Vai al contenuto

Hogart

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    26
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su Hogart

  • Rango
    Matricola

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

993 lo hanno visualizzato
  1. Hogart

    Iray per Max GPU Test

    Ciao a tutti, sono un utente di Treddì di vecchia data che non posta mai... Contribuisco a questo thread con la mia configurazione, una GTX580 1.5Gb overcloccata di fabbrica (Inno3D iChill che attualmente è customizzata ad aria invece che a liquido) e un GTX670 2Gb stock (che comunque vedo ha performance molto più basse della 670 4Gb presente nella discussione). OS: Win7UltimateSP1 x64Bit 3DS Max 2014 SP3 iRay vers: 3.1 ForceWare vers: 331.82 CPU: i7-4770 3.4GHz (default) RAM: 2x8GB-800MHz GPU: GTX580-1.5Gb (GPUClock 823MHz / MemoryClock 2098MHz@1.05V) GPU: GTX670-2Gb (default) GTX580: 03:38 (79°C) GTX670: 05:56 (56°C) GTX580+GTX670: 02:16 (81°+57°C)
  2. Hogart

    Test - Vray 1.5 Sp2

    Salve a tutti, sono iscritto da lungo tempo ma come potete vedere raramente ho postato qualcosa sul forum. Visto la curiosità che mi ha suscitato la discussione di Panda72 ho effettuato anche io qualche prova per verificare quanto incidesse l'OS sulle prestazioni di Max. Ho installato in dual boot Windows XP in versione 32bit e 64bit. I due OS sono di prima installazione senza programmi aggiuntivi a parte Max2009 installato a 32 e 64bit per le rispettive versioni e VRay DEMO 1.50 SP2. Questi i risultati: ----------------------------------------------------------------------- AUTHOR: hogart MACHINE: autoassemblato Software: 3ds max 2009 - 32bit Renderer: VRay DEMO 1.50 SP2 RAM: 3.32 GB CPU TEMP : 43° C CPU THREAD : 4 CPU: Q9300 2.500@3370 RENDETIME: 23m 30s ----------------------------------------------------------------------- AUTHOR: hogart MACHINE: autoassemblato Software: 3ds max 2009 - 64bit Renderer: VRay DEMO 1.50 SP2 RAM: 8.19 GB CPU TEMP : 43° C CPU THREAD : 4 CPU: Q9300 2.500@3370 RENDETIME: 27m 22s La differenza è come rilevato da Panda72 del 17% in più per XP64. Non poco se pensiamo che su 6 ore di render se ne mangia una... Per contro ho notato maggiore stabilità con XP64 nel momento in cui Max saturava i 2Gb di limite massimo per stack. Perciò direi che l'utilizzo di un OS o l'altro dipende dalle esigenze del momento (velocità di render o scena molto complessa). Come ultima cosa vorrei confrontare le prestazioni del Q9300 con il Q6600. ----------------------------------------------------------------------- AUTHOR: hogart MACHINE: autoassemblato Software: 3ds max 2009 - 32bit Renderer: VRay DEMO 1.50 SP2 RAM: 3.45 GB CPU TEMP : 49° C CPU THREAD : 4 CPU: Q6600 2.400@3150 RENDETIME: 27m 30s Le prestazioni tenendo conto della differenza di clock sono abbastanza allineate. Ma il Q9300 ha temperature decisamente più basse (il Q9300 a 3.15GHz è probabilmente sotto i 40 °C) e una maggiore facilità a salire di frequenza anche con una scheda madre economica come quella che ho usato (Gigabyte GA-EP45-DS3L P45 da circa 100euro). Ciao a tutti e Buon Natale!!
  3. Prova a dare un'occhiata a questo programma tedesco: imodeller l'ho recensito in versione 2.5 credo 4/5 anni fa per PC Magazine. L'approccio è molto simile al tuo software. Non per tarparti le ali ma vedo ora che la UZR ovvero la softwarehouse di questo modellatore, in tutto questo tempo ha realizzato un solo update di poco conto. Probabilmente non ha molto mercato. Cmq i miei complimenti per l'impresa. Auguri!
  4. Hogart

    Aggiornamenti Pc

    Se riuscissi a cambiare il processore e aumentare la ram sarebbe il massimo. Un Intel P4 da 3 GHz costa 190 euro, non molto lontano dal tuo budget. Il problema è la scheda madre. Supporta i nuovi processori? L'FSB immagino sia a 533 MHz perciò potrebbe non andare bene... Sicuramente aumenta la ram ma attenzione al tipo. Forse tu monti ancora le PC133 che non sono DDR come quelle che sono solitamente in vendita. Dai un'occhiata sul libretto della scheda madre. Per l'HD io ti sconsiglio di acquistarlo per backup, piuttosto masterizza su CD o DVD. Un salto di tensione e perdi originale o copia... scusa la gufata! La scheda video non la conosco ma dovrebbe essere di fascia molto bassa, e anche un po' vecchiotta. Può essere un acuisto da aggiungere, ma ricorda che non migliora la velocità dei render, piuttosto la produttività durante modellazione e setup della scena. Bye!
  5. Hogart

    Aiuto - Configurazione Rete Tra Xp Pro E Xp Home

    Anche con il cavo cross mi pare si necessario settare gli indirizzi IP e la Subnet Mask. Lo hai fatto per entrambi i computer? fammi sapere!
  6. Ciao Bip se posso aggiungere un piccolo consiglio, il vetro è troppo "perfetto". Ci avrei messo un leggero bump noise (basta un valore di 3-5) per avere una leggera distorsione del riflesso visto che le lastre di vetro difficilmente sono perfettamente planari. Bye.
  7. Hogart

    Vuoto Di Memoria

    Figurati! Per me dare una mano è un piacere. Bye
  8. Hogart

    Codec Video Mpeg1-2

    Se ci spieghi come verrà distribuito (o fruito) il video possiamo aiutarti meglio sulla scelta del codec. Il bitrate non è tutto. Se devi vedere un video da CD-Rom e il bitrate è troppo elevato il filmato non è fluido e salta inevitabilemente qualche o molti fotogrammi. Dipende da cosa vuoi farne e considera anche il problema dei player e della diffusine di un codec. Non tutti hanno per esempio XVid installato (sempre se devi darlo a qualcuno). Bye.
  9. Hogart

    Premiere o after effects?

    Se pensi di poter montare facilmente e velocemente con AF ti auguro buona fortuna! La sua timeline è quanto di più ostico si possa pensare (assieme a quella di Flash). Per ogni contributo ti ritroverai con un nuovo livello arrivando facilmente a dover gestire decine di layer. Lo so che si possono annidiare le composition ma non sempre è possibile e altri software usano sistemi a nodi come quelli in DigitalFusion molto più semplici da gestire. Devi pianificare bene il progetto prima di editare il video. Con AF crei una serie di contributi su cui puoi avere un controllo molto elevato (dagli effetti ai titoli alla correzione colore al chromakey...) e in Premiere monti tutte queste tracce con l'audio (molto meglio in Premiere che in AF) in maniera veloce, così che tu possa anche provare rapidamente soluzioni di montaggio alternative. Modificare il montaggio in AF (ovviamente parlo di lavori più complessi, per esempio sto lavorando con 63 livelli su un progetto) è un'impresa ciclopica!! Bye
  10. Ho provato iModeller 3d 2.5 Professional Edition. Se devi modellare oggetti di piccole dimensioni te lo consiglio fortemente. E' semplice e veloce, mooolto più di ImageModeler. Le fiolosofie di lavoro sono differenti. Con iModeller stampi un foglio con marcatori predefiniti su cui appoggi il modello (direi che la dimensione massima per essere fisicamente gestibile è una sedia o poco più). In un set con buona illuminazione e sfondo bianco fai una serie di scatti all'oggetto, meglio tra 10 e 20 fotografie. Importi il tutto nel programma, calibri velocemente i valori RGB o luminosità/contrasto se hai valori di esposizione differenti sulle immagini e poi passi a fare il matching dei marker. Basta cliccare su Calibrate e fa tutto lui. Passi a creare le maschere premendo Mask e affini la maschera con strumenti simili a quelli di Photoshop. Fatto questo clicchi su 3D e FATTO! Hai già un modello 3D completo di texture. Non ho mai provato un software così immediato. Certo il controllo del dettaglio è difficoltoso, è male supportata la tavoletta grafica, quando le immagini sono grandi usa una quantità di memoria spaventosa (sono arrivato ad occupare 1.2 Gb di ram con 30 Mb di immagini da 6 Mpixel) e mi è capitato di ottenere un errore nell'interpretazione dell'ombreggiatura concava che ha reso convessa, ma una immediatezza come quella di iModeller, senza toccare un solo vertex è incredibile. Spero di esserti stato utile. Il sito è www.iModeller.com. E bravi sti tedeschi!! (anche per Cinema 4D).
  11. Hogart

    Vuoto Di Memoria

    Ricarica il file DefaultUI.ui da Customize->Load Custom UI Scheme o uno qualsiasi tra quelli disponibili e poi personalizzalo.
  12. Hogart

    Ibts 2004 A Milano "ne Vale La Pena?"

    Ci sono andato negli ultimi anni. Quest'anno mi dicono sia veramente triste... l'anno scorso lo era pure... Le uniche cose interessanti sono le conferenze, ma dipende dagli ospiti, non tutti sanno "divulgare" le proprie esperienze. Ci sono spesso i ditributori ufficiali delle varie case software se ti interessa, per il resto è più dedicato all'audio e al video professionale, un mondo comunque che si incrocia a quello 3D.
  13. Hogart

    Otimizzazione Mesh

    Non c'è di che. Buona ottimizzazione!!
  14. Hogart

    Primo Render

    Aumenta il parametro Fisrt Diffuse Bounce e diminuisci la direct per evitare zone troppo sovraesposte. Con il Bounce controlli la quantità di luce "rimbalzata" dalle superfici. Se non trovi un giusto setting a mio personale giudizio non è un peccato aggiungere una luce all'interno dell'ambiente come si faceva con il buon vecchio scanline. L'importante è il risultato (se usi una VrayLight all'interno rendila invisible però). Comunque complimenti per la tua "prima volta". Bye!
  15. Hogart

    Nuovo Portatile

    Prova sul sito della Dell cercando il Precision M60 anche se monta un Centrino è quello attualmente più veloce (il 2.0 GHz) che può rivaleggaire con un 3 GHz classico (hanno overclockatto il Centrino a 2.4 GHz ottenendo prestazioni superiori ad un 3.6 GHz, anche se non ti consiglio la pratica su un notebook...). Credo sia l'unico che ha una nVidia Quadro FX Go700 con 128 MB. Prova anche il FujitsuSiemens Celsius H210, sempre Centrino ma con una ATI Mobility FireGL T2e. Purtroppo nessuno dei due ha uno schermo 17". Bye!
×