Jump to content
bn-top

Search the Community

Showing results for tags 'V-Ray'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • (FINAL) Final Images & Animations
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush and Sculpting Software
    • Photoshop, Texturing and 2D Graphic programs
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
  • Campus Party 2019's Discussioni
  • Contest's Baby Comics
  • Contest's Speed Contest Championship
  • Contest's Light the way, Flo goes to London
  • Contest's Creative Buildings
  • Contest's Metamorphosis
  • Contest's Lumina Perla 3D
  • Contest's IoRestoaCasa
  • Contest's Natale 2017
  • Contest's Open Contest

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

  1. thumb
    Rendering esterno di una villa moderna. costruzione presa di esempio e spunto dalla tipologia dynamic. Villa dotata di entrata indipendente, giardino con piscina, 3 camere da letto, soggiorno, cucina, 3 bagni camere complete di tutti i balconi. Modellazione grezza di muri, porte, finestre e aree di limite eseguita con Archicad. Render realizzato con 3dsmax v-ray, forest pack e post produzione con photoshop.
  2. thumb
    Modellato in 3dsmax, texture fatte con substance painter, render con Vray. Non è il massimo della precisione ma mi accontento ;)
  3. thumb
    Ciao a tutti! Oggi vogliamo mostrarvi un nostro render di una lottizzazione residenziale vicino a un lago. Abbiamo completamente ricostruito l'area in 3d, ricreando un reale contesto cittadino completo di strade, marciapiedi, elementi urbani, auto, pedoni, e chi più ne ha più ne metta. Come sempre ci farebbe piacere la vostra opinione con commenti e critiche del risultato. Grazie :)
  4. Buonasera a tutti, sto cominciando ad utilizzare lo scatter della ITOO, Forest Pack e sto riscontrando dei problemi, mi spiego meglio. Mi capita che alcune oggetti "foret" applicati a superfici o shape siano correttamente visibili in viewport di max 2012 ma poi non vengano renderizzate. Ho controllato il "data state" ma non risultano errori e nessun messaggio appare durante il render. Generalmente ho risolto il problema cancellando e riapplicando lo scatter. Ringrazio anticipatamente chi volesse aiutarmi. Valerio.
  5. thumb
    Ciao a tutti, Oggi vogliamo mostrarvi un render ispirato ad una camminata in montagna, quando la luce calda del sole al tramonto filtra dai rami fitti delle piante spoglie del bosco. Cosa ne pensate? Suggerimenti e considerazioni sono sempre benvenuti Grazie
  6. thumb
    “Un nuovo colore che incoraggia l’inventiva personale e la creatività” Così Pantone ha descritto il loro nuovo colore dell’anno 2022: il Very Peri 17-3938. Per l’occasione ci siamo divertiti a creare questa artwork, in cui il nuovo colore va a sostituire quello dell'anno 2021. Speriamo che questa immagine possa evocare lo spirito di questa nuova tinta. Cosa ne pensate?
  7. thumb
    “Un nuovo colore che incoraggia l’inventiva personale e la creatività” Così Pantone ha descritto il loro nuovo colore dell’anno 2022: il Very Peri 17-3938. Per l’occasione ci siamo divertiti a creare questa artwork, in cui il nuovo colore va a sostituire quello dell'anno 2021. Speriamo che questa immagine possa evocare lo spirito di questa nuova tinta. Cosa ne pensate?
  8. thumb
    Ci siamo divertiti ad immaginare un futuro, non cosi impossibile, in cui le abitazioni fluttuano nello spazio in orbita attorno alla terra, ognuna con il suo giardino personale in cui i corrieri fanno consegne su mezzi spaziali in un mondo in cui umani e robot convivono. Ovviamente ci farebbe piacere la vostra opinione sia in merito all'idea che al risultato Grazie :)
  9. thumb
    Ciao a tutti, Siamo nuovi sul portale e ci fa piacere condividere subito un nostro render con voi :) L'idea per questo render ci è venuta in una giornata d'autunno passeggiando lungo un viale alberato del nostro paese. Considerazioni e consigli sono sempre ben accetti ;) Software utilizzati: 3Ds Max, Forest Pack Pro, V-ray, Photoshop.
  10. thumb
    We made renderings for a residential building in Russia. Hope you like it!
  11. thumb
    Last month, the Masset (Real Estate Administrator), requested us a Christmas Card (10cm x 15cm) - So, as the "visual identity" tends to have shades of blue, we tried to make the color integrates the concept of Christmas and was predominant in the layout. In Brazil there is an expression ("tudo azul") "all blue" which means "all right", "all good", "everything nice". So the title of the image means that Masset is wishing a Christmas to "everything nice" to everyone. ____________________________ www.blog.voisin.com.br
  12. thumb
    modellazione: 3Ds Max materiali e render: V-Ray 5 texture: Substance Painter post produzione: Photoshop
  13. thumb
    2° Posto Contest #IoRestoACasa bandito da TREDDI.COM Siamo parte di un periodo storico delicato, dove si è destinati a restare a casa per il bene di tutti, al fine di evitare la diffusione del contagio. Non siamo certi della durata, ma un modo per evadere forse c’è. Questo contest ha creato il giusto presupposto per non abbatterci, quindi trasportati dalla forte voglia di realizzare qualcosa di nuovo, e anche un po’ per testare il lavoro a distanza, abbiamo affrontato con piacere la realizzazione di queste immagini, ironiche ma riflessive. L’idea principale è quella di portare “l’esterno all’interno”, quella natura dal potere indescrivibile, che l’uomo ha sempre egoisticamente sottovalutato e che solo adesso si rende conto di quanto possa essere indispensabile, tanto da desiderare di farla entrare nelle proprie case, se solo si potesse. Prendere una boccata d’aria, fare una passeggiata, andare in montagna o al mare, non è quello che tutti ora vorremmo? Purtroppo ci è impossibile, date le circostanze, ma non se ci affidiamo alla fantasia. Nessun virus potrà mai privarcene e, in questo, il mondo digitale ci viene incontro. La scena mostra tutte quelle cose che utilizziamo per alleviare la noia e affrontare il momento: la musica, le piacevoli letture accompagnate da innumerevoli caffè, passioni riscoperte, come il disegno e le lunghe ore trascorse a guardare film, e passioni che siamo costretti un po’ ad accantonare, come la fotografia. Questo forte desiderio di evadere ci porta ad immaginare la natura che ci viene in aiuto entrando prepotentemente nelle nostre case e donandoci una boccata d’aria fresca! E allora è facile immaginare una giornata in “campeggio”, dove il bambino che è dentro di noi, meravigliato e felice, finalmente ritrova la sua libertà. Tutto questo si lega perfettamente con l’ironia, in quei particolari che tutti noteranno. Ultimo elemento, ma non meno importante, è la lampada che ha la forma di un mappamondo, che assume il significato di speranza, quella che non deve mancare in questi giorni difficili. Domenico e Giuseppe @CamposViz 3ds Max | V-Ray | Photoshop #IoRestoACasa #AndràTuttoBen
  14. thumb
    Production Renderers Gain Initial USD Support in Maya and Beta Hydra Support in Houdini LOS ANGELES – July 7, 2021 – Today, Chaos introduces initial Universal Scene Description (USD) support for V-Ray 5 for Maya and V-Ray 5 for Houdini, tying two powerhouse production renderers to one of the fastest growing file formats in visual effects. Artists will now have a non-destructive way to collaborate and assemble their scenes, making it easier to store and move scene data between different applications. Initially developed by Pixar, the USD format is designed to hold the most common types of scene data – geometry, shaders, lights, rigs, hair, etc. – so artists have an easy way to share and dynamically update assets without workarounds or compromises. As the pipelines have grown more complex, the need for a universal format has become even more pronounced. Today, Chaos will begin providing V-Ray support to USD, giving artists more flexibility today, and in the years to come, as the technology continues to develop. The initial Maya implementation will support several key asset exchanges, including static/animated meshes, V-Ray materials, subdivisions, displacement and more. V-Ray 5 for Houdini will also mark the beta launch of V-Ray for Solaris, which helps artists work natively in SideFX’s USD-based shot layout and look dev tool via a V-Ray Hydra delegate. “Having V-Ray run within Solaris streamlines our layout, lighting and look dev process into one unified workflow, helping artists get real-time feedback on lighting changes, right in the Houdini viewport,” said Dan Englesson, pipeline technical director at Goodbye Kansas Studios. “Because the V-Ray Hydra delegate is snappy, we can interactively change things on the fly without having to restart the renderer. We can navigate fully textured, lit scenes, making more informed artistic choices than we could before. The ease of navigating around a scene or just seeing live changes is amazing. “USD is truly the file format of the future. Having V-Ray support USD with their Hydra delegate not only future-proofs V-Ray for us, but our whole pipeline as well. To be able to reuse assets made in V-Ray and port them over to USD makes the bar for going over to USD so much lower.” Other Top Features Include: Maya 2022 Support – Native support for Maya 2022 features, including MayaUSD. V-Ray Material Library – Choose from a library of over 500 high-quality materials with 4K textures that can be used on any project. Masks in the V-Ray Frame Buffer – Use any of V-Ray’s masking render elements directly in the V-Ray Frame Buffer’s Compositor, including Cryptomatte, MultiMatte and Object, Render and Material IDs, to fine-tune an image without re-rendering or turning to another app. Fog Transparency Color – Perfect for underwater scenes, artists can now easily tint the transparency color of their volumetric environment fog. Improved Translucent Materials – New translucency controls and built-in volumetric random walk subsurface scattering have been added to the V-Ray Material, making it easier to render realistic skin, plastic, and wax. A thin-walled refraction option has been added, as well, to help render translucency on single-sided objects like a soap bubble or a sheet of paper. Improved GPU Rendering – Light Cache global illumination is now GPU-accelerated for faster rendering and consistency. Out-of-core rendering also supports all features of V-Ray GPU to help with large scenes that exceed the memory limits of a user’s GPU. Intel Open Image Denoise – Excellent for interactive rendering, the addition of Intel Open Image Denoise will clean up noise fast and run on any machine. Artist-Friendly Caustics – Simulate how light interacts with reflective and refractive surfaces for a new level of realism. Fast Rendering of Cutouts (Maya only) – V-Ray can convert opacity-mapped cutouts of objects like tree leaves into geometry for much faster rendering. Viewport Improvements – The Coat and Sheen layers of the V-Ray Material are now visible in the viewport. An initial representation of the VRayLayeredTex is visible in viewport as well. V-Ray Scene Material Importer – Importing materials from .vrscene files has been vastly improved. Imported shading networks will also include more native Maya nodes, and the graph has been optimized. Additive Dome Lights – Render a scene once with multiple dome light environments, then use the V-Ray Light Mixer to create custom lighting combinations. Simplified Texture Baking (Houdini only) – Texture baking now supports packed geometry. Phoenix Foam Shader (Houdini only) – Render whitewater effects faster with the help of the Phoenix foam shader. Perfect for effects like bubbles, splashes and foam. For more information on V-Ray 5 USD support, please visit the Chaos blog. Pricing and Availability V-Ray 5 for Maya, update 1 and V-Ray 5 for Houdini, update 1 are available now. Licensing is available at $470 (annually) and $80 (monthly). Both products are also included in V-Ray Collection, an annual plan that gives users full access to 15 Chaos products and services for $699/year. About Chaos Chaos is a world leader in computer graphics technology, empowering artists and designers to create photorealistic imagery and animation across all creative industries. Chaos develops 3D rendering and simulation software that is used daily by top design studios, architectural firms, advertising agencies, and visual effects companies around the globe. In 2017, the firm’s physically based renderer, V-Ray, was honored with an Academy Award for its role in the widespread adoption of ray-traced rendering for motion pictures. Today, the company’s advancements in ray tracing, cloud rendering, and real-time visualization are shaping the future of design communication and storytelling. Founded in 1997, Chaos is privately owned with offices in Sofia, Prague, Seoul, Tokyo, and Los Angeles. For more information visit chaosgroup.com Image credit: Goodbye Kansas & DDB Paris—Assassin’s Creed Valhalla © 2020 Ubisoft
  15. Cinema 4D è un software per l'animazione, il rendering e la modellazione 3D, prodotto dalla MAXON, con sede in Germania. Il programma supporta tecniche di rendering interno ed esterno, modellazione poligonale e solida, la creazione di materiali e l'applicazione di texture, un’efficace gestione dell'illuminazione e l'animazione delle scene. Proprio per questo, il programma è utilizzato con frequenza da specialisti che hanno necessità di un supporto in merito alla post-produzione di film/video per la realizzazione di effetti speciali, ottimizzati grazie al modulo opzionale Bodypaint 3D. Il software è però apprezzato anche nel mondo della grafica, per la possibilità di realizzare un'integrazione con i software specializzati nel settore ed appartenenti al pacchetto Adobe, quali Adobe After Effects, Adobe Illustrator. Infine, tra gli utenti troviamo architetti e renderisti (non sempre le due cose combaciano), i quali sfruttano le caratteristiche del programma coadiuvati da un plug-in di fondamentale importanza, ovvero V-Ray per Cinema 4D. In poche parole, V-Ray è un potente ed elastico motore di rendering che permette di sviluppare rendering fotorealistici ed illustrativi grazie alle funzionalità che supporta, tra le quali spiccano: GI: ovvero Global Illumination, è l'illuminazione globale, anche detta illuminazione indirettaDoF: "profondità di campo", la quale permette la realizzazione di render con uno o più oggetti sfocati sullo sfondoCaustiche: fenomeno fisico inerente all’accumulo di luce riflessa o rifratta proiettata in forme caratteristiche su altri oggetti, ad esempio la forma a cardioide della luce riflessa dall'interno di un cilindro o le forme irregolari in movimento sul fondo di una piscina provocate dalla non uniformità della superficie ondulata.Raytracing: tecnica di illuminazione che traccia il percorso di ogni raggio di luce emesso dalla sorgente luminosaPhoton Mapping: un sistema di illuminazione che crea una "mappa" fotoni per illuminare la scenaFur: che permette la creazione di chiome e pellicceHDRI (High Dinamic Range Imaging), tecnica utilizzata in grafica computerizzata e in fotografia per ottenere un'immagine in cui l'intervallo dinamico, ossia l'intervallo tra le aree visibili più chiare e quelle più scure, sia più ampio dei metodi usualiRender Passes: esso permette l'esportazione dei passaggi del render in corso d‘opera, cioè immagini che possono essere utilizzate in post-produzione per modificarne completamente illuminazione, colori, e look, senza dover ricominciare dall’inizioUltima, ma non per importanza, abbiamo la tecnica di illuminazione chiamata Irradiance Map. Render realizzato dal render Artist Francesco Naimoli Essa è forse la caratteristica principale di V-Ray per Cinema 4D, permette infatti la creazione di vere e proprie "mappe" di illuminazione applicabili alle scene 3D, in modo veloce, intuitivo e facilmente scalabile, potendo interagire su quantità e dimensione dei fotoni e sulla "potenza" della GI. Tutto questo lo rende tra i motori di rendering più popolari e utilizzati per qualsiasi tipo di applicazione, tanto per render di interni quanto per esterni ed illustrazioni. Come detto in precedenza, questo “motore di rendering” viene installato come plug-in, integrandosi senza alcun problema all’interno del programma principale, fornendo opzioni quali: materiali V-ray, luci V-ray, ed effetti V-ray. Allo stato attuale, per Cinema 4D siamo arrivati alla versione numero 5. Tra le caratteristiche principali della nuova versione, abbiamo: Compositing integrato, basato su livelli alla Adobe Photoshop, consente di combinare passaggi di rendering, impostare la modalità di fusione definita e contemporaneamente di regolare i colori senza passare ad una scheda o applicazione separata.Rendering GPU+CPU, con il quale poter eseguire il rendering su GPU, CPU o una combinazione di entrambi.Esposizione automatica e bilanciamento del bianco della fotocamera V-Ray, che può impostare automaticamente i due parametri per l’utente rimuovendo a quest’ultimo l’incarico di farlo manualmente.Sono inoltre numerose le aggiunte al cosiddetto “pacchetto materiali”, in particolare sono state definite queste novità: Strato di cappotto, Crea facilmente materiali stratificati con rivestimenti riflettenti direttamente nel materiale V-Ray. Risulta più veloce da configurare.Strato di lucentezza Crea facilmente materiali per tessuti come velluto, raso e seta con il nuovo strato Sheen aggiunto al materiale V-Ray.Le riflessioni Metalness sono ora supportate direttamente dal materiale V-Ray, rendendolo completamente compatibile con i flussi di lavoro PBR.V-Ray Dirt migliorato, per donare alle superfici un aspetto invecchiato. Con questa texture, infatti si possono aggiungere sporco, crepe e fessure o coprire un’intera superficie.Una nuova Vernice per Auto, la quale porta i rendering automobilistici ad un livello superiore, utilizzando un nuovo materiale che include scaglie più realistiche e utilizza meno memoria.Randomizzazione delle texture attraverso la quale aggiungere varietà alle scene, randomizzando appunto i colori e le trame con l’aiuto di V-Ray MultiSub Texture. Per chi volesse imparare ad utilizzare V-Ray per Cinema 4D in modo professionale e in breve tempo, GoPillar Academy mette a disposizione, solo per gli utenti di Treddi.com, un corso avanzato ad un prezzo scontatissimo. --- note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy
  16. thumb
    Ho progettato questo giardino e l'arredamento con il tentativo di darvi un po 'di aria fresca e relax durante questo periodo difficile che stiamo attraversando. So che non posso portarti lì fisicamente, quindi spero davvero di poterlo fare almeno con la vostra mente.
  17. Buongiorno a tutti, proprio ieri ho scambiato qualche mess con Francesco Legrenzi e con mio grande stupore, mi ha detto che ha abbandonato VRAY ed è passato a Corona, gli ho chiesto il motivo, ma non ho avuto ancora risposta, poi ovviamente vi porterò a conoscenza della sua risposta. Qualcuno di voi ha fatto lo stesso passaggio? Mi date qualche informazione in merito alle reali differenze fra i due motori, valutandone pregi e difetti? Saluti
  18. thumb
    This is my DemoReel that shows a car totally rigged with only 3d max tools and no external tools or plugins. The suspensions response automatic to the ground peaks and noise, and influence also the body. The body, however, could be even controlled in manual way. The 3d model of the car was modeled by me; it's the same car of Hardcastle and Mccormick tv series: the Coyote, a Manta Montage kitcar
  19. thumb
    This is a teamwork made at Skyup Academy with Lorenzo Fogli, Davide tTomelleri and me. My role was the supervisor and I took care about the main character sculpted in ZBrush with displacement, I retopologized It with maya and painted on substance painter. For hairs I used Xgen on maya. The project was rendered using VRay on maya.Concept 2D by Sara Savi
  20. thumb
    Moonlight | 2010 Personal Image The challenge for this image was to achieve a delicate and sophisticated moonlight atmosphere. Warm against cold. A movie set to give some sort of interest to the architectural environment, avoiding at the same time a focus unbalance. Hope you guys enjoy! Behance (Full hires project) https://www.behance.net/gallery/100960037/Moonlight-2020… The whole scene has been modeled from scratch, volumetric included. People added in post-production. People inside building coming from AXYZ design collection. www.vittoriobonapace.com https://www.instagram.com/vittorio_bonapace_studio 3ds Max | V-ray | Photoshop | GrowFX | Zbrush | Lightroom
  21. thumb
    Progettazione,modellazione e rendering di un bagno. Modellazione in Cinema 4d,renderizzazione in Vray e postproduzione in Photoshop
  22. thumb
    Alien | 2020 The Lego Challenge 2nd Place Image created for the 11th render competition by Fabio Palvelli The whole scene has been modeled from scratch, characters included 3dsmax | V-ray | Mecabricks | Photoshop www.vittoriobonapace.com
  23. thumb
    Vintage style tube tester: 3ds Max, V-Ray, Substance Painter, Photoshop Si tratta di uno di quei vecchi apparecchi elettrici al limite della comprensione umana con decine di manopole, ho ritenuto che potessero avere una buona ottima resa 3D e infatti sono contento del risultato...però se qualcuno lavora alla NASA non faccia il pignolo sulla parte tecnica dell'apparecchio perchè non capendoci niente del suo funzionamento ho puntato tutto sull'aspetto artistico aggiungendo arbitrariamente dei componenti, pur basandomi su reference reali. Sono felicisismo di postare finalmente qualche nuovo lavoro visto che tutti i giorni sono su questo forum a rompere le balle ma non contribuisco mai. In realtà attendevo di concludere anche il mio nuovo sito per postare nuovi lavori. Il mio sito è: PIX.ALTERVISTA.ORG Nel mio sito oltre a postare i miei lavori li rendo tutti disponibili per il download nell'apposita sezione. Si possono scaricare cosine semplici ma anche modelli 3D come questo che mi hanno richiesto qualche settimana di lavoro, la cosa bella è che i prezzi li decide chi scarica perchè a me non piace fare i prezzi e non sono in grado di dare un valore ai lavori che faccio. Tutto qui....mi piaceva inaugurare il mio nuovo sito su questo forum.
  24. Rhinoceros, giunto recentemente alla sua sesta versione per Windows e Mac, è un software di modellazione 3D sviluppato da Robert McNeel & Associates, una società americana di proprietà privata, fondata nel 1980; attraverso il motore di Render V-Ray, plugin del software, è possibile ottenere ottimi risultati in termini di qualità dell’immagine e di fotorealismo. Una volta installato V-Ray all’interno di Rhinoceros, è fondamentale iniziare a familiarizzare con la sua interfaccia, in quanto essa ci permetterà di rendere fluido e dinamico l’intero workflow di produzione dei nostri render; per poter accedere direttamente ai comandi del plugin, sarà necessario visualizzare gli strumenti stessi all’interno dell’interfaccia di Rhinoceros. Per accedere agli strumenti di V-Ray, dovremo andare a richiamarli attraverso il menu principale di Rhino, cliccando su strumenti – opzioni – barra degli strumenti – VrayForRhino ed attivando la spunta V-ray All nella finestra sottostante; dopo aver confermato con il tasto ok, avremo accesso ad una nuovo menù orizzontale contenente tutte le funzionalità di V-ray che possono anche essere personalizzate in una barra di strumenti verticale trascinando il menù stesso con il tasto sinistro del mouse nella parte destra di Rhinoceros. Nel menù delle icone verticali che abbiamo appena aggiunto alla finestra destra di Rhinoceros, noteremo una serie di 5 icone nere seguite da una serie di icone arancioni e di nuovo da altre icone nere. La prima icona nera show asset editor è quella che ci permetterà di entrare nel pannello di controllo di tutte le funzionalità di V-Ray: dai materiali alle luci, dalle geometrie alle proxy o scene presenti nel nostro modello; possiamo inoltre avere accesso anche alle impostazioni di rendering per decidere il tipo di motore grafico da utilizzare, la qualità degli elementi e via dicendo. Tornando al menù verticale a lato, sempre tra le icone nere troviamo a seguire, un’icona a forma di teiera che ci permetterà di lanciare un render, una terza icona con una teiera ed una manina, che ci permetterà di lanciare un render interattivo, il nostro modello 3D andrà quindi ad aggiornarsi in tempo reale in base allo spostamento della camera ed una quarta icona nera che indicherà il Batch render, relativo alla gestione della coda di render di più scene; infine la quinta ed ultima icona nera show the V-Ray frame buffer ci permetterà di richiamare il V-Ray Buffer che ci riporta alla finestra dove visualizzeremo la nostra immagine. Tutte le icone che a seguire saranno di colore arancione, rappresentano le varie tipologie di luci di V-Ray; infatti nel momento in cui andremo a renderizzare un’immagine dovremmo sempre inserire all’interno del nostro modello per illuminare la scena, delle luci di V-Ray e mai delle luci di Rhinoceros. Come possiamo notare dalla varietà delle icone, vi sono diverse tipologie di luci: luci rettangolari, luci sferiche, spot light o riflettori, luci ies ovvero faretti che possiedono una specifica forma della proiezione di luce calcolata grazie ad un file di estensione .ies da inserire nell’apposito slot; abbiamo poi luci puntuali, luci dome o “cupola” utili per illuminare in maniera omogenea una scena per un interno diurno o qualora volessimo far riflettere le luci di un particolare background come nelle quinte di un teatro, proiettato alle spalle della nostra immagine utilizzando il piano orizzontale XZ come piano dell’orizzonte. Per caricare luci dome in background sarà necessario scaricare ed inserire immagini di estensione .hdri. Infine abbiamo la V-Ray Sun o Luce solare ed altre tipologie di luci direzionali. Dopo la serie di icone arancioni, abbiamo altre 8 icone nere. La prima ci permette di inserire all’interno della scena un infinite plan ovvero un piano infinito che, nonostante appaia “definito” nel suo confine all’interno dell’interfaccia di Rhinoceros in realtà è infinito e rappresenta il piano di calpestio del modello coincidente con il piano dell’orizzonte XZ; a seguire abbiamo due icone per l’importazione ed esportazione di oggetti di V-Ray, il V-Ray Fur utilizzato per creare peli, capelli ed erba, il clipping plan che serve per creare un piano invisibile di ritaglio qualora la nostra inquadratura sia limitata da spazi stretti e necessiti di rendere invisibili alcuni oggetti posti davanti alla camera mediante un piano di taglio. Infine abbiamo le ultime icone relative al verticale tilt che serve a raddrizzare le linee verticali in fuga generate dalla prospettiva ed il focus distance che indica la distanza focale della nostra camera. Per imparare ad utilizzare in modo professionale l'ultima versione di Rhinoceros abbinata al motore di rendering V-Ray Next per la modellazione 3D e la realizzazione di render e video finali altamente fotorealistici, GoPillar Academy mette a disposizione della community di Treddi.com un corso completo e aggiornato di Rhinoceros 6 + V-Ray (24 ore di video lezioni dettagliate) in offerta a 99€ anziché 349€. --- note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy
×
×
  • Create New...