Jump to content
bn-top

kawallo

Members
  • Posts

    908
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by kawallo

  1. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, tutto dipende dalla dimensione dei file che usi. In genere i file autocad sono piuttosto piccoli, a meno che non si parli di tavole di alberghi o ospedali con centinaia di blocchi, retini, immagini, ecc. Quelli di Photoshop possono essere piuttosto grossi, ma dipende ad esempio se ci si lavora per roba a schermo o da stampare. 256gb in generale non sono pochi per il sistema operativo, i programmi principali e un bel po' di archiviazione (se non si fa montaggio video :/ ). Considera che lo schermo non lo potrai più cambiare, ma l'hard disk/ssd puoi sia cambiarlo facilmente con uno più capiente quando e se vedrai che ti sta stretto, sia integrarlo con uno esterno di backup (che consiglierei comunque... anche meccanico, grosso ed economico fa il suo dovere). La scheda video del Dell forse è un po' fiacca (non che la 930mx fosse una scheggia), ma non ho idea di come funzioni nell'uso pratico. Dai anche un'occhiata ai volantini (che trovi anche online) delle varie catene, tipo Media**rld, Uni**ro, Eu**nics, ecc. O ancora meglio, visto che sicuramente Am*zon non fa troppe storie per eventuali restituzioni, prova a cercare lì quello che ti sembra abbia le caratteristiche che ti servono, lo acquisti e lo provi un po' di giorni con i programmi che devi usare, e se non ti trovi bene lo restituisci.
  2. Allora, in generale ti confermo che la ram è facile da cambiare nei portatili, così come il disco fisso/ssd (comunque 4 gb di ram con un i7 mi dà fastidio vederlo, e 8 gb oggi sono la norma nei notebook di fascia non bassa). Ho avuto per qualche anno un portatile con risoluzione HD e secondo me è l'elemento più odioso quando si ha a che fare con programmi con interfacce invadenti (tipo Autocad). Se prevedi di poter collegare un monitor esterno full HD al portatile per la maggior parte del tempo e lavorare solo saltuariamente con lo schermo del notebook, allora ok. Altrimenti ti consiglierei piuttosto di spostare l'attenzione su un i5 con schermo fullHD. Credo che per cose non troppo impegnative, tipo rendering o filtri pesanti su immagini molto grosse, un i5 possa essere più che sufficiente.
  3. Gli aggiornamenti li disabiliti in services.msc (basta che scrivi servizi nella barretta di ricerca di windows). Qui trovi la voce Windows Update, fai doppio click e scegli come tipo di avvio Disabilitato
  4. kawallo

    Modo 901

    Sembra anche che ci saranno diversi miglioramenti per quanto riguarda l'ottimizzazione del motore di rendering, che trovo sia uno di quelli con il miglior rapporto difficoltà d'uso/velocità/qualità. Secondo me comunque stanno un po' esagerando con il prezzo, perché Modo è molto utilizzato dai piccoli studi e dagli hobbisti, e rischiano di andare fuori target superando i 1500 $.
  5. http://forums.cgarchitect.com/2769-lightscape-retired.html
  6. Ricordo l'entusiasmo e la fiducia con cui si apprese della notizia dell'acquisizione di Softimage da parte di Autodesk a suo tempo http://www.treddi.com/forum/topic/61391-autodesk-acquisisce-softimage/
  7. Modo, ma utilizzo sempre più Blender, proprio per evitare brutte sorprese nel momento in cui The Foundry decidesse di intascarsi un po' di soldi e lasciare i suoi utenti nelle mani dei soliti noti, con cui non voglio avere a che fare neanche di striscio.
  8. Visto che "conosco i miei polli", disinstallai dal PC il mio fantastico XSI Foundation poco dopo l'acquisizione di Softimage da parte di Autodesk, passando ad altro. Fino ad ora danni in giro con i miei soldi Autodesk non ne ha fatti di sicuro... Ma c'è un link riguardante questa simpatica news?
  9. kawallo

    Groboto V3

    Forse assomiglia a Modo perché quella che viene usata in diversi video E' l'interfaccia di Modo (recente), in cui viene importata la roba fatta con Groboto. L'interfaccia e l'originale sistema di modifica delle geometrie di Groboto ad esempio è mostrata qui (uno dei video postati nella pagina linkata precedentemente):
  10. Sketchup lo uso da molto tempo (da quando è uscito), seppur in modo superficiale, cioè sostanzialmente senza l'uso di plug-in. La sua diffusione è sicuramente dovuta alla semplicità d'uso. Bastano un paio di giorni di tutorial e si è già operativi e la sua praticità nella realizzazione di "roba squadrata" è imbattibile. Tutto qua. Prendete esperti utenti di Autocad, Rhino, "quellochevolete" e Sketchup e fategli modellare qualcosa di squadrato in 3D. Non c'è gara. Perché mai dovrei spendere migliaia di euro per essere anche più lento (e magari essere anche platealmente e costantemente preso per il culo con boiate tipo subscription, prezzi con conversione demenziale dollaro/euro, ecc ) ? Quindi dipende soprattutto da ciò che si deve realizzare e a quale scopo. Una cosa che ho sempre trovata poco convincente è che Sketchup ha uno sviluppo interno veramente poco consistente, e siamo ancora ai 32bit, imbarazzante!
  11. Bene bene... Chissà, forse adesso il sito intel ti trova un eventuale aggiornamento prendendo come riferimento quello che ti ha installato Win7. Cmq se funziona va più che bene anche così
  12. Allora probabilmente è proprio colpa del driver personalizzato (malamente) da toshiba. Forse questo tipo di problema a me non si presenta perché ho aggiornato a Windows 8 e nel sito del produttore i driver del mio notebook non supporterebbero Win8, quindi ho messo quasi tutti driver standard. Ma non riesci a eliminare completamente i driver Intel personalizzati, in modo che poi Windows 7 ci metta gli Intel standard e poi tu possa fare l'aggiornamento dal sito Intel?
  13. Io ho un notebook con scheda video integrata Intel HD 3000 + scheda Nvidia e posso scegliere che scheda video usare con i vari software. A me Blender parte con entrambe le schede. Prova ad aggiornare ulteriormente i driver, che di solito i siti dei produttori di notebook rimangono indietrissimo nel fornire i driver per i propri prodotti e, almeno per la scheda video ci si può arrangiare in altri modi. Prova il servizio fornito da Intel: http://www.intel.com...detect/graphics
  14. Dovrebbe essere un problema relativo alla mancanza del Visual C++ Prova a installarlo e vedi se risolvi: http://www.microsoft.com/it-it/download/details.aspx?id=15336
  15. Complimenti. In tutta onestà quando mi hai detto che avevi fatto il video sulla ferrari ho pensato: che due palle sta ferrari, già l'ho vista. E poi pensavo a una semplice turntable. Invece il video mi è piaciuto, forse un po' lungo, ma la regia è buona, non mi sono comunque annoiato a vedere tutti i dettagli e il risultato finale è molto migliorato rispetto alle immagini a cui ero rimasto!
  16. Il vero apripista è stato L'apetta Giulia e la signor vita, che visti i risultati si può considerare più un aprichiudipista. Mamma mia, che brutti ricordi, quasi peggio di un film di Ezio Greggio.
  17. Non ho visto il film, ma solo il trailer. Sono comunque d'accordo in generale con matitaro: visto che competere con gli americani sul piano della resa estetica è proibitivo (come capita con i blockbusters), a noi servono NECESSARIAMENTE ottime sceneggiature e ottime regie per poter pensare di esportare i nostri lavori con successo. Effettivamente la resa del 3D non sembra ad alti livelli, ma è più che dignitosa. Anche Cappuccetto rosso e gli insoliti sospetti non è chissà che esteticamente, ma è divertente e originale. Da noi uscire dai soliti canoni non ce la si fa. In Europa, specie Francia e Spagna fanno ottimi film a basso costo. Me ne viene in mente uno in particolare, Bedtime. Mi viene in mente perché lo sceneggiatore è... italiano... Chissà quante pedate nel sedere avrebbe ricevuto in Italia se avesse proposto la sceneggiatura del suo thriller (thriller? ecchè vor dì? voi fà un film su Maicol Jecheson?) So che si doveva stendere un velo pietoso sul doppiaggio, ma io HO BISOGNO di sapere chi è il monumentale CRETINO (ce ne deve essere uno solo, perché è statisticamente impossibile che ci siano due persone sul pianeta che possono raggiungere tali livelli di cretinaggine) che sta imponendo in quasi tutti i film d'animazione voci di doppiatori che non sanno fare i doppiatori: Belen Rodriguez, Roberta Lanfranchi, Fabio Volo, Francesco Facchinetti, ecc ecc. Imponesse questi doppiatori in film come Skyfall, se ce la fa!!!
  18. C'è anche chi sa gestire bene il proprio settore, non fa acquisizioni ad canis cazzum, e nei momenti di crisi assume invece di licenziare: http://forums.luxology.com/topic.aspx?f=3&t=70014
  19. Questo tizio non avrà mai un futuro come scrittore, e probabilmente non gli interessa. Ma anche come raggiratore è piuttosto mediocre. Serve ancora un po' di pratica, secondo me.
  20. Di Sketchup puoi scaricare e usare la versione gratuita. Salvi il file normalmente in skp, poi importi l'skp in max,
  21. E poi è quasi impossibile dare una indicazione. In particolare per gli interni ci sono troppe variabili. I clienti potrebbero volere determinati modelli di poltrone o mobili, che potresti essere obbligata ad acquistare per motivi di difficoltà o tempi di realizzazione. Poi bisogna vedere che qualità richiedono, ecc. Quindi alla fine devi valutare i tempi di realizzazione, eventuali acquisti di modelli e le tue varie spese dell'attività.
  22. Ogni software ha il proprio impiego. Certo, come CAD 3ds Max fa schifo (ed è in ottima compagnia). Per modellare un rinoceronte invece è sicuramente meglio dello stesso Rhinoceros
  23. Ho sostanzialmente lo stesso notebook, a parte il fatto che ho un hard disk da 500gb e 8 gb di ram. Quanto lo paghi? Comunque il notebook in sé è solido e di buona qualità e ha anche il tastierino numerico che io uso molto, il processore è sicuramente ok, la scheda video prende le mazzate dalla gtx460 che ho sul fisso almeno per quanto riguarda l'uso di Cuda, ma si lavora comunque bene. Il fastidio principale per quanto mi riguarda è la dimensione dello schermo. L'interfaccia di 3ds Max ad esempio è studiata per uno schermo 4/3 (oggi introvabile, complimenti agli sviluppatori per la sagacia), oppure con risoluzione molto generosa. L'ideale sarebbe se riuscissi ad attaccare il notebook a uno schermo grande esterno.
  24. Andando leggermente O.T. per parlare a quelli che vedendo poche novità in 3ds Max vorrebbero passare ad altri software, pur non avendo una particolare simpatia per Autodesk (anzi...) devo ammettere che 3ds Max è il software più versatile che c'è, grazie soprattutto a tutti gli script e plug-in disponibili. Quasi qualsiasi lavoro può essere portato a termine senza problemi insormontabili. Invece, ad esempio, Modo (che mi piace moltissimo e di cui ho la licenza) pur avendo fatto passi avanti enormi per diventare un software completo, ha ancora parecchie difficoltà a gestire scene molto grosse, per diversi motivi. Questo per dire che se volete cambiare software, verificate bene cosa usate normalmente in Max e se dall'altra parte trovate caratteristiche simili, che a volte gli handicap di un software non sono così palesi
  25. kawallo

    Luxology Modo 601

    Quasi quasi lo aggiorno, sperando di poterlo usare ancora un po' di tempo prima che venga acquisito dai soliti bifolchi.
×
×
  • Create New...