Vai al contenuto

buccia

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    13
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su buccia

  • Rango
    Matricola

Informazioni professionali

  • Impiego
    Studente (Student)
  1. buccia

    Problemi con loft

    Grazie a tutti per le risposte! Sono riuscita a ruotare le sezioni finalmente... Ancora grazie mille
  2. buccia

    Problemi con loft

    Innanzitutto grazie per la veloce risposta! Quindi mi consigli di lavorare un pò ad occhio? A prescindere dal mio caso in questione mi avrebbe fatto cmq piacere comprendere la logica che sottende il problema... Grazie mille ancora
  3. buccia

    Problemi con loft

    Scusate, avevo dimenticato di allegare l'immagine...
  4. buccia

    Problemi con loft

    Buongiorno a tutti! Sono una principiante e mi trovo a dover modellare lo schienale di un divano che ha un andamento curvo in pianta ed altezza delle sezioni trasversali decrescente lungo il percorso. Ho pensato di utilizzare il comando loft che sembra fare al mio caso ma ho alcune perplessità che spero qualcuno di voi possa fugare. Quando applico le mie shape lungo il path, le shape in questione non assumono l'orientamento che io vorrei rispetto al path: io le vorrei posizionare perpendicolarmente al piano di appoggio del divano e loro invece si posizionano parallelamente ad esso. Questa cosa a volte mi capita e a volte no...qualcuno saprebbe fugare il mio dubbio e spiegarmi che ragionamento preventivo dovrei fare per averle nella posizione in cui desidero. Certo dopo aver fatto il loft potrei ruotare le shape ma: 1_ciò mi crea altri problemi, del tipo che poi non riesco a allinearle le basi inferiori di tutte le shape rispetto ad un unico piano orizzontale 2_Mi interesserebbe a prescindere capire la logica alla base del comando per utilizzarlo bene e non dover rimediare ad errori solo per una mia ignoranza di base. Ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno darmi una mano. P.S. Allego un'immagine per chiarezza (in rosso ho riportato il path, le due shape ela loro posizione reciproca che io vorrei ottenere; in celeste il risultato ottenuto dal loft)
  5. buccia

    Il Software Migliore Per Fare 3d?

    Buongiorno a tutti, scrivo su questo thread per porre una domanda che non suonerà nuova a molti ma che ritengo opportuno porre nuovamente alla vostra attenzione perché vorrei personalizzarla in funzione delle mie esigenze. Per rendermi concorrenziale sul mercato devo decisamente esercitarmi e migliorare nel rendering. Fino ad oggi per i miei piccoli lavori ho utilizzato l'autocad, lo uso tutti i giorni per il bidimensionale e trovavo molto conveniente tirar su qualche volume senza dover cambiare programma. Ho necessità di realizzare prevalentemente ambientazioni di interni ed esterni. Secondo voi su che programma devo rivolgere la mia attenzione, tra i tanti che sento nominare (3studio max, rhinoceros, Vray, revit, artlantis, archicad) per modellazione e render? Spero qualcuno abbia la pazienza di rispondermi nonostante la vetustà della domanda! Grazie in anticipo...
  6. Grazie mille ad entrambi...proverò ciò che mi è stato suggerito e vedrò cosa accadrà. Continuo a non capire però perchè tutto ciò sia successo all'improvviso...per mesi ha funzionato tutto alla grande... spero solo le sorprese non continuino
  7. Ciao Philix e soprattutto grazie mille per la risposta. Effettivamente digitando il comando in inglese o in italiano nella barra tutto funziona a dovere. Ho anche rintracciato il file acad.pgp e mi sono resa conto che già è impostata un'abbreviazione (OD). Ma mi chiedo: - non c'è modo di ripristinare il funzionamento del comando dall'icona che renderebbe tutto più veloce??? - perchè è accaduto tutto cio? - per quanto riguarda il problema delle scritte hai qualcosa da suggerirmi? Ti ringrazio INFINITAMENTE per l'aiuto che mi hai dato. Mi hai risolto un problema che, in vista della stampa dell tavole per la tesi, stava diventando per me fonte di ansia. Grazie ancora
  8. buccia

    Problema nel riconoscimento comandi

    Buongiorno a tutti! scrivo nella speranza che, come sempre, possiate risolvere un problema che mi si è presentato a partire da ieri. Utilizzo autocad 2012 italiano già da qualche mese. E' sempre andato tutto liscio come l'olio fino a quando ieri, mentre lo utilizzavo, ho cominciato a notare strane cosucce che oggi mi si sono ripresentate. 1) quando clicco su un testo per modificarlo mi esce la scritta "Impossibile trovare il dizionario principale. Impossibile avviare il controllo ortografico". Strano, visto che ho sempre modificato i testi senza alcun problema, ma superabile... 2)quando clicco sulle icone della barra "Ordine di visualizzazione" per utilizzare i singoli comandi esce scritto nella riga in basso che il comando è sconosciuto...(vedi immagine allegata) E qui cominciano i guai perchè non riesco a portare dietro nessun retino...a soli 10 giorni dalla discussione della mia tesi. Per il momento il problema sembrerebbe circoscritto a quanto ho appena descritto. Ma perchè ha iniziato a fare così??????? Confido nella vostra esperienza e disponibilità Saluti a tutti Problema autocad.bmp
  9. Grazie mille per la risposta che ha fugato in un attimo tutti i miei dubbi. A quanto pare la scelta non si pone...non immaginavo minimamente che non esistesse la possibilità di acquistare una versione precedente alla attuale di un programma! Ed io che smanettavo per risolvere un dilemma già risolto :-))) Siete stati rapidi ed esaustivi come sempre Grazie ancora Buccia
  10. Buongiorno a tutti, dopo la precedente discussione ed i preziosissime consigli ricevuti ho pensato di rivlogermi nuovamente al popolo di treddi.com per riuscire a capirci qualcosa in più ai fini della migliore scelta. Ho da poco acquistato un portatile di nuova generazione e vorrei passare dall'autocad 2004 ad una versione più recente nella speranza di velocizzare i tempi di esecuzione e la qualità dei miei disegni 2d e 3D. Mi sono documentata ed ho letto di molte agevolazioni nelle versioni più recenti di autocad (2010 e 2011) ad esempio riguardo alle trasparenze dei retini, alle operazioni in 3D e via dicendo. Al momento non ho esegenze particolari da farvi presenti...semplicemente vorrei fare un passo in avanti nell'utilizzo del programma senza però appesantire eccessivamente il pc. Tra autocad 2010 , 2011 e 2012 che differenze esistono? Quali tra queste tre versioni secondo voi varrebbe la pena scegliere ai fini di una miglioria senza impegnare, e quindi penalizzare, eccessivamente la macchina di supporto? Ringrazio in anticipo tutti coloro che, spero numerosi, risponderanno al mio quesito. saluti a tutti Buccia
  11. Grazie mille a tutti per i consigli. A questo punto proverò tutto quello che mi avete consigliato e deciderò su cosa sia più conveniente.
  12. Mhm...forse stai cercando di renderizzare un insieme di elementi 2D? Ci ho perso tanto di quel tempo per cercare di risolverlo da sola e la risposta era più semplice del previsto... Avevi ragione, renderizzavo un 2D. Sullo schermo ho impostato una vista assonometrica, una vista frontale ed una vista dall'alto. Quando avviavo il render della vista dall'alto sorgeva il problema di cui sopra...ma se entro nella vista assonometrica, imposto la vista dall'alto e renderizzo il problema non sorge!!! Non pensavo che la vista frontale e dall'alto impostate a schermo fossero un 2D. Grazie mille per l'aiuto!!! Grazie mille anche per la dritta sull'altra questione. A questo punto provo questo programma e vedo un pò se riesco...
  13. Salve a tutti. Sono una studentessa e mi sto cimentando per la prima volta in una modellazione 3D. E' la mia prima discussione e scrivo speranzosa di riuscire a risolvere alcune perplessità dovute alla mia inesperienza. Premessa: il mio obiettivo è concludere lo studio del soleggiamento (progetto di architettura bioclimatica) su un edificio. Lo studio ha come oggetto non l'ombra portata dall'edificio sul terreno ma la quantità di sole, da evidenziare in pianta e sezione, che entra in ogni ambiente nelle varie ore del giorno per ciascuna stagione. Ho iniziato lo studio in 2D, costruendo con polilinee il contorno delle zone soleggiate (secondo i principi della teoria delle ombre) e riempendo poi le zone stesse con retini. A causa della complessità dell'edificio (forma in pianta, andamento delle quote del terreno, costruito circostante) ho incominciato ad incontrare difficoltà ed ho pensato che ragionare in 3D mi avrebbe aiutato (quantomeno a capire queste ombre come funzionano per poi disegnarle in 2D come descritto prima). Ho costruito il 3D dell'edificio ed ho impostato tutte le caratteristiche inerenti il sole. Poi ho incominciato ad avere problemi e perplessità: 1)Problema: le zone di ombra e sole compaiono nel render che ha come oggetto la vista assonometrica ma non nel render che ha come oggetto la pianta (ottenuto sezionando con un piano). Proprio quello che a me più interesserebbe!!! 2)Perplessità: queste zone di ombra e sole le posso ottenere solamente attraverso un render? Cioè come risultato finale devo accontentarmi di un'immagine? Non è possibile ottenere un risultato vettoriale? Insomma qualcosa fatto di linee o simili da poter eventualmente rimaneggiare e modificare? Ringrazio in anticipo chiunque volesse aiutarmi. Aspetto con ansia risposte....
×