Vai al contenuto

myskin

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    9
  • Registrato

  • Ultima Visita


Attività reputazione

  1. Like
    myskin ha ricevuto reputazione da mtsim in che programma hanno utilizzato?   
    .. io uso C4D. Per ottenere l' allontanamento delle piastrelle (lento, veloce, ordinato, casuale, con rotazioni, con sparizione finale ecc.) si possono usare uno dei deformatori che ti ho consigliato senza bisogno di agire sul movimento e la scalatura. Basta metterlo come figlio dei piani che compongono i 2 lati della vasca e agire sul cursore dell'effetto. I due lati della vasca possono essere oggetti parametrici o poligonali, basta che siano opportunamente suddivisi magari dividendoli nello stesso spartito delle piastrelle. Poi registri l'effetto a zero sul primo fotogramma e al tot% sull'ultimo perché, come giustamente detto, ci pensa poi c4d ad interpolare le posizioni. In questo modo non dovrai gestire molte chiavi ma solo 2 ed in più modificando i vari parametri potrai sempre controllare e modificare a piacere tutte le modalità dell'esplosione! Allego un esempio solo indicativo.
    Puoi anche usare mograph, che gestisce proprio il comportamento di moltitudini di cloni ma io non l'ho (è compreso solo nella relase Broadcast e Studio).
    Bye!
    piastrelle che si dissolvono.mov
  2. Like
    myskin ha ricevuto reputazione da mtsim in che programma hanno utilizzato?   
    .. io uso C4D. Per ottenere l' allontanamento delle piastrelle (lento, veloce, ordinato, casuale, con rotazioni, con sparizione finale ecc.) si possono usare uno dei deformatori che ti ho consigliato senza bisogno di agire sul movimento e la scalatura. Basta metterlo come figlio dei piani che compongono i 2 lati della vasca e agire sul cursore dell'effetto. I due lati della vasca possono essere oggetti parametrici o poligonali, basta che siano opportunamente suddivisi magari dividendoli nello stesso spartito delle piastrelle. Poi registri l'effetto a zero sul primo fotogramma e al tot% sull'ultimo perché, come giustamente detto, ci pensa poi c4d ad interpolare le posizioni. In questo modo non dovrai gestire molte chiavi ma solo 2 ed in più modificando i vari parametri potrai sempre controllare e modificare a piacere tutte le modalità dell'esplosione! Allego un esempio solo indicativo.
    Puoi anche usare mograph, che gestisce proprio il comportamento di moltitudini di cloni ma io non l'ho (è compreso solo nella relase Broadcast e Studio).
    Bye!
    piastrelle che si dissolvono.mov
×