Vai al contenuto

Gabriele

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    2775
  • Registrato

  • Ultima Visita


Attività reputazione

  1. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da 82dex in Esercizio Classico   
    Quando il lavoro è anche passione è inevitabile che anche durante le feste trovi il tempo per fare un po di esercizio.
    Ho preso spunto da un'immagine trovata in rete..e..non l'ho nemmeno finita ma la famiglia mi reclamava...e allora..eccola qui..(non ho nemmeno rilanciato il rendering con piu samples nelle luci...noise a palla)
    A presto.

    ...dimenticavo...ho modellato tutto (incluso la blatta sotto il tappeto) .Mental ray e photoshop per il post.
  2. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Vulnet in Physical System In Vray   
    Questo che segue, non lo considero un tutorial vero e proprio ma un piccolo kit di primo soccorso per i principianti che si trovano a utilizzare per la prima volta il sistema fisico di vray.Come spesso dico nelle varie discussioni, approntare un set per esterni, con le nuove release dell'ormai diffusissimo engine di Chaosgroup, è una delle operazioni piu facili che nulla ha da invidiare (sia per semplicità che per efficacia) a quello che ormai è considerato 'il precursore del genere'.Ovviamente parlo di maxwell render.Sebbene io continui a sostenere la validità del prodotto della next limit per la sua superba resa cromatica, è diventato subito chiaro a tutti quanto le nuove funzionalità di vray accorciassero il divario tra i due concorrenti.Per il nostro esempio utilizzeremo solo vraysky, vraysun e vraycam.Come è comprensibile ho lasciato fuori hdri,materiai miscela e perfino l'override delle riflessioni e rifrazioni e mi sono limitato all'utilizzo di mappe ottimizzate piuttosto che usare il qmc come primario (tutti i test impiegano irr-map + qmc).La ragione di questo limite aveva lo scopo di convincermi che si potessero ottenere risultati accettabili entro i tempi di render contenuti che fanno di vray la scelta produttiva migliore in ambito lavorativo ( il paragone non include tutti gli engine ma solo MR).
    Giusto per darvi un tempo:
    res. 1200*664
    cpu singlep 3400mhz
    12:20minuti

    mentre i test fatti in 1/2 res (600*332) andavano sotto i 5 minuti con lo stesso pc.
    Con un dual core o addirittura un quad core i tempi diventano davvero irrisori.
    Passiamo subito ai fatti.
    Ho modellato una semplicissima scena composta da una porta e un vaso.Per le riflessioni ho mappato un piano posto dietro la camera.
    Qualche dettaglio e un discreto uso di displacement ci danno una base sufficiente per il nostro test.

    Mi sembra superfluo ribadire il fatto che il texturing o la cura dei dettagli svolgono un ruolo fondamentale per il realismo della scena ma non credo di aver esagerato con i particolari di modellazione proprio per non svilire l'azione della luce ( un buon modello da solo puo decidere se un lavoro è fotorealistico o meno...quindi ho cercato di renderlo poco protagonista).
    Per prima cosa creiamo un vraysun (posizionandolo come in figura)e in automatico ci verrà chiesto se generare un vraysky.Rispondiamo di sì e copiamo il vraysky ( posto automaticamente nell'environment di max) anche nello slot ovverride environment di vray. Assegniamo un ovverride mtl (74,74,74) nei global switch di vray.
    Creiamo adesso una vrayphysicalcam (anch'essa posizionandola come in figura) e impostiamo i valori come sotto.

    L'immagine che otterrete dovrebbe somigliare a questa

    A questo punto dovremo fare una considerazione.L'incidenza del sole rispetto ai coppi..e sopratutto rispetto al piano della strada, brucerà le textures.I modi per risolvere sono parecchi.Primo fra tutti il filtro reinhard che col controllo 'BURN' portato a valori inferiori di 1.0(nel caso nostro lo terremo a 0.7) appunto limiterebbe l'overbright.Oppure si potrebbero scurire le textures sia attraverso photoshop ( ma questo ci precluderebbe un uso diverso delle stesse textures in diverse condizioni di luce) sia attraverso i controlli 'OUTPUT' del mtl editor ( posto nel submenu della bitmap).Un altro modo sarebbe quello di agire direttamente sulle vray properties degli oggetti, portando il valore di 'RECEIVE GI' sotto 1.0.Sceglierò quest'ultimo metodo(anche se mi ridurrà solo la luce indiretta aumentando il contrasto e per questo terrò anche il burn del filtro reinhard come ho gia scritto su 0.7) perchè avevo gia pensato di aumentare il suddetto parametro per il pavimento dentro la costruzione, solo per far vedere appena quello che sta dietro la porta (poco..giusto una piccola variazione di colore).Quindi selezioniamo il pav interno e assegniamo un valore di 10.0 nel receive GI.Al contrario, il pavimento esterno lo riduciamo a 0.2 e i coppi a 0.5
    Adesso otterremo questo:

    Per non confondere gli utenti alle prime armi non ho variato i parametri di fnumber e shutterspeed che rimarranno 8.0 con 150.0.Le variazioni riguardano solo gli ISO e l'ozono(come l'immagine 8) e muovendo la posizione del sun avremo diverse condizioni di illuminazione ( basta abbassarlo sulla linea dell'orizzonte e avremo un tramonto o un alba.Semplice no?









    NOTA
    Tutte le immagini non hanno subito alcun post e rappresentano esattamente quello che ha prodotto vray

    Buona sperimentazione.

  3. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Vulnet in Physical System In Vray   
    Questo che segue, non lo considero un tutorial vero e proprio ma un piccolo kit di primo soccorso per i principianti che si trovano a utilizzare per la prima volta il sistema fisico di vray.Come spesso dico nelle varie discussioni, approntare un set per esterni, con le nuove release dell'ormai diffusissimo engine di Chaosgroup, è una delle operazioni piu facili che nulla ha da invidiare (sia per semplicità che per efficacia) a quello che ormai è considerato 'il precursore del genere'.Ovviamente parlo di maxwell render.Sebbene io continui a sostenere la validità del prodotto della next limit per la sua superba resa cromatica, è diventato subito chiaro a tutti quanto le nuove funzionalità di vray accorciassero il divario tra i due concorrenti.Per il nostro esempio utilizzeremo solo vraysky, vraysun e vraycam.Come è comprensibile ho lasciato fuori hdri,materiai miscela e perfino l'override delle riflessioni e rifrazioni e mi sono limitato all'utilizzo di mappe ottimizzate piuttosto che usare il qmc come primario (tutti i test impiegano irr-map + qmc).La ragione di questo limite aveva lo scopo di convincermi che si potessero ottenere risultati accettabili entro i tempi di render contenuti che fanno di vray la scelta produttiva migliore in ambito lavorativo ( il paragone non include tutti gli engine ma solo MR).
    Giusto per darvi un tempo:
    res. 1200*664
    cpu singlep 3400mhz
    12:20minuti

    mentre i test fatti in 1/2 res (600*332) andavano sotto i 5 minuti con lo stesso pc.
    Con un dual core o addirittura un quad core i tempi diventano davvero irrisori.
    Passiamo subito ai fatti.
    Ho modellato una semplicissima scena composta da una porta e un vaso.Per le riflessioni ho mappato un piano posto dietro la camera.
    Qualche dettaglio e un discreto uso di displacement ci danno una base sufficiente per il nostro test.

    Mi sembra superfluo ribadire il fatto che il texturing o la cura dei dettagli svolgono un ruolo fondamentale per il realismo della scena ma non credo di aver esagerato con i particolari di modellazione proprio per non svilire l'azione della luce ( un buon modello da solo puo decidere se un lavoro è fotorealistico o meno...quindi ho cercato di renderlo poco protagonista).
    Per prima cosa creiamo un vraysun (posizionandolo come in figura)e in automatico ci verrà chiesto se generare un vraysky.Rispondiamo di sì e copiamo il vraysky ( posto automaticamente nell'environment di max) anche nello slot ovverride environment di vray. Assegniamo un ovverride mtl (74,74,74) nei global switch di vray.
    Creiamo adesso una vrayphysicalcam (anch'essa posizionandola come in figura) e impostiamo i valori come sotto.

    L'immagine che otterrete dovrebbe somigliare a questa

    A questo punto dovremo fare una considerazione.L'incidenza del sole rispetto ai coppi..e sopratutto rispetto al piano della strada, brucerà le textures.I modi per risolvere sono parecchi.Primo fra tutti il filtro reinhard che col controllo 'BURN' portato a valori inferiori di 1.0(nel caso nostro lo terremo a 0.7) appunto limiterebbe l'overbright.Oppure si potrebbero scurire le textures sia attraverso photoshop ( ma questo ci precluderebbe un uso diverso delle stesse textures in diverse condizioni di luce) sia attraverso i controlli 'OUTPUT' del mtl editor ( posto nel submenu della bitmap).Un altro modo sarebbe quello di agire direttamente sulle vray properties degli oggetti, portando il valore di 'RECEIVE GI' sotto 1.0.Sceglierò quest'ultimo metodo(anche se mi ridurrà solo la luce indiretta aumentando il contrasto e per questo terrò anche il burn del filtro reinhard come ho gia scritto su 0.7) perchè avevo gia pensato di aumentare il suddetto parametro per il pavimento dentro la costruzione, solo per far vedere appena quello che sta dietro la porta (poco..giusto una piccola variazione di colore).Quindi selezioniamo il pav interno e assegniamo un valore di 10.0 nel receive GI.Al contrario, il pavimento esterno lo riduciamo a 0.2 e i coppi a 0.5
    Adesso otterremo questo:

    Per non confondere gli utenti alle prime armi non ho variato i parametri di fnumber e shutterspeed che rimarranno 8.0 con 150.0.Le variazioni riguardano solo gli ISO e l'ozono(come l'immagine 8) e muovendo la posizione del sun avremo diverse condizioni di illuminazione ( basta abbassarlo sulla linea dell'orizzonte e avremo un tramonto o un alba.Semplice no?









    NOTA
    Tutte le immagini non hanno subito alcun post e rappresentano esattamente quello che ha prodotto vray

    Buona sperimentazione.

  4. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Bebbu in The Great Flood (ancora acqua!)   
    Massimo rispetto per la resa. E' chiaro che avendo come riferimento il lavoro di ILM ( con potenza di calcolo impressionanti) si fa presto a dire aggiungi piu spruzzi. Fare questa simulazione con una situazione piu o meno casalinga dovrebbe solo farci fare una standing ovation per come l'ha gestita e per l'effetto finale che non è male. Io non ne sarei capace...voi si? ah...per la velocità dell'onda mi permetto di dissentire con gli altri posterS ( licenza poetica ). un muro d'acqua di quelle presunte dimensioni va alla velocità del suono. L'unica cosa sarebbe la produzione di piu schiuma..in definitiva forse ci vedrei piu bianco nello shader e piu vapore acqueo ma si torna ai problemi sopra citati...quindi mi limito a dare consigli su cose praticabili e non tanto per trovarci difetti...che è troppo facile senza però dire praticamente come risolvere.Mi piacerebbe che nel forum quando si desse un consiglio si desse anche una soluzione (spesso inesistente in pratica..a causa delle risorse etc) altrimenti diventa solo critica inutile.
  5. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Nicholas in John Carter   
    Il flop è dovuto al fatto che volendo fare un film per tutti..alla fine è diventato un film per nessuno, nonostante abbia partecipato alla sceneggiatura anche lo scrittore premio Pulitzer Michael Chabon. Comunque rimane un film spettacolare e brillante..e..secondo mymovies ( e anche secondo me) è 200 volte meglio di 'viaggio nell'isola misteriosa' che al botteghino è stato un successone. Vallo a capire il pubblico..guarda il cinepanettone senza pretese e poi evita john carter perchè gli dicono che è noioso.
  6. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Theoden in Quimper's cut   
    Vecchia scena cominciata anni fa in maxwell e finita solo adesso in vray.
    Saluti.
    G

    http://imageshack.us...finalpostx.jpg/
  7. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Theoden in Quimper's cut   
    Vecchia scena cominciata anni fa in maxwell e finita solo adesso in vray.
    Saluti.
    G

    http://imageshack.us...finalpostx.jpg/
  8. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da Jojox in Nuova versione di Treddi.com   
    Devo ammettere che, pur essendo a favore delle innovazioni, in questo caso l'utilizzo della chat risulta fastidioso. scomoda e poco userfriendly. ( ho usato 3 sinonimi... quasi...come rafforzativo)
  9. Like
    Gabriele ha dato la reputazione a Mirco Paolini in London Trocadero   
    OT.

    Krone ma tu vieni puntualmente in questo forum solo per tirare cacca su tutto?

    Scusa ma non mi sembri proprio l'esemplare del professionista realizzato come spesso vuoi dimostrare facendo così.

    Essere gonfi di teoria e di sé non credo serva a molto.


    My 2 cents.
  10. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da MariaDC 83 in London Trocadero   
    Dopo un periodo abbastanza lungo torno nel forum con questo lavoro fatto nei ritagli di tempo. Saluti a tutti.


    http://imageshack.us/f/546/dayn.jpg/

    http://imageshack.us...4/vista1np.jpg/

    http://imageshack.us...13/vista2q.jpg/

    http://imageshack.us...ista3gwilw.jpg/

    http://imageshack.us...83/nightio.jpg/

    http://imageshack.us...wireshaded.jpg/

  11. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da LucaRosty in Dove Trovare Modelli 3D Oggetti D'oro E Gioilleria   
    tu capiti in un brutto momento...e mi dispiace per te.Non c'e' niente di personale per quanto mi riguarda e non attacco nemmeno sul fatto dei sw.L'unica cosa che proprio non ti si fa passare e' la ricerca di scorciatoie mixata con l'apatia.L'aiuto ( che significa far perdere tempo al prossimo) e' dato con piacere quando dall'altra parte c'e' una persona che si e' sbattuto in qualcosa e non e' riuscito a venir fuori da un problema.Ora capisci che un gioiello e' per lo piu' shading ( ior,reflections etc) e tu lo cerchi mappato? allora le cose sono due: o non sai nemmeno cosa stai facendo oppure te ne freghi di sembrare approfittatore.In tutti e due i casi non puoi parlare di lavoro perche' e' irrispettoso nei nostri confronti e nei confronti del cliente.Ora..se vuoi capire cosa ti si dice bene...se no continua a fare la vittima che ti assicuro non ti porta da nessuna parte.
    Spero che il mio consiglio, seppur espresso con durezza,,rimane un buon consiglio, ti sia utile.Ripeto...niente di personale.
    In bocca al lupo per tutto.
  12. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da icer in Esercizio Classico   
    allora...le due portal simulerebbero tutte e due la luce diffusa però la prima ( esterna) sarebbe supportata dal sole e corrisponderebbe alla zona piu luminosa dello sky...da me esagerata peril motivo che hai evidenziato.La seconda simula una apertura alle spalle quindi non serve allo specular soltanto..altrimenti avrei usato delle mr omni senza la spunta sul diffuse...quindi ho risposto anche alla tua seconda domanda.

    A Stalio e gli altri: Grazie....troppo buoni per così poco.
  13. Like
    Gabriele ha dato la reputazione a jxfala in Treddiani A Londra   
    Ottimo kage! Buone ferie e ci sentiamo dopo il 16
    Nessun altro londinese nel forum?
  14. Like
    Gabriele ha ricevuto reputazione da krisco in Avatar - La Nuova Scommessa Di James Cameron   
    Da quando la coscienza dell'uomo è cambiata ribaltando lo stereotipo dell'alieno cattivo e realizzando che siamo noi i veri invasori, sono nati moltissimi racconti che poi spesso sono diventati film(anche l'ultimo battaglia per la terra è del filone).E' indubbio che Avatar non faccia eccezione.Al di là della storia che ripercorre sentieri gia battuti, quello che mi è piaciuto è stato il 'come' è stata raccontata.Il ritmo, la regia, il montaggio e ovviamente la CG.Cercare di sminuire il grande lavoro fatto è ingiusto a mio parere.Assegnare un oscar ( o piu di uno) a questa pellicola trovo che sia per lo meno coerente con la storia delle assegnazioni.King kong era un remake dichiarato ad esempio e nessuno trovava da ridire, se poi invece si cerca di riproporre una storia raccontandola con nuovi linguaggi (non c'è bisogno che ribadisca quali..basti pensare alle nuove tecnologie) il popolo insorge.Gustatevi i film senza per forza trovargli i lati oscuri. Per quanto mi riguarda, sono riuscito a vederlo senza pensare alla CG e ho passato una bella serata.
    p.s. Gonzola...hai pensato alla possibilità che forse Saponi era la naturale assegnazione a quel ruolo per via di quanto dimostrato in Aida?
    Sarò ben pensante ma io le similitudini di un artista le chiamo 'stile'.
×