Vai al contenuto

Nexzac

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    56
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    3

Nexzac last won the day on January 19

Nexzac had the most liked content!

1 che ti segue

Info su Nexzac

  • Rango
    Matricola

Informazioni professionali

  • Impiego
    Impiegato (Employee)
  • Sito Web
    http://www.simonemanna.it

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1844 lo hanno visualizzato
  1. Nexzac

    Making of Kitchen

    Fstorm è molto veloce, forse anche sul render finale comunque recupera un bel po' di velocità sopra un certo numero di pass. Il problema nell'utilizzarlo per lavoro è che mancano ancora molti tool che uso, triplanar, mappe composite e altre funzioni che abitualmente sfrutto nel mio workflow. Per quanto escano aggiornamenti molto frequentemente non lo trovo ancora un software da usare in produzione lavorativa. Per questo lo uso solo a casa per studio e divertimento.
  2. Nexzac

    Making of Kitchen

    Da quando hanno vinto la causa legale (forse solo una prima parte, credo che la cosa stia andando avanti), quelli di Fstorm hanno messo in vendita normalmente la licenza, costa 20 euro al mesei, si. Lo sviluppo è molto veloce al momento e soddisfano abbastanza le richieste degli utenti. Grazie mille! Per Blender Fstorm non c'è e non penso ci sarà mai, almeno non a breve. A casa uso un Alienware con una sola GTX 1070. L'ho comprato da pochi mesi e mi sto trovando molto bene, per questo lo consiglio sicuramente. Vale la pena usare i renderer in gpu se si ha l'hardware giusto e se con questo abbatti drasticamente i tempi di render. Per produzione di grosse dimensioni non mi sentirei di utilizzare Fstorm al momento.
  3. Nexzac

    Making of Kitchen

    Ciao sono Simone Manna e sono un CG Artist. Lavoro nella CGI dal 2008 specializzato in Archviz, soprattutto nel settore interior. I principali software che utilizzo per il mio lavoro, attualmente, sono 3ds Max, Corona Renderer ed il pacchetto Adobe (oltre a vari software che orbitano nel mondo della CGI). Nel tempo libero, da qualche mese, mi sono avvicinato ad Fstorm Render, che non è stato amore a prima vista, ma dopo qualche settimana di utilizzo ci ho preso la mano e soprattutto mi sono fatto ingolosire dalla quantità di render che riuscivo a tirare fuori in un tempo molto ristretto rispetto all'utilizzo di renderer in CPU. Come di consueto sono partito da delle reference che ho trovato consultando Behance e Pinterest. Ho iniziato ad abbozzare il modello per capire cosa modellare nel dettaglio, senza perdere tempo in qualcosa che magari nella scena non avrei inquadrato. Ho utilizzato alcuni modelli di 3Dsky, ad esempio i fichi, l'oggettistica, le piante e le sedie, mentre il resto l'ho modellato direttamente in 3ds Max. Mi sono dedicato alla fase di texturing e test dei materiali, ho voluto sfruttare la nuova opzione "velluto" che è stata aggiunta di recente ai materiali di Fstorm, l'ho trovata molto semplice ed efficace! Una volta completata tutta la scena mi sono dedicato alla fase di illuminazione, in cui ho preferito utilizzare luci plane fuori dalle finestre per avere dei tempi di render molto più ristretti rispetto all'illuminazione con HDR. Alla fine dei test di illuminazione ho realizzato una serie di render statici, che potete trovare sia qui nella gallery che nel mio Behance, se volete vederli in piena risoluzione. Prima di passare alla fase di animazione in max ho scelto il mood del video e mi sono concentrato prima di tutto sulla musica. Avevo le idee abbastanza chiare ed ho individuato velocemente il brano che poi ho utilizzato. Una volta tagliato, mixato ed inserito l'audio in una timeline di Premiere Pro ho estrapolato il timing per creare clip ad hoc e rispettare i cambi di clip a tempo di musica. Volevo un formato molto wide, per enfatizzare il senso "cinematografico", così ho optato per un aspect ratio di 2.35:1 ed ho utilizzato la prima timeline di Premiere per creare uno storyboard che mi aiutasse ad avere un' immagine più chiara del progetto nel suo insieme e soprattutto a darmi una sorta di "to do list". Una volta aver chiaro in mente cosa fare sono passato in 3ds Max ed ho iniziato ad individuare dei movimenti e dei soggetti per le clip che avessero un senso. Le animazioni in Max sono piuttosto basilari, si tratta solo di movimenti di camera lenti basati sul tempo che avevo a disposizione, infatti ciascuna clip dura 3,12 secondi che a 24fps sono 84 frame. Le parti più divertenti da realizzare sono state quelle in cui si animano gli oggetti: le tende con Marvelous Designer, i fichi con RealFlow e l'acqua che bolle in pentola in compositing. Per arrivare a un buon risultato in tempi brevi ho deciso che l'acqua bollente l'avrei ripresa con il cellulare, cercando di ricreare l'illuminazione che avevo usato in scena per quanto possibile ed ho compositato tutto in Premiere mascherando la ripresa ed unendola al video girato in 3D. Per il fumo invece ho utilizzato PhoenixFD direttamente in max, ma renderizzandolo con Vray, non essendo compatibile con Fstorm. Anche questo passaggio è stato poi compositato in fase di montaggio. Per la tenda ho sfruttato la simulazione cloth di Marvelous Designer Per la clip dei fichi ho deciso di utilizzare i soft body di RealFlow. Da 3ds Max ho esportato solo gli elementi che mi servivano per l'animazione, quindi la ciotola di fichi ed il tavolo. In Realflow ho settato tutto come static rigid body tranne il fico in movimento che aveva come unica forza la gravità. La parte più "complicata" è stata quella di far cadere il fico, secondo regole fisiche, nel momento esatto in cui suonava l'ultima nota di pianoforte nella colonna sonora. In totale l'animazione è composta da 13 clip e per renderizzarle con Fstorm ho utilizzato sia il mio PC portatile, con tempi di render che oscillavano da 15 a 22 ore, e sia in render farm, ranchcomputing, l'unica che supportasse la versione di Fstorm più aggiornata. In render farm i tempi sono stati davvero rapidi, dai 15 ai 30 minuti. Come già accennato il montaggio totale l'ho fatto in Premiere Pro, dove mi sono divertito anche a montare gli effetti audio e i rumori che ho utilizzato nel video direttamente ripresi da me con un registratore portatile. Vi ringrazio per aver seguito questo "making of" e spero possa essere utile o d'ispirazione per i vostri progetti. Un grazie particolare a Treddi.com per la pubblicazione.
  4. Nexzac

    Kitchen.

    grazie mille!!! Grazie, si era un po' che volevo fare qualcosa con questo aspect ratio 😉
  5. Nexzac

    Kitchen.

    Intanto grazie dei commenti! Come ho detto ho sorvolato su dei dettagli che avrei potuto curare meglio, ma globalmente rimango comunque soddisfatto di aver gestito tutte le fasi da solo. @teokite l'acqua è una ripresa fatta con lo smartphone ed aggiunta in compositing :)
  6. Nexzac

    Kitchen.

    thumb
    Ciao a tutti! Volevo condividere con voi l'ultimo mio lavoro personale, fatto in un paio di settimane nel tempo libero. Le still del progetto le avevo già postate su Treddi qualche settimana fa, il progetto in se è nato proprio dalla voglia di farci un animazione per iniziare a muovere i primi passi nell'animazione anche in 3ds Max (vengo da C4d). In Max ho modellato la scena e la cucina, partendo da un paio di riferimenti per non andare completamente a caso. Per raggiungere un compromesso accettabile tra tempo e qualità ho scelto di illuminare la scena con dei plane anzichè usare un immagine HDR, a discapito, forse, di un illuminazione più variegata. Prima di iniziare ad animare camere ed oggetti ho scelto il mood, creando un piccolo storyboard, più mentale a dir la verità, lavorandoci da solo non avevo la necessità di condividere le informazioni e sono partito scegliendo la colonna sonora. Dalla colonna sonora ho estrapolato i tempi di ciascuna clip, creando una sorta di clip-map in Premiere Pro in modo da darmi una tabella di marcia delle clip da elaborare in Max e capire cosa potesse starci bene anche in base alla musica. Ho utilizzato Marvelous Designer per l'animazione della tenda, Phoenix FD e Vray per la creazione/renderizzazione del fumo, che ho poi compositato in post. In ultimo ho sfruttato la simulazione dei soft body di RealFlow per far cadere il fico sul tavolo. Le clip le ho renderizzate un po' con il mio portatile (ho una GTX 1070) e un po' in render-farm. Mi sono divertito anche a registrare i suoni che ci sono nel video e a mixarli per ottenere più coinvolgimento. Ci sono certamente molte cose che potevano essere curate meglio, qualche materiale, forse dei dettagli mancanti, ma sono molto contento di averci provato ed è stato davvero divertente!
  7. Nexzac

    Kitchen

    ahahahah messaggi subliminali 🤣🤣🤣 Grazie! 😍
  8. Nexzac

    Kitchen

    thumb
    Durante le feste natalizie mi sono divertito con l'ultima versione di Fstorm. Ho impiegato circa 30 minuti per immagine ad una risoluzione di 2000x1500 con una GTX1070. Spero vi piacciano!
  9. Nexzac

    Interior

    thumb
    Grazie mille, è un vero piacere!
  10. Nexzac

    Interior

    Grazie Roberto, non ho mai usato Arnold. Devo dire che con Fstorm mi sto trovando bene, sono ancora in fase di test, non ho nessuna pretesa, ma non è affatto male. Ram consumata se non ricordo male poco più di 1GB, io ho una gtx 1070. La scena è molto semplice e leggera.
  11. Nexzac

    Interior

    Grazie sono contento che vi piaccia! Ci sono molte cosine che avrei potuto ottimizzare di più, oltretutto il progetto è proprio basic, l'ho fatto giusto perché sto studiando Fstorm più nel dettaglio, ma come dicevo, sono abbastanza soddisfatto 🙂 grazie ancora!
  12. Nexzac

    Interior

    grazie mille! :)
  13. Nexzac

    Interior

    thumb
    Ciao ragazzi, volevo condivedere con voi uno dei miei primi progetti fatti con Fstorm Render per 3ds Max. Sono piacevolmente colpito da questo motore di render e penso che continuerò a studiarlo per un po'.
  14. Nexzac

    Fstorm Test

    thumb
    Ciao ragazzi, volevo condividere con voi il mio primo test in Fstorm per 3Ds Max, spero vi piaccia!
  15. Nexzac

    Kitchen

    Dai facciamo che ci penso . Magari più avanti, quando mi libero un po'
×