Vai al contenuto

krone

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    3268
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    12

Attività reputazione

  1. Like
    krone ha ricevuto reputazione da roberto2004 in Estero, come competere..?   
    Per fare un po di chiarezza:

    Wikipedia, tasse in Europa

    KPMG analisi delle tasse negli ultimi 10 anni

    BBC "Quale paese ha la piú alta tassazione?" (riferito a stipendi di 400.000 dollari annuali)

    dove si puó facilmente vedere o presumere la tassazione in altri stati europei che nel caso di paesi di interesse lavorativo (Regno unito, Germania e simili) non é certamente del 22% come non é del 57% in Italia.......

    Poi si, Albania, Bulgaria, Montenegro, Lichtenstein, etc. hanno tassazioni piú basse delle nostre.
  2. Like
    krone ha ricevuto reputazione da mOcrAm in Quale futuro per noi...   
    Renzo Piano non ha mai presentato renderings dei suoi lavori, solo modelli reali e schizzi fatti a mano. Al massimo gli immobiliaristi incaricati di vendere appartamenti o uffici hanno prodotto qualche renderings per conto proprio da mettere nelle broschure pubblicitarie.

    Fatta questa precisazione, in Italia si fa poca anzi pochissima architettura, logica conseguenza é che tutto ció ad essa correlato sia poco sviluppato e competitivo, c´é da aggiungere che ormai il singolo professionista é poco competitivo e produttivo rispetto ad uno studio di visualizzazione, la storia é la stessa dei nostri vecchi salumieri e fruttivendoli che sono progressivamente scomparsi a favore dei mega-supermercati, che offrono le stesse cose, tutte insieme a prezzi inferiori.

    Se non hai i mezzi/contatti per aprire un vero e proprio studio impiegando altre persone, l´unica strada é lavorare a tua volta in uno studio di visualizzazione o per chi é architetto, fare visualizzazione/progettazione all´interno di uno studio di architettura, figura che é abbastanza ricercata.

    Poi in realtá io conosco molti professionisti singoli che lavorano molto e sono molto apprezzati, peró

    Uno studio di visualizzazione offre prezzi simili e in molti casi inferiori al singolo, puó renderizzare dalla camera da letto al mega masterplan urbanistico, alle animazioni, etc. e lo fa in tempi inferiori, hanno librerie sterminate 3D, 2D, textures etc. che il singolo non puó permettersi e cosí via......

    Poi personalmente conosco molti singoli professionisti che lavorano moltissimo e sono apprezzati moltissimo, si tratta peró di casi particolari, non li prenderei ad esempio soprattutto, e qui torniamo all´inizio, come formazione e professionalmente hanno poco a che fare con l´Italia.
  3. Like
    krone ha ricevuto reputazione da mOcrAm in Quale futuro per noi...   
    Renzo Piano non ha mai presentato renderings dei suoi lavori, solo modelli reali e schizzi fatti a mano. Al massimo gli immobiliaristi incaricati di vendere appartamenti o uffici hanno prodotto qualche renderings per conto proprio da mettere nelle broschure pubblicitarie.

    Fatta questa precisazione, in Italia si fa poca anzi pochissima architettura, logica conseguenza é che tutto ció ad essa correlato sia poco sviluppato e competitivo, c´é da aggiungere che ormai il singolo professionista é poco competitivo e produttivo rispetto ad uno studio di visualizzazione, la storia é la stessa dei nostri vecchi salumieri e fruttivendoli che sono progressivamente scomparsi a favore dei mega-supermercati, che offrono le stesse cose, tutte insieme a prezzi inferiori.

    Se non hai i mezzi/contatti per aprire un vero e proprio studio impiegando altre persone, l´unica strada é lavorare a tua volta in uno studio di visualizzazione o per chi é architetto, fare visualizzazione/progettazione all´interno di uno studio di architettura, figura che é abbastanza ricercata.

    Poi in realtá io conosco molti professionisti singoli che lavorano molto e sono molto apprezzati, peró

    Uno studio di visualizzazione offre prezzi simili e in molti casi inferiori al singolo, puó renderizzare dalla camera da letto al mega masterplan urbanistico, alle animazioni, etc. e lo fa in tempi inferiori, hanno librerie sterminate 3D, 2D, textures etc. che il singolo non puó permettersi e cosí via......

    Poi personalmente conosco molti singoli professionisti che lavorano moltissimo e sono apprezzati moltissimo, si tratta peró di casi particolari, non li prenderei ad esempio soprattutto, e qui torniamo all´inizio, come formazione e professionalmente hanno poco a che fare con l´Italia.
  4. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Bromiana in Scuole in America   
    Leggiti bene i requisiti, si parla di un semestre o un anno per persone che hanno giá una triennale o sono all´ultimo anno di liceo o addirittura giá laureati, poi puó essere che non ti serve a niente se l´universitá (italiana) di appartenenza non ti riconosce gli esami, se cerchi un titolo di studio.

    Se non cerchi un titolo di studio ma semplicemente formazione 3D non mi affiderei ad una universitá americana qualsiasi di provincia che comunque costa i suoi bei soldini, pure da quelle parti ci sono belle universitá di serie B, C e D.
  5. Like
    krone ha ricevuto reputazione da roberto2004 in Estero, come competere..?   
    Per fare un po di chiarezza:

    Wikipedia, tasse in Europa

    KPMG analisi delle tasse negli ultimi 10 anni

    BBC "Quale paese ha la piú alta tassazione?" (riferito a stipendi di 400.000 dollari annuali)

    dove si puó facilmente vedere o presumere la tassazione in altri stati europei che nel caso di paesi di interesse lavorativo (Regno unito, Germania e simili) non é certamente del 22% come non é del 57% in Italia.......

    Poi si, Albania, Bulgaria, Montenegro, Lichtenstein, etc. hanno tassazioni piú basse delle nostre.
  6. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Mirco Paolini in Estero, come competere..?   
    basta con queste baggianate da forum!!!

    sai male, perché magari le ritenute sulla busta paga o le tasse per i liberi professionisti possono pure essere il 22% ma poi ci sono tutta una serie di tasse e spese accessorie (assicurazione sanitaria, tasse religiose, etc., etc.) che comunque vanno pagate e alla fine fanno il 50%, poi in molti paesi, la tassazione é progressiva, nel senso che fino a 17500 euro (mi sembra in Germania) la tassazione é quasi nulla, fino a 24000 é minima poi comincia a salire progressivamente, tanto che il mio stipendio da dipendente puó anche raddoppiare al lordo, ma non raddoppia al netto, perché aumenta la tassazione totale.

    Informatevi bene, il 22% di tasse lo paghi al massimo in un paradiso fiscale, in tutto il resto del mondo la tassazione (incluse tasse varie) é intorno al 40-50% ed in Italia, per redditi normali o bassi, sicuramente non é al 57%.
  7. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Haran Banjo in Diritti di proprietà di progetto e render   
    Le leggi vanno lette per intero. La stessa legge da te citata all´art.12 bis dice:

    "Salvo patto contrario, il datore di lavoro è titolare del diritto esclusivo di utilizzazione economica del programma per elaboratore o della banca di dati creati dal lavoratore dipendente nell'esecuzione delle sue mansioni o su istruzioni impartite dallo stesso datore di lavoro."

    La stessa legge all´art. 12 ter:

    "Salvo patto contrario, qualora un'opera di disegno industriale sia creata dal lavoratore dipendente nell'esercizio delle sue mansioni, il datore di lavoro è titolare dei diritti esclusivi di utilizzazione economica dell'opera."

    Comunque il tuo caso é un altro ancora,perché tu rivendichi la paternitá morale dell´opera, cosa difficile se non impossibile da dimostrare nel campo dell´architettura e nel caso di un lavoratore dipendente.

    Le foto, se si tratta di un posto pubblico, le puoi pubblicare come e quanto vuoi, senza peró dichiararti autore dell´opera o scrivere una cosa del genere "ho collaborato alla realizzazione, etc.", per i rendering, se hai lavorato come libero professionista, i diritti d´autore sulle immagini sono tuoi ma come nel caso precedente non hai nessuna titolaritá sul progetto.
  8. Like
    krone ha ricevuto reputazione da escher in Come produrre effetti schizzo di questo tipo?   
    é inutile che perdete tempo a cercare e provare i vari plugin o programmi per imitare una cosa fatta a mano...... uno schizzo fatto a mano resterá sempre uno schizzo fatto a mano e programmi tipo Piranesi & co (soprattutto in automatico) producono solo risultati pacchiani.

    Come ha detto Philix, vecchio rotolo di carta da lucido e pennarelli, oppure, per chi é piú tecnologico, tavoletta grafica e PS o AI, se una base piú o meno rozza in 3D.

    Lo fanno gli architetti piú o meno grandi e famosi, lo puó fare anche chi frequenta questo forum, tra l´altro saper schizzare / disegnare bene é una qualitá apprezzata.
  9. Like
    krone ha ricevuto reputazione da ralph176 in Architettura parametrica... Qualcuno mi può fare una breve spiegazione?   
    l´architettura parametrica non esiste. Ci sono programmi, quelli giá citati, che permettono di controllare parametricamente alcune condizioni e questo ci semplifica tantissimo la vita e soprattutto é uno strumento che permette in molti casi una maggiore creativitá o un maggiore controllo sulle forme.

    Puoi disegnare un progetto a matita o con Autocad, ma non perquesto parli di architettura matitara o architettura all´autocad.



    Come detto, le forme le puoi creare in qualsiasi modo, in maniera parametrica puoi controllare curve, punti e superfici in maniera parametrizzabile, numero di suddivisioni, distanze, etc.



    Puoi progettare in maniera parametrica anche una "banale" architettura ortogonale, controllando parametricamente dimensione della struttura, distanze, superfici, etc. La forma non c´entra niente con l´architettura parametrica.
  10. Like
    krone ha ricevuto reputazione da mikelino666 in Passaggio successivo a sketchup   
    Come detto, dipende da cosa ci vuoi fare o cosa vuoi fare tu come attivitá.

    Scene del genere trovi chi te le fa a 3-400 euro, se ne devi fare tante ti conviene comprare una licenza di max e qualche cd Archinteriors, se invece la tua attivitá principale é fare elaborati tecnici e ti serve qualche immagini di contorno (immagino che nella ristrutturazione di un ospedale la parte piú importante siano gli elaborati tecnici e non i rendering delle stanze....) o ti accontenti della qualitá raggiunta senza perderci altro tempo e te le fai fare, sicuramente vale piú il tempo speso negli elaborati tecnici (intendo a livello di guadagni) che il tempo speso a fare renderings.

    Se puoi vuoi aprire uno studio che si occupa solo di renderings e visualizzazione il discorso é altro.
  11. Like
    krone ha ricevuto reputazione da algosarK in Passaggio successivo a sketchup   
    senza polemica, ma le immagini postate non c´entrano nulla con l´architettutra e con quanto si studia durante un corso di laurea in architettura. Dovresti spiegare meglio quale é la tua attivitá o cosa vuoi fare, perché altrimento al volo ti direi di prendere max ed un architenterios con scene belle e pronte e a quel punto ti basta spostare gli oggetti nella scena ió mettere il letto della scena 3 nella scena 7 e premere il tasto render, tutto il resto é giá impostato ed é pure molto meglio degli esempi postati.

    Se parliamo di architettura, non camere da letto, allora il discorso é piú complicato.
  12. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Massimiliano Addante in Perche' abbandonare una reflex per una mirrorless vi racconto la mia esperienza .   
    e dici "inutile" !?!?!? questa é una cosa fantastica, immagini di qualitá in condizioni di luce molto scarse! Le reflex se lo sognano....



    cavolo, io giro sempre con l´asciugapelli, a volte é difficile trovare una presa elettrica per strada o nella metro per asciugare la macchina fotografica.... le tormente di neve poi, io aspetto che ne faccia una per uscire a fotografare la neve che si appiccica all´obiettivo



    Mi hai definitivamente convinto, la qualitá "anzi anzi" é quella che cercavo.


    Non e uno spot promozionale poi dici che hai creato un profilo Facebook col nome di Olympus Italia...... chiamiamolo messaggio promozionale allora.
  13. Like
    krone ha ricevuto reputazione da baroneddu in studio di architettura a Berlino   
    per lo studio in cui lavoro e soprattutto per il mio team sto cercando architetti o anche studenti di architettura per la visualizzazione dei nostri concorsi e progetti.

    Lo studio si trova Berlino, partecipa a concorsi e realizza progetti in tutto il mondo, il contratto é quello standard come per gli altri collaboratori (fisso con assicurazione sanitaria, sociale, etc.) in base ad esperienza (considerando come esperienza studi simili o concorrenti) e capacitá, la conoscenza del tedesco non é necessaria, serve una buona conoscenza dell´inglese, conoscenze software richiesti Cinema 4D + Vray e Photoshop. Molto apprezzata la conoscenza di Rhino e Grasshopper.
    Per chi é ad un buon livello é considerabile anche 3Dstudio max, che comunque abbiamo ed usiamo.

    Lo studio realizza opere di notevoli dimensioni, stadi, musei, aereoporti e cosí via, per cui non interessano portfolio di interni fotorealistici o close-up di prodotti, quanto esterni architettonici (non case di campagne), immagini di concorso, masterplans, etc., quello che potete trovare sui blogs di architettura, nel compo alcune delle nostre realizzazioni e renderings per capire i progetti e i concorsi su cui lavorerete. Ovviamente in base a capacitá ed esperienza lavorerete in gruppo o autonomamente, non é richiesta la capacitá di produrre in una settimana esterno ed interni di uno stadio autonomamente, piuttosto quella di saper gestire un progetto simile a livello di 3D e PS, saper rispettare certe tempistiche e un minimo di capacitá progettuale e creativa, insomma, di essere professionali.

    La partenza é pressoché immediata o il piú presto possibile, contattatemi per altre informazioni o speditemi cv e portfolio in privato tramite pm e verrete richiamati.

  14. Like
    krone ha ricevuto reputazione da zatta 3d in Quanto tempo dedicare all'apprendimento del 3D   
    Io i software BIM non li ho mai visti usare, l´ho usato in uno studio molto grande ma semplicemente in 2D, come un normale Autocad, loro lo utilizzano dall´inizio praticamente e non gli é mai venuto in mente di usarlo per tirare fuori in automatico sezioni e prospetti....... La mia idea personale é che va bene per progetti molto standardizzati e per progetti molto piccoli (500 villette a schiera é un progetto piccolo moltiplicato per 500) che vengono gestiti da un unico studio, per progetti piú grandi, boh, forse il mondo del lavoro é ancora troppo indietro in questo senso.

    un esempio pratico dello stadio dell´ultima finalina dei mondiali, modello fatto in SketchUp da architetti che non hanno idea di cosa sia un rendering (nota il livello di dettaglio, ci sono le bande che cuciono la membrana) per studiare il progetto, modello in Rhino e GH per analisi strutturale e form finding della membrana tramite kangaroo.

    Questo pure é stato fatto con SketchUp, anche i renderings, sará uno dei prossimi stadi dei mondiali di Russia 2018, per questa fase va piú che bene, ovvio poi che bisogna passare a Rhino e roba piú seria, ma non credo sia nelle necessitá di uno studente fare un´analisi degli stati di tensione della membrana o altro, fermo restando che Rhino va imparato e utilizzato.

    In sintesi, parti piano con programmi semplici, tiraci fuori tutto il possibile e poi passa a programmi piú complessi per progetti o fasi piú complessi, inutile usre un programma perché lo usa Foster o fare i rendering con XXX perché lo usa MIR o Luigon, loro sono molte piú persone e di conseguenza molto piú tempo. Io ripeto la solita tarantella in discussioni di questo tipo, Alex Hogrefe tira fuori ottime immagini con SketchUp ed é uno studente, non un marziano.

    Ciao



  15. Like
    krone ha ricevuto reputazione da zatta 3d in Quanto tempo dedicare all'apprendimento del 3D   
    Io i software BIM non li ho mai visti usare, l´ho usato in uno studio molto grande ma semplicemente in 2D, come un normale Autocad, loro lo utilizzano dall´inizio praticamente e non gli é mai venuto in mente di usarlo per tirare fuori in automatico sezioni e prospetti....... La mia idea personale é che va bene per progetti molto standardizzati e per progetti molto piccoli (500 villette a schiera é un progetto piccolo moltiplicato per 500) che vengono gestiti da un unico studio, per progetti piú grandi, boh, forse il mondo del lavoro é ancora troppo indietro in questo senso.

    un esempio pratico dello stadio dell´ultima finalina dei mondiali, modello fatto in SketchUp da architetti che non hanno idea di cosa sia un rendering (nota il livello di dettaglio, ci sono le bande che cuciono la membrana) per studiare il progetto, modello in Rhino e GH per analisi strutturale e form finding della membrana tramite kangaroo.

    Questo pure é stato fatto con SketchUp, anche i renderings, sará uno dei prossimi stadi dei mondiali di Russia 2018, per questa fase va piú che bene, ovvio poi che bisogna passare a Rhino e roba piú seria, ma non credo sia nelle necessitá di uno studente fare un´analisi degli stati di tensione della membrana o altro, fermo restando che Rhino va imparato e utilizzato.

    In sintesi, parti piano con programmi semplici, tiraci fuori tutto il possibile e poi passa a programmi piú complessi per progetti o fasi piú complessi, inutile usre un programma perché lo usa Foster o fare i rendering con XXX perché lo usa MIR o Luigon, loro sono molte piú persone e di conseguenza molto piú tempo. Io ripeto la solita tarantella in discussioni di questo tipo, Alex Hogrefe tira fuori ottime immagini con SketchUp ed é uno studente, non un marziano.

    Ciao



  16. Like
    krone ha ricevuto reputazione da zatta 3d in Quanto tempo dedicare all'apprendimento del 3D   
    Io i software BIM non li ho mai visti usare, l´ho usato in uno studio molto grande ma semplicemente in 2D, come un normale Autocad, loro lo utilizzano dall´inizio praticamente e non gli é mai venuto in mente di usarlo per tirare fuori in automatico sezioni e prospetti....... La mia idea personale é che va bene per progetti molto standardizzati e per progetti molto piccoli (500 villette a schiera é un progetto piccolo moltiplicato per 500) che vengono gestiti da un unico studio, per progetti piú grandi, boh, forse il mondo del lavoro é ancora troppo indietro in questo senso.

    un esempio pratico dello stadio dell´ultima finalina dei mondiali, modello fatto in SketchUp da architetti che non hanno idea di cosa sia un rendering (nota il livello di dettaglio, ci sono le bande che cuciono la membrana) per studiare il progetto, modello in Rhino e GH per analisi strutturale e form finding della membrana tramite kangaroo.

    Questo pure é stato fatto con SketchUp, anche i renderings, sará uno dei prossimi stadi dei mondiali di Russia 2018, per questa fase va piú che bene, ovvio poi che bisogna passare a Rhino e roba piú seria, ma non credo sia nelle necessitá di uno studente fare un´analisi degli stati di tensione della membrana o altro, fermo restando che Rhino va imparato e utilizzato.

    In sintesi, parti piano con programmi semplici, tiraci fuori tutto il possibile e poi passa a programmi piú complessi per progetti o fasi piú complessi, inutile usre un programma perché lo usa Foster o fare i rendering con XXX perché lo usa MIR o Luigon, loro sono molte piú persone e di conseguenza molto piú tempo. Io ripeto la solita tarantella in discussioni di questo tipo, Alex Hogrefe tira fuori ottime immagini con SketchUp ed é uno studente, non un marziano.

    Ciao



  17. Like
    krone ha ricevuto reputazione da zatta 3d in Quanto tempo dedicare all'apprendimento del 3D   
    Io i software BIM non li ho mai visti usare, l´ho usato in uno studio molto grande ma semplicemente in 2D, come un normale Autocad, loro lo utilizzano dall´inizio praticamente e non gli é mai venuto in mente di usarlo per tirare fuori in automatico sezioni e prospetti....... La mia idea personale é che va bene per progetti molto standardizzati e per progetti molto piccoli (500 villette a schiera é un progetto piccolo moltiplicato per 500) che vengono gestiti da un unico studio, per progetti piú grandi, boh, forse il mondo del lavoro é ancora troppo indietro in questo senso.

    un esempio pratico dello stadio dell´ultima finalina dei mondiali, modello fatto in SketchUp da architetti che non hanno idea di cosa sia un rendering (nota il livello di dettaglio, ci sono le bande che cuciono la membrana) per studiare il progetto, modello in Rhino e GH per analisi strutturale e form finding della membrana tramite kangaroo.

    Questo pure é stato fatto con SketchUp, anche i renderings, sará uno dei prossimi stadi dei mondiali di Russia 2018, per questa fase va piú che bene, ovvio poi che bisogna passare a Rhino e roba piú seria, ma non credo sia nelle necessitá di uno studente fare un´analisi degli stati di tensione della membrana o altro, fermo restando che Rhino va imparato e utilizzato.

    In sintesi, parti piano con programmi semplici, tiraci fuori tutto il possibile e poi passa a programmi piú complessi per progetti o fasi piú complessi, inutile usre un programma perché lo usa Foster o fare i rendering con XXX perché lo usa MIR o Luigon, loro sono molte piú persone e di conseguenza molto piú tempo. Io ripeto la solita tarantella in discussioni di questo tipo, Alex Hogrefe tira fuori ottime immagini con SketchUp ed é uno studente, non un marziano.

    Ciao



  18. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Akira93 in Quanto tempo dedicare all'apprendimento del 3D   
    per uno studente di architettura dovrebbe essere abbastanza facile, altrimenti vuol dire che non sei proprio portato.

    Comunque nel giro di un paio di laboratori / progetti dovresti quantomeno acquisire delle solide basi di modellazione (modellazione con programmi 3D, non Autocad, Archicad) e quantomeno essere in grado di tirare fuori immagini piacevoli, buone composizioni.

    L´errore che molti fanno é di pretendere di tirare fuori immagini (pseudo) realistiche perdendo tempo in materiali, illuminazione, etc. quando poi le composizioni sono brutte, le inquadrature brutte e cosí via, partite da immagini stile SketchUp e photoshoppateci sopra, tutto il resto viene con l´esperienza e in molti casi é una questione di tempo e risorse, indipendentemente dalla bravura.
  19. Like
    krone ha ricevuto reputazione da roberto2004 in Consigli apertura studio Grafica   
    Si potrebbe dire che se sei un grandissimo architetto e ti proponi presso ad un piccolo studio di vfx, loro ti daranno sempre 250-500 euro al mese in nero, indipendentemente se hai lavorato da Foster o hai vinto concorsi, hai master di secondo livello in architettura bioclimatica, parli il cinese, etc.

    In sintesi direi che chi studia da architetto fa l´architetto, chi studia ingegneria fa l´ingegnere, chi studia vfx va da Avatar, Weta, etc., altrimenti si verrá sempre sottopagati e sfruttati poi, alla fin fine, é quello di cui si discute in questa discussione, cioé si lavora e si guadagna in base alle proprie capacitá specifiche.
  20. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Mirco Paolini in Consigli apertura studio Grafica   
    guarda che la mia era una semplice constatazione di come funzionano le cose, se vuoi ti tiro fuori la frase fatta del tipo "con la forza delle tue passioni puoi arrivare ovunque", ma questo sarebbe veramente prenderti in giro. Il mondo del lavoro é complesso e soprattutto nella libera professione, estremamente selettivo.
  21. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Mirco Paolini in Consigli apertura studio Grafica   
    Piú che altro dovresti chiederti se fosse possibile cominciare un´attivitá senza averne conoscenza e preparazione, non é una questione di mercato o burocrazia, perché scommetto che nei prossimi dieci anni migliaia di persone apriranno attivitá simili e c´é chi sopravviverá perché é preparato e chi chiuderá dopo un paio di mesi dando la colpa alla burocrazia o alla concorrenza (come se ci fossero settori dove non ci sia)............





    si ma l´esperienza oltre ad essere reale deve avere una sua qualitá professionale, mia madre ha cucinato per 40 anni a casa ma non é diventata un cuoco professionista, puoi fare le foto con il tuo smartphone agli amici in vacanza per decine di anni ma non diventi un fotografo professionista e cosí via. Molti credono che basta far passare un po di anni per migliorare e acquisire professionalitá, in realtá se lavori con i tutorialini in internet o con il tuo amico allo stesso livello non ti credere che ragiungerai mai chi parte da corsi, lauree, practicum in studi professionali e cosí via, sempre al livello fai-da-te resti, magari avrai fatto tanti lavori fai-da-te e acquisiti un po di esperienza sui problemi pratici, ma sempre indietro rispetto alle persone referenziate, studiate e titolate sarai e di conseguenza verrai pagato, considerato, etc. etc.
  22. Like
    krone ha ricevuto reputazione da Akira93 in Quanto tempo dedicare all'apprendimento del 3D   
    per uno studente di architettura dovrebbe essere abbastanza facile, altrimenti vuol dire che non sei proprio portato.

    Comunque nel giro di un paio di laboratori / progetti dovresti quantomeno acquisire delle solide basi di modellazione (modellazione con programmi 3D, non Autocad, Archicad) e quantomeno essere in grado di tirare fuori immagini piacevoli, buone composizioni.

    L´errore che molti fanno é di pretendere di tirare fuori immagini (pseudo) realistiche perdendo tempo in materiali, illuminazione, etc. quando poi le composizioni sono brutte, le inquadrature brutte e cosí via, partite da immagini stile SketchUp e photoshoppateci sopra, tutto il resto viene con l´esperienza e in molti casi é una questione di tempo e risorse, indipendentemente dalla bravura.
  23. Like
    krone ha ricevuto reputazione da cad parolisi in Confronto fra i modellatori 3d maggiormente utilizzati   
    allora, secondo me, piú che cercare un metodo di valutazione, che credo sia impossibile definire "oggettivo" in questo caso, credo che dovresti chiedere perché la maggioranza dei professionisti preferisce spendere certe cifre per comprare certi programmi piuttosto che orientarsi verso programmi gratuiti o meno costosi che teoricamente promettono le stesse prestazioni.

    Oltre al discorso del feeling (che personalmente non trovo importante perché ho sempre lavorato con qualsiasi programma ho trovato) considera anche che potrebbe essere importante considerare la possibilitá di scambiare files nativi, la reperibilitá di librerie e risorse e cosí via.

    Secondariamente eviterei prese di posizione tipo
    perché magari i softwares piú costosi e diffusi, sono tali proprio perché piú veloci ed efficienti.
    Ti assicuro che gli studi provano in tutti i modi ad abbattere i costi delle licenze in qualsiasi modo e poco importa se si tratta di imparare (o meglio di far imparare) un software nuovo a 10-100 o 1000 dipendenti, se nello studio dove lavoro domani cambiassero da Autocad ad Allplan o Archicad stai tranquilla che rimarrebbero tutti qui, una o due settimane per prendere confidenza (fermo restando che molti ci hanno giá lavorato) e tra un mese nessuno si ricorderá piú di Autocad.
  24. Like
    krone ha ricevuto reputazione da MarioDi in TavolaTesi   
    per prima cosa eliminerei le scritte verticali, non hanno senso e poca logica se pensi che uno deve girare la testa per leggerle.

    Secondo, lo sfondo nero va bene se hai sempre la stessa struttura, nel tuo caso ammazza un po tutto il layout perché fa risaltare la differenza di layout delle singole tavole (prima tavola grosso masterplan che occupa tutto, seconda tavola impaginata sostanzialmente in verticale, terza fortemente orizzontale).

    O elimini lo sfondo nero o pensi ad un layout piú comune come "masse", al momento la cosa che piú risalta, almeno per me, sono le linee nere una volta orizzontali e una volta verticali, te ne accordi facilmente anche solo guardando le miniature..
  25. Like
    krone ha ricevuto reputazione da MarioDi in TavolaTesi   
    Lo sfondo bianco personalmente lo preferisco, in questo caso pure il rendering "rende" meglio..... togli la macchia rosso/rosa in alto, usa un colore piú simile a quelli del rendering e, anche per le altre tavole, cerca di dare una certa uniformitá nella scelta dei toni cromatici.

    Per quanto riguarda il rendering in teoria si, ce la potresti fare anche Photoshop, l´immagine allegata ha un´illuminazione abbastanza neutra, ombre assenti, quello che risalta é soprattutto la "texture" del cemento, il resto é completamente piatto. Bisogna anche dire che l´immagine funziona per quella inquadratura e quei materiali, non é detto che la tua possa funzionare allo stesso modo e, soprattutto, il tutto dipende dalle tue conoscenze di Photoshop.
    Non ti fissare sul fotorealismo, meglio un´immagine personale ma bella visivamente che un´immagine che vuole essere fotorealistica ma é solo sciatta e piatta. Il mio consiglio é sempre lo stesso, un giro sul blog di Alex Hogrefe, livello ottimo per uno studente e per una tesi.
×