspired by the work of the great artist MatT Dixon. https://www.artstation.com/mattdixon Hope you like!
  15. thumb
    Oltre ad aver studiato grafica tridimensionale ho anche studiato disegno per molti anni. Il mio impegno nella concept art e nel disegno in genere è un po' altanenante, negli ultimi anni sono un po' peggiorato perché ero preso dalla grafica 3D. Appena trovo il tempo mi diverto a fissare su carta qualche idea, pratica o fantasiosa che sia. Mi piacerebbe avere il tempo di trasformare quel che realizzato in 2D ma la quantità di lavori è un po' proibitiva visto che sono costretto a fare tutto da solo. Aggiungerò altre immagini strada facendo...
  16. Salve a tutti! Apro questo topic perché mi piacerebbe avere qualche risposta su un argomento a cui mi sto appassionando molto e su cui ho letto tantissimi pareri discordanti in diverse discussioni (prevalentemente su forum esteri) e interviste. 1. Secondo voi quali sono le abilità più importanti per un modellatore di personaggi e quelle più importanti per un modellatore di ambienti/props? Ovviamente parlo delle abilità che vanno oltre l'uso degli strumenti e dei software, ma di cose come teoria del colore, prospettiva, disegno tradizionale, anatomia, ecc. Dall'idea che mi son fatta io sembra che per essere un ottimo character artist siano fondamentali anatomia e una certa predisposizione all'arte tradizionale (scultura, disegno, ecc) mentre un environment artist deve mirare più ad eccellere nella composizione, nella cura dei dettagli e nella capacità di costruire una scena coerente. Questo oltre a tutte le abilità trasversali ad entrambe le posizioni. Vorrei capire quali sono le fondamenta su cui si basano questi due ruoli 2. Voi avete preferito studiare entrambe le discipline focalizzandovi più su una o fin dall'inizio avevate chiaro in mente cosa fare e vi siete buttati unicamente su quella? So che questa è la solita domanda trita e ritrita già presente nel forum (3D generalist vs 3D specialist) ma più che sapere quale figura è più ricercata nel mondo del lavoro son curiosa di sapere quale approccio è più amato nel momento dello studio 3. Come mai secondo voi la percentuale degli artisti che si dedicano ai personaggi è nettamente maggiore di quella degli artisti che si dedicano all'environment? 4. Ho letto spesso in giro che è più facile ottenere un lavoro col 3D environment che con i characters. Secondo voi ciò è dovuto al fatto che ci sono più posizioni per i modellatori di ambienti o al fatto che c'è più competizione ad alto livello per i modellatori di personaggi? 5. E' vero che le capacità necessarie ad ottenere una posizione entry come environment artist sono molto minori a quelle necessarie per ottenerla come character artist? Citando dalla discussione letta ieri e da cui mi è venuta in mente l'idea di aprire questa, è parere di molti che a parità di tempo dedicato e di skill di base sia molto più facile ottenere un buon livello da environment artist che da character artist 6. La modellazione d'ambienti oltre al campo dei videogiochi e dell'animazione, trova impiego nell'industria cinematografica? Trovo tantissime interviste a level designer per i giochi, ma quasi nulla sulla paesaggistica in ambito film 7. Sapreste citarmi qualche bravo modellatore di ambienti? Grazie per la pazienza a chi vorrà rispondermi!
  17. thumb
    Racepod Front Racepod Back Racepod Side Concept di un Racepod ispirato da Star Wars. E' il mio primo concept, ma spero che vi piaccia. Critiche e consigli sempre ben accetti!
  18. Ho fatto un primo test su Art in 3ds max 2017. Da quello che ho visto ricalca come materiali la filosofia degli Arch & Design e se non ho capito male c'è anche Master Zap dietro al progetto di Art. Il test è una semplice comparazione tra un processore non recente che utilizza Art e una gtx recente che utilizza iray. Considerando il prezzo della cpu e gpu il render è in questo esempio è più conveniente con la cpu che costicchia meno. Nota di merito è che non è stato necessario convertire niente, da iray sono passato direttamente in Art per il test.
  19. thumb
    Ciao ragazzi! volevo condividere con voi un lavoro che sto facendo ultimamente nel tempo libero. Purtroppo vado a rilento dato che le uniche ore libere sono quelle del post lavoro. volevo chiedervi cosa ne pensate e se avete dei consigli da dare saranno sicuramente preziosissimi. Ancora è tutto in W.I.P, dovrò mettere l ‘etichetta all’ estintore e sporcarlo un po’, scrivere sul cartello a destra e generalmente aggiustare un po’ le texture degli armadietti e delle porte. So che la scena ancora è un pò vuota, dovrò modellare degli oggetti di riempimento ma per adesso volevo avere degli screen con solo le mesh principali. Vi ringrazio fin da subito per l' aiuto!! :-D Per altre info su: https://www.artstation.com/artwork/XblYD PS il mio 3D è ispirato ad un concept di "The Division"
  20. Ciao a tutti! Senza dilungarmi troppo e premettendo che ho già cercato invano qui nel forum, vi scrivo nella speranza di raccogliere qualche feedback specificatamente in merito ai seguenti due Master (non in merito alle accademie che li propongono): Master VR (Bigrock, Roncade), mi intrigano i cenni di UE4, Unity, Substance Painter e Maya in un unico corso (cosa non presente da altre parti in Italia), per di più in funzione di visori VR: http://www.bigrock.it/mastervr/ Master in Art Direction (IDEA Academy, Roma), del quale, anche se completamente diverso del sopracitato, mi intriga più o meno tutto, soprattutto i curriculum degli insegnanti: http://www.idea-academy.it/IT/Formazione_continua/15/VISUAL_DEVELOPMENT/120 Se qualcuno ha frequentato o conosce qualcuno che abbia frequentato uno o entrambi questi master, se ha qualche dritta sarebbe veramente apprezzata tantissimo! Grazie in anticipo
  21. thumb
    Winner Render in "Render It Black" Contest by Design Connected. Interior Design, 3D Modeling & Rendering by Vittorio Bonapace Software used: 3ds Max - V-Ray - Z-Brush - Photoshop www.vittoriobonapace.com
×
×
  • Create New...