Jump to content

MannaTheBerserk

Members
  • Content Count

    1,020
  • Joined

  • Last visited

About MannaTheBerserk

  • Rank
    Lead CG - 3D Artist for Jaguar Land Rover

Professional Info

  • Employment
    Impiegato (Employee)
  • Sito Web
    https://www.linkedin.com/profile/preview?locale=en_US&trk=prof-0-sb-preview-primary-button

Recent Profile Visitors

2,172 profile views
  1. Questo e` praticamente un must!
  2. MannaTheBerserk

    Nuovi Forum per ogni programma!

    VRED non e` un motore di rendering.
  3. Importantissima e` la quantita` e la velocita` della RAM, e ti assicuro che tra quella a 1333 e quella a 1600 cambia moltissimo e, come sempre, la differenza di GHz conta relativamente poco. Un mio collega possiede la mia stessa mobile workstation, ma lui ha potuto permettersi la ram da 1600 MHz e devo dire che fa le fiamme. Per me era troppo costosa e` ho dovuto rinunciare. Mental Ray, che utilizzo praticamente da quando e` uscito e tutt'ora e` il motore principale per quasi tutti i miei lavori, fa molto affidamento sulla RAM, specialmente se chi lo utilizza non sa quale sia il formato nat
  4. Parli come se tu dessi per scontato che il processore faccia tutto il lavoro. E` evidente che di workstation non hai sentito neanche l'odore. Scordati, dimentica completamente che qualsiasi cosa tu assembli da solo possa anche lontanamente avvicinarsi alle prestazioni di una workstation brandizzata, certificata e testata sui software sui quali dovresti lavorare. E ti ci metto anche Boxx, praticamente inarrivabile, neanche nei tuoi sogni piu` arditi. Ma poi non ho capito perche`, nei tuoi discorsi, accoppi la parola drivers alla parola processori, cosa che io non ho assolutamente fatto
  5. Che Windows sia Windows, ovviamente, va da se. Sono i driver proprietari che fanno la differenza e sul mio laptop devo scaricare quelli di Dell se voglio che le cose vadano alla velocita` alla quale sono abituato, compresi i drivers della scheda video, una Quadro 4000M. anche quando avevo il SiliconGraphics era la stessa cosa: Windows NT era identico a quello commercializzato normalmente, ma per fortuna la HAL e molti dei drivers erano "personalizzati" da SGI, e la differenza con un'altra macchina era ben piu` che evidente. Il problema e` che se non hai mai utilizzato workstation di una
  6. Non direi. Il mio M6600 sega tranquillamente le orecchie alla workstation HP Z600 che uso in ufficio; per dirne una: rendering del modello della PS Vita, alla quale ho lavorato fino a qualche giorno fa, molto complesso e contextures da 2 a 4K: la workstation equipaggiata con due Xeon Quad (16 core in hyperthreading) e 16GB di RAM impiegava poco piu` di un minuto a fotogramma; il mio laptop impiegava 32 secondi a fotogramma. E` tutta questione di ottimizzazione dell'hardware e integrazione del system da parte del costruttore: evidentemente Dell ottimizza ed integra decisamente meglio di HP,
  7. Si, vuol dire che a quella ram il sistema operativo non puo` accedere, ma solo la scheda video puo` e generalmente si tratta di memoria molto piu` veloce, tipo GDDR3 o GDDR5. Se la memoria non e` dedicata potrebbe essere un vantaggio o uno svantaggio: vantaggio perche` potresti ritrovarti con un sistema a condivisione di bus dove un'unica memoria velocissima e` accessibile sia per il system che per la scheda video, senza colli di bottiglia e rendendo il tutto estremamente piu` performante (un po` come avviene nelle workstations SiliconGraphics). Uno svantaggio nel caso in cui la ram e` di
  8. La scheda video non ha nulla a che vedere con il motore di rendering, a meno che esso non sia un motore real time per videogames, o a meno che tu non voglia utilizzare qualcosa di simile alla viewport 2.0 di Maya, cioe` hardware render che ti da preview molto vicine alla qualita` di render per una presentazione. VRay e` un motore che sfrutta i processori soprattutto, quindi la scheda video dovra` essere potente, si, ma non al fine di rederizzare un definitivo. Una scheda con uno o due GB di VRAM dedicati e` piu` che sufficiente, meglio se NVidia. Riguardo il tga, esso e` un formato come g
  9. Ok, quindi la necessita` e` la preview veloce e rendering di interni. In questo caso quel laptop potrebbe essere sufficiente se ottimizzassi le textures e renderizzassi a risoluzioni video non esagerate. Ti dico subito, per gli esterni, che arrivare al fotorealismo utilizzando Photoshop in post sara` una pena, soprattutto se sei a digiuno di concetti di compositing e color correction, nonche` di lighting. Non so a cosa ti riferisca con il termine rpg (per me vuol dire role play game ). Se tu potessi fare uno sforzo in piu` ed arrivare a 8 GB di RAM sarebbe comunque meglio
  10. Dipende tutto da che pretese hai: render fotorealistici potrebbero anche rappresentare una palla da calcio e un tavolo da ping-pong. Dovresti essere un po` piu` specifico sulla tipologia di lavori che vorresti fare. Ad esempio, il computer che vuoi comprare puo` andar bene per la modellazione e l'animazione, sempre entro certi limiti, ma non per renderizzare una prateria o una foresta. Insomma facci capire bene a cosa aspiri
  11. Purtroppo il budget che ti sei prefissato non ti permette di acquistare un laptop dalle prestazioni adeguate per il compito che hai intenzione di fargli svolgere. Non e` soltanto questione di CPU bensi` anche di RAM e divelocita` di quest'ultima. Render fotorealistico significa dispendio di risorse, molte risorse. Ti consiglio di spendere molto di piu`, oppure di aspettare fino a quando non avrai un budget di almeno un paio di migliaio di Euro.
  12. Non ti dimenticare, prima di renderizzare, che quando hai delle simulazioni in scena ne va creata la cache in modo da far leggere a Maya il loro movimento e on interpretarlo frame by frame. Quindi seleziona le particelle e vai nel menu "Solvers --> Create Particle Disk Cache". Nella finestra dai un nome alla cartella dove verra` salvata la cache (se vuoi), lascia il resto come sta e clicka su "Create". Attendi che la simulazione sia finita e poi puoi procedere con un render. Riguardo i formati: per iniziare partirei con un "TIFF uncompressed". Scegli "name_#.ext" come "Frame/Aimati
  13. All'interno di Maya puoi scegliere tra vari tipi di motori di rendering; generalmente, se non tocchi nulla delle impostazioni del software, Maya utilizza "Maya Software", il vecchio renderer. Tuttavia i migliori risultati li ottieni cambiando l'impostazione in "Mental Ray". Segui questi step: 1) Vai in "Windows --> Settings/Preferences --> Preferences" 2) Nella finestra Preferences: seleziona la sottocategoria "Rendering" e poi in "Preferred renderer" clicka sul menu a tendina dove dice (probabilmente) "Maya Software". Scegli "mental ray". Ecco, da ora in poi Maya utilizze
  14. Dunque, la prima cosa che devi fare e` progettare su carta il percorso che vuoi realizzare, studiarti una linea grafica e realizzare quelli che in gergo si chiamano "model sheets": disegni che rappresentano il soggetto da modellare nelle varie viste ortogonali (dietro, sopra, sotto, destra e talvolta anche sinistra se non e` simmetrico). Fatto cio` puoi importare le immagini, in bassa risoluzione mi raccomando (a meno che tu non voglia far implodere Maya), nelle rispettive viewport. Per quanto riguarda la tecnica ci sono vari approcci; potresti cominciare con questo: traccia delle curve nu
×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy