Jump to content

philix

Moderatori
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    11,986
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    58

philix last won the day on July 26

philix had the most liked content!

About philix

  • Rank
    Tredditanelnaso

Professional Info

  • Employment
    Libero Professionista (Freelancer)
  • Sito Web
    https://www.youtube.com/channel/UCuIoMp9dC7Uhb7Pj0G_jy6g

Recent Profile Visitors

34,529 profile views
  1. Perchè in passato sono stato il primo a sbagliarle tutte Prego
  2. Hai controllato che tu non abbia un livello di zoom tale da non vedere il segmentino da 2 che hai disegnato? Per verificare chiama il comando cerchio, alla richiesta di inserimento di un centro inserisci 0,0,0 (la virgola non il punto), come raggio imposta 2. Fai uno zoom estensione con Z invio, E invio oppure doppioclickando la rotellina. vicino al cerchio ripeti il comando linea e verifica se funziona il tracciamento di 2 unità
  3. Se hai rhino 6 e quindi grasshopper è già installato, estrai dalle curve di livello i punti (puoi farlo sia in grasshopper sia da rhino con il comando divide) In grasshopper inserisci un nodo point (doppioclick nell'area di lavoro di grasshopper e scrivi point), tasto destro sul componente, set multiple points, comando da rhino _selpt per selezionare tutti i punti e invio per confermare. Doppioclick nell'area di lavoro di grasshopper, digiti Delaunay e scegli il componente delaunay mesh Connetti il nodo dei punti al nodo appena creato (lettera P) ed ecco che compare la mesh. Per ottenere la mesh da editare, seleziona il componente delaunay mesh, click con il tasto centrale e click sull'icona dell'uovo fritto (bake). Enjoy.
  4. usa l'array https://knowledge.autodesk.com/support/3ds-max/learn-explore/caas/CloudHelp/cloudhelp/2017/ENU/3DSMax/files/GUID-9D7F747F-3F31-41A9-B8AA-BA94F251B5C5-htm.html
  5. Ti linko questo tutorial perchè contiene gran parte di tutti gli strumenti e le opzioni che vanno padroneggiate in photoshop per fare quel che vuoi con il color grading e il bilanciamento luminoso e cromatico di un'immagine Dopo questo tutorial sicuramente non saprai passare dal rendering iniziale a quello finale che hai postato ma almeno sai cosa devi approfondire per iniziare a raccapezzarti (uso delle maschere di livello, livelli di regolazione, blenging modes, uso dello strumento curve per il controllo del colore etc.) Piximpefect è, a mio avviso, uno dei migliori canali sull'utilizzo di photoshop che puoi trovare in giro.
  6. No che non sei ritardato. Ognuno cerca di utilizzare al meglio delle proprie conoscenze i software che ha a disposizione. Io il capitonnè mi sono trovato a modellarlo pochissime volte e per quel che mi è servito ho usato Rhino liscio, partendo da un modulo in piano replicato e poi usando flow along surface con la hystory per modellarlo come piaceva a me. Per far sì che Rhino non si piantasse e rimanesse snello alzavo la tolleranza a 1 in quanto con quella di default a 0.001 la cosa diventava indecentemente pesante e la precisione necessaria per un tipo di modellazione del genere poteva anche essere basta. Qui un esempio fatto a volo per spiegare meglio il concetto. Ovviamente Rhino si ferma qui nel caso uno volesse aggiungere pieghe e grinzette. Di modi ce ne sono tantissimi e nessuno è quello perfetto e Giusto con la G maiuscola
  7. Premesso che non sono qui a suggerire l'utilizzo di Rhino a tutti i costi e in tutti i casi ma la Hystory (in congiunzione con i vari comandi di modellazione) e il Cage Edit aiutano tanto. Per l'approccio SubD c'è Tspline con la 5.0 (acquistato dall'autodesk e ammazzato probabilmente per fare spazio a Fusion) e mi dicono dalla regia esserci clayoo per la 6 ma non l'ho mai provato.
  8. Riesci a fare un esempio di cosa fatta in un passaggio in cinema/3ds e in 5 passaggi in rhino?
  9. Strutturalmente ha più elementi e luci minori con una migliore distribuzione e ripartizione dei carichi (anche sulle pareti anzichè solo sugli spigoli come la seconda) e uno sforzo minore degli elementi strutturali. Formalmente segue la divisione degli ambienti, consente di tirare su le pareti più facilmente in quanto vanno a coincidere con gli spigoli dei colmi, crea ambienti con soffitti divisi in maniera più regolare, [sostituisci questa frase con ciò che ti ha già scritto xforte]
  10. Io propenderei per la prima
  11. Il constraint di animazione "lookat" è quello che stai cercando
  12. Il problema sta fondamentalmente nella curva che genera l'estrusione in quanto ha già dei fillet. Dovresti provare a disegnare una polilinea spigolosa, estruderla ed effettuare in un solo passaggio lo smusso degli spigoli che ti creano problemi assieme agli spigoli che hai smussato della polilinea. Un po' una scocciatura settare il tutto ma dovrebbe andare a buon fine.
  13. Dentro 3ds max puoi usare i modificatori: Optimize ProOptimizer Multires Riducono tutti la mesh in base a parametri differenti in base al modificatore Come tools esterni free ci sono: Autodesk MeshMixer Meshlab CloudCompare Per trovare tutorial sulla riduzione di poligoni le parole magiche sono "decimation" e "subsampling" soprattutto riferite a cloud compare e meshlab
×
×
  • Create New...