Vai al contenuto

marcografico

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    2
  • Registrato

  • Ultima Visita

  1. Come giustamente detto da jeksquarto se ci sono testi è meglio evitare di editarli in photoshop. Il ricorso a software aggiuntivo come dici tu non è una scelta fatta per vezzo: ci sono software progettati per fare impaginazione, altri per fare grafica vettoriale e così via. La realizzazione di un volantino, manifesto, libro e quant'altro necessita di tutta una serie di strumenti ognuno con la sua peculiarità - certo nessuno mi vieta di fare tutto con photoshop, o illustrator o indesign ma alla fine avrò dei limiti in ognuno di essi e quindi il mio progetto potrebbe anche funzionare visivamente ma si scontrerà con difficoltà tecniche che potrebbero essere insormontabili con conseguente perdita del lavoro e cliente. Torno a consigliarti di iniziare a lavorare con InDesign visto anche che il tipo di lavoro da realizzare è davvero semplice. Ciauz
  2. Puoi usare anche solo photoshop a patto che non vi sia molto testo da inserire: la gestione del testo di Photoshop non è quella di un'impaginatore. Comunque dovresti preparare il file per la stampa (margini, rifili, ecc...) ed i programmi di impaginazione (InDesign, Xpress, ecc..) offrono tutto il necessario per farlo in maniera veloce. Dal momento che tutti i programmi della creative suite Adobe sfruttano un'interfaccia all'80% condivisa farei fossi in te uno sforzo ad usare InDesign o Illustrator per i testi e l'impaginazione degli elementi illustrativi e grafici che invece realizzerai su Photoshop. Così è che si lavora in ambito professionale. Stammi bene.
×