Vai al contenuto

EManUeLE75

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    42
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su EManUeLE75

  • Rango
    Matricola

Informazioni professionali

  • Impiego
    Libero Professionista (Freelancer)

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1207 lo hanno visualizzato
  1. EManUeLE75

    [Thread Ufficiale] AMD Threadripper v2

    Dopo aver assemblato il sistema su banchetto, composto da: Mobo - ASRock X399 CPU - TR2 Dissi AIO - Enermax Ram - DDR4 4x16gb 3200GHz + m.2 Transcend 256gb Ali - XFX 1250 Pro Black Ed. attimo di panico, il sistema non completava il boot e il pannello debug riportava errore C0, nessuna corrispondenza nel manuale con tale sigla, interrogato google col muletto Intel, un i7 4930k su X79, risultano due opzioni da diverse fonti: opt. 1 - errore nell'assegnazione di avvio delle periferiche, disco mancante o non rilevato, errore nel montaggio moduli ram, od altri errori imputabili alle periferiche in genere opt. 2 - errore del bios nel riconoscere la cpu pertanto occorre aggiornamento bios.... La prima opzione, dopo aver verificato la corretta installazione dei moduli ddr4, è stata scartata ipotizzando la presenza di un bios vecchio, precedente al 2.1, quindi procedura di aggiornamento tramite chiavetta da pannello posteriore in due step. Primo step aggiornamento con bios bridge, il 2.1 appunto, per poi fare update con l'ultimo ufficiale disponibile, il 3.30. La procedura tramite flashback, solo con alimentazione del 24 pin senza eseguire nessun boot la salto a piè pari, se serve chiedete e la descriverò, possibile solo su mobo Asus e ASRock conferma la teoria e finalmente vedo la luce... il sistema esegue boot correttamente, cpu riconosciuta e ancora meglio riconosciuta frequenza di 3200 GHz delle G.Skill Trident Z abilitando il profilo XMP 2.0 da bios, anche se il codice delle ram non compare nella Memory QVL sul manuale cartaceo nè sulla Memory QVL online aggiornata. Sistema operativo Windows 10 Pro con regolare licenza installato in poco più di 8 minuti, scaricati immediatamente Cinebench v.15 x64 e VRaybench_1.0.8 x64. Di seguito i risultati e descrizione cfg. Configurazione: CPU: AMD Threadripper 2 2990WX MOBO: ASRock Fatality X399 (Bios P3.30) RAM: DDR4 G.Skill Trident Z 3200MHz 4x16gb CL16 B-Die DISSIPATORE AIO - Enermax LIQTECH 280 TR4 II (biventola con radiatore da 280 mm.) DISCO FISSO - Transcend SSD 256gb M+B Key ALIMENTATORE: XFX 1250 Pro Black Ed. Risultati: (appena finito di installare S.O. Windows 10 Pro ultima versione senza driver mobo o vga) Cinebench v.15 x64 CPU 5638 cb V-Ray Benchmark v. 1.0.8 CPU Time - 00:23.920 GPU Time (GTX 1060 6GB KFA2 EXOC) - 02:08.810 Risultati: (finito di installare gli All in 1 di amd e driver GTX 1060 6GB) Cinebench v.15 x64 CPU 5814 cb V-Ray Benchmark v. 1.0.8 CPU Time - 00:23 GPU Time (GTX 1070 8GB KFA2 EXOC) - 01:27 Appena termino installazione ed ottimizzazioni per far salire la CPU posto altri Bench. PS: CPU @ 3000 senza o.c. alcuno.
  2. EManUeLE75

    AMD Ryzen Threadripper 2990WX: la prima CPU desktop con 32 core

    ...quei benchmark sono ottimizzati per sfruttare la frequenza dei singoli core e poco sfruttano il calcolo in parallelo che invece servono per valutare cpu come queste create per lavorare e non per giocare...vai a guardare i bench fatti con Cinebench dove: - AMD Ryzen Threadripper 2990WX Score: 5.099 (no oc) - Intel Core i9-7980XE Score: 3.335 (no oc) FONTE: https://hexus.net/tech/news/cpu/120800-amd-france-shares-threadripper-2990wx-cinebench-score/ Il resto sono chiacchiere e le chiacchiere stanno a 0.
  3. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Buona sera a tutti, sto seguendo da tempo questo VS tra V-Ray e Corona, seguendo ormai di pari passo entrambi i motori di rendering su you tube dove si possono reperire facilmente tutorial e raffronti che vanno oltre rendering di interni ed esterni, per lo più architettonici. In una di queste sessioni di studio mi sono imbattutto, non vorrei andare o.t. per questo, in un motore di rendering che difficilmente si sente nominare e che oltre a sfruttare appieno il render gpu pare abbia una resa fantastica in tempi ultrarapidi: Redshift Renderer Chi di voi ha avuto occasione di lavorarci? Confronti con V-Ray e Corona? Se o.t. possiamo aprire un altra discussione o si possono spendere due parole qui? A quanto pare la Blizzard lo usa a tutto spiano. Grazie per l'attenzione e scusate per la parentesi, penso tuttavia che i molti che seguono questo forum forse potrebbero essere interessati. Buona serata
  4. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Buongiorno a tutti, sto seguendo i test fatti con i nuovi amd socket TR4, ed in particolare il Threadripper 1950x con 16 core fisici e 32 thread, i test sono eseguiti con cinebench 15 con ottimi risultati, qualcuno di voi sa come si comportano con 3ds Max abbinato a VRay e Corona? In fase di rendering i due motori riescono a sfruttare appieno la potenza di calcolo di questi nuovi processori? Vista la necessità di avere oggi render sempre più "puliti" e dal momento che Corona con la 1.7 pare essere più lento proprio perchè implementa la funzione del denoiser una marcia in più grazie alla piattaforma, e con costi non così esagerati (considerando il costo di Xeon ed Epyc). Grazie sin da ora
  5. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Per post elaborazione intendo effetti glare o simili inseriti successivamente per accentuare determinati particolari, sono un grande sostenitore del VFB in quanto sempre in max ci permette quei piccoli aggiustamenti che servono a migliorare curve-livelli e tanto altro (che tuttavia fanno parte dell'immagine occorre solo tirarle fuori). Non sono invece amante del "ritocco" fuori da max, mi riferisco a quelle immagini ritoccate successivamente per enfatizzare determinati effetti, diventano caricature. Sono felice di sentire che anche corona ha un suo VFB...figo Lo so bene....
  6. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Forse non mi sono spiegato bene, quei 2 render, abbozzati e non perfetti NON SONO una dimostrazione di quanto sia valido VRay o Corona o quanto io possa essere bravo, come detto qualche post fa sono uno di quelli che ha acquistato "LA GUIDA COMPLETA" di Francesco Legrenzi e con cui ho imparato diverse cosette, tuttavia in questi 2 render (e non tutti i render che faccio) ho trascurato determinate cose in favore della velocità (tra l'altro in VRay 3.2 non c'è piu il quasi montecarlo, anzi mi pare da qualche release), per tornare sul seminato la mia domanda era: "con corona posso velocizzare tutta la parte riguardante il setup di luci, materiali e camere per arrivare il più velocemente possibile ad un risultato simile o migliore a quello ottenuto nel video che hai linkato? Il relatore nello stesso video sottolinea che QUEL render lo ha ottenuto con un ora o poco più di elaborazione ma non fa riferimento a quanto lavoro ha dovuto fare per impostare tutta la scena, modellazione a parte, shader - luci - camere. comunque a breve posterò un lavoro per rimanere in tema e per dimostrare, perchè a questo punto mi tocca, che l'acquisto di guide e tutorial seguiti non sono andati persi, ovviamente un conto è avere tempo per immagini demo un altro conto è avere il cliente col fiato sul collo che pretende e paga ormai sempre meno. Premetto poi che in giro si vedono "render" molto appariscenti con effetti e colri esagerati che non sono più render ma opere di fotoritocco eseguite con photoshop, per me il render è quello che esce dal puro calcolo, immagini ravvivate in post non lo sono più. Il mio obbiettivo è migliorare per ottenere migliori risultati in vista di tempi a disposizione sempre più stretti, se si parla di qualità il committente deve essere in grado di coglierla e di pagarla, poi nel tempo libero per amore della materia è un altro paio di maniche. Spero di aver dissipato dubbi e soprattutto smorzato i toni, belle le immagini della gallery che ovviamente hanno dietro un lavoro notevole, spero di poter arrivare ad un risultato simile nello studio di Corona, poi se la resa è compatibile con il tempo concesso dal cliente ben venga. ^.^
  7. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    PS: luci usate: Daylight System - con vray sun settato su Torino alle 18 di luglio + Sky Dome con HDRI 3 Vray Light in prossimità delle finestre o pfinestre. PS: sto preparando una scena + Archiviz per poter mettere a confronto i due motori di render dove il tempo con VRay non superi le 2 ore, in quanto tale tempo è quello previsto per avere tempi di resa compatibili con la retribuzione realmente realizzabile con i "normali" clienti, teorie a parte si lavora per portare a casa la pagnotta.
  8. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Diciamo in primo luogo che parte della pastosità è ovviamente dato dalla perdita di definizione dell'immagine, vederla in formato tiff con 16Mb non è la stessa cosa di vederla in jpeg, che taglia molti particolari se poi contiamo che è stata salvata con una dimensione di 700k... lascio a voi le logiche deduzioni, in secondo luogo non cerco la perfezione dell'immagine essendo una prova per valutare un intervento per cui il render deve essere veloce, rilievo modellazione e tutto il resto doveva durare poco più di 2 giorni per cui non è un viz, fosse stato un contest avrei usato altri settaggi anche se l'immagine perfetta non è cosa che cerco perchè, parere mio è ben lungi dall'essere fotorealistica (pulviscolo, irregolarità e imperfezioni varie fanno parte del mondo fisico). Confermo l'aver utilizzato IM + LC , entrambi con valori medio bassi per avere tempi di rendering bassi per due motivi, il primo i tempi molto stretti per la consegna da eseguire con un esacore, il secondo motivo è che tali immagini andavano stampate con dimensione 13x9 cm con un plotter su carta opaca da 80 grammi. DOF di proposito non usato, shader del pavimento/battiscopa e di altri oggetti abbozzate sempre per motivi di tempo mentre per le pareti/porte/vetri ondulati sono stati usati shader molto definiti che tuttavia hanno perso definizione a causa della suddetta compressione...un AVI di 600Mb non può dare lo stesso risultato di un BRay, ovvio. Tuttavia la profondità non è scomparsa per cui mi piacerebbe capire in che modo possa risultare il piattume citato.
  9. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Grazie per la condivisione, il video permette di capire la capacità di resa di Corona che, seppur essendo nato da poco, offre molto e con ampi margini di miglioramento, tuttavia condivido alcuni punti con Edge, soprattutto sui tempi di elaborazione. Sarebbe buona cosa avere una scena di prova con materiali simili per poter testare i tempi di resa e paragonarli con VRay sulla medesima così da poter effettuare un confronto diretto tra i due motori. Bella discussione, complimenti a tutti i partecipanti ed ovviamente un augurio di buon anno a tutti PS: allego due render di qualche tempo fa richiesto da un cliente per valutare o meno la realizzazione di un antibagno e un suo eventuale utilizzo. Tempo di resa con la seguente configurazione, 25-30 minuti circa: HW - i7 4930k (ottimizzato con AISuite della mobo @4500MHz e dissi Dark Rock Pro3) - Asus X79 Deluxe - 32gb DDR3 @2133 - Radeon R9 290 4gb - Ali Corsair RM1000 SW - 3ds Max Design 2013 + VRay 3.2 su Windows 7 Ultimate x64 A breve provo a renderizzare le stesse scene con corona, giusto il tempo di finire la configurazione del pc dopo formattazione e a prenderci la mano con Corona. PS: un Intel Xeon E5 2695 V2 che monta sulla X79 Deluxe migliorerebbe le prestazioni rispetto al 4930k contando che ha 12 core (24 threads) a 2400 e tubo mode a 3200? Immagini in origine di 16,0Mb la prima e di 19,0Mb la seconda, ridotte per poter essere allegate.
  10. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Grazie per la condivisione, il video permette di capire la capacità di resa di Corona che, seppur essendo nato da poco, offre molto e con ampi margini di miglioramento, tuttavia condivido alcuni punti con Edge, soprattutto sui tempi di elaborazione. Sarebbe buona cosa avere una scena di prova con materiali simili per poter testare i tempi di resa e paragonarli con VRay sulla medesima così da poter effettuare un confronto diretto tra i due motori. Bella discussione, complimenti a tutti i partecipanti ed ovviamente un augurio di buon anno a tutti PS: allego due render di qualche tempo fa richiesto da un cliente per valutare o meno la realizzazione di un antibagno e un suo eventuale utilizzo. Tempo di resa con la seguente configurazione, 25-30 minuti circa: HW - i7 4930k (ottimizzato con AISuite della mobo @4500MHz e dissi Dark Rock Pro3) - Asus X79 Deluxe - 32gb DDR3 @2133 - Radeon R9 290 4gb - Ali Corsair RM1000 SW - 3ds Max Design 2013 + VRay 3.2 su Windows 7 Ultimate x64 PS: un Intel Xeon E5 2695 V2 che monta sulla X79 Deluxe migliorerebbe le prestazioni rispetto al 4930k contando che ha 12 core (24 threads) a 2400 e tubo mode a 3200? Immagini in origine di 16,0Mb la prima e di 19,0Mb la seconda, ridotte per poter essere allegate.
  11. EManUeLE75

    V-Ray vs Corona

    Decisamente interessante...
  12. EManUeLE75

    Find And Bind - V-Ray Sun e setup HDRI automatici per 3ds Max

    Il render risulta buio proprio perchè ha bisogno di una luce maggiore, le VRay light servono soltanto per riempire e compensare le zone d'ombra come avviene in un set fotografico, il VRay sun è essenziale, alzare il moltiplicatore delle Vray light contribuisce a rendere alcune zone bruciate. Posteresti le impostazione della VRayPhisicalCamera che usi? Impostazioni fnumber e exposure?
  13. EManUeLE75

    Find And Bind - V-Ray Sun e setup HDRI automatici per 3ds Max

    fnumber per esterni ha valori che vanno da 8 a 16 per interni da 3 a 7 a seconda della posizione della vray camera rispetto al sole. Le luci artificiali corrette vengono impostate introducendo i valori IES di cui si è parlato ampiamente sia qui che in altri tutorial. Ora sono ancora in alto mare con l'installazione di windows 7 ma in serata dovrei poter ripristinare 3dsmax, nel frattempo ti cosiglio di spararti una serie di tutorial su you tube, basta ceh nella barra di ricerca metti 3dsmax, HDRI, lighting per poter acquisire concetti fondamentali, se hai un profilo google bene altrimenti ti consiglio di creartene uno per poter salvare ed iscriverti ai vari canali su google che trattano questi argomenti ed altri correlati molto importanti. Di norma il vray sun non deve essere modificato troppo, i parametri su cui intervenire sono giusto turbidity e ozone, gli altri non modificarli perchè sono già fisicamente corretti. Un alternativa al vray sun è impostare un sistema di illuminazione che di fefault usa il sole di max e lo sky sempre di max, dal rollout puoi facilmente sostituire nel menù a tendina mrsun con vray sun e poco sotto trovi lo stesso menù a tendina per cambiare lo sky, il vantaggio di questo sistema è che puoi geolocalizzarlo nel mondo e facilmente impostare giorno ora e anno per la scena, in automatico il sole avrà inclinazione e intensità colore sempre fisicamente corretti. Per le scene di interni se vuoi avere l'effetto del sole che entra attraverso le finestre usa mesi pimaverili o autunnali ed orari che vanno dalle 10AM alle 16PM impostabili selezionando il system e scegliando il pannello modifica alla tua destra.
  14. EManUeLE75

    Find And Bind - V-Ray Sun e setup HDRI automatici per 3ds Max

    Hai impostato una vray phisical camera correttamente?
  15. EManUeLE75

    Find And Bind - V-Ray Sun e setup HDRI automatici per 3ds Max

    Ciao a tutti, è molto semplice segui passo passo... 1- Crea una vraysky in uno slot dei materiali, scegli il file HDRI da collegare come mappa ed imposta la mappa type come sferica, non serve toccare altro qui; 2- Crei una vray dome, setta il moltiplicatore in modo corretto, in genere da 2 a 7, mi pare che di default sia 30 il multipl. e aprendo il material editor trascina la vraysky del punto 1 come istance e non come copia; 3- lo stesso materiale impostalo come sfondo di backgruond, essendo la dome sferica lo sfondo è a 360°; 4- imposta una vrayphcam e regola l'esposizione e gli altri 2 o 3 parametri a seconda del typo di vista che stai usando, ambiente esterno o interno, 5- in genere la vraydome soddisfa i requisiti per una corretta illuminazione però ti perdi la figata di usare lo script per cui aggiungi un vray sun e segui le istruzioni per lo script. 6- un vrayplane aiuta nella restituzione della luce di rimbalzo inseriscine uno in scena con Z opportune, al di sotto degli oggetti della scena comunque... ora non ho max sotto mano perchè sto reinstallando windows7 perchè il 10 non è affatto stabile, bellino magari e con utility comode ma troppo instabile per lavorare, io poi ho la BDS 2013 licenziata per cui mi da un sacco di problemi. Domani penso di poterci già lavorare e metto giù un rapido setup come demo, se hai dubbi chiedi e appena posso ti rispondo... buon lavoro e ricorda che con vray frame buffer, un buon setup di luci, vrayphcam correttamente inpostata non hai più bisogno di postelaborazione con photoshop che a parere mio rende i Render fotorealistici leziosi e fasulli quanto basta...semplicità e parametri, nemmeno troppi, settati bene
×