Vai al contenuto

matcsat

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    62
  • Registrato

  • Ultima Visita

Info su matcsat

  • Rango
    Matricola

Informazioni professionali

  • Impiego
    Libero Professionista (Freelancer)
  • Sito Web
    http://

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1979 lo hanno visualizzato
  1. matcsat

    FAITH - Seddy Mellory - videoclip

    Ciao Vi sottopongo questo videoclip girato sul finire di Agosto per una band di amici: Questa, invece, una clip sui VFX: [media=] Per qualsiasi chiarimento o curiosità sono a disposizione. Ringrazio in anticipo per eventuali interventi. ciao MArco.
  2. matcsat

    nostalgia

    Ciao Di nuovo non preoccuparti. Dopotutto non ho chiarito tante cose fin dall'inizio. Ho, intanto, tentato altre soluzioni, ma ancora nulla che non mi facesse tornare al punto di partenza. Per quello parlavo di una mia difficoltà a capire il problema, perché anche tentando diverse soluzioni, immancabilmente, mi ritrovavo a disporre le luci, a colorarle e a dargli intesità come nella prima versione. Per andare sul sicuro (fa un po' ridere parlare di sicurezza), adotto spesso un approccio con le luci che, per quanto faccia fatica a distinguere il risultato credo aiuti a mantenere la percezione dei volumi ed è assegnare colori complementari a luci opposte tra loro. E' portare all'estremo il setup di una luce solare principale e altre luci per il ritorno del cielo, quasi come un normal pass. Ovviamente è un'enorme rinuncia avere una costante e potenzialmente illogica impronta comune nei lavori in cui adotto questa soluzione. Altre volte, invece, prevale il pensiero che non ha molto senso sforzarmi di rendere qualcosa che non sono in grado di vedere. Situazione ingarbugliata e per la quale preferisco agire d'istinto; nei limiti, sia chiaro, quando mi dicono che ho ottenuto un incarnato verde (il mio problema più frequente) vado subito a correggere. Ti ringrazio per la disponibilità al dialogo come per le strigliate, che fanno spesso bene. ciao Marco. Piccolo edit per ringraziare HiRes.
  3. matcsat

    nostalgia

    Ciao Non c'è assolutamente nessun problema. E' una mia deformazione scrivere e parlare come faccio, forse mi capita di eccedere, ma perlomeno il senso non è mai ne' fine a se stesso ne' polemico o simili. Al di la di questo ancora non esco convinto da questa discussione. Da una parte abbiamo regole che arrivano dritte dalla fotografia e dall'altra abbiamo "Un lighting piatto è un lighting piatto". Stona e sicuramente non mi risponde. Non vedo come sia possibile esista un punto della carriera in cui non ci si interroga più su quello che si sta facendo, anche sulle piccole cose. E non trovo sbagliato tentare vie che non considerano le regole. Non so quanta differenza possa fare, lo dico solo per non dare l'impressione che chiecchieri tanto e non muova un dito: l'ho riaperto il file della scena e ho iniziato a tentare nuove soluzioni per l'illuminazione. Mi dispiace che stiamo facendo tutta questa fatica a trovarci. ciao Marco.
  4. matcsat

    nostalgia

    Ciao Mi è certamente utile ricevere commenti che mettono il dubbio sul tavolo. Infatti mi sto arrovellando per cercare di capire le considerazioni relative a texturing e illuminazione. Questo lavoro lo fatto e finito e mi andava bene così, non penso sia un capolavoro ed è pure evidente che non mi sono reso conto di cose che invece altri hanno, peraltro nella stessa direzione, notato. Mi sarebbe d'aiuto ricevere degli approfondimenti su quello che non va. Una luce piatta è una luce che non rivela e valorizza i volumi oppure è una luce che non accompagna le emozioni in gioco, è una luce che non ha la tamperatura colore adeguata a quella che il fondale direbbe essere una data ora e stagione oppure è una luce frontale, è una luce che "non mi piace" oppure è una luce che i manuali sconsigliano ? Una luce basilare lo è perché non è virtuosa o lo è perchè è una sola? Il solo sole determina una illuminazione basilare? Che ruolo potrebbe avere il mio daltonismo in tutta questa faccenda ? Ovviamente ho esasperato alcuni esempi, ma solo per dimostrare la necessità di essere un poco più chiari. Non chiedo certo un'esamina approfondita punto per punto, ma qualcosa di più. Ma forse è inutile: ora come ora sono gia su un altro lavoro, molto diverso per giunta, e davvero chiedervi di dedicarmi del tempo per questo ormai andato servirebbe ?! Perdonate le mie lunghe disquisizioni, soprattutto se le chiudo così ! ciao Marco.
  5. matcsat

    nostalgia

    Ciao Dunque: In precedenza credo di aver gia spiegato le mie ragioni, dove ammetto d'aver sgarrato e dove, invece, sono soddisfatto e tutto rientra nelle intenzioni. Penso che date queste premesse si passi poi ai gusti personali, che non mi sogno certo di criticare o di non accettare, però non saprei nemmeno come controbattere se non, appunto, riconoscendo che ciascuno apprezza o meno a seconda del proprio gusto. Comuqnue sono sempre disposto ad approfondire ulteriormente se necessario e richiesto. La postproduzione non è stata nulla di complesso. Più di tutto mi interessava avere margine di lavorazione sui singoli colori, accentuarne alcuni piuttosto di altri. Per questo seguo due procedimenti distinti: in un caso uso il "controllo colore selettivo" e qui credo che siamo nella norma. L'altro approccio è un po' più bislacco: duplico l'immagine su un nuovo livello, con lo strumento "black & white" scelgo nuovi valori di luminosità di ciascun canale colore nel trasformarlo in bianco e nero e il risultato lo composito con il livello a colori in modalità "soft light" per determinare nuovi equilibri, cosa che mi viene molto più naturale valutare nella versione in bianco e nero. Poi ci sono le operazioni per ottenere la DOF, ma non credo servano spiegazioni. Ti ringrazio per gli apprezzamenti e spero di aver risposto alla tua domanda, Lord Fener. ciao Marco.
  6. matcsat

    nostalgia

    Ciao Ti ringrazio, GuIdO, per le annotazioni. Non le condivido tutte perché alcune sono frutto di scelte specifiche, mi riferisco ad illuminazione e shader: guardando le pieghe attorno alla bocca del personaggio sono evidenti le pennellate, questo diciamo che fa da portavoce alle intenzioni riguardo al texturing e agli shader,(mi interessava l'evidenza del "tratto"). L'illuminazione è semplicemente accessorio e non sentivo la necessità di darle una valenza espressiva e di spingerla oltre. Invece hai perfettamente ragione sulla stesura UV, (immagino tu ti riferisca agli abiti), e qui non posso far altro che ammettere d'essere stato frettoloso. Mi rendo conto che questo processo lavorativo è debole e facilmente criticabile e, purtroppo, non ho parole in sua difesa semplicemente perché è frutto di un approccio "a rotta di collo" (John Belushi "1941: Allarme a Hollywood") Non prometto perché ho nuovi impegni più pressanti, ma vedo se possibile risolvere la cosa. ciao Marco.
  7. matcsat

    nostalgia

    Ciao Vi ringrazio, Fede_91 e Mal. Per le sopracciglia non sono del tutto daccordo, invece posso capire il discorso sui capelli. Per come la vedo io un oggetto interamente in un cono d'ombra, quindi impossibilitato a generarne una propria, ha poche carte da ciocare per dare l'idea del contatto tra superfici, penso all'ambient occlusion ad esempio. Quanto appena detto si può notare anche nel colletto della giacca alla nostra sinistra, che non potendo gettare ombra sulla spalla sembra meno precisamente collocato nello spazio, a differenza del colletto alla nostra destra che, in piena luce, genera ombra con tutti i pro del caso. Non mi sono preoccupato di questo aspetto in questo progetto semplicemente perché non ho notato il problema, ma potrebbe essere dovuto alla natura toon della scena o, ancora più semplicemente, proprio per la spiegazione sopracitata. ciao Marco.
  8. matcsat

    nostalgia

    Ciao Grazie, Player1. Non sono sicuro d'aver inteso la tua domanda. Chiedevi se è il render così come esce da Cinema? In questo caso no, il render come esce da Cinema è quello assieme al wire. L'ultima immagine, invece, è passata per photoshop per la postproduzione. Spero d'aver risposto alla tua domanda. ciao Marco.
  9. matcsat

    nostalgia

    Ciao Ti ringrazio, Grinder. E' proprio quella piccola sfumatura che hai citato l'ispirazione che dichiaravo all'inizio. Per non spendere troppe parole riassumerei il tutto dicendo che questo personaggio sta vedendo fantasmi del passato ... non figure specifiche, ma un generale smarrimento di fronte al tempo che è passato; nonostante questo voglio porre l'accento sul titolo, "nostalgia", e non "rimpianto", sottile differenza ma ampio divario ! ciao Marco.
  10. matcsat

    nostalgia

    Ciao Vi sottopongo questo mio ultimo lavoro. Partito come semplice prova di modellazione di una testa mi ha trovato ispirato ed è diventata una scena completa. ciao Marco.
  11. matcsat

    Scale

    Ciao Ti ringrazio, Houdini_VFX. ciao Marco.
  12. matcsat

    Scale

    Ciao Posto del materiale aggiuntivo. La fotografia originale, uno wire e i modelli realizzati. ciao Marco.
  13. matcsat

    Scale

    Ciao I questi ultimi giorni ho lavorato a questo fotoinserimento. Il volto è un modello generato con makehuman. Per il resto, dal texturing alla modellazione degli accessori, illuminazione e render ho lavorato in C4d. Postproduzione in PS. Se siete interessati, per qualsiasi specifica, sono a disposizione. ciao Marco.
  14. matcsat

    Ufo robot grendizer

    Ciao Assieme a Mad ho lavorato al settore FX, quindi particellari e simili. Non tutto è filato liscio come l'olio, anzi, abbiamo sbattuto la faccia contro problemi e difficoltà di ogni genere. Confermo l'appunto riguardo ad alcuni effetti particellari non del tutto riusciti; per quanto molti potrebbero non accorgersi delle carenze, per come la vedo, è verso chi invece nota tutto fin nel dettaglio che si trova lo stimolo a fare bene, meglio e di più. Da questo lavoro ho imparato, o perlomeno ho più chiaro, molto e non mancherò di mettere in pratica in futuro quanto appreso crecando di aumentare la qualità e diminuire i difetti. Grazie a tutti per gli apprezzamenti e per le annotazioni e gli appunti, anche per le minime cose. ciao Marco.
  15. matcsat

    Wip "cello"

    Ciao Verrebbe da dire che era inevitabile avere tutte quelle imprecisioni e quegli errori in una scena che ho forzato ad esserci. Tutti i suggerimenti, consigli e appunti li apprezzo e sono contento abbiate la pazienza di darmeli, ma questo progetto ho solo voglia di lasciarmelo alle spalle. Non ho mai stampato i miei lavori, e se capitasse, in questo caso, ridurrei le dimensioni anche della metà e credo che ne guadagnerebbe sugli errori di definizione, ... non è certo un gran metodo, ma considerando che è proprio la scelta di un formato così grande ad avere rivelato i limiti dei modelli non penso sarebbe nemmeno così un peccato. Vabbè, la sto tirando per le lunghe. Vedremo se con un prossimo lavoro avrò più costanza e successo nei risultati. ciao, e grazie ancora per avermi seguito. Marco.
×