Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Showing results for tags '3ds Max'.



More search options

  • Search By Tags

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forum

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • Presentazioni
    • Generale
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • Hardware
    • Offerte di lavoro
    • Mercatino dell'usato
  • Programmi di grafica 3D e 2D
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad e programmi CAD
    • Programmi BIM
    • Unreal Engine, Unity e motori realtime
    • ZBrush
    • Programmi di computer grafica
  • Motori di render
    • V-Ray
    • Corona Renderer
    • Motori di Rendering
  • Lavori Finiti
    • [FINAL] Architettura e Interior Design
    • [FINAL] Immagini CG/VFX
    • [FINAL] Animazioni CG/VFX
    • [FINAL] Immagini e disegni 2D
  • Forum Vecchi
    • Contest Terminati
    • Tips & Techniques
    • Tutorial Professionali con il supporto del docente
    • Forum Commerciali
  • Lighting Design & Render Forum Gruppo
  • Lighting Design & Render Risorse e Link utili Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. Generale Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. Famiglie e masse Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. Architettura Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. Strutturale Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. MEP Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. Dynamo Gruppo
  • BIM, Revit e dintorni. Risorse Gruppo
  • MODO Forum Gruppo
  • finalRender4 Forum Gruppo
  • Unreal Engine Forum Gruppo
  • CORONA RENDERER Forum Gruppo
  • V-Ray Forum Gruppo
  • Blender Forum Gruppo
  • 3ds Max Forum Gruppo
  • 3D Modeling for 3D printing Forum Gruppo
  • Houdini Forum Gruppo
  • Rhino & Grasshopper Forum Gruppo
  • Ergonomia e comodità a casa e lavoro Forum Gruppo
  • Rilievo Laser Scanner, Fotogrammetria e resa grafica Forum Gruppo
  • DDD - Digital Drawing Days Forum Gruppo
  • VFX Forum Gruppo
  • "La Chat" Forum Gruppo
  • Cinema 4D Forum Gruppo
  • Game e dintorni... Forum Gruppo
  • Amarcord 3D Forum Gruppo
  • Contest Natale 2017 WIP Contest Gruppo
  • Campus Party 2018 Discussioni Gruppo
  • Car Design Discussioni Gruppo
  • Verge3D-Blend4web Discussioni Gruppo

Categorie

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categorie

  • Oggetti e Scene 3D
    • Architettura e Interior Design
    • Mobili
    • Lampade
    • Lampade Lumina
    • Apparecchi Elettronici
    • Vegetazione
    • Veicoli
    • Organic
    • Oggetti vari
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Varie
  • Treddi Open Contest

Find results in...

Find results that contain...


Data creata

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filter by number of...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Sito Web

Trovato 28366 risultati

  1. LivioOrizio

    Interior render - Nordic bedroom

    thumb
    Interior render - Nordic bedroom
  2. thumb
    Ciao a tutti Vorrei condividere con voi un lavoro personale che ho realizzato per un mio progetto di insegnamento. Si tratta della creazione di un Robot in CG che è stato protagonista di uno spot, recitando assieme ad un bambino vero. Oltre alle immagini renderizzate vi lascio sopratutto un video di making of sugli effetti del video spiegando tutte le fasi di creazione del Robot dalla modellazione, allo shading, alla luce e sopratutto all'integrazione della CG nel girato. Spero sia di vostro gradimento. Critiche e consigli sono sempre ben accetti Mauro Baldissera
  3. edg76

    V-Ray vs Corona

    Buongiorno a tutti, proprio ieri ho scambiato qualche mess con Francesco Legrenzi e con mio grande stupore, mi ha detto che ha abbandonato VRAY ed è passato a Corona, gli ho chiesto il motivo, ma non ho avuto ancora risposta, poi ovviamente vi porterò a conoscenza della sua risposta. Qualcuno di voi ha fatto lo stesso passaggio? Mi date qualche informazione in merito alle reali differenze fra i due motori, valutandone pregi e difetti? Saluti
  4. thumb
    Rivisitazione dell'ultimo lavoro
  5. Roberto Giardina

    The restaurant!

    thumb
    Modelling_Lighting_texturing 3dsmax_Vray_Psd Reference rcr architects
  6. Armando Giordano

    Upgrade pc render

    Ciao ragazzi, mi piacerebbe confrontarmi con voi per l'upgrade del mio pc fisso. Budget 1.000€ Software: 2d autocad, 3d Rhino, Marvelous, 3ds max + corona render...quindi render cpu. Tipicamente interni di architettura design + qualche esterno. Scene max 20/25mil di poligoni. Premetto che a studio utilizzo già con gran soddisfazione un ryzen 1700x + 32gb + 1060 - tuttavia è arrivato il tempo per fare l'upgrade del mio home pc con il quale lavoro spesso la sera. Configurazione attuale: sch madre asrock z68 pro3 gen3 rev. b + cpu i7-2600k @40x + ddr3 16gb + dissi schyte ninja 3 + fan controller + gtx 560 + svariati hd + case cm 690II + ocz 650w 80+ Mantengo il case cm690II + ocz 650w 80+ e il resto lo do via. Non necessito di sli vga, fare oc sui 38x all core. Configurazione 1 Asus Prime b350-plus 80e Ryzen 1700 205e Noctua nh-u12s se-am4 60e Corsari 16gbx2 3000mhz c15 330e Zotac 1050ti 4gb 190e ssd 860 evo 62e wd blue 2tb 60e 120mm fan x3 30e 120mm fan 800rpm 18e Totale 1.040e Configurazione 2 Asus Prime x470-pro 173e Ryzen 2700 275e Corsari 8gbx2 3000mhz c15 200e Zotac 1050ti 4gb 190e ssd 860 evo 62e wd blue 2tb 60e 120mm fan x3 30e 120mm fan 800rpm 18e Totale 1.008e + 16gb di ram da integrare in futuro + noctua da integrare in futuro per migliorare l'oc Non sono fan dell'usato sull'hardware. Come opzione potrei inserire l'acquisto della vga entro fine anno, se i prezzi caleranno decisamente anche se dubito, mantenendo in vita la gtx 560 che tutto sommato (con tutti i suoi limiti) continua a reggere. Un ultima precisazione se potesse servire nel consigliare altre schede madri: sono abbastanza fissato nell'avere un oc dinamico. Preferisco che vcore e moltiplicatore della cpu si abbassino quando non è sotto carico lavorativo. Per esperienza personale su 1700+asus b350plus che ho a studio utilizzo l'oc via asus ai suite che mi permette ciò...anche se preferisco sempre l'oc via bios. Vale la pena avere un sistema "meno completo" in favore di una cpu di ultima uscita? Considerando che acquistare 16gb di ram in 2 tempi diversi comporta comunque un surplus di almeno 50-60e. Personalmente sarei propenso alla configurazione 1 con buona pace della scimmia che invece mi spinge verso la configurazione 2 per potermi trovare in vantaggio un domani che uscità zen2 (anche se personalmente mantengo il pc per almeno 5-6 anni o almeno finché la cpu non migliora di almeno 50-60% le performance in render).
  7. Daniele Mario Careddu

    Villa "Noras" | Pula

    thumb
    Progetto: Piroddi Design Rendering: DMC Real Render www.dmcrealrender.com
  8. Alessandro84

    Problema Dimensione File Max

    Ciao ragazzi, mi ricordo che c' era già una discussione su questo argomento ma non la riesco a trovare. io ho questo problema, ho una scena che pesa 600MB ora devo usare la struttura di questa scena con diversi arredi quindi mi sono salvato il file con solo la struttura e tutti gli oggetti eliminati e resta una scena di 120 poligoni e continua a pesarmi 600mb , diminuira si e no di una ventina di mb. Altra cosa strana la mia scena comunque con arredi e tutto ha 300.000 poligoni e 600mb mi sembrano un pò tanti, qualcuno sa dirmi come mai o se gli è gia successo? ho provato anche ad esportare un singolo oggetto e me lo esporta comunque in un file che pesa quasi 600 mb. uso 3ds max 2011 ciao e grazie
  9. Roberto Giardina

    The Restaurant

    thumb
    Modelling_Lighting_Texturing 3dsmax_Vray_Psd Reference Rcr Architects
  10. Francesco La Trofa

    Il Master di Architettura Digitale IUAV

    Il boom delle professioni digitali sta comportando un notevole incremento nella richiesta di professionisti nel mercato della visualizzazione architettonica. Per soddisfare questo grande fabbisogno è necessario formare le figure impegnate ogni giorno a modellare e renderizzare i progetti degli studi di tutto il mondo. Quella che potremmo definire la "golden age" della visualizzazione architettonica ha dato il via ad un proliferare di scuole e corsi, con le proposte didattiche più varie: uno scenario di iperofferta formativa in cui non è affatto semplice orientarsi, soprattutto per chi, giustamente, è ancora digiuno di esperienza nel settore. Si trovano infatti soluzioni in grado di assecondare quasi ogni esigenza, dal corso breve su un software o un motore di rendering specifico, al corso di specializzazione della durata di alcune settimane, fino a soluzioni come il Master in Architettura Digitale IUAV (MADI), che rappresenta ormai un vero punto di riferimento per chi cerca un percorso formativo assolutamente completo sotto tutti i punti di vista. Con le sue 1500 ore articolate lungo un intero anno accademico, il Master Universitario di II livello diretto da Fabio D'Agnano rappresenta con ogni probabilità la soluzione più esaustiva attualmente disponibile in Italia. I feedback degli architetti che hanno avuto modo di frequentare il MADI in questi anni sono pressochè unanimi nel riconoscerne le qualità essenziali. E' il caso di Lara Negrisin, allieva della seconda edizione, ora in forza a RSI Studio a Parigi: "Il MADI pone ottime basi nell’apprendimento di svariati campi dell’architettura digitale, che possono aprire le porte a ottime posizioni lavorative". Le fa eco Giulia Adami, ora in Brick Visual: "Il MADI è stata per me un'esperienza molto positiva. Mi ha permesso di avere una visione globale nel mondo della visualizzazione e di conoscere da vicino molti studi che lavorano in questo mondo". Anche Andrea Bot non ha dubbi in merito: "Si tratta di un Master ben strutturato e sviluppato attorno a novità e tecnologie emergenti. Offre ottime connessioni per intraprendere una esperienza con importanti sviluppi professionali, soprattutto all'estero". Il segreto del successo del MADI risiede soprattutto nella qualità e nella completezza del suo programma didattico, in grado di coprire tutti gli aspetti più rilevanti dell'architettura digitale, dalla progettazione fino agli aspetti riguardanti la comunicazione e la visualizzazione. In altri termini, tutte le skill che occorre conoscere per proporsi con successo in ambito professionale. Immagine realizzata da Carla Di Girolamo e Grazia Vittoria Corsaro durante l'edizione VI del MADI (credits Di Girolamo, Corsaro) Secondo Isabella Severi, allieva della sesta edizione: "Il MADI è un'esperienza estremamente formativa, che mette a disposizione come docenti i migliori professionisti del settore a livello internazionale. Offre diverse opportunità professionalizzanti, facendo scelte che consentono l'accesso a questo corso anche a coloro che sono già lavoratori". Proprio nelle qualità del corpo docenti risiede probabilmente il vero valore aggiunto di un Master unico nel suo genere, grazie a nomi di grande sostanza e riconosciuta autorevolezza in moltissimi ambiti dell'architettura digitale, e non solo. Scopriamoli attraverso una rassegna dei principali moduli che caratterizzano il programma dell'ottava edizione. MODELLAZIONE La modellazione 3D riveste ormai un ruolo cruciale in tutti gli ambiti della produzione digitale. Il MADI copre in maniera esaustiva le tre principali metodologie. La Modellazione Poligonale in 3ds Max comprende due moduli, base ed avanzato, in cui si alternano Fabio D'Agnano e Alesssandro Deana. Un duo estremamente collaudato che vede la propria collaborazione nel volume 3ds Max per l'Architettura, che con le sue molteplici edizioni vanta una tradizione ormai ultradecennale, oltre a rappresentare l'indiscusso best seller in lingua italiana nella sua categoria. Profondamente differente a livello matematico rispetto all'approccio poligonale, la Modellazione Nurbs in Rhinoceros rappresenta l'altro principale metodo diffuso nell'ambito dell'architettura e del design. Il suo insegnamento è affidato alla grande esperienza di Michele Calvano. Michele Calvano è da sempre attivo nella ricerca e nell'applicazione di metodi innovativi per la modellazione Nurbs, utilizzando tecniche che vanno dalla modellazione parametrica al supporto dei software BIM, un altro degli standard che si imporranno in maniera sempre più determinante nei prossimi anni (credits Calvano, Sacco) In questo contesto non poteva certo mancare un modulo dedicato alla Modellazione Parametrica con Grasshopper, affidato ad Arturo Tedeschi, uno dei nomi più autorevoli a livello internazionale sul tema, autore tra l'altro del celebre volume AAD: Algorithms Aided Design. Sono sempre di più gli studi in tutto il mondo che utilizzano questo approccio alla generazione formale. Un caso molto celebre è rappresentato da Zaha Hadid Architects. Controllare la variazione di forme anche estremamente complesse può diventare davvero semplice grazie alla modellazione parametrica, che consente di definire gli algoritmi generatori, anzichè intervenire in modo creativo direttamente sull'esito formale. E' il caso di questo progetto, realizzato da Arturo Tedeschi, docente di modellazione parametrica con Grasshopper (credits Arturo Tedeschi) RENDERING L'edizione numero VIII per MADI si focalizzerà in particolare sui due motori di rendering più diffusi in ambito architettonico: V-Ray e Corona. Pur riuniti sotto egida di Chaos Group, i due software hanno mantenuto la loro identità operativa, al punto da essere utilizzati in maniera indistinta o risultare perfettamente complementari nell'ambito di workflow più articolati. La potenza e la flessibilità di V-Ray e la semplicità di Corona Renderer costituiscono delle qualità da cui è difficile prescindere nell'ambito della visualizzazione architettonica di alto livello. Il modulo Rendering con V-Ray vede la docenza di Alessandro Cannavà, mentre è ancora Alessandro Deana ad occuparsi nello specifico del modulo Rendering con Corona. Un'incredibile esempio dei risultati ottenibili con V-Ray nella simulazione avanzata di materiali complessi come il vetro. L'immagine è stata realizzata per Venini da Alessandro Cannavà, docente di Rendering con V-Ray del MADI (credits Venini) COMPOSITING E POST PRODUZIONE Dal rendering all'immagine finale di un progetto c'è un percorso di comunicazione che richiede nozioni tecniche e creative tutt'altro che improvvisabili. E' il motivo per cui il MADI ospita ben tre moduli dedicati alla fase di compositing e post produzione dell'immagine, a partire dalla Post Produzione Base con Photoshop, affidata ad un autentico veterano della disciplina come Martin Benes, apprezzato ed eccellente divulgatore sotto vari aspetti del mercato della comunicazione, come la realizzazione delle campagne commerciali e dell'advertising in generale. Di stampo più tipicamente architettonico è il contributo nella Post Produzione Avanzata di Laura Frascerra, senior archviz artist attualmente in forza alla londinese Cityscape Digital. Un particolare contributo alla Fotografia, Luci e Composizione dell'Immagine arriva inoltre da Ciro Sannino, autore del celebre testo Fotografia e Render con V-Ray, oltre che da molti anni formatore e mentor ufficiale del render engine di Chaos Group. Another Day of Sun, di Lucia Frascerra (credits Lucia Frascerra) ANIMAZIONE L'animazione è una delle frecce più efficaci con cui colpire il bersaglio nelle campagne di comunicazione in ambito Real Estate. L'approccio cinematico alla visualizzazione del progetto consente di raccontare gli spazi in maniera autoriale, toccando in maniera decisiva la componente emozionale dell'osservatore, che spesso coincide con il cliente finale del progetto. Saper fare animazione in architettura costituisce un grande valore aggiunto sia dal punto di vista tecnico-creativo che professionale. Il modulo di Animazione Video del MADI propone ben tre docenti, in modo da offrire tre differenti visioni operative sul tema, dal focus architettonico di Brick Visual, a quello generalista di Squint Opera, fino all'impronta VFX di Mauro Baldissera. Geneva Project, di Brick Visual. Realizzato con 3ds Max, V-Ray e una serie di tool proprietari (credits Brick Visual) REAL TIME - VR L'architettura del futuro sarà digitalizzata sempre più in tempo reale. Sono troppi i vantaggi di un metodo che consente di annullare di fatto i tempi di rendering, restituendo in sostanza un feedback immediato in tutte le fasi dello sviluppo di un progetto. Molti esempi di questo approccio vanno in scena ormai ogni anno sul palco di im-arch, evento internazionale che il team di Fabio D'Agnano organizza a Venezia per ospitare i nomi più interessanti nell'ambito delle tecnologie VR-AR in architettura. Da questo contesto emergono figure di primo piano come Luis Rivero, di Urban Simulations, cui è affidata al docenza del modulo Real Time - VR, una delle novità più importanti dell'ottava edizione del MADI. The Spiral, di Squint Opera, su progetto di BIG Architects (credits Squint Opera) Oltre ai moduli citati non mancano approfondimenti molto specifici, come la scansione 3D per la realizzazione del Texturing ad altissima risoluzione, un workflow sempre più utilizzato nella definizione dei progetti più realistici. Gli appassionati di digital fabrication troveranno inoltre pane per i loro denti nei moduli opzionali sulla stampa 3D, sul coding e sulla prototipazione elettronica. Il programma didattico del MADI, in corso di definizione, è disponibile al seguente link - http://www.masterad.it/calendario-viii/ IL TUTORAGGIO Uno degli aspetti fondamentali nell'ambito della didattica è la crescita degli allievi, attraverso le esercitazioni che vengono proposte e la realizzazione della tesi finale. Un percorso che, come testimonia la coordinatrice del master, Serena Ruffato, parte dalla formazione di classi il più possibile omogenee: "E' molto importante creare dei gruppi di studenti che abbiano un entry level simile, in modo che non si creino, sopratutto nelle prime fasi del Master, delle situazioni di squilibrio". Oltre al supporto dei docenti, il Master garantisce ad ogni allievo un costante tutoraggio, per i quali sono ingaggiati anche diversi ex allievi, che conoscono alla perfezione le dinamiche della didattica del programma messo a punto da Fabio D'Agnano. Per iscriversi all'ottava edizione del Master in Architettura Digital IUAV c'è tempo fino al 14 settembre. Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link - http://www.masterad.it/program/ --------------------------------- articolo publiredazionale
  11. Armando Giordano

    V1 - Soggiorno/pranzo

    thumb
    Approfitto di questo lavoro conto terzi che ho svolto per postare il w.i.p. e provare a ricreare diverse atmosfere. Renderizzato con corona render 2. Faretti e sospensioni con ies light. Corona sun + sky. Nello specifico mi farebbe piacere confrontarmi con voi riguardo al materiale tenda e come gestire esterni/background in queste situazioni. Commenti e critiche ovviamente superben accette ovviamente!
  12. Roberto Giardina

    The Restaurant

    thumb
    Modelling, lighting, texturing 3dsMax _Vray _Psd Reference rcr architects
  13. nikolaos

    BONSAI

    thumb
    #Interior hashtag#rendering of a "bonsai" Flat in hashtag#Paris. Model and uv's created with hashtag#Maya, hashtag#texturing made in hashtag#3dsmax, Rock and dead-tree model from hashtag#quixel hashtag#megascans, rendering was possible with hashtag#corona 1.7.
  14. thumb
    NEST 05 è un corto 3D realizzato da 6 studenti di arti visive come tesi di laurea! Spero che possiate apprezzare il nostro lavoro, detto questo, buona visione!!! SINOSSI Metra, misteriosi oggetti sparsi sul pianeta, rappresentano l’ultimo lascito di un’antica civiltà ormai estinta. Imbrigliando il potere scaturito da uno di essi, una nuova razza è riuscita ad emergere sulle altre, tuttavia l’energia a loro disposizione si sta esaurendo. Per far fronte al pericolo incombente, viene affidato ad uno speciale tipo di automa il compito di esplorare il mondo esterno, alla ricerca di un nuovo Metra come fonte d’energia.
  15. Robert Vargiu

    Bathroom

    thumb
    Bagno realizzato per il portfolio e per testare la nuova versione di Corona 2.0; partendo da uno schizzo recuperato sulla rete, modificato aggiungendo dettagli e variando sia i colori che i materiali. Software utilizzati: 3ds Max 2016, Corona Render 2.0, Photoshop CC 2007
  16. Santino

    Mi presento

    thumb
    Ciao a tutti, questo è il mio primo post, e, come credo sia doveroso fare in questo forum, per partire con il piede giusto,mi presento. Sono un geometra e da quasi 3 anni mi sono addentrato, grazie al grande aiuto di un Ingegnere che non smetterò mai di ringraziare, nello splendido mondo della computer grafica. Quasi da subito ho incontrato Treddi.com, ed è stato uno dei più belli incontri mai fatti. Agli inizi vedere certi lavori era destabilizzante, però questa cosa mi ha dato ispirazione e forza per migliorare (sempre che sia migliorato nel tempo). Ad ogni mio problema che si presentava, una attenta ricerca qua sopra ha quasi sempre dato risposta ai miei dubbi. Ho sempre avuto "vergogna" a pubblicare qualche mio lavoro su questo sito, perchè sono sempre stato molto autocritico e ho sempre detto "non è all'altezza". Però come ho anche notato in questo sito, le critiche fanno molto, su un argomento specifico o su un render, aiutano anche chi ha anni di esperienza ad imparare cose nuove, quindi le vostre critiche non possono che farmi del bene. Detto ciò volevo condividere con voi questa ipotesi di una camera per un B&B, alcuni elementi li ho modellati personalmente, altri li avevo già in "archivio". Renderizzato con 3ds max e Corona. Spero di non finire al rogo, e sopratutto spero di ricevere tante critiche positive(ma dove voglio andare) e negative. Grazie a tutti!
  17. Dragos

    Tavolo e sedie

    thumb
    Semplice esercizio con il programma
  18. YayaVisuals

    NEO - Neo Geo MVS Tribute

    thumb
    Per festeggiare l'arrivo delle ferie, abbiamo creato un piccolo tributo al grande red devil Neo Geo MVS. Il cabinato che durante le calde estati degli anni 90, ci ha regalato infinite emozioni. Kof94, Street Hoop, Metal Slug, Art of Fighting, Windjammers ... sono solo alcuni dei mitici titoli sfornati per questa macchina. Renderings in full CGI. Buone vacanze a tutti da Yaya Visuals. N未来 Eは今 Oです MVS 1 つのキャビネットに六つの異なるカートリッジ Se avete voglia date un occhiata alla nostra nuova pagina instagram
  19. Armando Giordano

    State sets o alternative

    Salve forum, sto riscontrando problemi nell'utilizzo degli state sets di 3ds max 2017. Ho provato in svariati modo ma non riesco a farlo funzionare in nessun modo. Avrei bisogno di ricavare differenti assetti (luci accese, luci spente, modifica intesità luminose, modifica posizione sole) dalla stessa scena per poi poter procedere con i render delle varie ambientazioni (diurno, notturno, luce d'atmosfera, illuminazione generale). Avete idea di come posso affrontare questo problema invece di, banalmente, crearmi vari files ognuno contenente le impostazioni e l'assetto desiderato? Grazie
  20. Marcello Pattarin

    Sviluppo Particle Flow per 3ds max

    Dalle news di Tyson Ibele sembra che stia lavorando a una serie di migliorie per particle flow in 3ds max. di seguito il testo per gli amici di 3ds max is death I've actually been working on a replacement for Particle Flow, massfx, etc, that should help bring Max back into the 21st century. It's a complete rewrite of Particle Flow from scratch. Some things already implemented: * Every operator is fully multithreaded * Tons of new operators, featuring things like a granular solver, cloth, rope, proper path follow, DLA growth, constraints, etc * Spline operator and a super fast spline meshing modifier for converting particle trajectories/neighbors/constraints/etc into spline meshes * Up-to-date PhysX support * Voronoi fracture, brick fracture, boolean fracture, convex decomosition, etc, built-in * All of PFlow's terrible O(n^2) operations that make it totally unusable for productions have been properly accelerated (mesh collisions, nearest neighbor searches, surface lock/bond, etc) * No more hidden PFlow operator/event nodes in the scene to manage, each flow is fully self-contained * Tons of extra control has been added to all the base operators, and each operator has timing activation controls * A C# script operator that executes nearly as fast as native c++ and that supports multithreaded scripts * VRay instance rendering support, GPU instancing in the viewport (easily display 100s of millions of polys in the view no problem) * Super fast auto-caching, similar to how Houdini caches things on the fly * PhoenixFD grid support, PRT import/export * Simulation retiming * A custom file caching system that is often hundreds/thousands times smaller in file size than alternative systems like xMesh It's basically what PFlow could have been, if development didn't stop like 10 years ago. I've been posting development tests occasionally here, and plan to release a public beta version once it gets a little more feature complete. Still working towards adding things like crowd simulation support, ragdolls, etc
  21. Luca Affatato

    Study Room

    thumb
    Ciao ragazzi, condivido un mio lavoro personale dove ho sperimentato alcune combinazioni di luci e colori. Ho usato 3ds Max per la fase di modellazione e Corona per la fese di rendering. Spero vi piaccia.
  22. Vic Nguyen

    GUEST HOUSE

    thumb
    GUEST HOUSE sw: 3dmax, corona and PS thanks all > [url=https://flic.kr/p/LPMTMb][img]https://farm2.staticflickr.com/1825/29420527328_6bafa6d146_h.jpg[/img][/url][url=https://flic.kr/p/LPMTMb]GUEST HOUSE v003fullsss[/url] by [url=https://www.flickr.com/photos/30101984/]vic nguyen[/url], trên Flickr [url=https://flic.kr/p/26cuuuu][img]https://farm1.staticflickr.com/920/41480516820_0f62952103_k.jpg[/img][/url][url=https://flic.kr/p/26cuuuu]GUEST HOUSE v004[/url] by [url=https://www.flickr.com/photos/30101984/]vic nguyen[/url], trên Flickr
  23. Dragos

    Esercitazione sala pranzo

    thumb
    Partendo dalla foto, ho ricostruito la presente sala pranzo
  24. giobianco

    Savoia S21...Porco Rosso! :P :P

    Ciao a tutti... ecco qui un nuovo modello...il famoso idrovolante Savoia S21 del cartone PORCO ROSSO.... malgrado sia già sfruttato in CG da molti.. ho deciso di provare a farne una mia versione... vedremo cosa ne tirerò fuori..!! :P Giobianco
  25. Pasquale Scionti

    Boconcept Bedroom scene Vray Next

    thumb
    My personal bedroom composition 3dsmax and render with Vray Next Used hdri lightning and adaptive dome process Room structure from evermotion and bed is from Boconcept www.sciontidesign.com