Jump to content

avalu81

Members
  • Content Count

    2,397
  • Joined

  • Last visited

About avalu81

  • Rank
    Treddististintepersonalità

Professional Info

  • Employment
    Impiegato (Employee)

Recent Profile Visitors

6,178 profile views
  1. ok risolto. Il max depth da incrementare non era quello del vraymtl ma nei global switches, portato da 2 a 10 il problema è stato risolto
  2. thumb
    Ciao a tutti, come al solito, ogni 2-3 anni riprendo ad usare Vray (ovviamente non una delle ultime versioni) e mi ritrovo ad affrontare problemi che forse avevo già risolto in passato ma che la mia memoria ha rimosso. nelle foto allegate vedete l'artefatto. foto 1. ho nascosto i vetri della doccia e il rubinetto viene renderizzato normalmente foto 2. ho reso visibile solo un vetro e inizia a comparire un artefatto nero nella zona in cui si sovrappone il vetro della doccia con il retrostante specchio foto 3. soluzione reale con due vetri della doccia a 90° che nella v
  3. Ciao Yogurt. impostazioni tutte ok per gli oggetti. è proprio un problema di scala. effettivamente vray, almeno per gli interni, con luci di dettaglio, lavora meglio e senza artefatti solo con un modello in cm. per ora, in questo modo, sembra funzionare tutto
  4. bbah...rileggendo un po vecchi post e riprovando.....sembrerebbe un problema di unità di sistema. il modello è impostato in metri e anche l'unità di sistema è in metri. con queste impostazioni sembrerebbe esserci un bel po di casino sulle luci. impostando l'unità di sistema su centimetri, beh....le luci sembrano funzionare, ma mi si sballano completamente le vray cam che si capovolgono (non mi chiedete perchè) e non c'è verso di girarle......e qualora ne creassi di nuove son impostate in automatico con un angolo visuale strettissimo e una distorsione assurda. mi sa che no
  5. Grazie per le risposte. Per quanto riguarda le luci ho provato a tirarle già verso il basso, nulla. Nei render crop non si vede ma il top della cucina riceve perfettamente il cono di luce dei faretti, che in quanto tali e con curva fotometrica verso il basso, non illuminano la cappa. Già provato ad aumentare l'esposizione della camera e il valore di intensità delle luci. Provato anche a cambiare materiale. Effettivamente non ho ancora provato a invertire le normali. Non si tratta di un vetro, ma di una parete in listelli in pietra. Vediamo un po' cosa succede
  6. thumb
    Ciao a tutti, rieccomi dopo qualche anno a tentare di rinfrescarmi la memoria con Vray. sto provando a renderizzare una cucina e mi imbatto in un problema: come vedete dai due screenshot, la parete di fondo della cucina nell'inquadratura non riceve la luce diretta da lampade IES inserite nella scena proprio in quella zona. Al contrario la stessa parete sembra ricevere l'illuminazione della gola luminosa nella zona laterale. ho provato a guardare i parametri delle IES e non mi sembra ci sia nulla di strano, anche perchè mi illuminano il top e il piano cottura. ho provato a
  7. è più semplice a farsi che a dirsi, ma purtroppo la memoria ormai è scarsa.... il buon Philix mi ha ricordato che basta aumentare di poche unità il maxdepth dei parametri refraction/reflection del materiale vray e il gioco è fatto. poi se hai l'active shade che va per i cavoli suoi, puoi giocare con sti parametri quanto vuoi che il risultato non cambia. quindi laddove non si risolvesse, riaprire il file e il gioco è fatto. Grazie comunque a tutti.
  8. Ciao a tutti, ogni tanto mi diverto, su commissione o per semplice allenamento con Vray e 3ds. In una scena ho due vetri trasparenti sovrapposti. ebbene, nelle inquadrature in cui i due vetri, pur distanti, risultano sovrapposti, il render di quella porzione viene nero e non trasparente. Mi ricordo che anni fa era stato già trattato e risolto, se non sbagli da Philix, questo problema e ricordo che si trattava solo di impostare un parametro nelle opzioni di vray. solo che non trovo più la discussione. qualcuno se ne ricorda o sa comunque come poter risolvere? Grazie e
  9. Grazie mille a te per la voglia di provare a giocare con i parametri. Pensa che quel parametro lo avrò cambiato mille volte ma solo in scene diurne, più che altro per dargli una illuminazione generale più simile a quella delle foto reali in caso di fotoinserimento. Non mi era venuto in mente di provarlo a fare anche in scene notturne. adesso proverò a divertirmi anche io per capirne meglio il funzionamento. Ma per curiosità andrò a vedere come è settata la stessa opzione in vray per 3ds, perché li di default funziona tutto normalmente. Grazie ancora e spero possa essere di
  10. ciao emmepi e granzie ancora per la risposta. purtroppo il problema che tu segnali lo avevo già letto da altre parti e avendo geolocalizzato correttamente il modello in sketchup mediante google maps lo avevo bypassato. il fuso orario è infatti impostato correttamente su +1.00, tanto è vero che nelle ore del giorno dall'alba al tramonto il render viene fuori correttamente (il problema da te segnalato rendeva il render giallo in qualunque ora del giorno). Fortunatamente le viste notturne sono state realizzate in postproduzione pur non avendo un render disponibile. Lo s
  11. Ciao Emmepi e grazie comunque per la risposta. Pubblico le mie deduzioni (abbastanza empiriche, non avendo trovato riscontro in rete) sperando che possano servire anche ad altri. Per quel che ho potuto capire il problema risiedeva nella creazione di gruppi in Autocad. In pratica il mio modello era formato principalmente da un intorno urbano a basso numero di poligoni (le case erano modellate come semplici parallelepipedi) e da 3 edifici di progetto estremamente dettagliati che, dovendo essere spostati, ruotati per garantire una corretta geolocalizzazione evitando di perdere p
  12. grazie per la risposta lobotom. Purtroppo quello da te segnalato lo avevo già visto in precedenza. Con il problema sull'orario come descritto in quell'articolo, il render viene giallo in qualsiasi ora del giorno. a me solo con render pomeridiani, quindi presumo non sia quello il discorso. anche perchè avendo geolocalizzato precisamente il modello, le ombre sono corrette inserendo il fuso orario corretto, non con il -7.00. Non so, a me pare più un problema a livello di gestione di luce tra vray e sketchup, o magari sono solo io a non saperlo usare. continuerò a fare delle pr
  13. thumb
    Ciao a tutti ragazzi, come al solito ho bisogno del vostro aiuto. Devo renderizzare una scena di esterni in orario mattutino e pomeridiano notturno. Nelle scene al mattino non ho particolari problemi, lasciando tutto di default. Avendo geolocalizzato la scena, provo ad impostare poi un orario pomeridiano notturno e viene fuoril'apocalisse. tutta la scena assume una tonalità giallognola che non riesco a capire come controllare. In 3ds semplicemnte regolavo l'orario e il cielo e l'illuminazione globare si comportavano di conseguenza andando a scurirsi... in sketchup non ries
  14. Buonasera a tutti, mi trovo ad affrontare un problema abbastanza importante. Ho realizzato un modello di un isolato urbano con edifici appena abbozzati come semplici volumi. 3 edifici invece sono stati modellati con un discreto livello di dettaglio, ma solo per gli esterni (per discreto livello intendo davanzali, finestre, frangisole). Il tutto con una modellazione abbastanza semplice costituita da somme booleane. Il file complessivamente pesa circa 70mb e in sketchup sembra non essere gestibile, dal momento che ora sto provando ad importarlo, ma dopo circa mezz'ora è ancora i
  15. allora, come anticipato ho fatto una prova con il low thread priority di vray, riattivando tutte le CPU per 3dsmax.... nulla da fare, il notebook rimane impallato ugualmente. Quindi ho riportato le affinità di 3dsmax su 6 delle 8 cpu. Ma ho visto che chiudendo 3ds, tali affinità si perdono e bisogna reimpostarle ogni volta. c'è un modo per salvare tale impostazione indipendentemente dalla chiusura del software? Grazie
×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy