Vai al contenuto

SdR

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    79
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su SdR

  • Rango
    Matricola

Informazioni professionali

  • Sito Web
    http://www.luxintenebra.com
  1. eheheh ho appena iniziato per un bel po' non lo mollo di certo!!!!
  2. SdR

    Prima Realizzazione

    Ho commesso il peccato di cambiare per qualche tempo programma di grafica , lasciando da parte quindi 3d studio per qualche giorno mi sto dedicando nelle ultime ore alla scoperta di una programma veramente "facile" - "immediato" e che regala grandi soddisfazioni: parlo di Vue Infinite. Qui un esempio di cosa si può fare dopo qualche oretta passata a smanettare spero sia carino
  3. Ecco anche il mio semplice contributo
  4. Ciao! mi risulta possibile aprire i file max solo con la vers 8 di max è normale?
  5. Fantastico! 5 Stelline aggiudicate! Aggiungici prossimamente (in altri progetti simili o meno) un tombino sotto il tubo della grondaia che da nel cortiletto
  6. mi sono spiegato male ho la 1.50 RC ma non trovavo il plane.
  7. Io ho la versione 1.50.09 di vray, ma il piano che utilizzavo con una versione più vecchia la 1.45.12 ora è scomparso. Qualcuno sa il motivo?
  8. SdR

    Xref & Gruppi

    Ciao, piccolo dilemma della giornata. Devo animare una scena. Questa è composta da 1 astronave composta da molti oggetti che per comodità ho racchiuso in un gruppo. Per evitare problemi di rallentamenti in fase di animazione ho voluto utilizzare Xref. Allora agisco in questo modo: 1) File> Xref Object Flaggo Add as Proxy > clicco su Add 2) Scelgo la scena X (in cui sono inseriti l'ASTRONAVE e l'oggetto PROXY che ricalca le sue fattezze) 3)Qui scelgo l'oggetto proxy che voglio appaia nel viewport 4) Chiudo la finestra Xref object 5) seleziono nella viewport l'oggetto PROXY e clicco su modifica dove mi appaio i controlli sul proxy 6) scelgo dal menù Xref ancora il file X e stavolta clicco sull'astronave ad alta risoluzione (che è composta da un gruppo) 7) A questo punto il problema. Effettuando il rendering appare o l'oggetto Proxy o il vuoto. Come se il "gruppo" non venisse visto come oggetto. Ovviamente ho fatto altre prove utilizzando due semplici cilindri con 18 di sides e 3. Veniva renderizzato correttamente o il proxy o quello a risoluzione più alta. Dove sbaglio? Grazie per qualsiasi suggerimento!
  9. Ciao, mi piace molto la parte della bocca, la pelle invece mi da qualche perplessità. Proverei a ridurre le riflessioni, sembra troppo lucida e quindi plasticosa. La versione più belle è quella che da sul rosso.
  10. SdR

    Dinoz

    Adesso mi sparano, ma per me è da 4 stelle
  11. Annunzio vobis che sono daccordo con tutti. Credo, e ho imparato che quando qualcuno posta un suo lavoro inevitabilmente si espone al giudizio soggettivo altrui. E' un dato di fatto assodato questo. A me la cosa sta bene altrimenti non lo farei, e sono contento sia quando leggo che "questo" funziona, sia quando leggo che "quell'altro" non va bene. Sta poi alla sensibilità dell'autore interpretare positivamente o negativamente la critica, o il suggerimento pervenutegli. E qui ragazzi siamo tutti completamente daccordo credo. Bisogna poi analizzare il contesto in cui viene realizzato un "lavoro" o "progetto". Attualmente la mia curva di apprendimento è ancora bassa, non ho target prestabiliti, man mano che procedo nella conoscenza di 3d studio provo cose tecniche e mi diverto. Potrebbe aiutare senz'altro chi giudica inserire le motivazioni tecniche o creative che hanno spinto a fare un certo lavoro. Non ho creato il casolare nella sua interezza perchè sicuramente era fuori portata, quindi decisi (ero in vacanza con il portatile) di dedicarmi solo alla parte più alta, e riuscire a rendere (come è stato detto) sempre meglio (delle precedenti volte) l'uso di multi texture. La cosa mi ha divertito molto La critica è il sale della vita disse un uomo tempo fa Grazie a tutti
  12. Ciao a tutti nuovamente, ferie e molto tempo libero mi hanno portato a dedicarmi ad un "esterno". Nulla di che in sostanza: uno scorcio di un casale diroccato come tanti ne incontro tutte le settimane che percorro l'A4. Precisando che non sono un geometra, nè architetto, odio il disegno tecnico, spero di aver ottenuto un minimo di realismo in quel che ho ottenuto. Per ottenere le varie sfumature ho usando dei blend con 35 texture differenti. Le tegole le ho estruse da un spline, usando poi l'array per la moltiplica. Le grondaie invece derivano da profili spline su cui ho usato il loft, ottimo per renderle "storte" Per i dettagli dei mattoni avrei voluto usare il displacement ma i tempi di rendering e calcolo dell'irradiance sarebbero stati eterni e in ogni caso non riesco a capire come mai durante l'uso di tale tecnica mi appaiano sempre delle rigacce nere! Il tutto è condito da l'enviroment senza hdri e una singola spot. Posto anche il wireframe stavolta. Sembra più un dipinto lo so ma che volete farci
  13. SdR

    Giovanna D'arco

    Vogliamo le newsssssss
  14. Mi piace Sfocherei meno il cucchiaino nella tazzina
×