Jump to content
bn-top

Mr Plasson

Members
  • Posts

    98
  • Joined

  • Last visited

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)

Recent Profile Visitors

2799 profile views

Mr Plasson's Achievements

  1. Buongiorno a tutti, avrei una domanda tecnica apparentemente banale. Il configuratore automatico presente nel sito DELL ti consente di scegliere l'unità su cui installare il sistema operativo. Io stavo optando di scegliere una unità Dell ultraveloce SSD PCIe (nello specifico: Scheda Dell Duo PCIe x8 per unità SSD ultraveloce, 1 M.2, 1 TB, PCIe NVMe Class 40), per poi affiancarle 2 o 3 hard disk SATA enterprise da 3,5" per lo storage. La domanda banale è questa: benché l'unità ultraveloce DELL sia indicata come quella ospitante il sistema operativo, è possibile installare in essa anche tutti gli altri software? Oppure deve rimanere dedicata esclusivamente per il sistema operativo? Grazie, e abbiate venia per il mare di ignoranza :)
  2. Ciao, provo a dare il mio contributo. Sono arrivato a questa discussione cercando indicazioni su come gestire la stratigrafia dei muri e le loro eventuali demolizioni/ricostruzioni nelle varie fasi. ERRATA CORRIGE:[Mi pare di capire che allo stato attuale Revit non contempli questa opzione e nel mio caso specifico non so ancora che soluzione adotterò - non è vero! ho appena appreso che è possibile gestire la demolizione e relativa rappresentazione in giallo dei vari strati nelle fasi di progetto]. Se però si tratta come nel tuo caso di una questione grafica, l'opzione potrebbe essere quella...grafica !? Ovvero sostituire graficamente il colore dell'intonaco (una volta attivata la stratigrafia del muro) nelle viste interessate. Allego 3 screenshot che possono aiutare a capire. Non so se è la stessa tecnica che hai adottato tu, io l'ho trovata abbastanza pratica anche se con una GRANDE limitazione: che se renderizzi, il materiale visualizzato è quello originale (e se decidi di cambiarlo per quello specifico strato in fase di progetto lo cambia anche nello stato attuale).
  3. E' possibile che Blender abbia cominciato a far paura.
  4. Mmmm...capisco. Ho chiesto perché ho dato uno sguardo al sito di Illuminated Tools e le mappe mi sembrano molto buone, ma la risoluzione non supera i 4096X2048. Altre mappe presenti sul mercato hanno una risoluzione maggiore ma, tecnicamente parlando, sembrano meno precise (meno stops). Io le userei con V-Ray e Corona. Spero di riuscire a decidermi prima che scadano le offerte del Black Friday.
  5. Ciao a tutti. Da quello che so, una buona HDRI di un esterno con cielo terso, per fare il suo lavoro (illuminare senza necessariamente costituire un backplate), deve presentare almeno 13 stops di differenza tra la fonte di illuminazione diretta (sole) e la fonte di illuminazione indiretta (cielo). Qualcuno sa dirmi se deve necessariamente avere anche una grande risoluzione? 4K (con le caratteristiche suddette) possono ritenersi sufficienti? Grazie.
  6. mi spiego meglio: con "building" si intende un'opera di architettura in senso lato (non solo la tipica torre, ma una costruzione atta ad ospitare i tipi più disparati di attività, e dunque: uno stadio, un museo, una scuola etc.)? Forse questo aspetto è secondario in un contest in cui ciò a cui dare maggior peso (credo) è l'efficacia rappresentativa di una idea più che l'idea stessa, ma è importante per cominciare ad inquadrare un tema altrimenti spaventosamente vasto. Grazie
  7. Salve, avrei sostanzialmente due domande: 1 - è possibile partecipare come gruppo di lavoro, ovvero presentarsi con uno pseudonimo che fa capo a più persone? 2 - è lecito ricondurre a "creative building" programmi funzionali che comprendano anche stadi, musei, scuole etc? Grazie.
  8. Ciao a tutti. Vorrei finalmente dotare il mio DELL Precision M6700 di un monitor esterno per uso professionale e gradirei moltissimo il vostro aiuto. L'utilizzo che intendo farne verterà prevalentemente su modellazione 3D (3ds Max), rendering e fotoritocco. Il budget è elevato (1000€). La postazione di lavoro sarà abbastanza profonda ma non eccessivamente larga (120x80 cm). La scheda video (NVIDIA Quadro K4000M) mi consentirebbe di gestire risoluzioni sino a 3840x2160. Ho dato uno sguardo alle discussioni precedenti sul tema e le considerazioni lì fatte mi hanno portato a scartare l'opzione del monitor UHD (sostanzialmente non necessario per l'uso che ne farei), e l'opzione del doppio monitor (posso sempre utilizzare come monitor ausiliario per la visualizzazione di references, web etc. i 17" del notebook). Sono dunque indirizzato su due modelli: - Il monitor curvo Dell UltraSharp U3415W (di cui ho letto un'ottima recensione su Tom's Hardware) - Il monitor Dell UltraSharp U2713H (qui le caratteristiche del monitor). La qualità dei monitor mi sembra sostanzialmente in linea (o sbaglio?). Il dubbio verte sull'effettivo valore aggiunto di un monitor curvo da 34" (...ma quanto spazio però!) e se dunque il costo maggiore possa considerarsi un investimento opportuno. Qualcuno ha avuto esperienze al riguardo? Grazie
  9. thumb
    Ecco le immagini finali post-prodotte. Sono state tutte ri-renderizzate con soluzioni di illuminazione differenti (IBL+GI per tutte, con l'attivazione del "mr sun" con multiply a 0,3 solo nell'ultima) e qualche correzione più o meno sostanziale delle camere:
  10. thumb
    Allego una ulteriore vista che rappresenta il controcampo della precedente (sbadatamente allegata due volte). Si tratta sempre di un semplice render output. Il materiale delle sedute è lo stesso delle precedenti versioni ma con una leggera correzione di colore. Mi dà un po' fastidio l'illuminazione diretta sulla lampada al centro e non escludo di porvi rimedio:
×
×
  • Create New...