Jump to content

alfred68

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    28
  • Joined

  • Last visited

About alfred68

  • Rank
    Matricola

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)
  1. Secondo il mio parere il fatto di utilizzare Personalmente rivesto la figura di colui che si occupa della parte di progetto che quella di comunicazione e la cosa non è affatto semplice in quanto entrano in gioco diversi fattori che allontanano la funzione delle due figure professionali. Dal mio punto di vista, dopo aver "giocato" un pò sia con 3dsmax che con revit sono comunque giunto alla conclusione che l'uno è complementare dell'altro. Nel senso che l'utilizzo univoco di Revit (dalla pianta al render finale), in termini di qualità di render, è una forzatura. E' un pò voler mettere il piede in due scarpe. Non si può! Indi per cui: vuoi un render discretamente buono, e vuoi avere tutto sott'occhio dal punto di vista architettonico? Risposta: REVIT. Vuoi un render fotorealistico chiudendo un'occhio sulla progettazione? 3DSMAX.
  2. devo fare entrambi... fare tutto in 3dsmax è impossibile!
  3. Credo di avere deciso di approfondire 3dsmax... in questi giorni ho avuto modo di provare Revit e a primo impatto, pur non avendo la necessità di ottenere render ottimi, mi ha leggermente deluso. Come dicevo già ne primi post, il software è ottimo per uno studio architettonico del progetto, ma appena ci si sbilancia per ottenere un render di buona qualità addio...
  4. Una curiosità circa la normale prassi: è corretto il procedimentto seguente? 01- Creare pianta e modello in autocad 2d/3d 02- Lavorarci sopra a livello di applicazione materiali e render 03- Lavorare in postproduzione in Photoshop
  5. fammi capire... parti con una pianta in autocad, crei il modello in revit e poi renderizzi con altri software? Oppure parti direttamente in revit? che programmi utilizzi per i render?
  6. Eventualmente potrei integrare Revit con un buon motore di rendering...
  7. Concordo che per ottenere ottimi render non c'è discussione sull'utilizzo di 3dsmax. A me non servono render ultraperfetti... non è quello il mio mestiere... Qui trovate dei render in revit: http://www.google.it...cOAoNc3-7yl7AM: oppure http://3.bp.blogspot.com/_gEIrQx74RBA/TIknWcuSCbI/AAAAAAAAAR8/6FZEwKx7yPI/s640/3D+View+5+-+01_10_10+300dpi+medium.jpg
  8. Buongiorno a tutti, ho bisogno di un consiglio. Dopo aver frequentato un corso su 3dsmax e averci lavorato con discreti risultati sono arrivato ad un bivio: continuare ad approfondire 3dsmax oppure lanciarsi su software BIM tipo Revit? Sono ben consapevole che la tipologia di sofware sono diversi... Di Revit mi affascina molto il fatto di creare da zero un modello e poterlo gestire sia dal punto di vista architettonico che dal punto di vista grafico (possibilità di generare automaticamente prospetti e sezioni, possibilità di eseguire render di buona qualità, sezioni prospettiche, viste di interni etc...) e non per ultimo la relativa facilità nell'uso di tale software. Intendo dire che una volta fatto il modello, applicati i materiali e arredato l'edificio è un attimo creare render, sezioni, prospetti etc... D'altra parte di 3dsmax mi affascina senza dubbio la qualità dei render; il fatto però di dover creare per esempio un modello per una vista interna e magari successivamente creare un nuovo modello per una vista esterna dello stesso edificio è decisamente una perdita di tempo. Non generalizzo assolutamente, ma sembra quasi che per ogni vista (interna, esterna, dettaglio) si debba creare un modello a partire da zero. Tutto questo, come ripeto, va a vantaggio della qualità del render finale. Premetto che creo il modello 3d in autocad e poi lo importo in 3dsmax per fare i render. Cosa mi consigliate? Grazie
  9. ... anche nel caso lavorassi su un NAS in rete?
  10. Per quanto mi riguarda preferisco spendere qualcosina in più (ovvio... non esageratamente), una macchina di marca e avere in futuro un servizio di assistenza adeguato... La differenza si sente parecchio?
  11. Quindi dici di rimanere sugli 8GB o 16GB? La differenza si sente?
  12. Domanda sulla scheda grafica: c'è molta differenza tra una k4000 e una k2000?
  13. Il prezzo per le tre macchine in questione varia in più o in meno di 100/200€ scarsi... quindi da questo punto di vista sono abbastanza equivalenti. Chiedevo per la frequenza delle ram 1333/1600, perchè costano entrambe uguali... quindi mi chiedevo se scegliere uno o l'altro... Hard Disk optavo per un 500Gb in quanto archivio il tutto su un NAS di rete. Per quanto riguarda invece il sistema operativo sceglierei Windows 7 Professional... mi consigliate 32bit o 64bit?
  14. Tra queste tre configurazioni quale mi consigliate: 1) Precision T3600 Essential Processore Intel® Xeon® E5-1650 (six-core, 3,2 GHz Turbo, 12 MB) NVIDIA® Quadro® K4000 da 3 GB (2 DP e 1 DVI-I) (2 DP-DVI e 1 DVI-VGA) 8GB (4x2GB) 1333MHz DDR3 ECC RDIMM 1) Precision T5600 Base Due processori Intel® Xeon® E5-2620 (six-core, 2 GHz Turbo, 15 MB, 7,2 GT/s) NVIDIA® Quadro® K4000 da 3 GB (2 DP e 1 DVI-I) (2 DP-DVI e 1 DVI-VGA) 8GB (4x2GB) 1333MHz DDR3 ECC RDIMM 3) Precision T5600 Base Processore Intel® Xeon® E5-2630 (six-core, 2,3 GHz Turbo, 15 MB, 7,2 GT/s) NVIDIA® Quadro® K4000 da 3 GB (2 DP e 1 DVI-I) (2 DP-DVI e 1 DVI-VGA) 8GB (4x2GB) 1333MHz DDR3 ECC RDIMM Per quanto riguarda la scheda grafica sono indeciso: avrei optato per la K4000; so che ci sono anche la 4000, la 2000 o la K2000... quale mi consigliate? Per la ram che differenza c'è tra: 8GB (4x2GB) 1333MHz DDR3 ECC RDIMM 8 GB (4 x 2 GB) 1600 MHz DDR3 ECC RDIMM 8GB di ram sono sufficienti? Grazie mille
×
×
  • Create New...