Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

apposai

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    312
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

apposai last won the day on December 22 2015

apposai had the most liked content!

About apposai

  • Rank
    Treddiano

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)

Recent Profile Visitors

3,153 profile views
  1. Davvero bello. Ottima la cura di ogni dettaglio.
  2. Grazie Infinite. Prova Fstorm, vedrai quanta qualità puoi dare al tuo lavoro.
  3. Ciao Gio54 perdona sempre l'assenza. Di nulla. Devo dire che è migliorato il set. Man mano con la pratica migliorerai.
  4. Ho appena visto. Non sempre sono presente sulla home o controllo i tag. Ad ogni modo, ho appena visto il monomaterico. Tuttavia non mi è chiaro che scenario, o set di luci hai in mente. Mi spiego meglio. Hai una porta che da su un esterno, dalla quale, se è un set da luce diurna, entra della luce naturale. Da qui poi si prosegue con le artificiali.... Se invece siamo in un set notturno, allora il discorso cambia, perchè tutta l'illuminazione della scena è affidata alla luce artificiale. In entrambi i casi, serve cmq capire quale sia la luce principale della scena. Se hai letto il tutorial, avrai capito che c'è bisogno di una luce che illumini un largo raggio. Dopo, puoi determinare delle luci a reggio più ristretto, come i faretti ad esempio. Il mio consiglio è di usare luci ad uguale temperatura in K: magari 4500-5000.
  5. Joe fa una prova di calcolo monomaterica. Così cerchiamo di capire meglio la scena. Ps.: va un po meglio, ma lavora prima sulle luci, poi sul resto.
  6. Di nulla! Sulle capitolo luci, puoi leggere questo tutorial di treddi: https://www.treddi.com/cms/tutorials/azuma-house-tadao-ando-dal-blueprint-al-fotorealismo/2195/ Anche se siamo alla versione Next, le indicazioni generali ci sono. Parti con un bilanciamento delle luci usando l'opzione materialoverride un 'monomaterico' dal colore grigio 128,128,128. Con Vray-next puoi fare uno step di lavorazione in RT e calibrare luci e materiali per poi ritornare alla versione advance. Tuttavia se cambi renderer, tipo Corona o Fstorm o Octane, puoi essere ancora più rapido in questa fase di lavorazione. Da Vray a Corona, c'è l'opzione 'converter', capace di convertire luci, camere e materiali in automatico. Una volta impostato un setup luci dignitoso, lavori sulla resa dei materiali, diff, reflect usando basse risoluzioni. Per i dettagli del bump, invece, meglio lavorare sul render in dimensione definitiva. Aiutati con un 'crop' analizzando solo le aree che ti interessano. Dopo procedi al calcolo finale. Spero di essere stato chiaro.
  7. Bhe è un po tutto da rivedere. Il modello però c'è e sicuramente si può fare un buon lavoro. Manca alla base uno studio della luce e della fotografia, nonché della resa dei materiali. L'immagine come vedi è troppo piatta, la luce è troppo omogenea in ogni punto, inoltre la vista è troppo deformata. Quindi in primis riguarda il set luce e scegli per la vista un 45-50mm o poco giù. Da un buon assetto delle luci di scena, puoi sicuramente lavorare su una resa dei materiali migliore. Ovviamente ti sto dando delle indicazioni generiche, perchè non so on quale renderer stai lavorando e che tempistiche di elaborazione ha il tuo hardware.
  8. thumb
    Interior Design - luxury living - Fstorm (TEST) L'ambientazione è modellata in max: alcuni elementi sono di libreria, altri interamente modellati. Per la produzione ho usato Fstorm 1.3: l'ultima versione test per max 2020. Dati i noti problemi con Octane, non è possibile avere la licenza. Per cui le immagini hanno il layer di copywrite. Due immagini sono prodotte con un valore di suddivisione pari a 1000. Altre due invece, cover e immagine finale, con un valore pari a 2000. A parità di risoluzione ed Hardware, Nvida Quadro 2000D, sono state necessarie 2h e 30min per quelle da 1000 subd; mentre ben 5h per le immagini da 2000 subd. L'impiego delle unità CPU è stato praticamente assente: solo un 3zo/16mo lavorava al 75%. La qualità di definizione dell'immagine con 2000 subd non ha paragone con la 1000. Usato Fstorm per la prima volta e devo dire che si avverte subito la confidenza con i parametri. La profondità di campo poi è davvero semplicissima e rapida da impostare.
  9. Di nulla! In un interno classico, tutto deve essere perfettamente in linea.
  10. Occhi all'ultima immagine. A Sx in alto, il controsoffitto non è in linea con la boiserie sottostante. E' un po sgradevole a vedersi e salta subito all'occhio.
  11. apposai

    Corona 4 Blender mette il turbo!

    questa nuova frontiera non me l'aspettavo!
  12. I risultati di Chaos sono indiscutibili. Corona in poche release ha bruciato le tappe superando, in termini di efficacia e semplicità di utilizzo v-ray. Chaos ha visto bene ad acquisire Corona. In ambito accademico c'è un notevole fermento intorno ad unreal: le future applicazioni in ambito professionale sono la nuova frontiera. Da diverso tempo, ormai la tendenza è volta a preferire il realtime. I renderer attualmente sul mercato, penso, risentano direttamente dei costi dell'Hardware grafico e delle GPU. Qualcuno mi dà conferma?
  13. apposai

    Treddi.com compie 17 anni!

    Auguri a tutta la comunity!
×
×
  • Create New...