Vai al contenuto

tia592

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    336
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su tia592

  • Rango
    Treddiano

Informazioni professionali

  • Sito Web
    http://
  1. tia592

    Eccomi

    Tanti auguri anche da parte mia caro il nostro Papà!
  2. tia592

    Katana

    Diciamo che è una spada inventata e che per farla hai preso spunto da una katana, già questo cambierebbe un po' le cose.....per me è finita qui.
  3. tia592

    Katana

    Allora dovresti modificare il topic intitolandolo con un nome diverso, se parli di katana allora sarà una katana, è come dire che lavori su un mac mentre sai benissimo che stai lavorando con un pc non puoi prendere dei tatuaggi e spacciarli per horimono piuttosto che per delle mei, a quel che vedo ti stai addentrando in un campo che conosci solo tramite dei film che non rispecchiano la vera essenza di una Nihonto e questo non mi sembra una cosa corretta. Ripeto è come dire che quell'oggetto è una penna mentre in realtà è una matita... Non prenderla con tono da incavolato, mi interesso e rispetto la cultura giapponese e in questo modo è come se tu lanci un offesa verso una civiltà con delle tradizioni antiche e ben solide.
  4. tia592

    Katana

    Se davvero la cosa ti interessa e ti piace potresti documentarti meglio, trovare una reference e riprodurla, ci sono un sacco di foto in rete di l Nihonto ad altra risoluzione.... per tutto il resto c''è Google
  5. tia592

    Katana

    Stai attento a rispettare tutte le caratteristiche di una vera Nihonto, a questa gli mancano un bel po' di cose.... - il sori cioè la curvatura della lama (però hai detot che devi ancora farlo, però è importante!) - mancano i menuki - il mune sembra arrotondato - il kissaki è arrotondato e non tagliato - l'habaki non è corretto come proporzioni - i tosogu son proprio patacche..... se devi riprodurre una cosa dovresti documentarti, questa sembra una riproduzione di una cinesata mal riuscita p.s prendila come critica costruttiva e non penalizzante
  6. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    Scusa ma gli standard europei quali sono? E' un concetto paragonabile a quello del bello? Io lavoro in uno studio con 4 persone e abbiamo una sala modelli composta da taglierina a caldo, una mini circolare, una piccola sega a nastro e quella elettrica tipo traforo, ora secondo te riesco a far rientrare lo studio con i parametri di standard europei?????? Dimenticavo noi utilizziamo Mac OSX quindi non so per i video ci affidiamo a programmi già inseriti di base nel computer, secondo te non essendo programmi professionali scendiamo di punteggio sulla graduatoria degli studi che sono in linea con gli standard europei???????
  7. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    prova a fare con autocad il calcolo del rapporto aeroilluminante, la volumetria totale, superfici abachi e via dicendo, poi prova a fare lo stesso con archicad......
  8. tia592

    Modellazione Organica

    Se posti qualche immagine del lavoro che hai fatto potresti trovare qualcuno che ti dia delle dritte, prova a vedere anche questo: http://www.secondpicture.com/tutorials/3d/...3ds_max_01.html
  9. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    Ti quoto in pieno! non avevo ancora visto il tuo intervento scusa.... il film dovrebbe essere il sorpasso giusto?
  10. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    Ognuno di noi ha diverse esigenze lavorative, a quanto ho capito Treddi_Krueger ha bisogno di una cosa più tecnica, non credo che debba fare dei 3d fotorealistice. Con archicad il dettaglio lo decidi tu, se vuoi una cosa la realizzi (come con qualsiasi altro programma) i "programmi che mischiano tutto" ci sono ma devo dire che funzionano più che bene, un freelance hai esigenze diverse rispetto a uno che lavoro in uno studio d'architettura. Se uno studio vuole un bel render si appoggia ad un renderista.
  11. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    La creazione di oggetti "complicati" non è così semplice, però c'è da dire che con archicad ho ricostruito di tutto, da edifici storici a vecchi capannoni industrili (fonderie-strutture a sheed-strutture a travi reticolari) a edifici moderni, il tutto sta nel saper padroneggiare un po' il programma. Per cose davvero impossibili puoi scaricare blender ed utilizzarlo per generare l'oggetto di libreria 3d, salvarlo in 3ds e importarlo in archicad con il pluging. Non credo che sia un problema per Cigraph indicarti una posto dove poter comprare una guida (come già detto sopra io non so se ne vendono una copia cartacea, insieme al programma che già comprende la versione on line ti danno anche la cartacea, per quella online clicca su aiuto nella barra in alto Per conoscere meglio il programma prova a prendere un edificio qualsiasi e ricostruirlo, utilizzando gli strumenti pianta, alzati, sezioni, book di layout, pubblicazioni dettagli, fogli di lavoro, ecc...così vedi le potenzialità del programma. p.s @ Treddi_Krueger alle 10.44 ti ho mandato un MP
  12. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    Archicad ha una buona guida che trovi sia nel menù aiuto che insieme al programma stesso in versione cartacea tra l'altro in italiano, davvero ben fatta. Non saprei dirti dove trovare una guida in versione cartacea da comprare, dovresti provarea a chiamare la Cigraph (rivenditore ufficiale italiano) magari loro sapranno indicarti qualche loro libreria di appoggo (non so se ne hanno una) tra l'altro hai un assistenza per le varie problematiche veloce anche se su alcune cose ti leggono ciò che trovi sulla guida, (mi ricordo ancora il tipo che mi parlava al telefono citandomi la guida quando ho chiesto info per il teamwork...) per quanto riguarda l'esportazione il metodo migliore è il "set di pubblicazione" o in alternativa il "book di layout" con la voce salva con nome, sono i pannelli della paletta "navigatore" li tu dovrai settarti le impostazioni per l'esportazione dei vari formati tipo per i dwg devi sistemarti i set di penne, se voui che un immagine venga esportata, se far diventare tutti i retini come solid per autocad (altrimenti ti esplode il tutto e se apri il dwg il pc impiega ore) se esportarte i vari spazi di lavoro del book di layout come immagini o come singoli file, ecc... (non li ricordo tutti a memoria) anche per i piani urbanistici se vuoi una cosa solo 2D te lo fai con i retini, e curve di livello, ma ricorda che puoi sempre fare dei solidi veloci sul tuo disegno di partenza e generarti il terreno con curve o senza, così hai il tuo modello 3d per una vista assonometrica e per il 2d metti il tutto su un foglio di lavoro che puoi aggiornare o utilizzare come indipendente e hai il 2d, un consolida linee e retini e il gioco è fatto. una volta ho visto l'interfaccia di Revit, mi sembrava simile ad archicad, prova a vedere qualche cosa magari sotto l'aspetto dell'interfacciarsi con autocad è migliore, ma ti dico anche che conosco un paio di persone che da autocad son passati a revit e da revit ad archicad nel giro di un anno, altri consigli su che programma utilizzare non saprei darteli, se hai bisogno altre info su archicad chiedi pure.
  13. tia592

    Autocad Archicad Revit Vectorworks

    Ciao, io lavoro in uno studio d'architettura da due anni e mezzo e utilizzo archicad + artlantis (software esterno con cui facciamo i render) e a parer mio per quello che devi fare tu archicad va benissimo, ci puoi fare tutto senza nessun problema puoi usarlo per una semplice monofamigliare o per la stesura di un piano attuativo Avendo la fortuna di disegnare le cose in dettaglio ed avere già un 3d pronto è un gran vantaggio quando hai il tuo 3d fatto te lo metti in artlantis, anche se non è il massimo come resa fotorealistica però prendendoci un po' la mano ti puoi fare dei bei materiali. Come ho detto prima hai il vantaggio di farti già i muri come se fossero esecutivi (pacchetti murari-solai composti-coperture, finestre-porte e via dicendo) Per la tua prima tavola non vedo problemi anzi se non sei tanto esperto di archicad puoi provare a vedere: impaginazioni di layout (puoi usare differenti tipi di set di penne per ogni stralcio che inserisci) fogli di lavoro la configurazione per la vista modello (che ti permette di farti le mappe catastali utilizzando gli esecutivi) per i calcoli volumetrici, RAI, superfici, ecc.... ci sono le zone che ti puoi impostare come vuoi gli abachi da cui ti fai un abaco completo di un qualsiasi oggetto che tu hai inserito (abaco serramenti-porte, tutto in un attimo) strumento profilo hai una vasta scelta di oggetti di libreria, che tra l'altro ti puoi creare con una velocità incredibile computi (qui però non saprei dirti come funzionano perchè non li ho mai usati) Artlantis ha la possibilità di creare i materiali utilizzando mappe normal, bump, specular. E' un motore veloce e l'effetto-calcolo del sole non è affatto male, unica pecca sono le luci artificiali. Ovviamente il tutto deve essere disegnato alla perfezione Spero di esserti stato utile, per qualsiasi chiarimento chiedi pure EDIT: dimenticavo per interfacciarsi con altri programmi basta pubblicare il lavoro in modo corretto devi conrtollare gli attributi dei set di pubblicazione-esportazione del lavoro da quello che mi hai detto non è il tuo caso però per grandi lavori c'è il teamwork che è davvero una figata!
  14. tia592

    Modellazione Organica

    Che programma/i utilizzi?
×