Vai al contenuto

gballotta

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    49
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    1

gballotta last won the day on May 12 2010

gballotta had the most liked content!

Info su gballotta

  • Rango
    Matricola

Informazioni professionali

  • Sito Web
    http://
  1. gballotta

    Upgrade GPU per prova seria Iray

    Mak21: mi sembra di avere letto da qualche parte che Iray per 3ds MAX non supportava le GPU Kepler come la GTX 660 Ti. Sai se è vero e, in caso affermativo, se è stato risolto? Ferruccio: Quindi per fare un po di prove potrebbe andare bene. Poi eventualmente potrei impilare un altra GPU (la mia MB me lo permette, senza volerlo sono stato lungimirante quando l'ho presa ) e per il momento considerare 2GB come quantitativo di memoria sufficiente? Giovanni
  2. gballotta

    Upgrade GPU per prova seria Iray

    Buongiorno a tutti, mi sono fatto una scorpacciata di thread su questo forum e altri riguardo alle GPU da usare con Iray e alla fine non sono riuscito a concludere quasi nulla, vi pongo quindi una richiesta specifica. Complice un lavoretto imprevisto, mi sono ritrovato con 3/400 Euro in più per Natale e vorrei investirli per approfondire Iray. Ho una Quadro 600 di fascia bassa che mi permette di lavorare egregiamente sulle mie scene ma ovviamente in quanto a GPU rendering è una lumaca Potrei prendere immediatamente una GTX 660 da usare per studiarmi bene il motore durante il periodo natalizio. Dite che potrebbe andare bene? Aggiungo, a titolo informativo : 1. E' una soluzione temporanea. In caso che Iray si adattasse bene al nostro lavoro prevederemmo per il mese di Marzo l'acquisto di una Workstation solo per il GPU rendering. 2. Facciamo prevalentemente scene da interno, illuminate nel modo più semplice possibile (luce da fuori e al massimo un paio di luci d'accento all'interno). Il peso in termini di memoria al momento va tra i 500 MB e il Giga, quindi i 2 giga della GTX660 andrebbero benissimo al momento. 3. Mi rimarrebbe sempre tra le mani una discreta scheda gaming da mettermi nel PC di casa Vi ringrazio in anticipo Giovanni
  3. gballotta

    immagini e copywrite

    Infatti. Io ho usato l'escamotage dei DXF perchè avevo lavorato nel mio studio e non gli volevo lasciare la soddisfazione di dargli la pappa pronta. Se è così nulla quaestio!
  4. gballotta

    immagini e copywrite

    Sono passato tempo fa per una questione del genere. Ti voglio dare qualche consiglio spassionato. - Se l'avvocato non è un tuo amico, ma di quelli che veramente ti puoi fidare, evitali come la peste. La legislazione in materia è fumosa a dire poco, e la preparazione degli avvocati in genere è pari a zero. Ti porterebbe via solo dei soldi con il rischio di non risolvere nulla. In teoria il servizio che "noi" diamo è la fornitura di rendering, leggi immagini. Pertanto tutti gli strumenti utilizzati, risultato escluso, dovrebbero rimanere a noi. E' come se un idraulico ti venisse in casa e una volta fatto il lavoro ti dovesse dare anche gli attrezzi :-) Diverso è invece se tu, per fare il tuo lavoro presso il cliente, hai usato materiale suo (per esempio hai fatto dei rendering di mobili loro su un ambiente proposto da un loro architetto). In questo caso la prassi sarebbe: i file li tengo io ma non posso usarli da nessuna parte se non dietro permesso del cliente. - per la prossima volta, fatti un PDF con le condizioni di fornitura (viene una paginetta) e consegnalo ad ogni cliente con un mezzo rintracciabile (con una mail o per posta). Ha poco valore ma almeno in caso di rogne hai qualcosa di scritto a cui aggrapparti. Per fare andare la finanza da qualcuno non basta essere in@@@@ti e dirgli "da quello qualcosa non va", per fortuna. Anzi se gli fai una denuncia così rischi che invece vengano per primi da te... Per questa volta ti suggerisco di risolvere come ho risolto io al tempo : converti il tuo materiale in DXF, mettilo in un cd con texture e tutto il resto, poi consegnalo al cliente e fatti firmare una ricevuta. E poi mandalo affan***o .... EDIT : Ho visto adesso che hai lavorato presso il cliente. Allora consegnali i file di MAX e troncala lì. E ricorda : MAI, MAI, MAI coinvolgere avvocati!
  5. Buongiorno a tutti, Fino ad adesso ho utilizzato una workstation prestata da un amico per motivi che non vi sto a spiegare. Ora me la ha richiesta indietro e sono in necessità di aquistarne una mia. Sono sempre stato un cliente contento di laptop Dell, il mio socio ha un desktop Dell Precision e si trova bene, quindi vorrei continuare su questa strada. Il budget purtroppo è quello che è : intorno ai 1500 euro senza IVA. Mi sono fatto questa configurazione sul sito della Dell : Dell Precision T1500 Un Intel® Core™ i7-870 (2.93GHz, 8MB L3, 95W, Quad Core) 6GB DDR3 non-ECC Memoria (1333MHz, 3x2GB) (che vorrei portare a 8GB, credo si possa fare) Windows® 7 Professional autentico (64Bit OS) 320GB (7,200 rpm) SATA 3.0Gb/s Hard Drive with NCQ and 16MB DataBurst Cache - Disco Sistema 500GB (7200 RPM) SATA 3.0Gb/s disco rigido con NCQ e 16MB DataBurst Cache - Disco Dati 512MB PCIe x16 NVIDIA Quadro FX 580 16x max DVD+/-RW 19-in-1 Media Card Reader Scheda audio integrata AC97 Totale 1318 Euro + IVA (prezzo comprensivo anche dell'assistenza 3 anni) Mi piacerebbe sapere il vostro parere, tenendo conto anche che : - Niente Videogames - Ho messo Maxwell nel titolo, in realtà tutti i rendering con questo passano già in renderfarm. - Sono solito modellare a blocchi e poi mettere tutto insieme al momento del render, pertanto mi capita molto raramente di avere nella viewport scene molto complesse che potrebbero mettere in crisi la scheda video. - Autocad in 2d solo per lavorare sui file di riferimento dati dai clienti - Il monitor ce l'ho già mio ed è un 24'' che ho preso da qualche mese, quindi non penso di sostituirlo. Come pietra di paragone tenete presente che la WS attuale (un quad-core 2,8Ghz , 8GB ram , Quadro FX4600) mi fa lavorare egregiamente. Ammetto che la scheda video di adesso è parecchio meglio di quella nuova ma, si sa, non si può volere tutto dalla vita .... Vi ringrazio in anticipo, chiedete pure se non avete capito qualcosa Giovanni
  6. gballotta

    Illuminzione Interna

    Giustissimo quello che dice Alessandro. Per quello che riguarda le bruciature, devi agire sui parametri del Color Mapping. In realtà la soluzione al problema non è univoca : può anche darsi che a stanza arredata il problema non sussista più, oppure puoi risolverlo giocando con i parametri della VrayPhysicalCam. Se non sai di cosa sto parlando ti do un consiglio : segui qualche tutorial (qui su treddi.com ce ne sono di ottimi, magari un po datati e trattano versioni di Vray precedenti, ma comunque quello che dicono è sempre valido. Con i tutorial, e tanta pazienza (e ti assicuro, ce ne vorrà ) puoi già toglierti delle soddisfazioni. Poi se vuoi il "testo universitario" c'è sempre la Guida Totale di Legrenzi, ma se sei agli inizi è ancora presto. In bocca al lupo! Giovanni
  7. gballotta

    Maxwell O Fryrender, Questo È Il Problema

    Grazie ma sono complimenti immeritati : l'espressione esatta è "mutatis mutandiS". Ho fatto lo sborone e mi hanno cazziato subito!
  8. gballotta

    Maxwell O Fryrender, Questo È Il Problema

    Infatti sono due software sostanzialmente equivalenti ... purtroppo, tra tasse e altre menate, questo mese sono un po a secco e mi toccherà rinunciare alla promozione Si vedrà a Settembre, intanto vado avanti con la mia prova : domani se ce la faccio pubblico il WIP.
  9. gballotta

    Maxwell O Fryrender, Questo È Il Problema

    Dato che con questa azienda faremo un "esperimento" sto pensando di coinvolgere voi bravissimi di Treddi.com ... Per fare una prova del fuoco ho proposto allo studio di renderizzare una cucina con ambientazione "photo-studio". Quasi quasi apro un WIP e vediamo di raggiungere un buon livello. Io lo svilupperò con Maxwell dato che alla fine passerò il file a loro per il rendering finale, ma qualche anima pia potrebbe convertire il tutto "mutatis mutandi" con fryrender. Ciao Giovanni
  10. gballotta

    Maxwell O Fryrender, Questo È Il Problema

    Beh, il costo odierno è dovuto al fatto che la Spagna ha vinto i mondiali La decisione verrà presa a Settembre e pertanto penso che la promozione me la perderò. Ho provato una mia scena con i due motori e i risultati sono eccellenti. Forse Maxwell raggiunge un immagine accettabile ad un SL minore di Fry. Ciao Giovanni
  11. gballotta

    Maxwell O Fryrender, Questo È Il Problema

    Buongiorno a tutti! Nella continua ricerca di nuovi committenti mi sono imbattuto in uno studio di grafica pubblicitaria con il quale potrei (e mi piacerebbe) cominciare una collaborazione. Il problema è che io lavoro con Vray e loro mi hanno richiesto come "conditio sine qua non" l'utilizzo di un motore unbiased che possa gestire in post il controllo delle luci. Per la mia esperienza ho subito pensato ai due software in oggetto. Loro usano Maxwell ma per il momento sono solo a livello di tentativi, però la caratteristica del controllo delle luci l'hanno trovata fondamentale. In questi giorni ho del tempo libero e allora mi sono scaricato le demo di Maxwell e Fry e ho fatto un po di prove, con risultati che mi incoraggiano. Dato un eventuale investimento in uno di questi due software vi chiedo un vostro parere considerando che : 1. La qualità dei rendering è pressochè equivalente, e me lo aspettavo data la "natura" dei due pacchetti. 2. I tempi non sono un problema. Il cliente ne è perfettamente consapevole dato che ha fatto lui stesso delle prove. Inoltre stiamo parlando di prezzi per scatto abbastanza alti e quindi avremmo margine a sufficienza per usare renderfarm. 3. Maxwell dispone di supporto, a livello di materiali free e altro, a mio parere superiore a quello di Fry. 4. Per contro Fry da l'aspetto di un software più evoluto e maturo sia come plug-in per 3d Studio Max sia come prospettive future di espansione (parlo di SWAP che sarebbe una manna per il mio settore merceologico ma anche di Arion, in un futuro). 5. Ultimo, ma non da meno, la questione del prezzo : un centinaio di Euro in meno per Fryrender ma ha anche 2 licenze per i rendernode, cosa che non ho capito se c'è anche per Maxwell. Mi sono trovato bene con tutte e due le demo, e in termini di facilità d'uso i due contendenti sono più o meno sullo stesso piano. Non approfondisco ulteriormente per evitare di rendere il post troppo pesante, se c'è qualcosa che non capite chiedete pure. Ciao e grazie in anticipo Giovanni
  12. gballotta

    Problema Da Principiante

    Ciao Varens, mi piacerebbe darti una mano ma sinceramente faccio fatica a capire come .... Te lo dico con franchezza : "mi sono bloccato al naso" è una domanda senza senso. Quando si fanno delle richieste nel Forum bisogna cercare di essere il più precisi possible. Dicci se è un problema specifico di modellazione e magari posta uno screenshot di dove sei arrivato. Vedrai che dopo le risposte arriveranno. Ciao Giovanni
  13. Confermo tutti i consigli di Francesco Orsini, ne aggiungo uno riguardo al vraysun. La distanza del sole dagli oggetti è irrilevante : il sole si troverà in realtà molto più lontano di quello che vedi in viewport (come detto giustamente da Simone). L'inclinazione del sole (o meglio l'ora del giorno) può essere settata in maniera precisa aggiustando i parametri del Daylight system. Mi è sfuggito se hai aggiunto o meno un VraySky come enviromental map (te lo chiede quando inserisci il Day system), in caso di no inseriscilo o ancora meglio cancella il vraysun che hai e mettine un altro rispondendo di si alla domanda di aggiungere il cielo. In questo modo i due elementi saranno collegati e si aggiustano automaticamente secondo l'ora del giorno. Lascia il parametro di intensità del sole a livello predefinito e gioca con l'exposure control della VrayPhysicalCam per ottenere la giusta esposizione. Spero di avere scritto tutto chiaro, ma vado di fretta ! Ciao Giovanni
  14. gballotta

    Oggetto Luminoso

    Il metodo dell'elemento interno con assegnato un VrayLightMaterial è senza dubbio il più valido per quella situazione. Se vuoi invece utilizzare delle luci vere bisogna che tu sappia bene quello che stai facendo. Mi spiego: dovresti conoscere le caratteristiche della luce di infilare dentro e la scena deve essere settata bene a livello di quantità di luce e esposizione della VrayPhysicalCam. Inoltre, anche con queste conoscenze dovrai inevitabilmente fare delle prove (sia in render sia in post) per ottenere l'effetto voluto. Morale : meglio usare la soluzione proposta dagli altri, che nella tua scena da comunque un ottimo risultato. Se poi vuoi imparare anche l'altro sistema, è un altro discorso ... Ciao Giovanni
  15. gballotta

    Rifrazione Pareti Rosse

    Se ancora non hai messo niente nel soggiorno (mobili, tappeti, divani o altro) e stai facendo dei test, il color bleeding è perfettamente normale. Vedrai che a scena piena il problema si risolve da solo. Tieni comunque presente che delle pareti rosse incideranno parecchio sulla GI anche nella realtà. Personalmente trovo che andare a "barare" giocando con parametri che controllano il color bleeding sia una soluzione da provare solo alla fine come "extrema ratio". Prima bisognerebbe vedere se non ci sono altri problemi a livello di illuminazione o di caratteristiche dei materiali. Magari se ci posti uno screen e delle impostazioni possiamo rifletterci sù. A proposito : il tuo non è un problema di RIFRAZIONE Ciao Giovanni
×