Jump to content

Marco Vanetti

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    201
  • Joined

  • Last visited

About Marco Vanetti

  • Rank
    Treddista

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)
  • Sito Web
    www.marcovanetti.it

Recent Profile Visitors

4,794 profile views
  1. Un grande giorno per te @LucaRosty e un grande giorno per il lighting design, sono commosso! Oggi sono passato davanti allo stand ma non mi è parso di vederti, domani passo, ci conosciamo e ti offro qualcosa!
  2. Diva per mia fortuna è più improntato alle analisi energetiche e quantitative della luce, io invece non essendo ancora passato a VRay Next sto faticando un sacco a passare dalla nuvola di punti fotogrammetrica al modello low poly per Dialux/Relux, e alla fine della fiera spesso il modello lo devo rifare da capo (comunque sfruttando il tempo che ho risparmiato nel fare il rilievo col drone!). Dopo tutte le tue prove sto solo aspettando di buttarmi sul Next per poter fare tutto da 3DS e faticare un pelo di più nell'estrapolazione dei dati! Grazie come al solito del contributo
  3. Marco Vanetti

    Making of Shaman "HighPoly"

    Tra piume e coprispalle non so da cosa rimanere più impressionato!
  4. Personalmente, data l'attendibilità dei calcoli che già ci hai dimostrato nei mesi passati, la svolta è anche quella di avere la possibilità di gestire modelli con milioni di poligoni, dato che Dialux e Relux impazziscono molto facilmente!
  5. Marco Vanetti

    Photoscan 1.5 diventa Metashape

    Proverò la trial a breve, spero che cominci a reggere il confronto con l'algoritmo dei software concorrenti, perchè è da un po' di anni che non riesce a tenere il passo di RC e 3DF...
  6. Io dopo anni di onorata carriera ho rimpiazzato da un mese la ATI7870 con la RTX 2070 e chiaramente è un'altro pianeta... In 3DS Max comincia a arrancare un po' sui modelli dai 20 milioni di poligoni in su, su ZBrush e 3DCoat invece lagga dai 50 milioni in su. Con i videogame ovviamente è una macchina a 1080p, mentre in 4k non ho avuto modo di provarla...
  7. Splendido, proprio quello che mi serviva, spero mantenga l'UV Map che i software fotogrammetrici generano senza rimetterci mano, ci avrei perso settimane ad arrivarci da solo, ti ringrazio Philix!
  8. Buongiorno a tutti, chiedo perdono ai moderatori se la discussione dovesse esistere ma non sono riuscito a trovarla. Vengo al dunque: lavoro in 3DS Max + Vray e faccio il light designer. Da quando mi sono specializzato in fotogrammetria ho effettuato l'iscrizione a SketchFab, per presentare al cliente i modelli su cui lavoro e che realizzo. Dato che per quanto sia bello e accattivamente da mostrare, del modello non illuminato non me ne faccio niente, mi chiedevo se ci fosse un modo per rieffettuare l'UV Map ma con l'output uscente dal progetto illuminotecnico. Ovvero vorrei caricare in SketchFab un OBJ modello illuminato, non il modello semplicemente texturizzato. Qualche consiglio? Grazie in anticipo e buone feste!
  9. Con quella mobo hai il socket 1150, quindi di meglio come CPU attualmente hai solo la 4790k, ma il vantaggio non sarebbe un gran che... Dovresti passare alla 1151 e la scelta si allarga a tutti gli i7 di nuova generazione, tipo 7700k che ti straconsiglio. Il salto più grosso lo vedi sicuramente con la 1070, se vuoi spendere qualcosa in più attualmente le 2070 hanno performance equiparabili o superiori alle 1080. Senza cambiare la mobo però diventa tutto molto più vincolante, ma secondo me per Revit e 3DS a usi non mastodontici ti tieni ancora qualche anno la CPU, la overcloccki un minimo e spendi 100 euro per una delle VGA della serie RTX.
  10. Articolo molto sfizioso, un paragrafo a Jean Nouvel e Kersalè sarebbe stata d'obbligo!
  11. Ti ringrazio, se vuoi allora puoi chiudere il thread, attendo con ansia una bella discussione costruttiva! Di recensioni ne ho lette, principalmente in ambito gaming o hardware, ma per il nostro settore ho poche opinioni in merito...
  12. Buongiorno a tutti, ormai è da parecchio che ho upgradato il pc con un i7-6700k, 32gb di ram DDR5 a 2400mhz, ma continuo ad avere il collo di bottiglia della vga, una Ati 7870. Nell'ultimo periodo uso un sacco i software per la fotogrammetria per ricavare i 3d dalle foto, che utilizzano principalmente la GPU per l'elaborazione, alcuni di questi sw mi vincola al Cuda. Quindi è ora di cambiare sta scheda video, e dato che ci gioco pure con il pc sono combattuto tra l'acquistare una vecchia 1080 oppure salire un pelo con la spesa e prendere la 2080 RTX. Mi sembra strano tuttavia non trovare nessun feedback qui sul forum. Qualcuno ha qualche opinione in merito, se il gioco valga la candela, se le prospettive per il futuro mi rendono l'acquisto d'obbligo rispetto alla generazione 10.x0 che ormai è obsoleta e via dicendo?
  13. Perdonatemi Luca e Giacomo ma mi vedo costretto a riuppare il thread solamente per difendere il mio approccio al rendering tramite i file ies in Vray. Non potete dirmi che il mio approccio è non corretto o poco professionale fintanto che le condizioni di contorno non sono chiare. Dal momento in cui ( vuoi la gamma del mio monitor, del software di base, di qualsiasi altro parametro che posso avere ) io ho un output che a mio parere è troppo scuro rispetto al risultato che SO dovrei avere, dato che so bene come si comporta la luce e dato che ne ho calcolato gli output illuminotecnici in Dialux, non mi faccio alcuno scrupolo a gestirmi come voglio le intensità, a patto che io applichi lo stesso 30% a tutti i solidi fotometrici ies importati. Per cui mi si può opinare il mio approccio a 3DS + Vray ( potrei ovviare il problema gestendo meglio la Phisical Cam, aumentando gli iso, diminuendo lo shutter speed, chi più ne ha più ne metta ), ma non la poca professionalità dell'approccio illuminotecnico. Se stiamo parlando del progettare direttamente tramite Vray è tutto un altro par di maniche, perchè abbiamo discusso in lungo e in largo e ho seguito con vivo interesse i test fatti da Luca, ma continuo comunque a progettare prima con la testa, poi con Dialux/Relux, e poi a sviluppare l'output visivo con Vray. Sto cominciando proprio in questo periodo a fare delle prove di massima con il Light Meter in vray data la complessità di 3d che utilizzo, dato che non riesco a importarli in DiaLux. Per cui va presa con le pinze anche questa frase, che anche a me fa storcere un sacco il naso da buon light designer, ma che ha comunque un fondo di verità, se l'approccio a 3DS è puramente grafico. Del resto ci sono dei casi reali in cui i solidi fotometrici forniti da certe aziende sono più attendibili di altri. Se prendiamo come legge che iES = verità, allora stacchiamo il cervello e diventiamo solo degli operai. Personalmente una certa marca di corpi illuminanti ho scoperto ( luxmetro alla mano ) che al 90% delle volte fornisce file fotometrici sovrastimati in potenza del 15-20%, per cui per ottenere un risultato ottenibile grazie all'esperienza so che ogni volta che importo quegli iES devo sottostimare quanto mi è fornito. Non per questo ritengo che sia un approccio sbagliato, semmai è il contrario. Scusate il papiro ma professionalmente dovevo difendere la posizione, dato che non ho nulla da nascondere.
  14. Finalmente un lavoro semplice e forte in cui con poco si plasma un carattere definito a un luogo! Secondo me sto tipo di location è l'ideale per giocare liberamente coi contrasti, perchè finchè uno non ci sbatte la testa personalmente fatica a rendersi conto di come con "due luci" un lighting designer possa stravolgere uno spazio...Grazie per la condivisione!
  15. Ti ringrazio Noothera, mi hai risolto il problema! Si, devo proiettare una clip all'interno di una animazione, non lo trovavo perchè speravo si potesse fare nelle vray light, ma devo usare una luce standard di tipo spot! Grazie ancora.
×
×
  • Create New...