Vai al contenuto

mtsim

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    139
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    3

mtsim last won the day on April 10 2015

mtsim had the most liked content!

Info su mtsim

  • Rango
    Treddista

Informazioni professionali

  • Impiego
    Libero Professionista (Freelancer)

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. mtsim

    Chapel in Valleaceron

    Complimenti, semplici volumi di un bel progetto molto ben rappresentati, anche il contesto. Ho solo qualche dubbio sulle immagini 2 e 3 perché mi sembra che in entrambe la posizione della sorgente luminosa non coincida con quella dell'immagine del cielo sullo sfondo, in quella all'alba più che al tramonto. Comunque non escludo di sbagliarmi. Mentre il video ed i "provini" sono perfetti. Ottima l'idea della ricerca con le diverse condizioni di luce.
  2. mtsim

    costo rendering, tariffe .......

    Alukino, sembra che tu voglia sentirti dire che sei bravo e pronto a fare soldi a palate e qualcuno è stato un po'aspro con te nel rispondere ma certo non ti sei posto proprio nel modo giusto, manchi un po' di umiltà e sinceramente, non offenderti, per adesso non sei un Ronaldo della grafica, sarebbe comunque irritante, ma più una giovanissima promessa. I progressi sono evidenti anche da quando hai aperto il post e quindi l'impegno che stai riversando è tutt'altro che sprecato ma da qui a dirti che puoi monetizzare passerà ancora del tempo. Qualche cliente potresti anche trovarlo: una piccola impresa di costruzioni o forse lo studio di un progettista amico e maturo che disegna ancora a mano, già un'agenzia immobiliare la vedo difficile proprio in ragione del livello e della padronanza raggiunti che sono ancora acerbi, quasi impossibile che sia uno studio di progettazione avviato. Come autodidatta hai una buona padronanza di alcuni strumenti, in relazione al tempo da cui ti ci stai applicando, e i risultati non tarderanno ad arrivare ma dal punto di vista compositivo, della conoscenza di materiali, luci, regole prospettiche, ecc. sei ancora immaturo. Penso tu sia molto giovane ma per intenderci 19 anni fa (con 3d studio max 4.0) ho iniziato per gli esami di elementi di informatica e poi di progettazione di interni e, nonostante l'arretratezza sw e hw, a fine anno, sostanzialmente da autodidatta perché i docenti erano preistorici, producevo elaborati che ancora oggi sarebbero stati almeno al livello dei tuoi elaborati avanzati qui visti. Non ti offendere, il divario dovuto all'arretratezza dei miei strumenti era forse colmato da un maggiore maturità nella composizione dell'immagine dovuto agli studi fino ad allora svolti e poi mi accontentavo di immagini di dimensione inferiore perché i tempi erano molto lunghi, quindi come ho iniziato io puoi fare tu, certamente potrai superarmi. Ai tempi si modellava tutto perché era quasi impossibile reperire materiale già modellato ma fu una grande palestra. Quanti soldi puoi fare? Dipende dal cliente, ti parlo del nostro caso: sono socio in uno studio di progettazione architettonica e grafica, la grafica 3d non è il nostro core business ma è necessaria per lo sviluppo dei nostri lavori e per interfacciarci con i clienti, quando in outsourcing lavori analoghi ai tuoi più avanzati non li accetteremmo anche perché li commissioniamo a professionisti di nostra fiducia che sono molto preparati, quando noi sviluppiamo per qualche collega o cliente in subappalto una singola immagine renderizzata può esserci pagata anche 250€ che per una tavola singola è in perdita se consideri situazioni di modellazione di media complessità anche solo nel caso fosse buona la prima, caso praticamente mai verificatosi, mentre è una cifra irragionevole per una singola immagine appartenente ad un set di interni. Detto questo in giro ho visto lavori presentati con livelli anche inferiore al tuo ma questo non giustifica te nel ritenerti già a un livello professionale, intendiamoci tu non hai nulla di cui vergognarti loro invece dovrebbero cambiare professione. Il mio consiglio e di continuare a lavorare come hai fatto fino ad ora, chiedere aiuto in caso di problemi specifici per avere risposte mirate al tuo miglioramento e guardare, osservare, studiare immagini di riviste di design di interni, anche solo quelle pubblicitarie, e immagini prodotte da veri professionisti, spesso coincidono per capire quale sia lo stato dell'arte e in che modo luce e materia interagiscano correttamente. La post produzione che mi sembra di vedere in qualche tua immagine (aloni sulle fonti di luce, correzione nei contrasti e nelle curve, ecc.): credo sia ancora presto, stai mettendo troppa roba in pentola e rischi di fare dei pasticci senza capire bene dove sbagli. Un piccolo appunto, non prenderla sul personale, la forma è importante: quando ti poni in un contesto professionale ma anche informale come in questo forum devi cercare di presentarti con umiltà e di scrivere in modo corretto rileggendo quanto scritto per evitare troppi errori che denotano poco rispetto del contesto. In sintesi: Sei migliorato? Molto. Puoi vendere i tuoi lavori? Ne dubito fortemente, perché è ancora troppo elementare il livello raggiunto. Sei bravino? In relazione al tempo fino ad ora dedicato all'apprendimento sì, in termini assoluti no. Hai dato esempio di avere del potenziale? Certamente sì. Esprimere una critica sui tuoi elaborati è difficile perché ci sono troppi aspetti che non vanno, anche se ti sarà capitato certamente il caso di qualche amico o conoscente sbalordito davanti alle tue immagini questo è un forum tecnico e si vedono lavori eccellenti, quello deve essere per te un obiettivo. Ti auguro buon proseguimento nel tuo percorso che è appena agli inizi e mi complimento per la determinazione dimostrata che è molto importante ma ti invito ad approfondire maggiormente aspetti fino ad ora trascurati.
  3. mtsim

    Kitchen.

    Che dire, bello! E poi tutto in solitaria... Però il fico è un po'troppo elastico e rimbalza troppo: se è maturo è più moscio se è acerbo è più rigido.
  4. Alessia, grazie delle indicazioni chiarissime su come importare i .sat in dialux, non mi serve perché adotto un sistema diverso con formato .3ds ma è un'ottima cosa e ha la sua praticità con il fatto della cartella e non del singolo oggetto. In ogni caso ho fatto qualche prova modellando 3 semplici solidi con le seguenti caratteristiche: Solido A - centrato sull'origine degli assi e con misure maggiori del locale; Solido B - con misure inferiori a quelle del locale ma molto distante dall'origine degli assi; Solido C - con misure inferiori a quelle del locale e centrato sull'origine degli assi. I Solidi A e B vengono importati in area 1, come mi sembra di capire succeda nel tuo caso; il solido C viene importato nel locale 1. Quindi come già indicato da Giorgio Butturini, a meno di problemi non noti e quindi in una situazione normale di funzionamento di Dialux Evo, è necessario che ci sia compatibilità tra il solido da importare e il locale in cui importarlo sia da un punto di vista dimensionale sia per quanto riguarda la vicinanza del centro del solido all'origine degli assi del sw di modellazione adottato. Spero di averti aiutato.
  5. Vorrei aiutarti ma non trovo come importare un file .sat in Dialux EVO 8.1. Nè con la funzione importa nè importando all'interno del catalogo oggetti, i formati consentiti sono altri. Personalmente esporto in formato 3ds con Rhinoceros, ma forse non saprai farlo direttamente da Autocad perché per qualche oscuro motivo la Autodesk ha deciso di impedire questa possibilità dalla versione 2007,forse però la stessa Autodesk ha fornito una soluzione, dovresti procurarti il file 3dsout per ripristinare la possibilità ma non sono certo che funzioni con gli autocad più recenti. Colgo l'occasione per chiederti come fai tu ad importare in formato .sat su Dialux, tanto per curiosità.
  6. mtsim

    DIalux evo sole non visibile

    Credo dipenda dalla data impostata oltre che da orario, posizione geografica e fuso orario: a Firenze, il 31 gennaio alle 18, il sole è bello che tramontato, ovviamente se imposti le stesse condizioni ma per il 15 agosto il messaggio non dovrebbe apparirti. Questa forse è una risposta banale ma credo tu sia incorsa in questo tipo di situazione, poi non posso esserne certo e potrebbe esserci qualche altro problema ma non vedendo il file non posso immaginare altro.
  7. mtsim

    Indesign

    Potrebbe esserci qualche problema con il profilo colore del monitor.
  8. Affinity Photo e Affinity Designer costano una minuscola frazione dei più noti prodotti analoghi Adobe. Inoltre sono molto comodi e completi e se conosci i programmi Adobe la curva di apprendimento è ottima. Anche io sono passato a loro dopo averli conosciuti qui su treddi, proprio oggi li ho consigliati entrambi ad un collega che è più esigente in ambito post e fotografico e sono certo che li acquisterà.
  9. Bellissime complimenti, nella totalità di tutte queste immagini ho solo due appunti da fare: 1. nella foto diurna della lampada "O" trovo che le piantine da "sottobosco" che fanno da bordatura all'aiuola appaiano un po'schiacciate, nella versione notturna, forse per le diverse sorgenti luminose, non noto lo stesso appiattimento e l'immagine è perfetta. 2. nella versione del palo triplo credo che un'accenno di ombra molto sfumata, verso l'esterno con un raggio di 15 o 20cm rispetto al cerchio che inscrive le 3 sezioni dei pali a terra, dovuta alle luci stesse cucirebbe l'oggetto al contesto, mi sembra di vedere delle piccole ombre convergenti verso il centro della composizione ma forse non è sufficiente. La parte alta dell'immagine invece è perfetta. Comunque sono davvero splendide, ti invidio per l'ottimo lavoro!
  10. mtsim

    Lighting Design in Architectural Render - Seconda parte

    Grazie, il mio non era neanche uno sfogo ma una constatazione. Sono un architetto, agli inizi solo "prestato", se mi vuoi passare il termine, al light design che ora è diventato uno dei campi di attività e di interesse principali, ma svolgendo l'attività in modo piuttosto ampio devo dire che mi stupisco molto della trascuratezza in ambito illuminotecnico dei colleghi, voglio dire: conoscono la mazzetta colori del produttore di fiducia a memoria ma non distinguono tra una ioduri ed un'alogena, ormai anche giustamente esiste solo il Led ma non per questo è lecito aspettarsi miracoli; men che meno si rendono conto del valore di una buona illuminazione sia ai fini della valorizzazione di un progetto che hai fini economici. Recentemente mi sono sentito dire almeno 3 volte: "...faretti ad incasso?! Ma non sono sorpassati?!", sinceramente non mi trattengo neanche dal ridergli in faccia. Ora è anche vero che le sorgenti luminose sono cambiate ma perché una tipologia di installazione dovrebbe essere sorpassata? Forse le sospensioni o le piantane sono state sorpassate...? E' una mancanza culturale piuttosto grave nell'ambito della mia professione ma davvero non mi stupisco più di nulla. Ormai ho visto troppe cose... Ancora grazie per il tuo contributo
  11. mtsim

    Lighting Design in Architectural Render - Seconda parte

    Complimenti, articolo ben scritto e dai contenuti molto interessanti. Da ormai 5 anni mi occupo quotidianamente di light design e trovo il tuo articolo valido anche sotto questo aspetto per la comprensione e la progettazione della luce. Capita sempre più spesso di parlare con colleghi professionisti che millantano chissà quale esperienza nel settore per poi scoprire che sono quasi completamente a digiuno e che per loro, i light design, è poco più che decidere a tavolino quali lampade mettere su un catalogo, di solito quello che promette loro maggiori provvigioni da agente, e disporle in planimetria. Spero che alcuni di loro incontrino questi tuoi contributi. Ti ringrazio.
  12. mtsim

    Quill 1.4: nuovi tool per l'animazione in VR

    Ricevuto l'Oculus Rift la settimana scorsa, in un periodo di intenso impegno lavorativo quindi con poco tempo per sperimentare, trovo Quill un'ottimo ed interessante programma, tutto da esplorare e per ora il tool più utile per prendere confidenza con il sistema. Ho notato l'aggiornamento dopo che l'ho fatto provare a mio figlio e ho trovato una notevole implementazione di nuovi controlli. Ho una formazione da scultore oltre che da disegnatore e tutto questo mi sembra davvero entusiasmante anche se ho preso il Rift prevalentemente per inserirlo tra le possibilità delle presentazioni ai clienti (e per curiosità). Devo ancora prova Medium, vedremo.
  13. Ciao, la risposta alla tua domanda non è semplice. Dipende molto dal settore qui ti rivolgi e dal tipo di prodotto oltre che dal livello desiderato. In ambito architettonico direi che è possibile avere conoscenze sufficienti per offrire un pacchetto completo dalla modellazione alla post produzione con immagini statiche o anche video nel 90% dei casi. Resta anche un 10% in cui però si richiede maggiore approfondimento e la gestione di software diversi molto specialistici che esulano dalle competenze di cui sopra. In ambiti più legati al product design sono necessari altri software e allora diventa un po' troppo ampio il ventaglio.
  14. mtsim

    CGI for Venini (Sottsass)

    Complimenti, davvero molto belle queste immagini. Composizione, colori, modellazione, tutto bello. Ho solo qualche dubbio sul pavimento della seconda serie di immagini e sulle sue riflessioni. Da una superficie così apparentemente scabra mi aspetto un comportamento diverso, più complesso e invece è troppo uniforme. Comunque ottimo lavoro
  15. Quindi vorresti stampare dallo spazio modello e non dallo spazio carta (quello che chiami anteprima di stampa), sbaglio? Supponendo che quanto tu disegni sia, correttamente, disegnato in scala 1:1 e che l'unità di disegno sia il millimetro dovresti semplicemente impostare la finestra delle impostazioni di stampa così: Se poi disegni in unità equivalenti a diverse unità di misura (rispetto al mm) dovrai correggere i relativi valori. A me non capita quasi mai di stampare dallo spazio modello, preferisco sempre la messa in tavola su layout anche quando mi servono per postproduzione. Spero quindi di avere capito bene quale fosse la tua richiesta.
×