Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Sgab

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    51
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Sgab last won the day on July 8

Sgab had the most liked content!

2 Followers

About Sgab

  • Rank
    Matricola

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)

Recent Profile Visitors

1,118 profile views
  1. thumb
    Grazie mille D@ve e a tutto lo staff di treddi!!! Sono sinceramente commosso ed emozionato per questo riconoscimento! grazie veramente! Ribadisco i ringraziamenti a Francesco La Trofa per avermi accompagnato durante tutta la ricerca che mi ha consentito di produrre questo lavoro e ai ragazzi di Truetopia (Alessandro, Emanno, Giulia e Andrea) per avermi dato tutto il loro supporto ( dalle pacche sulle spalle, ai consigli, alla farm, alla libreria 3d ). Ultimi ma non ultimi Dimitar e Jack (3dws) che tra mille peripezie mi hanno salvato inviandomi la ram in piena emergenza!! grazie ancora!!
  2. Non c'è una tempistica..quello indicato è il dato che ho estrapolato su questo lavoro (143 foto per 200 m di strada in 60 min circa). Dipende tutto dall'attrezzatura di base (noi siamo partiti dalla insta 360 oneX, che per quanto possa essere ottima è la più sfigata della serie, quindi con budget più alti si può solo che migliorare), e quanto si vuole tirare fuori dalla scansione. A noi serviva una base solida, una foto ogni metro più o meno (anche 2). Però se vuoi tirare fuori più informazioni dalla scansione e lavorare di meno sulla modellazione puoi anche raddoppiare o triplicare il numero delle foto. Per quanto riguarda gli edifici alti dal piano strada è molto difficile che tu riesca a ottenere buoni risultati (ripeto dipende sempre dall'attrezzatura di base). Sarebbe ottimale per lo meno riuscire a raggiungere qualche balcone e scattare anche da la.. Per le Persone e le auto: bisogna mascherare gli elementi mobili dalle foto prima di fare l'allineamento in Metashape.
  3. Grazie mille! .. Qualcuno mi ha già chiesto di mostrare il workflow che ho usato...spero di tirare fuori qualcosa nel breve termine!
  4. Grazie Mille Filippo! Le foglie sono state inserite a posteriori. Nel WIP ho inserito sia il clay che il risultato scaturito dalla fotogrammetria per mostrare quanto è stato scansionato e quanto rimodellato.
  5. Non riesco veramente a stimartelo.. mi mettevo nei ritagli di tempo fuori dall'orario lavorativo...considera che è stata presentata una base a novembre all'Udine 3d Forum e poi nei mesi successivi di tanto in tanto mi sono messo a dettagliare la scena.
  6. Ciao Pix! Grazie mille per il riscontro! Si sono soddisfatto del lavoro finale. In termini di guadagno di tempo e quindi di relativi costi, questo sistema che abbiamo sperimentato con Francesco serve solamente ad avere una base solida dal quale partire. Superfici mesh rispetto a foto reference/ Base color rispetto al nulla!), Questo lavoro essendo sperimentale ha visto molto R&D per cui non è valutabile nella sua interezza. Al netto però di un percorso definito ti posso dire che lo utilizzerei in ambito professionale: alla fine rilievo a parte (in questo caso circa un'ora su 200 m di strada circa), il resto viene calcolato dalla macchina e si parte da quello. Sicuramente il pro più grande è stato quello di poter utilizzare le texures in combinata con Substance Designer..dalla base color ti tiri fuori le altre mappe e se non hai abbastanza definizione li combini con altre mappe (in questo caso molte volte le ho usate insieme a textures di Megascan). Spero di averti risposto!
  7. thumb
    Ciao a tutti, ecco le immagini finali relative al WIP postato una settimana fa. Il progetto, nato come sperimentazione per valutare le potenzialità della fotogrammetria tramite foto 360, si è poi evoluto nella creazione di questo set di immagini che raccontano un pezzo di borgo italiano. A day at the sleepy Village, mi sembrava un titolo appropriato: la giornata passa, il tempo cambia, la luce cambia e tutto rimane immobile: è la realtà che vivono molti paesino Italiani da Nord a Sud Italia. Sviolinata a parte ecco alcuni dati tecnici: - Acquisizione: Insta 360 One X - Ricostruzione Fotogrammetrica: Metashape - Software di Modellazione: 3ds Max, Zbrush - Texturing: Adobe Photoshop, Substance Designer - Rendering: Corona Render - Post produzione: Adobe Photoshop Spero sia di vostro gradimento C&C ben accetti!! Ringrazio Francesco La Trofa per avermi accompagnato durante tutto questo percorso di ricerca e i ragazzi di Truetopia per i preziosi consigli e per il supporto tecnico.
  8. Si! Con Metashape è abbastanza semplice usare le 360 basta impostare la camera calibration da Frame a Spherical. Ho visto che anche 3dF Zephyr da la possibilità di importare le foto 360 ma ad essere sincero non ho ancora provato. Questo è il tutorial che fanno girare:
  9. Volentieri! E' stato tendenzialmente un lavoro basato sulla prova/errore, per cui devo mettere mano ai files e ordinare idee e contenuti.
  10. thumb
    Quella è pura modellazione ! Dalla scansione si tira fuori ben poco..Ho tirato fuori 2 immagini che spiegano meglio quanto è scansionato e quanto modellato. Per la navigazione: non è pensato per il realtime. Però il flusso di lavoro sarebbe del tutto similare...solo che ragionato in Low ( ad oggi che non abbiamo ancora Unreal 5)
×
×
  • Create New...
Aspetta! x