Jump to content
bn-top

Search the Community

Showing results for tags 'Madi'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • (FINAL) Final Images & Animations
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush and Sculpting Software
    • Photoshop, Texturing and 2D Graphic programs
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
  • Campus Party 2019's Discussioni
  • Contest's Baby Comics
  • Contest's Speed Contest Championship
  • Contest's Light the way, Flo goes to London
  • Contest's Creative Buildings
  • Contest's Metamorphosis
  • Contest's Lumina Perla 3D
  • Contest's IoRestoaCasa
  • Contest's Natale 2017
  • Contest's Open Contest

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

Found 3 results

  1. In occasione della dodicesima edizione, il Master in Architettura Digitale dello IUAV di Venezia raddoppia. Al MADI Classico di II livello, si affianca un’edizione Internazionale di I livello accessibile anche con laurea Triennale, che prevede lezioni prevalentemente online in lingua inglese. Due offerte formative con focus sugli strumenti digitali per l’architettura: modellazione poligonale e parametrica, rendering, postproduzione, video animazione, scansione e stampa 3D, realtà virtuale e real time rendering. Ospiti e docenti internazionali tra questi: Peter Guthrie, Mike Golden, Fabrice Bourrelly, Andrea Baresi, Laurens Corijn, Vittorio Bonapace…e tanti altri. Immagine di Vincenzo Sardone, Tesi MADI X Al termine dei corsi è previsto un periodo di tirocinio presso uno dei 150 studi internazionali convenzionati con il MADI: Pixelflakes, The Boundary, Cityscape, Bloomimages, Jeudi Wang, Engram, Diorama, Aesthetica, Suprema, Hayes Davidson, Assembly Studio, Truetopia, ChartierDalix, UNStudio, Brick Visuals, Berga & Gonzales, Patricia Urquiola, D-Box, Factory Fifteen, MVRDV, Kilograph, Chipperfield, Squint Opera, Xoio, H3RE, Nightnurse, EVE Images, EFFEKT, Barcode, LAN Paris, TECMA, EIDO, Filippo Bolognese, (…) Video di Boris Cassata e Carlo Vannini, Tesi MADI X Dicono di noi “Il MADI mi ha dato le basi necessarie per comunicare le mie idee, attraverso gli strumenti digitali, in un ambiente stimolante” Alberta Benedetti (MADI VIII) “Un’esperienza universitaria e umana senza uguali” Sabrina Ricco (MADI VIII) “Il mio sogno era esprimere, attraverso le immagini, il modo in cui vedo il mondo. Il MADI mi ha dato gli strumenti tecnici e artistici per renderlo possibile” Isabella Scrima (MADI X) “un’esperienza appagante, con persone appassionate, in una città mozzafiato” Davide Chincoli (MADI X) Le iscrizioni al MADI Classico scadono il 14 ottobre ore 12:00. Maggiori informazioni sul sito www.masterad.it o via mail a info@masterad.it Scopri di più Immagine di Lucas Pedro Da Rosa, MADI XI ---------------- Articolo Publiredazionale
  2. Il Master in Architettura Digitale dello IUAV di Venezia giunge alla sua undicesima edizione. Master di secondo livello con focus sugli strumenti digitali per l’architettura: modellazione poligonale e parametrica, rendering, postproduzione, video animazione, scansione e stampa 3D, realtà virtuale e real time rendering. Le lezioni si svolgono in modalità blended, parzialmente online e parzialmente a Venezia centro storico, con docenti internazionali tra questi Peter Guthrie, Ciro Sannino, Lucia Frascerra, , Mike Golden, Fabrice Bourrelly. Andrea Baresi, Alessandro Cannavà, Arturo Tedeschi, Adàn Martin. Al termine dei corsi è previsto un periodo di tirocinio presso uno dei 150 studi internazionali convenzionati con il MADI: Jean Nouvel, Brick Visuals, Renzo Piano, Berga & Gonzales, Sauerbruch & Hutton, Norman Foster, RCR, Patricia Urquiola, Boeri, Arqui9, Beauty and the Bit, Artefactory, Zaha Hadid, Bloom Images, D-Box, Carlo Ratti, Factory Fifteen, MVRDV, Factum Arte, FloodSlicer, Fuksas, Forbes Massie, Kilograph, Neoscape, Pattern Design, Chipperfield, Rsi-Studio, Grimshaw, Squint Opera, Urban Simulation, Satoshi Okada, Xoio, Zimoun. Immagine realizzata da Isabella Scrima - Madi X Dicono di noi “Un'esperienza formativa nel senso più ampio del termine” Ludovico Palmieri (MADI VI) “Una di quelle scelte che rifarei altre 1000 volte” Michele De Filippis (MADI VI) “Non avrei mai immaginato di poter essere in contatto con i grandi studi di architettura come Zaha Hadid Architects, BIG e Renzo Piano Building Workshop Architects” Giulia Adami (MADI IV) Diventa anche tu un visualizer professionista, il MADI può essere il tuo trampolino di lancio! Le iscrizioni scadono il 15 settembre ore 12:00, maggiori informazioni sul sito www.masterad.it o via mail a info@masterad.it. L'immagine di copertina è di Davide Chincoli - Madi X --- articolo publiredazionale
  3. Da quando ha iniziato a diffondersi l’uso delle immagini digitali ci siamo abituati a vedere centinaia, migliaia di immagini, ognuna delle quali racconta una storia. Di solito la storia è costituita da una singola immagine, un condensato narrativo racchiuso in uno still. Raramente capita di vedere immagini in serie, raccolte per temi comuni, realizzate da persone diverse, in un arco di tempo ampio. Per questo motivo sono interessanti approcci come quello usato nella mostra Wireframes che si è tenuta all’A+D Museum di Los Angeles in cui i lavori vengono inseriti in un percorso narrativo. La mostra che è attualmente esposta allo Iuav di Venezia raccoglie una serie limitata di immagini (quelle prodotte dagli studenti del Master in Architettura Digitale dal 2011 a oggi) con l'intento di uscire dall'immagine singola per entrare in una coralità di visione che solo una mostra può dare. Ogni artista ha proposto la sua interpretazione di un riferimento illustre, all'interno di temi diversi, che vanno dalle utopie agli oggetti di design. Il risultato è una sorta di dialogo tra artista e riferimento, e fra gli artisti tra loro. Come sarebbe la città di Sant'Elia, o di Le Corbusier o di Yona Fridman? Vedere le utopie (per loro natura non realizzabili) prendere forma grazie alla modellazione e al rendering è una sfida all’utopia stessa, che talvolta assume sfumature crudamente distopiche. Matteo Tibaldo - Antonio Sant'Elia, La città nuova. E come sarebbe Venezia se il palazzo Venier dei Leoni, che oggi ospita la collezione Guggenheim, fosse stato completato; o se Luis Kahn avesse costruito il suo centro congressi e Le Corbusier l'ospedale? Il centro congressi di Luis Kahn all'Arsenale di Venezia, in una immagine di Giuseppe De Mita e Cecilia Rosa. E resistono le architetture di Carlo Scarpa, così legate alla scelta dei materiali e delle sensazioni, alla traduzione in digitale? Carla Di Girolamo, Grazia Vittoria Corsaro, la Querini di Carlo Scarpa Carlo Scarpa nella tomba Brion, di Andrea Della Vittoria Lo stesso si potrebbe dire per architetture legate fortemente alla luce come quelle di Kengo Kuma, Alberto Campo Baeza e Tadao Ando. L'architettura di Alberto Campo Baeza in una immagine di Alberta Benedetti Questa mostra mette in luce il fatto che le immagini digitali delle architetture non sono più solo un veicolo commerciale o una gara a chi la fa più somigliante al vero. Le immagini digitali sono un mezzo espressivo attraverso il quale l’artista comunica una intenzione, una visione e una lettura del suo oggetto, proprio come avviene nel caso delle immagini analogiche o nella fotografia. Assistere alla fase in cui una disciplina esce dal caos delle fase nascente per cominciare a definirsi, a darsi un prima e un dopo, a individuare i suoi maestri, è una occasione che non capita spesso di incrociare. Da questo link è possibile scaricare il catalogo completo delle tavole esposte. A breve inoltre uscirà il tutorial dell'immagine di Alberta Benedetti sull'opera di Alberto Campo Baeza. --- Articolo publiredazionale realizzato in collaborazione con il Master in Architettura Digitale che si tiene presso l'Università IUAV di Venezia
×
×
  • Create New...