Jump to content
bn-top

philix

Moderatori
  • Content Count

    12005
  • Joined

  • Days Won

    58

Everything posted by philix

  1. Al di là di tutto è roba da fantascienza per chiunque
  2. Qualche settimana fa ho visto il video di piximperfect dove analizza l'algoritmo e lo mette a confronto cono gli altri algoritmi basati su AI che si trovano gratuitamente in giro e ti spoilero che gli algoritmi gratuiti fanno meglio Infatti verso la fine il tizio paracula Adobe dicendogli in sintesi: "hai i miliardi di dollari e non ti compri un algoritmo decente tra quelli a disposizione da implementare nel tuo software?"
  3. Il problema principale di gran parte dei software Autodesk e che viene messo in evidenza nella letterà è l'incapacità di tali software nello sfruttare l'hardware ad alte prestazioni che al momento abbiamo. Siamo nel 2020 e qualsiasi software Autodesk possiamo pescare nel mucchio è un pachiderma. Ci mette una marea di tempo a partire, anche con un SSD, ed è pesante in ogni suo passaggio. Se oggi volessi usare un Autocad 2020 con la velocità con la quale utilizzavo un autocad 2014 o precedente non ci riuscirei. Non mi sta dietro con la tastiera. Alcune volte se scrivo un
  4. Fico! Adesso sappiamo che se hai qualcuno sulle scatole e vuoi farlo impazzire con i tratteggi, basta dargli un disegno con un layer nominato . ?
  5. Se estendi le proprietà nel ribbon quando stai per creare il tratteggio, nel menù a tendina dove nello screenshot c'è "usa corrente" cosa compare? Se lo modifichi e lo imposti su "usa corrente", crei un tratteggio e confermi la creazione uscendo dal comando, risolvi?
  6. Quella da te evidenziata è una cavaliera frontale. Le due monometriche sotto allo schema rientrano nella cavaliera militare. Personalizzati la vista 3d quanto vuoi, un'assononetria obliqua monometrica o dimetrica non riesci ad ottenerla con AutoCAD che visualizza solo assonometrie ortogonali (per questo l'unica monometrica possibile in AutoCAD è l'isometrica)
  7. Se espandi le info del filmato linkato qui trovi dei link al plugin e credo che quello di professione architetto funzionin ancora (l'ultimo). No non sono seguiti aggiornamenti a quel plugin. Puoi usare appload o puoi trascinare direttamente il file in autocad. Dal minuto 12:55 parte la spiegazione in autocad.
  8. Benvenuto nel magico mondo di Vettoriale e Raster. Dovrai imparare a conoscere bene entrambi i fratelli per capirne il loro comportamento e riuscire ad uscire vivo dal loro mondo fatato. PS Se stampi il primo e stampi il secondo ottieni risultati differenti?
  9. philix

    Adattare

    Raggruppa tutta la tua grafica e trasformala in un pennello artistico. Il pennello artistico così creato applicalo alla curva di mezzeria e hai risolto
  10. Scrivi al tuo docente e fagli presente la cosa. È lui che deve dirti come muoverti in questo caso perchè è lui che valuterà i tuoi elaborati.
  11. Quindi un team dedicato a Revit, gli altri si sono rifiutati di usarlo e sono rimasti con AutoCAD e alla fine ci sono voluti degli sviluppatori per creare degli script ad hoc per l'interscambio di dati. Facilissimo e alla portata di tutti insomma, chi non ha nel proprio studio un team dedicato per queste situazioni? ?
  12. Grazie Michele per avermi riesumato ma avevo già adocchiato il thread e l'ho chiuso pensando che trovo tafazziano il fatto di ricorrere ad un BIM, scritto e pensato per facilitare la vita su progetti regolari, ripetitivi e schematizzati, per la modellazione di un qualcosa di sferico che ha talmente tante eccezioni che qualsiasi software parametrico alla fine fa uscire la mano virtuale dal monitor e ti prende a schiaffi ? Io sono sempre stato per la filosofia dell'utilizza lo strumento adatto per l'esigenza che hai. Cercare di modellare in un BIM una forma che non è stat
  13. Sarà che appartengo ad un'altra generazione, cresciuta ad imparare i software di computer grafica quando non esistevano videotutorial su youtube e quando la manualistica, se c'era, era scritta coi piedi e sono poco avvezzo ad avere a che fare con chi, come te, non si sforza di fare un click in più per risolvere il problema. Ti ho consigliato di usare l'obj e tu, invece di fiondarti a provare ad esportare in obj e ad importare in 3ds ti sei messa a perdere tempo scrivendo qui a chiedere conferma e a sentirti offesa per una risposta che sottolinea la tua pigrizia. Volevi
  14. Si vabbè, buonanotte, lascia perdere
  15. Salvare in obj? Visto che siamo nel 2020 e il formato 3ds ormai ha più di 25 anni
  16. le impostazioni di unità sono salvate nel file. All'apertura rhino apre sempre lo stesso modello di file (chiamato template), a meno che tu non te ne crei uno diverso o ne scelga un altro e lo utilizzi come template di partenza.
  17. In basso, hai attivato la funzione project, disattivarla e sei a posto
  18. Perchè in passato sono stato il primo a sbagliarle tutte ? Prego?
  19. Hai controllato che tu non abbia un livello di zoom tale da non vedere il segmentino da 2 che hai disegnato? Per verificare chiama il comando cerchio, alla richiesta di inserimento di un centro inserisci 0,0,0 (la virgola non il punto), come raggio imposta 2. Fai uno zoom estensione con Z invio, E invio oppure doppioclickando la rotellina. vicino al cerchio ripeti il comando linea e verifica se funziona il tracciamento di 2 unità
  20. Se hai rhino 6 e quindi grasshopper è già installato, estrai dalle curve di livello i punti (puoi farlo sia in grasshopper sia da rhino con il comando divide) In grasshopper inserisci un nodo point (doppioclick nell'area di lavoro di grasshopper e scrivi point), tasto destro sul componente, set multiple points, comando da rhino _selpt per selezionare tutti i punti e invio per confermare. Doppioclick nell'area di lavoro di grasshopper, digiti Delaunay e scegli il componente delaunay mesh Connetti il nodo dei punti al nodo appena creato (lettera P) ed ecco che
  21. usa l'array https://knowledge.autodesk.com/support/3ds-max/learn-explore/caas/CloudHelp/cloudhelp/2017/ENU/3DSMax/files/GUID-9D7F747F-3F31-41A9-B8AA-BA94F251B5C5-htm.html
  22. Ti linko questo tutorial perchè contiene gran parte di tutti gli strumenti e le opzioni che vanno padroneggiate in photoshop per fare quel che vuoi con il color grading e il bilanciamento luminoso e cromatico di un'immagine Dopo questo tutorial sicuramente non saprai passare dal rendering iniziale a quello finale che hai postato ma almeno sai cosa devi approfondire per iniziare a raccapezzarti (uso delle maschere di livello, livelli di regolazione, blenging modes, uso dello strumento curve per il controllo del colore etc.) Piximpefect è, a mio avviso, u
  23. No che non sei ritardato. Ognuno cerca di utilizzare al meglio delle proprie conoscenze i software che ha a disposizione. Io il capitonnè mi sono trovato a modellarlo pochissime volte e per quel che mi è servito ho usato Rhino liscio, partendo da un modulo in piano replicato e poi usando flow along surface con la hystory per modellarlo come piaceva a me. Per far sì che Rhino non si piantasse e rimanesse snello alzavo la tolleranza a 1 in quanto con quella di default a 0.001 la cosa diventava indecentemente pesante e la precisione necessaria per un tipo di modellazione d
×
×
  • Create New...