Vai al contenuto
  • Annunci

    • D@ve

      Visita la nuova Home Page di Treddi.com   19/02/2018

      E' finalmente on-line la nuova home page di Treddi.com. Da oggi tutti i contenuti del portale saranno facilmente accessibili e visibili direttamente dall'home page dove avrete la possibilità di dare i vostri like a contenuti, immagini e progetti. Ogni giorno potrete trovare nuovi contenuti e news relative al mondo della computer grafica e seguire le numerose attività del portale.  Fate il login e fateci avere i vostri feedback!  https://www.treddi.com/

LucaRosty

Moderatori
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    2305
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    19

LucaRosty last won the day on September 26 2017

LucaRosty had the most liked content!

2 che ti seguono

Info su LucaRosty

  • Rango
    Lighting Consultant
  • Compleanno 09/07/1976

Informazioni personali

  • Nazione
    Italy
  • Località
    Padova (Veneto)
  • Sesso
    M

Informazioni professionali

  • Impiego
    Libero Professionista (Freelancer)
  • Area
    Architectural Visualization
    Industrial Design
    3D
  • Software
    3ds Max
    Photoshop
    V-Ray
    Mental Ray
  • Sito Web
    http://www.lucarostellato.it

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

26790 lo hanno visualizzato
  1. Casa Quebrada en Chile

    Complimenti ragazzi, un capolavoro
  2. qual è la vostra Top Ten

    Beh tieni conto che manca tutta la parte su modellazione, manualistica sui vari sw, cinematografia ecc ecc e solo considerando l'ambito architettonico, ma è normale e naturale che sia così vista la natura stessa di tipo multidisciplinare della professione. A mio giudizio è buona cosa cercare di arrivare ad una buona base di carattere generale che comprenda gli argomenti principali e poi specializzarsi in una direzione specifica in base al settore in cui si opera , tenendo conto che il mondo cambia e la formazione deve essere comumque continua e costante, e forse questa è la parte più complicata per mille motivi.
  3. Allineare hdri e daylight

    Beh io non scarterei nulla se fossi in te, il suggerimento di yogurt è comunque un ottimo spunto
  4. qual è la vostra Top Ten

    Digital lighting and rendering , Third Edition (di Jeremy Birn) , lo conoscevo da molto tempo, fin dalla prima edizione, ma mi ero ripromesso di leggerlo dopo aver fatto un determinato percorso, in modo da poterlo studiare da un determinato punto di vista, e si è rivelata una scelta azzeccata
  5. qual è la vostra Top Ten

    @kap è così purtroppo, anche per me , ovviamente scherzavo Dunque non ho una classifica vera e propria quindi li elenco in ordine sparso : - Digital lighting and rendering , Third Edition (di Jeremy Birn) - High Dynamic Range Imaging ,2nd Edition (autori :Erik Reinhard Wolfgang HeidrichPaul Debevec Sumanta PattanaikGreg Ward Karol Myszkowski) - Capturing light. L'essenza della fotografia (di Michael Freeman) - L'illuminazione nella Fotografia digitale (di Michael Freeman) - L'occhio del Fotografo (di Michael Freeman) - Fotografia Digitale Reflex (di Will Cheung) Da aggiungere ovviamente una serie abbastanza lunga di testi su Lighting Design e illuminotecnica , e una serie di documenti in PDF reperiti in rete fra i quali le pubblicazioni di "Pierre-Felix Breton" , molti articoli di V-Ray Lab e ovviamente la guida in linea di V-Ray, che praticamente è un manuale sempre aggiornato, ma si trovano molte informazioni di carattere generale che valgono per tutti i motori di render. Una menzione speciale perchè è stato il primo testo sul quale ho studiato seriamente un motore di render lo devo a "Mental Ray" di Matteo Magnazzi e Stefano Armeni ( @Gattotondo) che ho avuto il piacere di conoscere in quanto mio insegnante nel corso su 3dsMax che ho seguito in AM4 nel febbraio 2009. Il libro preso, iniziato e purtroppo mai terminato , che mi chiama ogni volta che alzo gli occhi sulla libreria sopra i monitor è "Introduzione a ZBrush" di Eric Keller che prima o poi mi sono ripromesso di studiare , e DEVO farcela Qualcosa avrò sicuramente dimenticato ma in linea generale qui c'è tutto , e molto devo ancora leggere perchè più leggo e studio (anche dai post di molti utenti qui su Treddi) e più mi rendo conto di quanto ignorante sia.
  6. Allineare hdri e daylight

    Ecco poi arriva @yogurt e sistema tutti in 4 righe Devo apprendere ed applicare seriamente la proprietà di sintesi
  7. Allineare hdri e daylight

    Questo è l'atteggiamento secondo me perfetto , bravo !!!
  8. qual è la vostra Top Ten

    Purtroppo hai ragione ed è una prassi che seguo anch'io, ma vuoi mettere una bella libreria piena di volumi che dopo un po' di anni rilascia quel "profumo" particolare che ti ricorda soprattutto quel benedetto libro che devi ancora finire di leggere e che ti massacrerà l'anima finchè non l'avrai ripreso ?
  9. Allineare hdri e daylight

    Partiamo da qui : tu dici niente da dire e invece da dire ce nè , eccome, perchè nella migliore delle ipotesi, ovvero utilizzando una HDRI certificata e creata con sistemi perfettamente calibrati , o un qualsiasi modello di Sun/Sky fisicamente corretto , in ogni caso il risultato , se di Render parliamo, è comunque una interpretazione della realtà, dunque in termini assoluti potremmo comunque considerarlo un fake o un risultato comunque subordinato alla natura stessa del mezzo, ovvero il Render. In termini relativi si cerca il miglior compromesso possibile e la vera sfida è cercare di gestire tutte le variabili in gioco, con i migliori strumenti a disposizione , in base alle proprie conoscenze e competenze. Se parliamo non di Render ma di dati rilevati, con gli strumenti che il sw permette (Mental Ray e il proprio Light meter o V-Ray con il proprio VRayLightMeter) in ogni caso bisogna fare i conti con una elaborazione che non può mai essere considerata del tutto attendibile ma subordinata a numerose variabili . Dunque tutto è discutibile e potremmo stare qui ore ed ore a parlarne e ancora non arriveremo ad una conclusione definitiva : lavoro da anni su questo aspetto e più approfondisco più mi rendo conto che ho appena sfiorato le basi , è stimolante ovviamente ma soprattutto è un toccasana per tenere i piedi ben saldi per terra e non farsi troppe illusioni Per quanto riguarda il confronto con il cliente, io non consiglierei mai e poi mai di perseguire un certo tipo di approccio come descritto sopra, se non è essenzialmente richiesto, neanche sotto tortura, per esperienza personale ma soprattutto per una questione di opportunità Non serve certo Andrew Kramer per capirlo (sebbene lo stimi sia ben chiaro) , basta avere ben chiaro quale sia il risultato che il committente si aspetta e quali sono le esigenze specifiche: solo nel caso in cui sia espressamente richiesta una analisi luminosa , con relativi report, elaborati con dati di diversa natura dal FLD all'illuminamento ecc ecc ecc ha senso avere un approccio di tipo analitico, che comunque in ogni caso implica l'utilizzo di altri SW che possano lavorare in sinergia con il motore di render, sempre che sia possibile, e spesso non lo è (dovrei andare avanti con il concetto ma mi dilungherei troppo e il tempo è tiranno, credo si sia capito il senso). Proprio perchè in questo caso, come nella maggior parte dei casi , "è più importante la credibilità piuttosto che l'esattezza" ti ho suggerito non un metodo analitico, ma un compromesso , che genera un fake credibile, perchè utilizzando il sistema CIE (se lo si conosce bene e lo si sa utilizzare come si deve), hai la possibilità di creare una condizione luminosa molto vicina al tuo scatto, ovviamente più dati di riferimento hai e più facile e veloce risulta ottenerla. Io di solito in questi casi lavoro proprio in questo modo, ovvero V-Ray sun (se c'è il contributo del sole) + Dome Light con mappa dello sky impostata su CIE Clear o Overcast e in questo modo gestisco l'illuminazione, e l'immagine di sfondo che puoi gestire con i vari modi che permette V-Ray per gestire ombre proiettate e posizione del sole. L'HDRI la utilizzo solo nel caso in cui siano presenti, oltre che la luce naturale, anche delle componenti del contesto, solo se impresindibili al progetto, e in quel caso la creo sul posto se è possibile. Assolutamente d'accordo , e non vado oltre perchè vale quanto detto sopra, ovvero si dà al cliente quel che chiede e quel che vuole, e si deve cercare il miglior compromesso Come dici tu la tencnica che hai individuato sarà anche un "tarocco", ma se è efficace ben venga, certo che capisco bene l'esigenza di ottimizzare i tempi e perfezionarla , se trovo qualcosa nei meandri degli appunti la condivido volentieri
  10. qual è la vostra Top Ten

    Questa è blasfemia , e non te lo perdonerò facilmente @philix ti ringrazio per la citazione e mai avrei immaginato in una tale considerazione , più che lusingato mi sento in imbarazzo tale è la sorpresa, e comunque ti ringrazio davvero.
  11. Allineare hdri e daylight

    Hehehehe mi inviti a nozze Ora sono impegnato ma appena ho un momento libero vedo di rispondere alle domande (più che pertinenti) e ai concetti che hai espresso in parte che condivido e in parte meno
  12. qual è la vostra Top Ten

    Bella iniziativa seguo, appena ho un momento libeo ti posto la mia classifica , che ovviamente è fortemente influenzata dal settore in cui opero e dalla mia passione, e così sarà per tutti credo.
  13. Allineare hdri e daylight

    A mio avviso il problema principale sono i presupposti con i quali hai aperto il post , non tanto le soluzioni che ti hanno dato, mi spiego meglio. L'immagine di contesto che tu utilizzi per il foto-inserimento ha una funzione unicamente di "sfondo" , tutte le varie tecniche che tu utilizzi per riprodurre una determinata condizione luminosa data dal contesto intero sarà comunque un fake , a prescindere che tu utilizzi V-Ray Sun (con o senza DS che comunque è utile e bene fai ad utilizzarlo per impostare una data e un'ora precisa ma ovviamente manca il luogo preciso che non consideri) o una HDRI qualunque. Non è sufficiente avere a disposizione ora e data dello scatto, non consideri condizioni atmosferiche, informazioni sul contesto (aperto o chiuso , dominanti cromatiche, ecc ecc ecc ). Detto questo è ovvio che la soluzione migliore in assoluto sarebbe creare una HDRI di quel luogo in un dato momento e poi utilizzarla non solo come base per il foto-inserimento ma anche come fonte di illuminazione , e immagino tu ne sia già consapevole. Una HDRI è un contenitore di informazioni , porta con se le informazioni di illuminazione della luce naturale, ovviamente se c'è, ma soprattutto del contesto in cui è stata creata, come può essere coerente con la tua immagine? Una HDRI qualunque può esserlo per alcuni aspetti ma non certo per tutti , quindi non può darti nulla di più di un V-Ray Sun/Sky, se non un contributo sulle riflessioni che saranno comunque fake , il perchè è ovvio. Quindi nel tuo caso specifico, personalmente non perderei tempo nella ricerca di una HDRI con una illuminazione "simile" alla tua immagine di riferimento per poi impazzire ad allinearla ad un V-Ray Sun, ma mi concentrerei sull'impostazione del V-Ray Sun, che offre tutti gli strumenti per avvicinarsi ad una condizione luminosa di riferimento, e non mi riferisco solo ai soliti valori di Ozone o turbidity piuttosto che i moltiplicatori di Sun e Sky, ma anche e soprattutto ai vari modelli che hai a disposizione, a partire dal CIE Clear o Overcast. Ovvio che in ogni caso ti mancheranno le informazioni date dal contesto, soprattutto da fonti luminose artificiali , se sono presenti, e in quel caso spetta a te decidere se riprodurle virtualmente o meno. Ho dovuto spesso affrontare questo problema non tanto per foto-inserimenti piuttosto per effettuare analisi luminose, dove è fondamentale riprodurre una determinata condizione luminosa, e la strada che ho percorso è stata nella maggior parte dei casi la creazione di una HDRI del luogo in un dato momento quando è stato possibile, o la riproduzione attraverso il sistema fisico di turno , Sky Perez abbinato a file .epw con Mr , Vray Sun con CIE Sky (Clear o Overcast) con V-Ray, con le dovute impostazioni date da valutazioni oggettive , anche e soprattutto rilevamenti e misurazioni fatte sul campo poi verificate con il V-RayLightMeter, ma pur sempre approssimative. Se desideri proseguire sulla strada che hai intrapreso fin ora , non vedo altre soluzioni se non quella che hai adottato fin ora o quelle che ti hanno suggerito gli altri utenti. Spero di esserti stato di aiuto
  14. sala

    In aggiunta agli ottimi suggerimenti e link di Michele, a proposito di GGX .... LINK
  15. Annunciata la prima Beta di Corona Renderer per Cinema 4D

    Ho come la sensazione che la valutazione di un motore di render stia diventando una materia opinabile tanto quanto il calcio Ognuno la vede a modo suo , con pregiudizzi e condizionamenti che derivano da aspetti soggettivi e non oggettivi , ma forse è meglio così altrimenti non ci sarebbe discussione
×