Vai al contenuto

rulez86

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    2
  • Registrato

  • Ultima Visita

  1. core i7-3630QM (@2,4GHz) 16 GB ram Nvidia Geforce Gtx 675 MX 4GB GDDR5 BLENDER VIEWPORT BENCHMARK Blender version: (2, 72, 0) Revision: b'9e963ae' , b'2014-10-21' Platform: b'Windows:32bit' RESULTS Object mode Wireframe -rabbit (4150 polys with 6 levels subsurf*, 17mln polys, 34mln tris): 17.64 fps -bolts (16mln polys, 33mln tris): 16.38 fps Solid -rabbit (6 levels subsurf*): 13.03 fps -bolts (16mln polys, 33mln tris): 13.22 fps Screen resolution : 1911 x 1021 VBOs: True Anisotropic filter: 16x Draw method: AUTOMATIC Multi sample: NONE Mipmaps: True GPU Mipmap: True Overall Time (to run the benchmark): 2 min 12 sec
  2. Buongiorno a tutti mi chiamo Nicola Frascati e rispondo a questo topic in quanto son studente al master interactive media; per prima cosa vorrei dire che ho scelto questo master principalmente per 2 motivi: 1) aver un opportunità diversa per il mio futuro, in quanto qui ormai le lauree valgono meno della carta igenica; 2) per gli argomenti trattati,che mi interessavano tutti quando gli ho letti, quindi quale miglior occasione per affrontarli se non con un master; alla data di oggi abbiam concluso 3 dei 5 moduli proposti (che trovate qui http://mela.iuav.it/learning/master.html) ovvero teoria, modellazione e rendering, mentre stiam ancora affrontando il modulo di post produzione fotografica e da sabato prossimo inizieremo quello di interattività. dopo una prima parte teorica riguardante l'interior design in molti dei suoi aspetti (storia dell'interior, designer, progettazione di interni, fotografia, metodi di rappresentazione, ecc.) siam passati ai moduli pratici, modellazione e rendering, usando per la prima parte essenzialmente 3ds max 2013, assieme a mudbox e alias, e per la seconda software di rendering sia biased che un biased, iniziando con mental ray, ed iray, passando per v-ray, e la controparte RT, finendo con maxwell render; la scelta di tali software è stata fatta andando incontro a quelle che son state le richieste fatte dai partner del master (studi di architettura, aziende produttrici di elementi d'arredo, ecc., che trovate sempre qui http://mela.iuav.it/learning/master.html) l'insegnamento dei suddetti software, nonostante il poco tempo a disposizione, per quanto mi riguarda è stata molto approfondita, partendo dalle basi e dai comandi essenziali, arrivando a definire un workflow dettagliato, sia per quanto riguarda la modellazione, per ottenere modelli il più dettagliati possibili ma allo stesso tempo leggeri, sia per la parte di rendering, dove sono stati spiegati i modi per creare condizioni di illuminazione e materiali, al fine di ottenere immagini il più possile fotorealistiche. i docenti finora si son dimostrati, a mia sopresa, davvero preparati, in ogni singolo aspetto e dettaglio, anche quello apparentemente più insignificante, quasi fossero loro ad aver scritto ogni programma! attualmente, come su scritto, stiam affrontando la parte di post produzione, nella quale stiam trattando, oltre ai modi di correggere eventuali errori nelle immagini, anche metodi per renderle in qualche modo più "accativanti"; a seguire questo modulo, come la parte iniziale di fotografia, abbiamo un fotografo professionista, giovane ma anch'egli molto preparato, che ha avuto modo di lavorare anche negli stati uniti. devo dire comunque che il corso è tosto, perchè son richieste consegne settimanali, e per chi lavora (eh si, il master è aperto a lavoratori e non, basta avere una laurea triennale) non è molto semplice. Personalmente, nonostante le difficoltà e tempi stretti, mi sento pienamente soddisfatto di quanto fatto finora, per diversi motivi: - per prima cosa il bagaglio culturale che mi sto facendo è enorme; io avevo trattato per conto mio modellazione e rendering in passato, ma le cose viste finora m'han fatto capire che quel che facevo non si poteva definire né modellazione né rendering! - secondo, i risultati che stiam ottenendo ci stan dando molte soddisfazioni, contando da dove siam partiti; - terzo, i vari partner stan già osservando, criticando e commentando i nostri lavori, ovviamente non son rose e fiori, ma a detta degli organizzatori del master, sembra siano soddisfatti del lavoro svolto finora, e questo è davvero gratificante (IMHO!) ora, dopo tutto questo parlare, o meglio scrivere, immagino siate curiosi di vedere i risultati di questi primi moduli (almeno spero di avervi invogliato ) per questo vi rimando al blog degli organizzatori del master, http://mela.iuav.it/blog/, dove potrete vedere i nostri risultati finora ottenuti, fare le vostre considerazioni, commentare e criticare , C&C che saran ovviamente ben accetti. Grazie a tutti, e scusate per il lungo post Nicola
×