Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Search the Community

Showing results for tags 'InDesign'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Help
    • F.A.Q.
  • Discussioni
    • Presentazioni
    • General
    • (W.I.P.) Work In Progress
    • Hardware
    • Job Offering
    • Mercatino dell'usato
  • 3D and 2D Graphics Programs
    • 3ds Max
    • Blender
    • Maya
    • Cinema 4D
    • SketchUp
    • Rhinoceros
    • Autocad and CAD programs
    • BIM programs
    • Unreal Engine, Unity and realtime engines
    • ZBrush
    • CG Software
  • Render Engines
    • V-Ray
    • Corona Renderer
    • Render Engines
  • Final
    • [FINAL] Architettura e Interior Design
    • [FINAL] Immagini CG/VFX
    • [FINAL] Animazioni CG/VFX
    • [FINAL] Immagini e disegni 2D
  • Old Forum
    • Contest Terminati
    • Tips & Techniques
    • Tutorial Professionali con il supporto del docente
    • Forum Commerciali
  • Lighting Design & Render's Forum
  • Lighting Design & Render's Risorse e Link utili
  • BIM, Revit e dintorni.'s Generale
  • BIM, Revit e dintorni.'s Famiglie e masse
  • BIM, Revit e dintorni.'s Architettura
  • BIM, Revit e dintorni.'s Strutturale
  • BIM, Revit e dintorni.'s MEP
  • BIM, Revit e dintorni.'s Dynamo
  • BIM, Revit e dintorni.'s Risorse
  • finalRender4's Forum
  • Unreal Engine's Forum
  • CORONA RENDERER's Forum
  • V-Ray's Forum
  • Blender's Forum
  • 3ds Max's Forum
  • Rhino & Grasshopper's Forum
  • DDD - Digital Drawing Days's Forum
  • Cinema 4D's Forum
  • Contest Natale 2017's WIP Contest
  • Campus Party 2019's Discussioni
  • IoRestoaCasa - Contest 2020's Discussioni

Categories

  • Tutorial
  • News
  • Hidden
  • Show Room
  • Articoli
  • Interviste
  • Making Of
  • Cinematiche, Corti e Spot

Categories

  • Meshes e Scene
    • Archviz & Interior Design
    • Furniture
    • Lights
    • Lumina Lamps
    • Appliances and Electronics
    • Vegetation
    • Vehicles
    • Organic
    • Misc Objects
  • Textures e immagini HDRI
  • Script e utilities
  • Premium
  • Collezione di Shader
    • 3DSMax - VRay
    • 3DSMax - Mental Ray
  • Misc
  • Treddi Open Contests

Product Groups

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Sito Web

Found 11 results

  1. Dopo aver fatto parlare molto di sè grazie ad Affinity Photo e Affinity Designer, Serif torna alla carica con un software del tutto nuovo: Affinity Publisher. Photo e Designer mirano soprattutto a posizionarsi sul mercato con licenze permanenti e costi relativamente più contenuti rispetto a Photoshop e Illustrator, i loro diretti e rispettivi antagonisti. Con Publisher, Affinity punta Adobe per quanto concerne il segmento del desktop publishing, come alternativa ad InDesign (e inCopy). Dopo una lunga attesa rispetto al primo annuncio è finalmente arrivata, a disposizione di tutti, la prima beta pubblica di Affinity Publisher, che consente di scaricare ed installare un software che, chi l'avrebbe mai detto, nelle impressioni d'uso, ricorda molto inDesign sin dal primo impatto. I continui rinvii della beta di Affinity Publisher nei mesi scorsi hanno dato spazio all'ironia di alcuni fan, autori di alcuni divertenti meme sul forum ufficiale di Affinity. Si tratta ovviamente di azioni che non hanno fatto altro che confermare una volta di più la grande attesa generata dal software. Pur essendo, lo confesso, molto arrugginito con le dinamiche operative di inDesign, nel contesto di un first look molto sintetico con Publisher, durato meno di un'ora, non ho avuto alcuna difficoltà ad impostare nuovi documenti, pagine e pagine mastro, così come ad importare testi ed immagini, oltre a gestirle all'interno del progetto. Il navigatore è composto da layer, testi, paragrafi e stili, secondo una prassi molto intuitiva. Publisher è in grado di gestire bidirezionalmente i documenti creati in Photo e Designer, attraverso un comodo link diretto che consente di avviare gli altri applicativi della suite per editare i file importanti nei progetti. Le risorse a disposizione sono ancora poche, ma le funzioni fondamentali sono descritte in maniera semplice attraverso alcuni brevi tutorial. Il salvataggio dei progetti avviene in formato .afpub Per ora è difficile capire quale sia il livello di maturità di Affinity Publisher e quanto manchi alla release della prima versione commerciale. Per ora possiamo accontentarci di provarlo e interagire con la curiosa community di un software che parte con notevoli ambizioni e che logicamente ha creato grande aspettativa soprattutto tra quegli utenti Adobe tutt'altro che entusiasti al cospetto delle licenze rental relative ad inDesign. In una sola immagine è facile sintetizzare la strategia commerciale di Serif per la suite Affinity (credits macrumors.com) Se Publisher seguirà una politica simile a Photo e Designer, Affinity potrebbe proporlo con una licenza permanente dal costo inferiore ai 100 euro, cui vanno eventualmente aggiunti i costi per le eventuali risorse aggiuntive. La domanda di rito è la seguente: Publisher può sostituire inDesign? Tecnicamente gli servirà tempo, ma la risposta ad una domanda di questo genere deriva soprattutto dalle esigenze del grafico, prima che dalle caratteristiche e dalle qualità del software. Per utenze individuali e piccoli progetti, Publisher sicuramente può offrire una valida alternativa. Ma nel contesto di una pipeline editoriale più profonda, è difficile immaginare che un software all'esordio assoluto, per quanto valido, possa rivelarsi subito affidabile e competitivo, al punto da costituire un'alternativa concreta al gigante di Adobe. In attesa di essere eventualmente smentito dai ragazzi di Serif, per maggiori informazioni vi rimando al download della beta di Affinity Publisher, a consultare il loro forum e i documenti puntualmente rilasciati. Per ora la software page di Publisher appare in realtà piuttosto scarna e si presume verrà organizzata nella comunicazione contestualmente al lancio della prima versione commerciale del prodotto - https://affinity.serif.com/it/publisher/
  2. Ciao gente, come va? google non mi aiuta e perciò temo che non si possa fare... ma che voi sappiate, è possibile creare un pdf, magari da indesign, che abbia le pagine con angoli arrotondati, tipo taccuino? Qui un'immagine esemplificativa Grazie mille
  3. Sto preparando Tavole espositive per la Tesi in Urbanistica, non so che programma utilizzare, devo aver modo di poter integrare immagini, con testi e grafici. cosa mi consigliate?
  4. Ciao a tutti, come molti di voi mi imbatto nel fatidico invio di portfolio dei propri lavori via mail. Molti annunci di lavoro tuttavia tassano a un max di 5mb il peso del file da inviare. Su Indesign, come fate a comprimere il vostro lavoro in modo ottimale senza perdere qualitá? Non mi soddisfa l'opzione esporta, perché 20 pagine esportate entro i 5 mb restituiscono una poverissima definizione. Prima di formattare il mio odierno pc, non so davvero come, ma dalle opzioni di ''stampa'' di indesign, riuscivo a stampare in pdf (e quindi in pratica a esportarlo) ben 25 pagine, con immagini a ottima risoluzione, e rientrando nei fatidici 5 mb. Lo stesso Portfolio adesso non riesco a farlo scendere oltre i 10 mb - sia con esporta, sia con stampa ''microsoft print to pdf''. Voi come gestite i vostri files? grazie anticipatamente delle vostre risposte
  5. Buonasera, ho una piccola noia con Indesign a cui non trovo soluzione...Praticamente se importo un file .tiff o .psd con trasparenza all'interno di InDesign tutti i file .jpg già presenti all'interno del lavoro cambiano luminosità, diventano "slavati". Se elimino il file tiff ritornano con colore corretto. Se lo stesso file tiff (o psd) lo importo senza la trasparenza non succede niente, rimane tutto corretto. Però in fase di esportazione in PDF sia il documento con immagini slavate che lo stesso con le immagini corrette non hanno differenze di colore, sono identici e ho controllato in Photoshop che tutti i valori RGB, Lab, CMYK siano identici ed effettivamente lo sono...In fase di esportazione non applico nessuna conversione di colore e non includo nessun profilo. Tutta la Suite è sincronizzata con lo stesso spazio colore di lavoro, quindi non capisco da cosa puo dipendere questa trasformazione di colore che avviene solo nell'importazione di file con la trasparenza . Sapete aiutarmi? Grazie
  6. Ciao a tutti, vorrei chiedervi gentilmente un'opinione sull'acquisto di un notebook e di un monitor esterno (da collegare al notebook stesso), da utilizzare per lavori di architettura (disegno tecnico, modellazione, rendering, grafica, impaginazione, ecc... con i software AutoCAD, Rhino, 3ds+Vray, Photoshop, Indesign). Per il notebook, dopo un po di ricerche mi sono orientato sulla Santech e nello specifico sul modello C47, configurato con i seguente componenti: - CPU: Intel Core Skylake I7-6700HQ 2.60 GHz (Turbo 3.5 GHz); - RAM: 16 Gb (2x 8Gb) DDR4 2133 MHz CL15 (espandibile fino a 32 GB - 4x8Gb); - HDD sistema: SSD M.2 Samsung 950 PRO NVMe 256 GB; - HDD dati: Hard disk meccanico 1 Tb 7200 rpm (32 MB buffer); - DISPLAY: IPS FULL HD 1920x1080 G-Sync NO-GLARE (Contrasto 700:1 - Luminosità 350 cd/cmq - Tempo di risposta 10ms - Gamma cormatica 77% AdobeRGB); - GPU: Nvidia GeForce GTX 970M con 6 GB GDDR5 dedicati; - CONNETTIVITA': Intel dual band Wireless-AC 8260 (TX/RX 2x2 867 Mbps) + Bluetooth 4.2; - TASTIERA: tastiera italiana estesa con retroilluminazione; - SO: Windows 10 Professional (no DVD); Per un totale, inclusa spedizione e "Garanzia 0 Bad Subpixel", di 2046 € (1983€ + 13 € + 50 €) con garanzia triennale inclusa. Al seguente link trovate una recensione di un modello praticamente uguale al C47 (spero non sia un problema aver messo in collegamento ad un'altro sito, in caso contrario scusate per l'errore): http://www.notebookcheck.net/Schenker-XMG-P506-Clevo-P651RE-Notebook-Review.152021.0.html Per il monitor esterno, invece, pensavo ad un 24" con pannello IPS e dalla buona resa cromatica, per un costo massimo di 300€ (se qualcosina in meno, ancora meglio): girando per la rete ho trovato questo modello della IIYAMA (che non conoscevo personalmente come marca, ma che ho visto essere consigliata spesso anche qui, in particolar modo BeaZtiE ne consigliava l'acquisto perchè offrono un buon rapporto qualità/prezzo in particolare la serie XB), il PROLITE XUB2490HS-B1, che ho trovato a 225€ su amazon (con spedizione inclusa). Cosa ne pensate di queste scelte? Vanno bene per i lavori sopra indicati? Suggerimenti e consigli, sia sul portatile che sul monitor, sono ben accetti. Grazie a tutti per l'aiuto e per la disponibilità, ciao!!!
  7. Salve a tutti, premettendo che ho visto altri argomenti sulla scarsa qualità di visualizzazione da parte di InDesign di render 3D, ma non ho mai trovato una spiegazione e una soluzione al problema.... Sto cercando di fare un portfolio in InDesign all'interno del quale ho cercato di inserire dei render realizzati su Cinema4D di mock up e brochure. Quando porto le immagini su InDesign devo per forza mantenere le dimensioni, perché se provo a diminuire la dimensione dell'immagine (semplicemente quindi diminuisco l'immagine mantenendo ovviamente le proporzioni) questa si deforma e gli oggetti dell'immagine sono tutti ondulati. Se invece le stesse immagini le importo su word posso diminuire senza alcun problema... Dunque mi pare di capire che il problema è In Design...per chi pensi che dipende dalla prestazione di visualizzazione, non è quella..è settata a alta qualità... Stesso problema me lo dà Illustrator...anche qui non posso diminuire l'immagine o mi si rovina tutta..... Inoltre dato che il portfolio lo sto facendo a 800x600 ho cercato di fare render in C4D a 800x600, ma la qualità risulta pessima su indesign....l'unica soluzione decente che ho trovato è renderizzare a 1000x750 e importare posizionando al centro della pagina di indesign gli elementi dell'immagine che mi interessano... Non scalando la visualizzazione è ok, ma solo dal 75% a scendere....al 100% si pixellizza tutta..... Ora mi chiedo, perchè il caro e buon vecchio word con le stesse immagini non dà questi problemi e InDesign si? Spero in un vostro aiuto, non so più dove sbattere la testa...
  8. Ciao a tutti, premetto di non saper bene come usare i forum quindi scusate per eventuali mancanze... vorrei acquistare una mobile workstation per utilizzare software 3D, 2d e grafica; sto chiedendo preventivi in giro e mi hanno proposto una soluzione come quella riportata qui sotto. Mobile workstation HP Zbook G2 15" CPU: Intel Core I7 4710 QC 2.5 GHZ RAM: 8GB DDR3 1600 MHZ SCHEDA VIDEO: NVIDIA QUADRO K610 1GB HDD: 500GB SATA SCHERMO: 15.6" LED FULL HD WEBCAM: INTEGRATA SISTEMA OPERATIVO: WINDOWS 8.1 PRO GARANZIA: 3 ANNI ONSITE NBD Costo iva esclusa: 1.670€ É da molto tempo che non compro un computer e sono completamente a digiuno di conoscenze su questi prodotti informatici (I programmi però li so usare...), potrei avere una vostra opinione su questa offerta? sono indeciso anche se prendere un 15" o un 17". Grazie mille
  9. Buongiorno a tutti, vorrei acquistare una nuova WorkStation e dopo aver letto numerose discussioni sull'argomento ho deciso di aprirne una nuova perchè ho letto divese opinioni e vorrei fare chiarezza per quanto riguarda il mio caso. Utilizzo della WorkStation 3D Studio Max (attualmente la versione 2013) con Mental Ray, V-Ray e plugin quali Vue o Forest Pack Su questa WS dovrei poterci lavorare durante il giorno e di notte e nella fase finale fare i render in modo intensivo (1-2 gg di lavoro ininterrotto). I modelli che ho creato fino ad ora erano nell'ordine degli 800.000 poligoni ma in futuro i numeri potrebbero salire e andare oltre il milione o due milioni. Autocad (attualmente la versione 2013) Dovrei usare la WS per lavorare con Autocad (e magari in futuro anche con Revit) creando disegni 2D ma anche modelli 3D anche complessi Adobe Photoshop, InDesign (attualmente la versione CS6) e Lightroom (attualmente versione 4) Questo utilizzo rimane principale per quanto riguarda impaginati ed elaborazione di immagini di architettura e come utilizzo secondario per la fotografia del quale sono un appassionato. Il budget è fra i 1500 e i 2000€ Ho letto varie discussioni in cui si parla di WS con singolo processore i7 a confronto con gli Xeon e alcune in cui si suggeriva di potenziare la parte GPU per utilizzare questa in fase di rendering e continuare nel frattempo a lavorare sulle viewport di 3ds Max (la configurazione prevedeva una scheda video Quadro in combinazione con altre da videogioco, utilizzava queste ultime e lasciava libera la quadro per lavorare) ma su quest'ultima non c'era nessuna idea del prezzo che potesse avere. Vi chiederei dunque un elenco dettagliato di componenti che andreste ad assemblare qual'ora doveste utilizzare la WS come sopra, il budget si considera per il solo case e componenti, i SW e le altre parti HW (schermo, tastiera ecc...) le possiedo già. Se è permesso dal forum anche l'indicazione di piattaforme on-line dove poter acquistare la macchina. Grazie, Andrea
  10. Salve a tutti, ho un problema con i percorsi relativi dei collegamenti ipertestuali. Ovvero: ho creato un file in formato swf con alcuni collegamenti ad alcuni file formato pdf. Io devo masterizzare il tutto (ho creato anche l'autorun per un cd) e vorrei che chiunque possa vedere il cd da qualsiasi pc. Siccome i collegamenti ipertestuali fanno riferimento al mio hard disk, vorrei che questi facessero riferimento all'unità ottica di chi guarda il pc (E:\, F:\ e successivi...). Il cd l'ho organizzato in questo modo: autorun.inf ciccio.html ciccio.swf ciccio.ico PDF --> file1.pdf file2.pdf Gli ultimi due sono dentro la cartella PDF e sono i miei collegamenti... Ho letto dal sito della adobe che si possono incorporare direttamente dalla finestra di dialogo Esporta SWF ma non capisco perchè io non ho quel comando in quella finestra... Uso InDesign CS5. Un saluto
  11. Sto facendo il portfolio con Indesign. Ho importato dei disegni da illustrator in .eps ed è fantastico perchè le linee rimangono vettoriali. il problema: quando apro il pdf che faccio da indesign le linee risultano essere cicciotte ma se zoommo si notano le differenze di spessore originali. C'è un modo per non avere quell'effetto di linee cicciotte appena apro il pdf????? vi allego il file pdf incriminato così da capire bene il problema. PORTFOLIO MARCO.pdf
×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR