Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

BorisC

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    57
  • Joined

  • Last visited

0 Followers

No followers

About BorisC

  • Rank
    Matricola

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)

Recent Profile Visitors

1,739 profile views
  1. Sai che me lo hai fatto notare tu adesso? Lì per lì anche riguardandola non ci avevo fatto caso. Diciamo che nell'immagine di base ha già il piede più in avanti ma evidentemente ho sbagliato ad allinearlo, perché la scala in realtà dovrebbe essere corretta (il soffitto del blocco a due livelli in realtà è più basso della media da progetto). Vedrò di sistemare la cosa Thanks!
  2. thumb
    Da qualche settimana, nel tempo libero, sto lavorando ad alcune immagini ispirate al progetto di Eklund Terbeek, a Rotterdam. L'idea era quella di allenarmi un po' nella resa di immagini di visualizzazione architettonica minimali con una illuminazione naturale. Alla riproduzione del progetto ho voluto però aggiungere un tocco personale, come nella prima immagine il buon "Mando". Altre viste in progress... 3DS Max - VRay - Photoshop
  3. @apposaiBeh si, Max lo uso da anni per modellare, semplicemente alcune cose non mi servivano e altre invece non le conoscevo. Per quanto riguarda forest, in realtà anche lì si possono fare le aree di esclusione da gestire con il pennello, in realtà non è così macchinoso, tuttavia alcune volte diventa un po' pesante perché ogni volta che si apre l'oggetto si deve aspettare che carichi non si sa bene cosa
  4. thumb
    Grazie mille! Per quanto riguarda la curva, se intendi la parte superiore, è vero c'è un effetto strano ma osservando l'oggetto da vicino sembra non essere alterato, dunque non credo sia un problema di mesh ma forse più di come l'ho gestito in Grasshopper; come dicevo è stata la prima volta che ho utilizzato il software. Per il Corona Scatter, anche lì, non ci sono ancora entrato in confidenza, ho visto che è effettivamente molto potente ma sul momento ho preferito usare il forest che già sapevo un minimo utilizzare. Vorrei metterci mano ancora ma lo farò più avanti probabilmente, perché per il momento mi ha un pò stufato! ahahahahaah. Comunque molto belli questi oggetti! è evidente che sai usare grasshopper molto meglio di me!
  5. Grazie mille! Sui sassi hai più che ragione, avrei dovuto curare maggiormente lo scatter
  6. thumb
    Ho realizzato questa vista a partire dalle foto Laurian Ghinitoiu per BIG del Kistefos Museum, in Norvegia. Lo scopo del lavoro è stato quello di mettermi alla prova nell'utilizzo di Grasshopper e produrre il primo rendering di esterni con Corona che fino a questo momento non avevo mai utilizzato. Il resto della scena e i dettagli dell'edificio sono modellati in 3DS Max e la vegetazione è stata realizzata con ForestPack.
  7. thumb
    Concept sviluppato con Mike Golden durante il corso al Master MADI. Gli edifici fanno parte dei pack KitBash 3D. Le montagne e tutte le roccie sono prodotte in displacement con texture ad alta risoluzione. 3DS Max, VRay, Photoshop.
  8. Ciao @DNLBSK, Io utilizzo da novembre un Asus Rog Strix Scar 3, il modello da da 17" con la RTX 2060. Mi trovo benissimo, è leggero e non è molto ingombrante per essere un 17". Costruttivamente mi piace, il monitor ha una buona gamma cromatica per essere un notebook commerciale anche se lo avrei preferito più luminoso. Raffredda che è un piacere e posso dire che renderizzando con Vray next in gpu va una bellezza (certo con la 2080 sarebbe un'altra cosa ma questo l'ho preso poco meno di 1800 euro). Le modalità di clock preimpostate funzionano molto bene e ti permettono di lavorare bene in ogni situazione. Sono contento della scelta e forse se tornassi indietro l'unico altro notebook che avrei voluto prendere sarebbe stato MSI P75 creator di cui però non ho nessuna esperienza diretta. Spero di esserti stato d'aiuto
  9. thumb
    L’immagine realizzata è un interior ispirato allo stile retro-modernista e nello specifico alle atmosfere post apocalittiche di Fallout. Ho voluto trasmettere un senso di vissuto e improvviso abbandono, di stasi temporale. La scelta di lasciare il bianco della sovraesposizione fuori dalla finestra non è casuale; in questo modo ho voluto isolare la visione all’interno dell’ambiente per aumentare la sensazione di isolamento, di solitudine. La scena è stata interamente modellata, in ogni sua componente, in 3DS Max, il texturing della maggior parte degli elementi è stato realizzato in Substance Painter e renderizzato in VRay. La postproduzione è stata limitata ad una leggera correzione cromatica La pianta appartiene ad una collezione MaxTree.
  10. @mOcrAm ho appena visto i messaggi, da me vedo tutto, ma se c'è bisogno le carico nuovamente
  11. thumb
    Sempre alle prese con Substance Painter, ho voluto sperimentare replicando una granata EMP da Fallout 4 ed aggiungendo qualche dettaglio in più. Purtroppo la luce dello studio lighting che ho impostato in V-Ray non è il massimo quindi posto anche due immagini elaborate con Iray all'interno di Painter stesso. 3DS Max | Substance Painter | V-Ray | Iray
  12. Ragazzi: I have the solution! Continuando a "giocare" con l'unwrap per capire meglio come funziona, sono venuto a capo del problema della densità in max! Scalandoli a mano, come mi avevate suggerito, facendo Pack uv, avevo il problema che max scalava nuovamente anche la densità all'interno dell'area di lavoro. Si risolve semplicemente togliendo la spunta a "Rescale Clusters"! Edit: funziona quando gli pare...mai una gioia!
  13. Grazie mille! Alla fine come vedi qualcosa è uscita!
  14. thumb
    Un Penny Farthing un pò invecchiato... 3DS Max | Substance Painter | V-Ray. Questo è il primo lavoro in cui riesco a fare un unwrap decente del modello (almeno questo lo penso io :D). Ed è anche il primo dove utilizzo substance painter. Grazie a Michele71 e zatta 3d per i consigli sull'unwrap!
×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR