Jump to content
bn-top

Cirosan

Premium
  • Posts

    198
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Cirosan last won the day on November 23

Cirosan had the most liked content!

1 Follower

Professional Info

  • Sito Web
    http://www.grafica3dblog.it

Recent Profile Visitors

4181 profile views

Cirosan's Achievements

  1. Le qualità estetiche e tecniche di un render fotorealistico passano inevitabilmente per la capacità che un utente ha di modellare, o meglio, scolpire con la luce. Del resto la parola “fotografia” tradotta letteralmente dal greco vuol dire “scrivere con la luce”, quindi anche se tutto è importante – la qualità del modello, la composizione e uso del colore – l’abilità di scolpire usando la luce riveste certamente un ruolo predominante nel processo creativo e produttivo. Così come usiamo il modificatore Edit Poly per modellare un oggetto, dobbiamo sviluppare la stessa abilità nel concepire le luci come uno strumento per dare forma agli oggetti in scena. Ti invito a seguire questa lezione. E' un estratto del 3° modulo del mio Corso Corona Renderer: SFATIAMO UN MITO _____________________ Ci tengo a chiarire che fare una corretta illuminazione è facile, il problema è che è altrettanto facile sbagliarla, poiché prevedere il comportamento della luce in uno spazio non è così naturale come si possa credere. Talvolta è addirittura controintuitivo e spesso non si sa proprio da dove iniziare. Per fortuna esiste un metodo e delle tecniche ben precise per organizzare le luci in base al tipo di illuminazione e atmosfera desiderata. Un’immagine del genere, ad esempio, può essere vista come come semplice immagine finale: Oppure la si può osservare attraverso la struttura di luci che sottende la creazioni di volumi, fatti di gradienti e distaccati, il cui scopo è modellare la scena affinché tutti i volumi prendano forma: Ma per arrivare a dominare queste ‘strutture’ e sviluppare la capacità di adattarle a tutte le situazioni è necessario un percorso. Su questa idea ho sviluppato il mio Corso Corona: unendo la parte tecnica dedicata ai tool del motore di render, a quella artistica dell’illuminazione. La mia ambizione è quella di portare il partecipante a raggiungere il livello di conoscenza necessario ad ottenere la Certificazione di Lighting Specialist (oltre alla Corona User Certification, anch’essa inclusa nel corso). All'edizione annuale di Autodesk University di alcuni anni fa, ho presentato una lezione intitolata “Scolpire con la Luce”, ed a seguire ho avuto l’onore di occuparmi del modulo di illuminazione e Composizione al MADI (Master dell’Università di Venezia), e di fare formazione in imprese come Neoscape, ArxSolution negli Stati Uniti, Spagna, Argentina ed essere docente al TEC in Messico. Tutte queste esperienze le ho raccolte, ordinate e ampliate in Realistic Interiors. MODULO GRATUITO _____________________ Ti invito ad accedere al Modulo di prova, in cui troverai altre lezioni gratuite > [ REGISTRATI QUI ] In questi anni ho notato che è sempre più forte la richiesta, da parte di società del settore, di utenti specialisti del Lighting, e spero con Realistic Interiors di dare il mio contributo nella promozione di questo ramo educativo. Ciro Sannino V-Ray & Corona Primary Instructor ---- articolo publiredazionale
  2. Ciao Michele, fra i tanti voli pindarici ho già risposto... sono proprio gli ultimi commenti alla fine della 1° pagina
  3. Sono totalmente d'accordo con te! Sono talmente d'accordo che oltre al libro ho realizzato un corso online dove in una lunga serie di lezioni progressive pian piano espando i concetti del libro, affiancando una serie di informazioni più tecniche e situazioni da studiare e risolvere. A seguire ho preparato ulteriori training (non pubblicizzati all'esterno, riservati ai membri interni di Learnvray.com) in cui si va ancora più a fondo affrontando alcuni temi puramente tecnici. Mantenendo ovviamente sempre la visione fotografica che guida e orienta tutte le scelte. Sono super d'accordo con te, semplicemente nel mio ambiente io stabilisco le mie priorità. Questo è il mio contributo, per il resto volendo c'è un mondo di roba da poter studiare. Se vuoi un libro tecnico leggi Legrenzi, Vella, la guida online... e se non sono come vuoi, scrivilo tu! non scherzo
  4. Devo dire, esperienza faticosa e gratificante! Sarebbe bellissimo se tutti ne scrivessero uno.. dopo ci parleremmo in modo diverso
  5. Ognuno è libero di mettere "X" concetti in fila, adattarli e chiamarlo metodo "Y". Tutti possono farlo. Ma andando al cuore, tu non condividi l'idea che conoscere davvero approfonditamente una serie di concetti fotografici - intrecciati con le dovute nozioni "RenderTecnologiche" - non sia sufficiente. Va bene, va benissimo. Te l'ho già detto. Ci sta tutto.. e mica sarai l'unico a pensarlo! Ci saranno altri a condividere questa critica. Così come ci sono altri che invece si sono trovati bene. E' nella natura delle cose. Senza polemica, davvero Ciro
  6. Sì, ecco! "...altra caratteristica della riflessione fresnel è che l'oggetto ha un suo colore". Cioè l'oggetto non perde la sua caratteristica cromatica, nel momento in cui riflette in modo fresnel. Che è il comportamento opposto a quando riflette in modo metallico. Grazie mille per la nota! Ciro
  7. Ciao "Anto Vita", questo modo di porsi puerile lo riscontro solo sui gruppi di discussione italiani. E' così strano. Ma veniamo al punto, vorrei togliermi un aggettivo che non mi sono mai attribuito "metodo rivoluzionario". Piuttosto ho sempre affermato con con il 5SRW voglio spingere gli utenti a "risolvere" il solito workflow, basandosi pero esclusivamente sui principi fotografici. In modo diciamo estremo, dall'inizio alla fine. (un post di qualche anno fa: http://ita.learnvray.com/5srw-cosa-significa ) Non ti piace l'idea? Ci sta Saluti, Ciro PS ho imparato dal mio editore che la cosa importante è che il titolo e la quarta di copertina siano in linea con i contenuti. "Per utenti smaliziati" non è mai stato scritto da nessuna parte.
  8. Ciao Asalalp, ti rispondo con piacere In merito al bilanciamento delle luci, ho preferito nominare le luci rispetto al senso che intendo attribuire nel contesto architettonico. In realtà esistono anche altri modi, più o meno diffusi, ma al di là di tutto è l'idea della gerarchia e della relazione la parte fondamentale. Questo indipendentemente dai nomi assegnati. Se possibile, ti chiedo la cortesia di dirmi dove è scritto che la riflessione fresnel ha un suo colore. Voglio vedere tutto il contesto dell'affermazione... Attendo... Grazie mille! Ciro
  9. Ciao a tutti! cito ancora "The Art of modeling and Rendering" (che attendo di leggere!) e faccio i complimenti a tutti quelli che hanno preso parte: Gabriele D'angelo, Roberto De Rose, Alessandro Brotto ecc e naturalmente l'eccellente Gabriele Congiu, a cui devo tantissimo del mio libro. In realtà ne approfitto anche per dire qualcosa anche su tutti voi che in questi anni avete dato il proprio contributo con libri (legrenzi e vella), con videotutorial (matteo migliorini), videocorsi (dario tranchitella e Luca Deriu) o corsi eccellenti (robeto&gianpiero) perchè comprendo bene QUANTA FATICA richiede creare un prodotto in cui dai una parte di te, della tua passione, frutto di tanto(issimo) lavoro. Per quanto riguarda il mio libro (Fotografia e Render con V-Ray), con Mr Congiu abbiamo fatto una scelta molto chiara: "blocchiamo" 2 settaggi di V-Ray per il render finale e, vincolati quelli, vediamo quante cose possiamo dire per mettere in connessione questi due mondi: fotografia e render. E' chiaro che un vincolo è da un certo punto di vista un limite, ma funzionale all'esplorazione. Non può essere "LA" verità, ma può sicuramente essere uno degli strumenti utili per costruirsi la propria idea. E - sinceramente, al di là di qualsiasi polemica velata o meno - trovo che questo sia il bello: ognuno dà il proprio contributo dal suo punto di vista, come un pezzo di un grande puzzle e più pezzi ci sono più ci si diverte Auguri a tutti per i pezzi messi... e per quelli che metteremo, in bocca al lupo! Ciro Sannino
  10. thumb
    Grazie a tutti per le pronte risposte! @PHIL Grazie Filippuzzo, sempre esaurientissimo! Ho capito la complessità, perciò mi sa che cambio strada grazie!!
  11. thumb
    Ciao ragazzi! Ho una domandina in merito alle spline di 3ds max. Nelle spline ci sono 4 tipi di punti: vertex, smooth, bezier e bezier corner. In merito ai punti "Bezier", esiste un modo per recuperare e/o impostare dei valori precisi delle "manopoline"? Tipo angolo e lunghezza. Grazie dell'attenzione
  12. thumb
    Ciao ragazzi, volevo chiedervi un aiuto nella raccolta che sto facendo di nomi di festival che hanno tra le categorie (o magari sono fatti solo per quello) 3D, ANIMAZIONE - VFX A me vengono in mente: - Future Film Festival (bologna) - Festival di Giffoni (giffoni) - Cartoon on the Bay (sorrento) - Cortoons (roma) ...gentilmente suggerito da D@ve Altri da suggerire... anche non in Italia? grazie
×
×
  • Create New...