Vai al contenuto

karlshoe

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    163
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su karlshoe

  • Rango
    Treddista

Informazioni professionali

  • Sito Web
    http://
  1. karlshoe

    Computer Portatile O No?

    ti credo eccome, io addirittura vorrei un 2:1 ! @nilfabis beh, se trovassi 1 rivenditore, che so, ad hannover, e sapessi di risparmiare 350 euro ci farei 1 pensierino a buttare via 1 sabato e fare andata-ritorno con hapag-lloyd-express a 50 euro... cmq mi stavo un po' accingendo a informarmi sui prezzi, quindi è presto (per me) per giudicare. anzi, se avete qualche consiglio in ambito italiano-milanese è davvero ben accetto (scusa il semi-OT nilfabis) sulla domanda del topic... beh, dipende da quanto ti muovi e da come ci lavori quando ti muovi... se stai sempre in ufficio ti basta 1 portatilino, ma se ci lavori via tre giorni a sett. il discorso cambia e diventa come diceva c_dere non c'è 1 verità. è ovvio che se sei sempre inchiodato in 1 posto allora prevale di gran lunga la workstation
  2. karlshoe

    Computer Portatile O No?

    ovviamente intendevo a parte la differenza d'iva
  3. karlshoe

    Computer Portatile O No?

    p.s. io sono molto attratto dal formato widescreen, perchè con lo schermo normale quando ho 2 viewports oppure due programmi aperti non vedo una mazza di ciascuno... e pure le varie palettes di PS o illustrator rompono non poco! è inutile avere 17 pollici se poi non riesci a gestirli bene... cosa ne dite su questo?
  4. karlshoe

    Computer Portatile O No?

    interessante questa discussione... potrei essere io invece a prendere 1 volo (very)low-cost in giornata, dato che vorrei comprarmi un laptop (budget attorno ai 1,2k E - 1,3k E) e mi dispiacerebbe parecchio comprare a 1,2 k una cosa che ne costa 900 altrove...! facci sapere come va a finire! però: non ho capito bene se questa differenza c'è solo se io vado fisicamente in 1 negozio oppure anche se chiamo la dell (o vado sul sito) dall'italia piuttosto che dalla germania? (perchè nel secondo caso come faccio a chiamarli dalla germania... se sto a milano?) ciao
  5. che il livello dell'architettura si riflette sulle altre cose! stai tranquillo che in uno studio d'avanguardia un cosa così non succede
  6. l'importante è fare tesoro di ogni esperienza... però non mi stupisce che uno studio che fa 1 progettazione così commerciale si comporti così sui renderings e con te, c'è una simmetria, no? carenza di spessore sotto ogni aspetto! quindi fai bene a guardarti attorno... in bocca al lupo
  7. karlshoe

    Villette A Schiera

    ma la facciata ha 1 (im)percettibile inclinazione?!
  8. karlshoe

    Alfa Brera

    caspita, complimenti!!! me lo ero perso! non tanto (non solo) per la parte tecnica in sé, ma perchè il video ha 1 anima. molto bello che non introduce subito l'auto ma invece indugia sui personaggi. soprattutto ha un messaggio che è chiarissimo. ragazzi: si capisce benissimo che non è 1 spot ma che nasce per il web, da un sacco di cose: non c'è l'annuncio, tempi lunghi,tutto virtuale, ecc. inoltre, quelli che qualcuno ha scambiato per "scattosità" mi viene il dubbio che siano delle raffinatezze appositamente cercate per sincopare meglio il dinamismo... per favore caliamo un velo pietoso su alcune critiche che ho letto specie nel post chiuso... roba che non sta né in cielo né in terra, davanti a un concept sviluppato così coerentemente e professionalmente forse è meglio evitare figuracce con pareri frettolosi o ingiustificati... davvero bravi! p.s. un piccolo deja-vù mi viene dalla prima "scolpitura" con le lame: sembra quasi il "negativo" di quando goemon (dell'anime lupinIII) colpiva e poi dopo 1 secondo apparivano i tagli... ma ciò non toglie nulla alla forza e al valore di questo lavoro ovviamente ciao!
  9. ciao complimenti per il lavoro magari mi sbaglio, però trovo molto poco credibile che 2 phoenix di quelle dimensioni possano stare su 1 terrazzo... (anche ammesso che i piloni siano dei mezzi-vasi) peccato non avere anche un'immagine che comprenda anche lo spazio su cui sembra affacciarsi con decisione il "fronte" del complesso. carino il terrazzo-strada soprelevata ciao
  10. ciao piripino complimenti per il lavoro l'unica cosa che ti eccepirei è che non mi sembra azzeccatissimo presentare un terrazzino (che rimanda al guardare fuori e allo stare all'esterno) proprio nell'istante in cui questo è immerso nell'ombra... lo valorizza poco psicologicamente cmq è carino ciao
  11. karlshoe

    Progetto Villetta

    azz ti ho spaventato... beh, io l'ho presa alla larga, per spiegare bene le motivazioni, ma potrebbe anche essere semplicemente "inspessisci 1 po' i muri esterni" e "aggiusta 1 po' quelli interni", niente di drammatico come vedi... la riflessione era per spingerti a 1 maggiore consapevolezza, non a modifiche drastiche. controlla anche la scala, mi sembra ripida e attenzione alle zuccate sul solaio... (certo, cantina e box/loggia auto non darebbero fastidio... l'accesso alla cantina lo fai sotto la scala che hai già) ciao
  12. ciao ammazza quanti torinesi... interessante, così capisco un po' cosa succede all'ombra della gran madre... complimenti per il progetto, specialmente la grande copertura-giardino, ha 1 sua forza e mi piace come avete fatto "dialogare" le due porzioni separate di piazza ("panettone erboso" e mercato) qualche omino a popolare il pratone ci stava... forse i pilastri ad albero sono 1 po' sovradimensionati per reggere quella tettoia e la scritta sulla passerella nn è all'altezza della vostra progettazione, ma sono cose che in una fase successiva avreste sicuramente raffinato... ciao
  13. hai ragione, lo so che tu hai la priorità del rendering. certo il titolo del post era accattivante... scherzo, nn ti ho fatto certo critiche gratuite! mi sembrava di aver capito che tu ti occupi di architettura, e in questi casi mi viene da comportarmi diversamente; mentre normalmente giudico unicamente le immagini, e non guardo affatto se l'architettura è magari addirittura priva di senso, nel tuo caso non riesco assolutamente a scindere le due cose, anzi prevale il contenuto... ma sono io che sono 1 po' fuori luogo qui... ciao p.s. mi auguro che i commenti non ti abbiano offeso e non ti siano sembrati superficiali. io trovo sempre stimolante il "mettere alla prova" 1 progetto.
  14. karlshoe

    Progetto Villetta

    ciao dj peppe tranqui, anche perchè la progettazione è una cosa che richiede lenta maturazione purtroppo, sia perchè bisogna conoscere molte materie, sia perchè è lunga arrivare ad avere coscienza su quello che fai in architettura... in pratica tutta la vita è 1 continuo miglioramento però se parti proprio da 0 penso che la cosa migliore sia darti qualche consiglio su come rimaneggiare questa casa che hai già impostato, cercando di spiegare bene i principi che stanno dietro le piccole scelte di volta in volta... dall'esterno l'aspetto è buono; lo schema si potrebbe tenerlo così, al massimo poi subirà alcune conseguenze del ragionare sull'interno. le primissime osservazioni che mi sento di farti, e se me lo chiederai entrerò più nel merito, sono: 1-non c'è una struttura portante. che siano i muri perimetrali, oppure dei pilastri, qualcosa dovrà reggere la casa. in ogni caso (a meno che non usi tecnologie leggere; tralasciamo per ora) lo spessore dei muri esterni è troppo esiguo: almeno 30cm. se non per la struttura, serve per l'inerzia termica. 2-la distribuzione va migliorata. la distribuzione in architettura è importantissima, specie per la residenza. anche quando sembra che non ci sia (open space, che non è il tuo caso) in realtà c'è. distribuire gli ambienti è fondamentale, perchè la qualità dello spazio è la prima cosa che si valuta. ovviamente per poter distribuire lo spazio ci vogliono delle esigenze, sia concrete (n° persone, bagni, ecc.), sia astratte. prova a dare 1 nome alle stanze che hai creato, così da queste si può risalire a ritroso alle "esigenze" e vedere se sono "coerenti" (plausibili) oppure no. stabilire questa specie di elenco (che non è intoccabile, nè deve essere opprimente) si dice "fare il programma". (qualcuno dice "delle funzioni", ma in realtà guai se ci entrassero solo quelle, quindi sempl. "programma") è impossibile abbozzare 1 casa senza avere ragionato su 1 programma, per quanto alcune cose sono già assunte come note e ovvie (il fatto che ti serva 1 cucina, ecc.). il programma va "tarato": può essere molto specifico (per 1 cliente) o molto generico; rigido oppure più flessibile. ti accorgerai subito, per esempio, che non hai calcolato 1 posto auto... inoltre, visto che ci sarà 1 scavo per le fondazioni, almeno che tu non abbia un budget molto ristretto sicuramente aumenterai lo scavo per fare almeno 1 ambiente interrato dove piazzare la caldaia e magari 1 ulteriore per stoccaggio/dispensa, ecc. questo perchè lo spazio "fuori terra" è sempre preziosissimo e si tenta di cacciare di sotto alcune cose. questo è 1 forum di grafica3D, e io sono parecchio OT con questo discorso, (anzi OF!!), però è quello che io intendo per (inizio di) progettazione di 1 architettura. dimmi tu se è quello che ti interessa. ciao
  15. karlshoe

    Human Project

    @philix ciao - non voglio dilungarmi e occupare troppo spazio, è solo la mia opinione. (e non voleva certo dire "cambia il lavoro" ) però quello che spero di essere riuscito a esprimere è che qualunque filmato è sempre 1 storia (in senso registico) anche il più "didascalico". infatti cecofuli ha fatto uno sfondo, 1 ripresa dinamica, ecc. e la volontà (giusta) di cercare 1 pathos (che può anche essere pathos di 1 cosa sempice: vedi cartaccia di american beauty) è dimostrata dalla musica ciao
×